Principale
Massaggio

Malattie della prostata negli uomini

Le malattie della prostata negli uomini oggi stanno diventando più comuni e il loro gruppo di età sta diventando più giovane. Se si verificavano malattie della prostata come iperplasia prostatica o infiammazione della prostata, di norma, dopo il quarantesimo anno, ora si possono anche riscontrare sintomi di malattie urologiche per circa 30 anni. Questa è una tendenza seria che deve essere affrontata, così come tutti i principali segni di tali patologie, in modo da poter richiedere prontamente assistenza medica qualificata.

Le malattie della prostata negli uomini oggi stanno diventando più comuni e il loro gruppo di età sta diventando più giovane

Le malattie della prostata, specialmente se sono causate da un agente patogeno infettivo, hanno un numero di sintomi simili che si manifestano come disagio. Può essere dolore durante la minzione, prurito, bruciore o scarico di sfumature bianche o gialle. Di solito, tali sintomi non vanno via e richiedono un trattamento rigoroso con antibiotici e farmaci anti-infiammatori.

Gli uomini dovrebbero sapere come si manifestano i sintomi delle malattie urologiche che si verificano più spesso. Questi includono: vescicolite prostatica, prostatite, adenoma prostatico, cancro alla prostata, atrofia prostatica.

Vesiculite della prostata - sintomi e cause

La vesciculite della prostata è un processo infiammatorio che si verifica nelle vescicole seminali. Il nome sinonimo della patologia è spermatocistite. La malattia può verificarsi a causa di infezioni trasmesse sessualmente (gonococchi, stafilococchi, E. coli) o come complicazione quando la malattia sottostante diventa acuta (uretrite o prostatite). Questa malattia può verificarsi in entrambe le forme acute e croniche.

I sintomi della prostata hanno un tale carattere:

  1. In primo luogo, c'è un forte raffreddore e febbre, la temperatura corporea può salire bruscamente sopra 38,5 gradi, la presenza di un mal di testa;
  2. Ci sono dolori all'inguine e al retto, così come nell'addome inferiore, su un lato o su entrambi i lati;
  3. Ci sono problemi con la defecazione a causa di forti dolori;
  4. L'eiaculazione diventa molto dolorosa e nello sperma stesso si possono trovare strisce di sangue;
  5. Se si passa il liquido seminale per l'esame per rilevare i segni di infiammazione, quindi la conta eritrocitaria e leucocitaria sarà significativamente sovrastimata;
  6. Sullo schermo a ultrasuoni del dispositivo, è chiaramente visibile un aumento delle vescicole seminali dovute al processo infiammatorio.

Un'ecografia della prostata mostra chiaramente un aumento delle vescicole seminali.

Se la prostata diventa cronica, la malattia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • I dolori doloranti nell'area del perineo, del retto e del rachide sacrale;
  • L'erezione alla fine diventa dolorosa e durante la minzione c'è sempre disagio (i problemi di minzione sono i principali sintomi delle malattie urologiche negli uomini)
  • Di tanto in tanto compaiono strisce di sangue nell'eiaculato.

Cause che possono scatenare questa malattia:

  • Ipotermia frequente;
  • Costipazione cronica;
  • Lavoro sedentario costante senza sosta;
  • Attività sessuale eccessiva o insufficiente;
  • Ipodinia, mancanza di esercizio fisico;
  • Malattia infiammatoria cronica nella storia;
  • Carenza immunitaria.

Il trattamento è lungo e complesso. Hai bisogno di fisioterapia, antibiotici, clisteri, lassativi, farmaci anti-infiammatori non steroidei, rimedi erboristici. Tutto questo è selezionato individualmente dal medico curante.

Prostatite: segni, cause

La prostatite è una condizione patologica in cui la ghiandola prostatica negli uomini è infiammata. Di norma, la prostata si infiamma a causa di un agente patogeno infettivo che entra nel flusso sanguigno, che il corpo non riesce a far fronte e inizia il processo infiammatorio. Prima di identificare i sintomi principali, si dovrebbe sapere che ci sono alcuni segni nella parte maschile della popolazione che rendono possibile capire che lo stile di vita di una persona contribuisce allo sviluppo della prostatite:

La prostatite è una condizione patologica in cui la ghiandola prostatica negli uomini è infiammata

  1. Stile di vita sedentario - impiegati, persone obese;
  2. Sesso instabile e frequente;
  3. Ha problemi con la defecazione, soffre costantemente di stitichezza;
  4. Troppo spesso consuma alcol, a causa del quale il suo corpo è indebolito e ha scarsa immunità;
  5. In passato, ha sofferto di una grave malattia infettiva del tratto genitourinario.

Sintomi tipici che indicano un decorso infiammatorio acuto della malattia della prostata negli uomini:

  • Urinazione dolorosa e frequente;
  • Tirando i dolori nella zona inguinale;
  • L'erezione è debole;
  • C'è uno scarico, se una tinta verdastra o gialla, quindi è un segno di danno batterico;
  • La temperatura corporea sale a 38-39 gradi.

Insieme a questi sintomi, c'è un peggioramento dello stato psicoemotivo del paziente: apatia, perdita di motivazione e prestazioni, stanchezza cronica. La malattia in forma cronica è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  1. Dolore che può dare al testicolo, al retto o all'addome inferiore; di solito queste sensazioni aumentano con l'erezione;
  2. Urinare velocemente, a disagio, il getto può essere debole;
  3. L'eiaculazione diventa difficile, il desiderio sessuale si indebolisce;
  4. Scarichi dall'uretra e dal retto, che indicano la natura batterica della malattia della prostata;
  5. Quando la forma batterica della prostatite viene spesso rilevata nel corso della diagnosi, l'organo si è allentato.

La malattia è insidiosa e richiede un trattamento attento e l'aderenza a uno stile di vita sano. Abbiamo bisogno di antibiotici, massaggi, fisioterapia, adattogeni a base di erbe, farmaci anti-infiammatori. Per lo stadio acuto non si trasforma in una forma cronica, richiede un monitoraggio regolare da parte di un medico.

Quando si verifica iperplasia prostatica, la proliferazione del tessuto connettivo del corpo, che ha un carattere benigno

Sintomi, trattamento e cause dell'iperplasia prostatica

Quando si verifica iperplasia prostatica, la proliferazione del tessuto connettivo dell'organo, che ha un carattere benigno. Il secondo nome della malattia è l'adenoma prostatico. Noduli o piccoli tumori compaiono nel tessuto troppo cresciuto. La causa principale che provoca l'adenoma è l'indebolimento del background ormonale di un uomo con l'età (diminuzioni del testosterone e aumenti di estrogeni), che si verifica dopo 40-50 anni.

Un'altra causa ormonale che può provocare l'adenoma della prostata è l'aumento della produzione dell'enzima 5-alfa reduttasi. Questo enzima converte il testosterone nel suo metabolita attivo - diidrotestosterone. Se il diidrotestosterone aumenta, allora c'è una crescita eccessiva del tessuto prostatico, l'alopecia androgenetica. Dopo tutto, la prostata è un organo ormone dipendente in un uomo e reagisce ai livelli degli ormoni sessuali, in particolare il testosterone.

