Principale
Analisi

Tutto sulla decodifica degli ultrasuoni della prostata: la norma o patologia dell'organo

Per identificare le patologie della ghiandola prostatica, vengono utilizzati vari metodi diagnostici. Il più preciso, informativo e accessibile tra tutti è considerato un ultrasuono di questo corpo. Cosa si può identificare e come viene eseguita correttamente la trascrizione dell'ecografia della prostata?

Contenuto dell'articolo

Brevemente sugli ultrasuoni della prostata

Nella maggior parte dei casi l'esame ecografico della prostata viene effettuato per via transrettale, cioè attraverso il retto. Ciò è dovuto al fatto che è il modo più semplice per raggiungere l'organo in questo modo, perché con l'inserimento del sensore nell'ano, la prostata viene separata dalla macchina ad ultrasuoni solo da una sottile membrana mucosa, che non è affatto un ostacolo alla diagnosi. Questa ricerca è chiamata ghiandola prostatica TRUS.

In rari casi in cui il paziente presenta controindicazioni per l'ecografia del retto, viene utilizzato anche l'ecografia addominale. Viene effettuato sullo stomaco del paziente. Un tale studio è considerato meno informativo, dal momento che la pelle del paziente e gli strati di grasso in questo posto rendono difficile valutare correttamente le dimensioni, i contorni e le altre caratteristiche del corpo e, pertanto, l'identificazione della patologia non ha altrettanto successo. Nei pazienti obesi con uno strato grasso importante, e per nulla gli ultrasuoni non vengono eseguiti addominalmente.

Gli aspetti positivi dell'esame ecografico della prostata includono il fatto che il paziente riceve i risultati quasi immediatamente sulle sue mani. Oltre alla diagnosi, lo specialista può anche fornire immagini della ghiandola prostatica che aiuteranno l'urologo a valutare adeguatamente la scala del problema.

Trascrizione di ultrasuoni della prostata: caratteristiche di base

Questi includono quegli indicatori che devono essere presenti nel protocollo di studio. Questo è un minimo necessario, senza il quale è semplicemente impossibile valutare correttamente il lavoro e la struttura di un organo. Quindi, quali sono queste caratteristiche:

  1. Struttura. Normalmente, dovrebbe essere uniforme. Piccole inclusioni di altri tessuti nella struttura della ghiandola prostatica possono indicare un problema. Pertanto, i nodi adenomatosi indicheranno una maggiore probabilità di presenza di adenoma prostatico. Se l'uzista rivelasse focolai stabili con ridotta ecogenicità, allora queste formazioni possono essere pietre o formazioni cistiche nella ghiandola prostatica. Un'attenzione particolare è rivolta alle lesioni evidenziate nella foto dal colore scuro, che praticamente non riflettono gli ultrasuoni diretti contro di loro. Tali neoplasie sotto forma di piccoli cerotti possono essere precursori delle cellule tumorali.
  2. Contorni. Normalmente, dovrebbero essere chiari e regolari, senza punti focali separati che si distinguono da tutto il corpo. La prostata è un organo simmetrico, cioè tutti i suoi lobi devono essere uguali e avere una struttura a specchio. La presenza di asimmetria, o piuttosto l'aumento di qualsiasi proporzione della prostata, indica la presenza di patologia in questo luogo. Può trattarsi di una neoplasia con localizzazione in una determinata area o infiammazione della prostata - prostatite, in cui i processi patologici sono particolarmente attivi in ​​questa parte dell'organo.
  3. Dimensioni. La misura frontale non deve superare i 2,5 cm, le dimensioni trasversali dovrebbero essere comprese tra 2,7 e 4,2 cm e le dimensioni longitudinali dovrebbero essere comprese tra 2,4 e 4,0 cm. Inoltre, è obbligatorio per l'utilizzatore indicare il volume dell'organo, che viene calcolato da formula. Questo volume di prostata sano ha un valore medio di 25 cm o meno. Questi dati sono necessari all'urologo per determinare l'aumento dell'organo stesso (volume della prostata), nonché le sue singole parti e parti. Se si superano gli indicatori, è opportuno controllare l'organo per verificare la presenza di tumori, cisti o infiammazioni.
  4. La quantità di urina residua. Questo indicatore viene misurato immediatamente dopo la fine dell'esame ecografico della prostata. Il paziente dovrebbe andare in bagno, urinare e di nuovo sdraiarsi sul divano verso l'uuzuista. Il volume di urina residua non deve superare i 15 ml. Gli indicatori che superano questo volume indicheranno problemi con la minzione. A sua volta, questo accade a causa della rottura della vescica, dei reni e di una prostata ingrossata, che mette sotto pressione i dotti urinari. In breve, l'urologo ha ragione di presumere la presenza di patologia nel tratto urinario del paziente.

Quali malattie possono essere rilevate dai risultati dell'ecografia della prostata?

Rilevamento di malattie in questo caso - solo un sospetto di loro, e non la diagnosi finale. Quindi, ciò che può essere identificato dai risultati degli ultrasuoni:

  1. Adenoma prostatico. Oltre ad aumentare le dimensioni del corpo, l'uzista dovrebbe prestare attenzione ad alcune aree con contorni alterati dove i nodi adenomatosi sono concentrati. Questo tessuto anormale della prostata riflette gli ultrasuoni in modo non uniforme, come si può vedere chiaramente nell'immagine del monitor come una struttura di ghiandola eterogenea.
  2. Prostatite. Oltre ad aumentare le dimensioni del corpo, l'uzista segnerà anche l'aumentata ecogenicità dei tessuti. In presenza di un processo infiammatorio, non si osserverà una struttura eterogenea nell'organo. Anche gli uzisti devono necessariamente verificare lo stato delle vescicole seminali e il lume dei condotti di quest'area. Un aumento dei dotti indicherà anche il loro coinvolgimento nel processo infiammatorio, anche se a volte un tale sintomo è solo un sintomo di prolungata astinenza sessuale.
  3. Cisti. In questo caso, l'uzista vedrà una formazione separata con contorni chiari, che spicca chiaramente sullo sfondo dell'intera ghiandola. L'uzista è obbligato a registrare le sue dimensioni nel protocollo di studio. Molto spesso, una situazione simile si verifica sullo sfondo della prostatite cronica, tuttavia, a volte una cisti appare in caso di adenoma.
  4. Cancro alla prostata L'uzdista vedrà contorni irregolari e indistinti dell'organo, eterogeneità della struttura della ghiandola, nonché macchie scure che quasi non riflettono gli ultrasuoni. In generale, l'ecografia della prostata non viene quasi mai diagnosticata con cancro alla prostata. Per confermare il sospetto, il paziente verrà inviato ad una biopsia dell'organo, e solo dopo sarà possibile dire quali cellule - normali o cancerogene - costituiscono il contenuto dell'organo.

Risultati degli ultrasuoni: normale

Normalmente, un uzista darà una conclusione in cui sarà indicata la seguente frase: "I segni ECHO della malattia non sono stati identificati". Questo suggerisce non la completa assenza della malattia, ma il fatto che anche in presenza di una patologia, il funzionamento dell'organo non è ancora pericoloso. Se anche il resto dei test è normale, allora si può affermare che la sua prostata è completamente sana. Se i risultati di altri test non sono così rosati, allora ha senso che il paziente si sottoponga ad altri metodi diagnostici.

Può uzista indicare nella conclusione delle diagnosi?

No, il protocollo ecografico è solo uno dei metodi diagnostici e non ci sono diagnosi su di esso. Inoltre, l'uzista non ha alcuna autorità, perché la diagnosi finale ha il diritto di fare solo l'urologo, per il quale sarà guidato non solo dagli ultrasuoni della ghiandola prostatica, ma anche da altri studi, compresi esami del sangue, urina, uroflussimetria, semina della prostata e così via

Secondo i risultati dello specialista ecografico può solo sospettare la presenza di patologia. Più metodi di diagnosi il paziente passa, più accurata ed esplicita sarà la sua diagnosi, e quindi il trattamento sarà probabilmente corretto.