  • L'orinazione è più frequente, l'impulso è principalmente disturbato di notte;
  • Il flusso di urina si indebolisce, la pressione è quasi assente;
  • La sensazione di una vescica straripante non se ne va, anche se il paziente ha visitato il bagno 5 minuti fa;
  • Devi sforzarti quando vuoi andare in bagno (vuol dire svuotare la vescica);
  • Se la vescica è troppo piena, il paziente può iniziare a soffrire di incontinenza.

Nella fase complicata, c'è una forte ritenzione urinaria, la cui comparsa può essere influenzata da diversi fattori sfavorevoli, come l'ipotermia, l'abuso di alcool e la non conformità con il trattamento. Il dolore durante la minzione diventa costante. In questo caso è necessario un intervento chirurgico urgente.

L'iperplasia della prostata è una malattia grave che richiede una gamma più ampia di trattamento rispetto all'infiammazione della ghiandola prostatica. Non ha bisogno di farmaci antibatterici, se non ci sono complicazioni nella forma di lesioni infettive (uretrite, cistite). Nel caso dell'adenoma prostatico, la preferenza nel metodo di trattamento conservativo è data agli inibitori dell'enzima 5-alfa reduttasi e ai bloccanti alfa-adrenergici selettivi.

Gli inibitori dell'enzima 5-alfa-reduttasi (Finasteride, Episteride) inibiscono la sua attività, a seguito della quale il testosterone cessa di passare in diidrotestosterone in quantità eccessiva. Inoltre, possono essere inclusi preparati a base di erbe che normalizzano il testosterone e riducono il livello di diidrotestosterone. Devono essere presi per un lungo periodo di tempo.

Nel trattamento dell'iperplasia vengono usati alfa-bloccanti, come Kardura

I bloccanti alfa-adrenergici (Omnic, Kardura) a causa dell'effetto selettivo sui recettori localizzati nell'area della vescica, eliminano il disagio e alleviano i sintomi spiacevoli.

Atrofia e cancro alla prostata

Atrofia della prostata può essere osservata a causa di insufficienza ormonale, sottosviluppo delle ghiandole endocrine, insufficiente afflusso di sangue, malattie croniche e alcune lesioni. Inoltre, questo fenomeno è possibile a causa di cambiamenti legati all'età, che di solito si verificano dopo 60 anni. I segni che indicano atrofia di solito assomigliano all'insorgenza di iperplasia prostatica, quindi l'urologo deve controllare attentamente per chiarire la diagnosi al 100%. La malattia è determinata da palpazione, ecografia e esami del sangue specifici.

Il cancro della prostata è, al contrario dell'adenoma, la comparsa di neoplasie maligne, che nello stadio terminale causano metastasi e si diffondono agli organi vicini. Il trattamento è di solito chirurgico. Perché è l'opzione più efficace in presenza di oncologia, fino ad oggi. Lo stadio iniziale del cancro ricorda molto i primi segni di iperplasia prostatica. In futuro, le fasi più avanzate della malattia sono caratterizzate da un peggioramento completo dei sintomi esistenti con l'aggiunta di iniezioni di sangue durante la minzione. In caso di metastasi, il dolore insopportabile si manifesta nell'intero lombare e nell'addome inferiore.

L'area urogenitale degli uomini è soggetta a molte spiacevoli malattie che dovrebbero essere trattate prontamente, altrimenti potrebbe in futuro causare conseguenze irreparabili che non possono essere eliminate. Sempre, quando si individuano i più piccoli segni di malattia, si dovrebbe cercare l'aiuto di uno specialista il più presto possibile.

Chi ha detto che è impossibile curare la prostatite?

TI PROSTATERA? Sono già stati provati molti strumenti e nulla è stato d'aiuto? Questi sintomi ti sono familiari in prima persona:

  • dolore persistente nell'addome inferiore, scroto;
  • difficoltà a urinare;
  • disfunzione sessuale.

L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. La prostatite può essere curata! Segui il link e scopri come uno specialista consiglia di trattare la prostatite.

Segni di malattia della prostata

La prostata è un organo del sistema riproduttivo del corpo maschile che svolge un certo numero di funzioni vitali. Non c'è da meravigliarsi se gli antichi greci chiamavano la prostata "secondo cuore" degli uomini. Secre un liquido speciale che costituisce quasi la metà del volume dell'eiaculato e assicura l'attività degli spermatozoi. Senza il suo aiuto, non sono in grado di fare il loro lungo viaggio e di prendere parte alla concezione di una nuova vita.

Si ritiene che lo sviluppo delle principali malattie della ghiandola prostatica sia più caratteristico dei pazienti anziani. E questo è vero in qualche modo, ma ogni anno ci sono sempre più uomini che soffrono di varie patologie di questo organo.

Classificazione delle malattie della prostata

La base della separazione delle malattie era il fattore eziologico. A seconda della causa di un particolare problema, si distinguono:

  1. Malattie infettive della prostata:
    • prostatite batterica acuta;
    • prostatite batterica cronica.
  2. non trasmissibili:
    • sindrome da dolore pelvico cronico o prostatite non batterica;
    • iperplasia benigna (adenoma);
    • cancro (adenocarcinoma).

La causa principale del primo gruppo di malattie è la microflora dannosa, che colpisce il tessuto dell'organo. Le ragioni di tale invasione possono essere le seguenti:

  • violazione delle regole di igiene intima;
  • stile di vita sedentario;
  • abuso di antibiotici, senza seguire le istruzioni per il loro uso.

Come risultato di tale colonizzazione della prostata da parte dei microbi, si forma un focolaio di infiammazione cronica con tutte le conseguenti conseguenze e sintomi.

La condizione per lo sviluppo del secondo gruppo di malattie rimane il ristagno del sangue venoso nella pelvi e la formazione di cellule atipiche.

I sintomi della malattia della prostata

Oltre alle varie cause dell'insorgenza e del decorso delle patologie della prostata, tutti sono uniti da un meccanismo patogenetico comune per la formazione dei sintomi principali - un aumento delle dimensioni dell'organo stesso. A causa di questo cambiamento anatomico, appare l'effetto di spremere il canale urinario e piccoli vasi che nutrono la ghiandola prostatica. Tutto ciò porta a una serie di sintomi comuni:

  • Minzione frequente e dolorosa. Questo è il sintomo più comune dei disturbi dell'organo maschile.
  • Disagio o dolore locale nell'area del cavallo A causa del maggiore volume della prostata, comprime le terminazioni nervose periferiche, provocando in tal modo la comparsa di dolore.
  • Aumento della temperatura locale. La stasi del sangue contribuisce ad aumentare la permeabilità delle membrane cellulari, attraverso le quali le sostanze proinfiammatorie (istamina e prostaglandine) penetrano nel parenchima dell'organo. Prendono parte ai processi di catabolismo potenziato, a seguito del quale la temperatura aumenta.
  • Disfunzione sessuale Tali disturbi come l'eiaculazione precoce o retrograda, la caduta del desiderio sessuale, l'impotenza sono frequenti.
  • A volte gli uomini hanno dolore durante la defecazione e impurità patologiche nelle urine (pus, muco, sangue).