Cos'altro è necessario per condurre gli ultrasuoni della prostata?

Questo studio è condotto non solo per identificare la patologia, ma anche nel processo di trattamento della patologia della ghiandola prostatica. La decodifica degli ultrasuoni aiuterà a controllare lo stato del corpo. Pertanto, la riduzione della dimensione della prostata indicherà la correttezza del trattamento e la pronta guarigione del paziente. Una condizione patologica stabile indica la possibile inutilità della terapia e la necessità di sostituire i farmaci. Se la situazione peggiora a causa degli ultrasuoni, il medico deve adottare misure urgenti, compreso il funzionamento del paziente.

In altre parole, una corretta interpretazione degli ultrasuoni della prostata consentirà di monitorare in modo tempestivo e competente il quadro clinico e identificare i cambiamenti non percepiti dal paziente.

Inoltre, la capacità di scattare una foto di un organo durante un'ecografia della prostata è di grande importanza. Come può aiutare l'urologo? Quindi, in presenza di cisti o calcificazioni (pietre) in questo corpo, è impossibile determinare in modo affidabile la loro posizione "al tatto". Se il paziente è pianificato per un intervento chirurgico nel prossimo futuro, questi dati aiuteranno il chirurgo a valutare correttamente le proprie azioni in anticipo.

Infine, se in base ai risultati di una biopsia, è stato confermato che le formazioni scure a bassa ecogenicità sono cellule tumorali, quindi una foto dell'ecografia della prostata di quest'area indicherà il loro posto esatto. Questa informazione è semplicemente necessaria durante la radioterapia, perché solo le cellule metastatiche patogene, e non i tessuti sani, dovrebbero essere irradiati, se possibile.

TRUS prostata: indicazioni, preparazione e conduzione della procedura

Nella diagnosi delle malattie della prostata la ghiandola prostatica TRUS svolge un ruolo importante. A differenza degli ultrasuoni convenzionali, il metodo transrettale consente di valutare i cambiamenti nella ghiandola prostatica e di effettuare una diagnosi preliminare.

Cos'è TRUS?

L'esame ecografico della ghiandola prostatica attraverso la regione addominale non è informativo e non consente di valutare appieno il grado di compromissione dell'organo. A differenza degli ultrasuoni tradizionali, TRUS o ecografia transrettale, fornisce un quadro completo dei cambiamenti nel corpo.

Il test viene eseguito attraverso l'ano. Il medico inserisce il sensore nel retto del paziente e sullo schermo vede l'immagine esatta ottenuta dal riflesso dell'onda ultrasonica dalle pareti dell'organo.

TRUS ti consente di identificare:

  • prostatite;
  • adenoma prostatico;
  • neoplasie maligne nella prostata;
  • fibrosi d'organo;
  • calcoli nella ghiandola.

L'esame della prostata TRUS è incluso nella lista dei metodi diagnostici raccomandati per confermare la prostatite e l'adenoma prostatico. L'esame è mostrato a tutti gli uomini sopra i 40 anni per la rilevazione tempestiva delle patologie prostatiche.

L'ecografia transrettale è più informativa rispetto al transaddominale

Indicazioni per TRUS

Insieme alla palpazione rettale della prostata, l'esame del TRUS è prescritto alla prima visita all'urologo con problemi di dolore pelvico e problemi di minzione.

Indicazioni per l'esame:

  • età oltre 50 anni;
  • dolore pelvico;
  • violazione della minzione;
  • dolore durante l'eiaculazione;
  • sensazione di pesantezza nel retto;
  • svuotamento incompleto della vescica;
  • indebolimento dell'erezione.