Tutti questi fenomeni sono caratteristici di quasi tutte le malattie sopra menzionate. Ma vale la pena considerare ogni malattia della prostata più da vicino.

prostatite

L'infiammazione dell'organo maschile è probabilmente la patologia più comune nella pratica urologica. Circa ogni 40 uomo sul pianeta soffre di questa malattia. Le ragioni di tale distribuzione diffusa sono:

  • Stile di vita inattivo e lavoro in ufficio sedentario. Questi fattori portano al ristagno del sangue negli organi pelvici e nella prostata, il che aumenta il rischio di aderire all'infezione;
  • Violazioni di defecazione come costipazione. La costante ritenzione di feci nel retto nella immediata vicinanza anatomica dell'organo maschile favorisce la migrazione di microbi patogeni nel tessuto della ghiandola prostatica;
  • Supercooling del corpo, ripetuto molte volte. In realtà per conducenti, guardie di sicurezza e altre professioni in cui sono possibili condizioni di lavoro avverse;
  • Vita sessuale troppo attiva o la sua forte limitazione. In ogni caso, c'è un impatto negativo sul sistema riproduttivo di un uomo;
  • Frequenti situazioni stressanti, abuso di alcool e fumo, eccesso di cibo. Tutto ciò contribuisce all'indebolimento generale dei meccanismi di difesa naturale e aumenta il rischio di prostatite.

Come si può vedere dalle ragioni, un numero maggiore di pazienti entra nella clinica a causa dello stile di vita moderno. Per il successo del trattamento e la prevenzione della prostatite è necessario modificarlo.

I primi segni di sviluppare l'infiammazione della ghiandola prostatica possono essere:

  1. flusso lento di urina, che cade rapidamente e non raggiunge i 15 cm di lunghezza;
  2. difficoltà a urinare;
  3. mancanza di sensazione di completo svuotamento della vescica;
  4. desiderio notturno di andare in bagno.

I restanti sintomi sono simili a quelli descritti sopra. Vale la pena notare che nei giovani che sono sessualmente attivi, la prostatite nella maggior parte dei casi procede secondo il tipo di infezione acuta con una predominanza di sindromi da dolore e intossicazione pronunciate con febbre alta. Mentre le persone anziane alla ribalta del processo di cronizzazione con sintomi di disuria e debole infiammazione.

I sintomi di laboratorio di questa malattia saranno:

  • aumento del numero dei globuli bianchi,
  • aumento del ROE,
  • spostamento dei leucociti a sinistra.

Neutrofili (cellule infiammatorie), batteri e possibilmente cilindri ialini saranno rilevati nelle urine. Nel caso di secrezioni patologiche, eritrociti o forme cellulari anormali possono unirsi qui.

Sindrome da dolore pelvico cronico

L'eziologia di questa malattia non è stata ancora stabilita in modo affidabile. Le principali teorie che gli scienziati propongono sono:

  • batterica;
  • autoimmune;
  • virale;
  • ormone della crescita;
  • chimica.

Parlare specificamente è molto difficile, dal momento che non ci sono prove affidabili di nessuno di essi. Pertanto, la prostatite abusiva rimane una diagnosi di esclusione e può essere esposta solo se è impossibile confermare una delle altre diagnosi.

Parlando dei sintomi della malattia, è necessario prestare attenzione al fatto che la sindrome del dolore e la disfunzione sessuale negli uomini vengono alla ribalta, il che non è caratteristico di un'infezione batterica. Il dolore si osserva durante l'eiaculazione e durante lo sforzo fisico. È localizzato nella regione perineale con possibile irradiazione alla schiena e all'inguine.

Nella diagnostica di laboratorio, non ci sono cambiamenti significativi nelle analisi del sangue. L'esame microscopico delle urine ha rivelato un piccolo numero di leucociti e globuli rossi.

Il principale svantaggio di questa malattia è la riduzione della funzione sessuale degli uomini e dei disturbi sessuali, che riducono notevolmente la qualità della vita. Questa è la prima ragione per cercare assistenza medica.

Iperplasia benigna o adenoma prostatico

Questo processo è caratterizzato dalla proliferazione del tessuto parenchimale di un organo con la formazione di aree di tenuta (nodi), che diventa la base per l'insorgenza di sintomi caratteristici.

La ragione principale di questa crescita è il cambiamento ormonale nel corpo dei rappresentanti del sesso più forte con il tempo. La malattia è più comune nei pazienti di età pari o superiore a 50 anni. In questo momento, il corpo degli uomini diminuisce il funzionamento dei propri ormoni sessuali (androgeni) e prevale la produzione di estrogeni (donne). Di conseguenza, la comparsa di impulsi anomali nel cervello principale e alterata funzione della prostata.

A causa dell'aumento delle dimensioni del corpo, i sintomi classici iniziano a svilupparsi con difficoltà a urinare e dolore in questo atto.

Si deve solo notare che il processo è in scena e comporta una progressione nel tempo. Appare come segue:

  • Durante la prima fase, non c'è dolore quando si va in bagno. L'unico cambiamento è la necessità di un po 'di pressione per far fronte ai bisogni naturali.
  • Il secondo grado di iperplasia impone già il suo segno sulla frequenza della minzione - aumenta mentre si mantiene una normale quantità di scarica giornaliera. C'è una sensazione di svuotamento incompleto della vescica.
  • Il terzo stadio si verifica quando la prostata è così allargata che è impossibile andare in bagno quasi in modo indipendente: viene utilizzato un sacchetto per orinatoi. Ci sono momenti di incontinenza sia di giorno che di notte.

I valori di sangue e di sangue di laboratorio possono essere normali. Uno studio ecografico mostra un aumento significativo delle dimensioni dell'organo. Il muro del suo liscio senza infiltrazioni negli organi vicini. La condizione generale del paziente è normale, se non si prendono in considerazione i disturbi urinari.

Adenocarcinoma o cancro

Questa è la malattia della prostata più pericolosa per la vita negli uomini. È ancora difficile stabilire la causa principale dello sviluppo di un processo atipico nel tessuto di un organo. I principali fattori che possono servire da "grilletto" per lo sviluppo della formazione di un neoplasma maligno sono:

  1. Fattore genetico È stato dimostrato clinicamente che in una famiglia in cui i pazienti con tumore si sono già incontrati, il rischio di una neoplasia negli eredi è parecchie volte superiore rispetto a una popolazione sana;
  2. Nutrizione impropria Questo momento rimane molto controverso, ma ci sono pubblicazioni e studi scientifici che dimostrano il fatto che questa malattia si sviluppa più spesso in individui che in grandi quantità hanno assunto prodotti ricchi di grassi animali e alcol;
  3. Fumo. Fattore non verificato finora. Tuttavia, a causa del suo coinvolgimento nello sviluppo di altri tumori maligni, è anche a rischio.

La sindrome da intossicazione generale e l'effetto dannoso delle cellule con crescita incontrollata arrivano al piano di base nel corso del processo tumorale.