TRUS della ghiandola prostatica consente di confermare o confutare il processo infiammatorio dalla natura del riflesso delle onde ultrasoniche dai tessuti del corpo. Anche l'esame ecografico transrettale consente di ottenere un'immagine non solo della prostata, ma anche degli organi circostanti.

La TRUS è prescritta nei casi in cui nel siero è rilevato un livello elevato o elevato di ormone specifico della prostata. Questo esame è prescritto per rilevare l'adenoma e il cancro alla prostata.

Tale studio è prescritto per sospetta malattia della prostata, così come per l'esame preventivo.

Con la prostatite, TRUS consente di specificare il tipo di processo infiammatorio dalla natura dei cambiamenti nei contorni della ghiandola prostatica.

Le concrezioni e le aree di fibrosi creano nelle aree della ghiandola prostatica un aumento di ecogenicità, che può essere rilevato durante TRUS. Tuttavia, è importante notare che la presenza di grandi pietre nella prostata è una controindicazione a tale esame.

Se necessario, intervento chirurgico, ad esempio, in caso di adenoma prostatico, viene assegnato il TRUS per determinare il grado di ingrandimento del corpo, che permetterà di elaborare un piano per l'operazione.

Il metodo risulta anche abbastanza informativo nella diagnosi di infertilità, consentendo di escludere fisiologicamente le cause della ridotta fertilità associata ad anomalie della ghiandola prostatica. La TRUS è prescritta come ulteriore metodo diagnostico per le vescicole e l'infiammazione dello scroto. Il medico può prescrivere un tale esame in caso di ascesso della ghiandola prostatica alla vigilia della chirurgia. In questo caso, TRUS mostra la posizione esatta dell'ascesso, consentendo di pianificare l'operazione.

L'esame è effettuato senza dolore e non dura a lungo. Se necessario, la prostata TRUS, il cui prezzo non morde, dovrebbe tenere conto di possibili controindicazioni.

Controindicazioni al sondaggio

Scoprendo perché hai bisogno della prostata TRUS e di cosa si tratta, dovresti familiarizzare con le controindicazioni. Tra loro ci sono:

  • operazioni sul retto;
  • esacerbazione di emorroidi;
  • ostruzione intestinale;
  • ragadi anali.

TRUS non viene eseguita nei casi in cui il paziente ha una parte del retto rimosso durante il trattamento del cancro.

Con l'esacerbazione delle emorroidi, l'introduzione del sensore nel retto può provocare un deterioramento della salute e lo sviluppo dell'infiammazione delle emorroidi. A questo proposito, la TRUS dovrebbe essere posticipata fino alla scomparsa dei sintomi.

Con l'ostruzione intestinale, è impossibile creare TRUS. Lo studio viene trasferito o sostituito da un metodo addominale, durante il quale il sensore viene posizionato nell'area vicino alla vescica.

Le ragadi anali sono una controindicazione diretta dell'ecografia transrettale. Ciò è dovuto al fatto che il sensore può danneggiare la fessura, che porterà allo sviluppo dell'infiammazione della mucosa rettale.

In tutti questi casi, è anche vietato il massaggio prostatico per determinare la struttura e le dimensioni del corpo. Allo stesso tempo, l'ecografia transaddominale o la risonanza magnetica può essere utilizzata come metodo di esame diagnostico.

Malattie o lesioni del retto sono controindicazioni per TRUS

Come si prepara?

La preparazione per la prostata TRUS consiste nel pre-pulire l'intestino. Clisma di pulizia è necessario per il normale inserimento del sensore e l'assenza di distorsioni durante l'esame.

TRUS è fatto su una vescica piena. Un'ora prima dell'esame programmato, il paziente dovrebbe iniziare a bere acqua a piccoli sorsi. In totale, si consiglia di bere circa un litro di acqua, ma non in un sorso, ma gradualmente, in modo che la vescica abbia il tempo di riempirsi fino a quando il sensore non è inserito.