Oltre ai classici sintomi dei disturbi della minzione e della disfunzione sessuale, vengono aggiunti specifici segni di cancro. Includono:

  1. sintomi associati a lesioni metastatiche di altri organi e sistemi (dolore alle ossa, edema degli arti inferiori, in rari casi - paralisi);
  2. l'aspetto del sangue nello sperma;
  3. cachessia: l'esaurimento generale del corpo con una pronunciata perdita di peso (fino a 15 kg al mese);
  4. sindrome anemica (pallore della pelle, vertigini, debolezza generale);
  5. perdita di appetito;
  6. sonnolenza;
  7. stanchezza cronica.

Nella diagnostica di laboratorio, nel sangue si trova un numero molto piccolo di eritrociti e di emoglobina, una diminuzione del livello dei globuli bianchi. Le cellule del sangue possono apparire nelle urine.

Il principale marcatore della malattia è l'antigene prostatico specifico (PSA). È probabile che il suo aumento confermi la diagnosi del processo tumorale.

Qualsiasi patologia della prostata negli uomini richiede un trattamento adeguato. Il problema principale rimane l'atteggiamento sbagliato dei rappresentanti del sesso più forte nei confronti della propria salute. Spesso cercano di condurre una vita normale, anche in presenza di primi segni di prostatite o di qualsiasi altro problema. Ciò porta alla transizione della patologia allo stadio cronico o al verificarsi di ulteriori complicazioni. Solo in questo momento i pazienti vengono ricordati alla medicina e sono obbligati a sottoporsi a una terapia in cui potrebbero essere evitati.

Tutti i tipi di malattie della prostata

Le più comuni malattie della prostata


Una ghiandola così piccola, che sembra a prima vista la prostata, dà troppa preoccupazione.

Tutti gli uomini hanno un rischio di malattia della prostata. Perché tutti gli uomini ce l'hanno. Una revisione di queste malattie ti aiuterà a valutare le probabilità della tua malattia.

Iperplasia benigna

L'iperplasia benigna (IPB), nota anche come ingrossamento della ghiandola prostatica, è una condizione in cui la prostata raggiunge dimensioni anormali.

Le possibilità di sviluppare BPH sono correlate con l'età:

  • Da 31 a 40 anni - 1 su 12;
  • Da 50 a 60 anni - ogni secondo;
  • Da 80 anni - più spesso di 8 su 10.

Sebbene solo la metà degli uomini abbia iperplasia prostatica benigna con sintomi evidenti. L'IPB non è una condizione precancerosa, sebbene queste due malattie siano diagnosticate negli uomini più anziani.

Cancro alla prostata


Il cancro alla prostata è il tumore più comune negli uomini dopo il cancro della pelle. Nel corso della sua vita, viene diagnosticato in uno dei sei uomini.

Il cancro di questa ghiandola cresce lentamente e diventa la causa della morte in uno dei 35 pazienti. Come con l'IPB, le probabilità di ammalarsi di cancro alla prostata aumentano con l'età.

Due su tre uomini affetti da cancro alla prostata hanno più di 65 anni. Le cause di questa malattia sono sconosciute, ma ci sono diversi fattori ad essa associati.

  • Storia familiare Se hai un fratello o un padre affetto da cancro alla prostata, le probabilità sono raddoppiate;
  • Race. Gli afroamericani e gli uomini con una storia familiare gravosa dovrebbero iniziare a esaminare la malattia in età precoce rispetto agli uomini caucasici senza casi di cancro alla prostata nella relazione.

prostatite

A differenza delle precedenti malattie, la prostatite - una malattia infiammatoria o batterica della prostata - si verifica prevalentemente negli uomini giovani e di mezza età. Nel corso della vita, la malattia viene diagnosticata nel 5-10% degli uomini.

Malattie della prostata e loro sintomi

La prostata è un organo delle dimensioni di una noce, che è solo negli uomini.

Si trova sotto la vescica e intorno all'uretra o all'uretra. La sua funzione principale è la produzione della componente liquida dello sperma.

Con l'età, la prostata cresce, di solito senza problemi.

In alcuni uomini, una prostata ingrossata restringe l'uretra, complicando così la minzione.

Questo è chiamato iperplasia prostatica benigna.

I suoi sintomi includono:

  • minzione frequente, specialmente di notte;
  • allentamento del getto;
  • sensazione di svuotamento incompleto della vescica.

La prostatite è una malattia infiammatoria, più spesso causata da batteri. C'è la percezione che si tratti di un'infezione del tratto urinario maschile.

L'infezione della prostata è raramente grave, ma se noti qualche sintomo patologico, consulta un medico.

Queste funzionalità includono:

  • minzione dolorosa ed eiaculazione;
  • febbre e brividi;
  • dolore nella zona pelvica;
  • minzione frequente;
  • urina torbida.

Il cancro della prostata è spesso asintomatico. Spesso, la diagnosi viene stabilita solo dopo un esame di laboratorio di screening - la definizione di antigene prostatico specifico (PSA).

Occasionalmente, il cancro alla prostata si instaura dopo un episodio di ritenzione urinaria acuta, come nel caso dell'iperplasia prostatica benigna. Di solito questo sintomo parla di una fase successiva del cancro.

Come evitare la malattia della prostata?

Sapendo questo, puoi prendere misure specifiche per mantenere la prostata sana:

  1. Una dieta a basso contenuto di grassi saturi e un'alta percentuale di frutta e verdura contribuirà a ridurre il rischio di BPH. La ricerca continua a esplorare le possibilità del trattamento precoce e della prevenzione dell'IPB.
  2. Il cancro alla prostata non è prevenibile perché la sua causa è sconosciuta. Come con l'IPB, gli esperti raccomandano cibi sani con un alto contenuto di frutta e verdura.
  3. Nessun supplemento biologico ha un effetto profilattico sul cancro alla prostata. Lo studio del selenio minerale fornisce risultati misti, ma la maggior parte degli studi non dimostra i reali benefici del suo uso. Sono allo studio anche i farmaci per il cancro alla prostata.

Inoltre, non ci sono farmaci per la prevenzione della prostatite. Gli esperti raccomandano misure di igiene, compreso il mantenimento del pene pulito.

La maggior parte degli uomini che aderiscono a queste raccomandazioni, la prostatite non si sviluppa mai.

Come vengono trattate le malattie della prostata?

Il trattamento dipende dalla malattia che hai.

L'iperplasia prostatica benigna richiede un trattamento solo se i sintomi urinari diventano fastidiosi.

Questa malattia spesso risponde a questi farmaci:

  • alleviare la tensione intorno all'uretra - cardura, phlomax, astuzia, uroxatral;
  • riducendo le dimensioni della ghiandola - avodart e proscar.

Se i sintomi persistono dopo l'assunzione del farmaco, può essere necessario un intervento chirurgico.

Sono stati fatti tentativi per trattare l'IPB con l'aiuto di erbe - palmetto con beta-sitosterolo e prugna africana.

Il trattamento del cancro alla prostata è complesso.

Quando viene sviluppato un piano di trattamento, il medico tiene conto dell'età dell'uomo, dello stato generale di salute e di quanto sia aggressiva e avanzata la malattia. Ogni persona è unica e quindi il trattamento deve essere anche unico.

Le attività terapeutiche includono:

  • mancanza di trattamento (osservazione);
  • un intervento chirurgico;
  • radioterapia - da un raggio esterno o impianto di grani radioattivi;
  • la chemioterapia;
  • combinazione di più trattamenti.

Poiché la prostatite di solito ha un'eziologia batterica, viene trattata con antibiotici, che vengono assunti per circa quattro settimane.

È necessario lo screening del cancro alla prostata?


La questione dello screening per il cancro alla prostata rimane controversa.

Alcuni medici e organizzazioni raccomandano uno screening regolare, altri no.

The Cancer Association raccomanda agli uomini di discutere con il medico i benefici, i rischi e le limitazioni dello screening per il cancro alla prostata.

L'informazione sulla necessità di screening dovrebbe essere effettuata per tutti gli uomini di età compresa tra 50 anni e per i pazienti ad alto rischio di questa malattia - prima.

L'Associazione di Urologia raccomanda che gli uomini di età compresa tra 55 e 69 anni che decidono di sottoporsi al test parlino con il medico delle possibili complicazioni e della necessità di ripetere il test, tenendo conto delle loro preferenze e dei loro interessi.

Il gruppo consiglia inoltre:

  • non sottoporre a screening il cancro alla prostata per uomini sotto i 40 anni;
  • non effettuare screening di routine per uomini con un grado medio di rischio all'età di 40-54 anni;
  • al fine di ridurre il possibile danno derivante dall'analisi eseguita, si consiglia di eseguirlo a intervalli di due anni. Ciò riduce la possibilità di ottenere risultati falsi e sovradiagnosi della malattia;
  • Non è necessario condurre controlli regolari per uomini di età superiore a 70 anni o per pazienti con una durata stimata inferiore a 10-15 anni.

Se lo screening del cancro alla prostata viene eseguito, durante il processo verranno eseguiti un esame del sangue e un esame della prostata. Per superare questo esame o meno, è necessario decidere con il medico.

Elenco delle malattie della prostata negli uomini: possibili cause di problemi alla prostata e metodi di trattamento

La prostata è un organo importante e allo stesso tempo vulnerabile.

È suscettibile a un numero di malattie derivanti da uno stile di vita improprio e dalla disattenzione di un uomo per la sua salute.

La maggior parte delle patologie ha una natura infiammatoria. Più in dettaglio, su quali sono le malattie della ghiandola prostatica, e quali sono le cause delle malattie e dei metodi di trattamento, puoi scoprirlo in questo articolo.

Cause comuni

La probabilità di sviluppare malattie della prostata è influenzata dai seguenti fattori:

  • processi congestizi nella pelvi causati da uno stile di vita sedentario;
  • sovraccarico nervoso e fisico del corpo, riducendo le sue difese;
  • troppo lunga astinenza dal sesso;
  • vita sessuale promiscua;
  • fumo, consumo di alcol;
  • dieta scorretta con un eccesso di cibi grassi, piccanti e salati;
  • la prostata è fredda e provoca infiammazioni acute e croniche;
  • lesioni infettive del corpo. Possono avere sia una natura batterica (streptococco, tubercolosi, gonorrea), sia una virale (influenza, papilloma);
  • Lesioni traumatiche della prostata si verificano in caso di fratture delle ossa pelviche, ad esempio, in caso di grave shock nel perineo inguinale. Lesioni alla prostata possono essere causate dall'avvio dell'uretra, da un massaggio improprio della prostata e da altre procedure diagnostiche condotte con violazione delle regole.

Puoi scoprire di più sulle cause del dolore nella ghiandola prostatica qui.

sintomi

Il sintomo principale della malattia della prostata è il dolore. Possono avere localizzazione e gravità diverse, ma il più delle volte il dolore è osservato nei genitali, nello scroto, nella regione pubica, nell'addome inferiore.

A volte un uomo avverte dolore nelle aree del sacro, del retto e dei reni. Le sensazioni spiacevoli aumentano dopo la minzione e il sesso. Dalla natura del dolore possono essere riprese a breve termine, costante dolore e taglio.

Con un'infezione della prostata, l'uomo soffre di malessere generale, debolezza, mancanza di appetito, la temperatura corporea aumenta.

L'adenoma della prostata e la presenza di calcoli nella ghiandola prostatica sono caratterizzati da un aumento della necessità di urinare mentre contemporaneamente riducono il flusso del fluido. Nel tempo, un uomo ha bisogno di sempre più sforzi per svuotare la vescica.

Malattie della prostata

Ci sono le seguenti malattie della prostata negli uomini:

  1. Prostatite. Una malattia caratterizzata da infiammazione della prostata. Può avere natura sia infettiva che non infettiva. La prostatite non infettiva si verifica a causa del ristagno della secrezione della prostata oa causa di disturbi circolatori. L'infezione nella ghiandola prostatica è una conseguenza delle malattie sessualmente trasmissibili e può anche verificarsi come complicanza delle infezioni sistemiche.

Lo sviluppo della prostatite porta a complicazioni:

  • la fibrosi. Caratterizzato dalla proliferazione del tessuto connettivo. La malattia fa sì che la ghiandola prostatica eserciti pressione sui canali urinari e impedisca lo svuotamento della vescica;
  • cisti. Cavità piena di liquido che si verifica nei tessuti della prostata. Il fluido può essere sterile e infetto;
  • cicatrici. Sono il risultato di lesioni infettive (soprattutto veneree).
  • ascessi - formazioni purulente che possono portare alla sepsi durante il suo sviluppo.

Queste violazioni sono causate non solo dalla prostatite. Possono anche verificarsi a causa di altri fattori patogeni.

  • Adenoma prostatico. Un altro nome è iperplasia prostatica benigna. La prostata del paziente cresce di dimensioni. Può essere una conseguenza della prostatite e può avere una natura indipendente da essa.

    Le cause esatte della malattia della prostata negli uomini non sono state ancora stabilite. La possibilità di sviluppo di adenoma aumenta significativamente con l'età e raggiunge il 20% entro i 50-60 anni. Questa relazione è dovuta a cambiamenti ormonali nel corpo durante il suo invecchiamento.

    • al primo stadio, la corrente urinaria diventa lenta, e la voglia di urinare diventa più frequente, ma non c'è liquido nella vescica, è completamente svuotato;
    • nel secondo stadio, la minzione diventa ancora più grave e la vescica non è più completamente vuota. L'insufficienza renale si sviluppa;
    • nel terzo stadio, la vescica è fortemente tesa, l'urina viene espulsa a gocce e il sangue appare in esso.

  • Pietre nella prostata. Si verificano a causa di processi stagnanti nella ghiandola o dovuti all'ingestione di urina. La composizione delle pietre può essere urato, fosfato, calcio. Leggi il nostro articolo su Calcinates. I sintomi sono simili a quelli della prostatite: dolore, indebolimento del desiderio sessuale.

  • La tubercolosi della prostata è una malattia della ghiandola prostatica, che è caratterizzata da dolore, una diminuzione della dimensione della ghiandola. Causato inserendo bastoncini Koch attraverso il tratto urinario o altri mezzi.

  • Cancro alla prostata Al contrario, l'adenoma è una formazione maligna. Nel suo sviluppo dà metastasi, portando alla morte. È curabile nelle prime fasi.

    trattamento

    È possibile trattare le malattie della prostata negli uomini con esercizi fisici, metodi conservativi e operativi.

    Il trattamento conservativo della malattia della prostata coinvolge farmaci. In caso di malattie infettive, vengono presi antibiotici e farmaci antivirali. In caso di altre infiammazioni, alfa-1-bloccanti, farmaci anti-infiammatori ormonali e non steroidei, sono prescritti phytopreparations.

    Alcune malattie della ghiandola prostatica negli uomini (ad esempio l'adenoma prostatico negli stadi 2 e 3) richiedono un intervento chirurgico.

    I metodi chirurgici variano nella loro invasività. L'adenectomia transvesica è il metodo più efficace, ma anche il più difficile.

    Fornisce una cura affidabile per l'adenoma, ma richiede un lungo recupero del corpo.

    Viene eseguito senza incisioni, poiché il laser ad alta frequenza viene indirizzato nella prostata attraverso l'uretra.

    L'embolizzazione è un altro metodo minimamente invasivo. Durante questa operazione, i vasi prostatici vengono bloccati da polimeri medici.

    Altri metodi non chirurgici sono la criodistrazione, la terapia ad ultrasuoni, l'elettrostimolazione, la termoterapia.

    effetti

    Se non si trattano lesioni infettive della prostata, la malattia può diffondersi in tutto il corpo e dare gravi complicazioni sistemiche. La tubercolosi ha maggiori probabilità di sviluppare complicanze sistemiche.

    Se l'adenoma si sviluppa fino al terzo stadio, allora sorge la probabilità dello sviluppo dell'insufficienza renale e della rottura della vescica, e questo è mortale.

    In generale, tutti i problemi alla prostata sono molto spiacevoli per un uomo, poiché anche in assenza di gravi complicazioni, compromettono in modo significativo la sua qualità della vita.

    prevenzione

    Per ridurre al minimo la probabilità di sviluppare malattie della prostata, è necessario:

    • rafforzare il sistema immunitario;
    • condurre una vita sessuale moderata e ordinata;
    • regolarmente controllato per malattie sessualmente trasmissibili;
    • fare sport;
    • mangiare cibi sani;
    • minimizzare lo stress.
    • Non ritardare lo svuotamento della vescica per un lungo periodo.

    Video utile

    Il seguente video riguarda come diagnosticare le malattie della prostata e come trattarle.
    Parte 1:

    conclusione

    C'è una grande varietà di malattie della prostata negli uomini, ma le cause e il trattamento della maggior parte di essi sono simili. Nonostante il fatto che questo corpo non sia il più importante nel corpo, l'interruzione del suo lavoro può portare a gravi disturbi sistemici. Pertanto, non sottovalutare l'importanza della loro prevenzione e diagnosi tempestiva.

    Prostata negli uomini: segni di infiammazione, diagnosi e trattamento. Adenoma prostatico

    La prostata negli uomini è più spesso suscettibile a tutti i tipi di malattie e infiammazioni. Se si ignorano i sintomi e non si curano le malattie della prostata, le conseguenze per il sesso più forte possono essere molto tristi.

    La prostata e le sue funzioni nel corpo

    La prostata è un organo negli uomini, che si trova nella zona pelvica. Il compito principale della prostata - la produzione di eiaculato (un segreto che nutre lo sperma). Mantiene anche l'urina e regola il processo di normale minzione. In apparenza, l'organo assomiglia a un trapezio, e nella dimensione è una noce.

    La prostata ha tre funzioni principali:

    1. Segreteria - stimolazione dei segreti coinvolti nella fecondazione. Questa funzione dipende dall'ormone testosterone, prodotto dal sistema endocrino.
    2. Motore - ritenzione di urina dovuta al tessuto muscolare, che forma lo sfintere.
    3. Barriera. La ghiandola prostatica produce un segreto che impedisce alle infezioni dall'uretra di penetrare altri organi.

    L'infiammazione della prostata negli uomini può causare malattie gravi, irreversibili e disturbi sessuali (impotenza, mancanza di erezione). Pertanto, per qualsiasi sintomo, dolore e scarico dovrebbero immediatamente cercare l'aiuto di un medico.

    Malattie della prostata

    Molti giovani credono che le prostatiti e altre malattie degli organi maschili siano molte di quelle vecchie. La maggior parte dei giovani non sospetta nemmeno dove si trovi la prostata maschile! La mancanza di conoscenza in questo settore è la causa principale di tutte le malattie croniche.

    Oggigiorno, gli uomini in età fertile sono i più suscettibili a tutti i tipi di infiammazione e malattie degli organi genitali. Ci sono diversi motivi per questo:

    • Sesso disordinato senza protezione.
    • Infezioni genitali (clamidia, tricomoniasi, gonorrea, funghi).
    • Interruzioni ormonali, malattie del sistema endocrino.
    • Eredità.

    Tra le malattie della ghiandola prostatica sono le seguenti.

    1. La prostatite è un'infiammazione della prostata.
    2. La vesulite è una complicanza della prostatite, che è caratterizzata da infiammazione delle vescicole seminali.
    3. L'adenoma della prostata è una lesione benigna sulla ghiandola prostatica.
    4. Il cancro è un tumore maligno.
    5. Il sarcoma della prostata è un tipo di tumore che è più comune nei giovani uomini (il 50% sono bambini sotto i 10 anni! Il 25% sono persone dai 10 ai 30 anni).
    6. Pietre della prostata Formata a causa della compromissione della funzionalità renale.
    7. Fibrosi: disturbi della minzione
    8. Ascesso della prostata - processi purulenti, una complicazione di infezioni non trattate.
    9. Tubercolosi della prostata. È causato dal batterio Koch, che, come sai, non colpisce solo i polmoni.

    Solo i nomi di questi disturbi possono già portare orrore! Le malattie della prostata negli uomini, purtroppo, non sono rare oggi. Forse questo è dovuto all'ecologia, così come allo stile di vita della gioventù moderna. In ogni caso, qualsiasi malattia, al fine di evitare complicazioni, dovrebbe essere trattata. La prostatite non fa eccezione!

    Infiammazione della prostata negli uomini: sintomi

    La prostatite è una delle malattie urologiche più famose nei rappresentanti di una buona metà della popolazione. Ha i seguenti sintomi.

    1. Taglio del dolore nell'addome inferiore durante la minzione.
    2. Dolore nel perineo, nello scroto.
    3. Erezione peggiore
    4. Brevi rapporti sessuali
    5. Mancanza di erezione spontanea al mattino.

    Il "set" dei sintomi dipende dalla forma della malattia della ghiandola prostatica.

    1. Prostatite acuta. È causata da batteri patogeni - Escherichia coli, Klebsiella, enterococchi, enterobatteri e stafilococchi, che riempiono la microflora intestinale. Quando entrano nella prostata attraverso il retto, possono causare infiammazioni.
    2. Prostatite batterica cronica Il motivo principale è lo stesso batterio patogeno, così come le infezioni a trasmissione sessuale - gonorrea, clamidia, tricomoniasi. I sintomi nel decorso cronico della malattia possono spesso essere assenti o essere lievi.
    3. Prostatite cronica non batterica La forma più comune. Appare a causa di infiammazione negli organi pelvici, così come scarsa ereditarietà.
    4. Forma cronica asintomatica (asintomatica) in cui anche la prostata soffre. Negli uomini, il trattamento di questa forma spesso non è richiesto. Tuttavia, la prevenzione non fa male, perché anche il cancro alla prostata non ha sintomi. Pertanto, se una persona è malata con questo modulo, è tenuto a donare sangue per i marcatori tumorali ogni anno. Sono anche incoraggiate visite periodiche a specialisti e diagnostica ecografica. Questo è l'unico modo per prevenire gli effetti negativi della prostatite.

    Adenoma prostatico

    Adenoma - una malattia della ghiandola prostatica, che è caratterizzata da formazioni benigne e dalla crescita di noduli che comprimono la vescica. Di conseguenza, il processo di rimozione dell'urina dal corpo è disturbato. Questo non è il cancro, ma gli stadi avanzati dell'adenoma possono essere i prerequisiti per la formazione dei tumori.

    I principali segni di adenoma prostatico - gli uomini accompagnano le difficoltà e il dolore quando vanno in bagno. La vescica è piena e la minzione non è possibile.

    Minzione difficile dovrebbe essere la prima ragione per cercare cure mediche. L'adenoma della prostata si sviluppa in tre fasi.

    1. Compensato - la minzione è più frequente e difficile, il flusso di urina è debole e lento.
    2. Subcompensato: una costante sensazione di pesantezza nella vescica, il suo svuotamento incompleto viene aggiunto ai sintomi precedenti. Il lavoro dei reni è compromesso.
    3. Decompensato - la completa assenza di tono muscolare nel canale urinario. Di conseguenza, appare un paradosso: una vescica piena che non può essere svuotata.

    L'adenoma, o come viene anche chiamato iperplasia prostatica benigna, si riferisce a quelle malattie che progrediscono lentamente. Spesso gli uomini non prestano attenzione ai primi sintomi e vanno in ospedale solo quando diventa molto difficile urinare.

    Cause e sintomi di adenoma

    Adenoma prostatico - ingrossamento della ghiandola prostatica a seguito della proliferazione patologica delle ghiandole parauretrali. Questa malattia si sviluppa spesso negli uomini oltre i cinquanta (60% dei casi). La ragione principale - la diminuzione del livello di ormoni sessuali nel corso degli anni.

    Succede anche che il disturbo attacca i rappresentanti del forte articolo nel fiore degli anni (30-40 anni). Ciò può essere dovuto a uno stile di vita improprio, condizioni di lavoro difficili, abuso di alcool e nicotina. Gli scienziati non possono stabilire una connessione esatta.

    La diagnosi tempestiva e il trattamento dell'infiammazione della ghiandola prostatica danno a un uomo la possibilità di una vita sana e piena.

    Quindi, quando la prostata viene ingrandita, i sintomi negli uomini possono essere i seguenti:

    • Flusso debole a causa del deflusso di urina disturbato.
    • Frequenti inviti al bagno, specialmente di notte.
    • Disturbo del tono muscolare della vescica.
    • L'urinazione richiede un certo sforzo da parte di un uomo.
    • Il getto è lento, a volte interrotto durante il processo.
    • Sensazione di pesantezza e svuotamento incompleto.
    • Incontinenza con movimenti improvvisi (risate, tosse).
    • Le pietre si formano nella vescica a causa di problemi ai reni.

    Infiammazione della prostata negli uomini, i sintomi potrebbero non essere sempre pronunciati. Di conseguenza, la malattia diventa aggravata e passa allo stadio avanzato. Possono apparire disturbi mentali, apatia, irritazione. Un uomo soffre di un completo declino della funzione della vescica. Lo svuotamento non si verifica e, se accade, raramente si presenta sotto forma di gocce. L'ultimo stadio di insufficienza renale si sviluppa. Se in questo momento non assistere il paziente, potrebbe morire.

    È meglio, ovviamente, non portare il tuo corpo in uno stato simile. La malattia della prostata negli uomini dovrebbe essere trattata con la comparsa dei primi sintomi e segni.

    Diagnosi e trattamento di malattie "maschili"

    Come accennato in precedenza, ci sono diversi tipi di malattie della prostata. Ognuno di loro ha le sue caratteristiche di sviluppo e sintomi. La ragione per il trattamento e la diagnosi dettagliata dovrebbero essere:

    • Dolore addominale inferiore, schiena.
    • Minzione difficile, accompagnata da sanguinamento e dolore.
    • Disturbi sessuali - rapporti dolorosi, eiaculazione precoce, assenza di erezione.

    Naturalmente, questo non è tutti i segni infiammatori della prostata negli uomini. Tuttavia, l'aspetto di un solo sintomo è già negativo.

    I seguenti metodi diagnostici aiuteranno a diagnosticare e determinare il metodo di trattamento.

    1. Studio di laboratorio sulla secrezione della prostata.
    2. Cultura batteriologica - per identificare le infezioni genitali, che sono spesso la causa principale dell'infiammazione.
    3. Analisi PCR per rilevare malattie a trasmissione sessuale.
    4. Analisi del PSA (antigene prostatico specifico, prodotto dalla ghiandola prostatica). Utilizzando questo metodo di ricerca, possono essere rilevati processi infiammatori nella prostata e tumori.
    5. Uroflowmetry - una caratteristica di una corrente di urina.
    6. Esame ecografico degli organi pelvici.
    7. Imaging a risonanza magnetica, che consente di ottenere un'immagine tridimensionale della ghiandola prostatica.
    8. La tomografia computerizzata è un metodo di diagnosi delle radiazioni, che assomiglia a una radiografia.
    9. Biopsia - Prendendo il tessuto prostatico per ulteriori indagini. L'analisi viene eseguita utilizzando un ago sottile attraverso la parete del retto, dell'uretra o del perineo. Anestetici locali o anestesia aiutano ad alleviare il dolore durante la procedura. La biopsia è prescritta solo dopo PSA.
    10. Analisi generale del sangue, delle urine.
    11. Palpazione - palpazione dell'organo.

    Dopo tale consegna su larga scala di tutti i test, la diagnosi può essere fatta con la massima precisione. Come trattare la prostata negli uomini (più precisamente, la sua infiammazione) dipende dallo stadio e dalla forma della malattia.

    Più spesso per infiammazione della prostata e stadio dell'adenoma prostatico, prescrivo una terapia antibiotica in combinazione con farmaci anti-infiammatori. I probiotici necessari per ripristinare la flora intestinale sana, così come gli alfa-bloccanti, che sono essenziali per il rilassamento muscolare, sono indispensabili nel trattamento. La fisioterapia ha un effetto benefico sul corpo, che consiste nel riscaldare la ghiandola prostatica con oscillazioni elettriche o con l'ausilio di speciali dispositivi inseriti attraverso il retto.

    L'adenoma della prostata II, III gradi è trattato principalmente chirurgicamente. Le medicine in questo caso sono semplicemente impotenti.

    L'operazione è transuretrale. Attraverso l'uretra viene introdotto il dispositivo (resiscopio), che rimuove il tessuto prostatico invaso. Questo metodo di trattamento è meno traumatico per il paziente ed è caratterizzato da un piccolo numero di possibili complicanze.

    L'operazione viene eseguita anche con il metodo della prostatectomia. Dopo di ciò, spesso si verificano complicazioni, quindi viene usato meno frequentemente.

    Ad ogni modo, qualsiasi malattia della ghiandola prostatica non dovrebbe essere portata a uno stato critico. È molto più facile e meno doloroso trattare l'infiammazione con un ciclo di antibiotici che con un intervento chirurgico. Dopotutto, nessuno sa cosa possa essere la riabilitazione.

    Complicazioni di prostatite

    La prostata negli uomini è un organo importante che offre a uomini e donne una vita normale e piena. L'infiammazione della ghiandola prostatica è abbastanza comune. Se non fai diagnosi e cure tempestive su questo corpo, le conseguenze saranno molto tristi.

    A seconda della forma di prostatite sviluppata dall'uomo, le complicazioni sono diverse.

    1. Le conseguenze della prostatite acuta (batterica) - ascesso (lesione purulenta). Sintomi: febbre e febbre L'edema della ghiandola porta a una completa cessazione della minzione. In futuro, un ascesso può portare a infezioni del sangue.
    2. Conseguenze di prostatite cronica (batterica) - diminuzione del desiderio sessuale, eiaculazione dolorosa, erezione difficile. Inoltre, la malattia è la causa di vescicolite, orchite (infiammazione dei testicoli), epididimite.
    3. Le conseguenze della prostatite non batterica portano all'impotenza. Puoi mettere fine a una vita sessuale a tutti gli effetti.
    4. Le conseguenze della prostatite asintomatica - cancro. L'infiammazione asintomatica della ghiandola prostatica, che a volte dura per anni, può trasformarsi in un tumore. Per diagnosticare il cancro nelle prime fasi è difficile. Pertanto, per la prevenzione delle malattie "maschili", è consigliabile donare il sangue per il PSA ogni anno.

    Ogni forma di prostatite in assenza di un intervento tempestivo può portare a:

    • sclerosi prostatica;
    • la formazione di pietre nella vescica;
    • infertilità;
    • formazione di cisti, adenomi.

    Ecco perché è così importante monitorare la tua salute e consultare il medico se hai qualche disagio.

    Complicazioni dell'adenoma prostatico

    L'adenoma della prostata è una delle più comuni malattie negli uomini anziani (il 90% dei pazienti sono persone sopra gli ottanta). Tutto il pericolo di malattia è una complicazione.

    1. Infezioni del tratto urinario - cistite, pielonefrite, uretrite, prostatite. Infiammazione associata al ristagno delle urine, che è uno sfondo favorevole per la riproduzione dei batteri.
    2. Ritenzione urinaria acuta e dolorosa. Può verificarsi con abuso di alcol o come reazione ai farmaci (anche dopo l'intervento chirurgico).
    3. La formazione di pietre nella vescica. Tutto a causa del ristagno di urina.
    4. Insufficienza renale. Appare con fasi avanzate di adenoma, può causare la morte del paziente.
    5. Ematuria è sangue nelle urine.

    Al fine di evitare complicazioni della malattia, è necessario consultare specialisti e fare un trattamento per la malattia nel tempo.

    Nelle prime fasi della malattia vengono applicati i cicli antibiotici. Il secondo e il terzo - il trattamento viene eseguito chirurgicamente. Va notato che l'operazione ha le sue conseguenze:

    • sanguinamento;
    • processi infettivi e infiammatori;
    • deterioramento della qualità della vita sessuale.

    Gli effetti collaterali sono temporanei e scompaiono dopo il completo recupero.

    Cancro alla prostata

    La prostata negli uomini è infiammata tanto quanto le ovaie nelle donne. Di tutti i tipi di cancro, il più comune nei rappresentanti del sesso più forte è il cancro alla prostata. Il tumore è osservato nel 10% dei pazienti e vi sono anche tendenze alla sua crescita.

    È difficile identificare con precisione le cause della formazione di un tumore. I più colpiti sono gli uomini che sono suscettibili al cancro (ci sono stati casi di malattia in famiglia). I processi infiammatori di lunga durata che vengono ignorati possono anche precedere la comparsa di un tumore.

    Il gruppo a rischio è composto da persone che fumano, abusano di alcol; uomini sopra i cinquanta; così come quelli che sono impegnati in superlavoro o lavorando con tossine dannose.

    L'intero pericolo del cancro alla prostata è che la malattia non si manifesta. I pazienti si lamentano già nella fase di metastasi, quando il trattamento diventa inefficace. L'unica cosa che rimane è la terapia di supporto.

    Pertanto, i medici sono invitati a prendere periodicamente un esame del sangue del PSA. Questo è l'unico modo per diagnosticare tempestivamente i cambiamenti precancerosi nei tessuti della prostata.

    Metodi di trattamento del cancro

    1. Prostatectomia - chirurgia. Forse in assenza di metastasi ad altri organi, così come se non ci sono lesioni dei linfonodi.
    2. Radioterapia - trattamento di un tumore mediante esposizione alle radiazioni. Le radiazioni danneggiano le cellule tumorali, causandole la morte. Un tipo di radiazione - la brachiterapia - l'introduzione di una fonte di radiazione direttamente nel tumore. Gli effetti collaterali di questo trattamento sono meno evidenti.
    3. Crioterapia: la lotta contro il tumore attraverso le basse temperature. Applicare il metodo con piccole dimensioni di tumori.
    4. Terapia ormonale È spesso usato in combinazione con la chemioterapia quando la prostata negli uomini non risponde ad altri tipi di trattamento. Cioè, come misura estrema.
    5. La chemioterapia. L'effetto sul tumore con la chemioterapia. Il metodo è usato sia indipendentemente che in combinazione con altri. Ha un sacco di effetti collaterali. Poiché le droghe influenzano non solo le cellule tumorali, ma anche le cellule sane di tutti gli organi.

    Prevenzione delle malattie della prostata

    La migliore prevenzione non solo delle malattie della prostata, ma anche di altre malattie è uno stile di vita sano.

    Avere un effetto benefico:

    • Nutrizione corretta ed equilibrata.
    • Esercizio, sport - jogging, nuoto, passeggiate.
    • Farmaci e procedure che rafforzano il sistema immunitario.
    • Vita sessuale regolare.
    • Rifiuto di cattive abitudini.
    • Non puoi permettere l'ipotermia.

    "La prostata negli uomini, i sintomi, il trattamento" è un argomento che è rilevante per la maggior parte del sesso più forte. Forse, se si osservano misure preventive contro questa malattia, il numero di pazienti diminuirà in modo significativo.