I preparativi per lo studio della prostata comprendono l'abbandono di prodotti che provocano la formazione di gas alla vigilia di TRUS. Questi prodotti includono legumi, cavoli, pasticceria, bevande gassate e qualsiasi frutta e verdura. Prima di coricarsi, si consiglia di limitare la cena leggera di prodotti dietetici. Se l'esame è programmato per la mattina, la colazione dovrebbe essere abbandonata, sostituendola con acqua pulita o tè leggero.

A casa, dovresti fare un clistere di un litro e mezzo di acqua normale. È inoltre possibile utilizzare le candele di glicerina per facilitare la pulizia dell'intestino, poiché ciò non influirà sui risultati dell'esame.

Più in dettaglio su come preparare la prostata TRUS, dirà inoltre al medico che ha inviato il paziente per l'esame.

sondaggio

Gli uomini che sono inclini a stress e nevrosi dovrebbero consultare un medico sulla possibilità di assumere un farmaco sedativo, che potrebbe distrarre dalle esperienze durante l'esame.

Per un comodo inserimento del sensore, l'uomo dovrebbe sdraiarsi su un fianco, tirando le ginocchia al petto. Il sensore stesso è un tubicino, vestito con un preservativo, che il medico rivelerà con il paziente per conformarsi agli standard igienici. Il tubo viene inserito nell'ano fino a una piccola profondità, circa 5-6 cm. In assenza di disturbi psicologici, non vi sarà dolore, poiché il sensore stesso è sottile.

L'intera procedura richiede circa 20-30 minuti. A questo punto, il medico controlla l'immagine visualizzata sul monitor e allo stesso tempo prende appunti, che vengono poi consegnati al paziente per la presentazione al medico curante.

Prima di condurre TRUS, occorre fare attenzione per assicurarsi che la vescica sia piena

Risultati della procedura

L'interpretazione dei risultati ottenuti della prostata TRUS viene eseguita dal medico curante, tuttavia, il paziente stesso può decifrare questi dati.

Sul TRUS, la capsula della prostata è chiaramente visibile. La continuità dei suoi contorni indica il normale funzionamento del corpo, ma se l'integrità della capsula viene compromessa, il cancro o l'adenoma possono essere diagnosticati. Nella maggior parte dei casi, è un cancro che si estende oltre il corpo.

Un ruolo importante nella diagnosi gioca la simmetria della prostata. Cambiare le sue dimensioni su un solo lato può indicare infiammazione o ascesso.

Concrezioni o aree di fibrosi sono chiaramente manifestate su TRUS come aree di maggiore ecogenicità. L'eterogeneità del tessuto prostatico indica la prostatite. In questo caso, con la prostatite batterica, i contorni rimangono lisci, e con un'infiammazione stagnante, è possibile una modifica dei contorni e una violazione della simmetria della prostata.

Nella maggior parte dei casi, la TRUS della prostata è un esame preliminare. Con un tale esame, è impossibile vedere con precisione la prostatite cronica, tuttavia, aree di aumentata o ridotta ecogenicità dovrebbero allertare il medico e fare riferimento al paziente per ulteriori esami.

TRUS consente di determinare edema, adenoma e oncologia della prostata, ma per confermare ciascuna di queste diagnosi, è necessario superare un test del PSA. Con un significativo aumento di questo antigene nel sangue, puoi parlare di cancro, mentre un moderato aumento di PSA a 10 indica l'adenoma o la prostatite.

Per confermare la prostatite e determinare la sua natura dovrebbe inoltre passare l'analisi della secrezione della prostata. In base ai cambiamenti nella composizione di questo fluido, il medico non solo effettuerà una diagnosi accurata, ma sarà anche in grado di selezionare immediatamente il regime terapeutico ottimale.

Qualsiasi medico ti offrirà una serie di modi per trattare la prostatite, dal più banale e inefficace al radicale

  • Puoi regolarmente seguire un corso di terapia con pillole e massaggio rettale, restituendo ogni sei mesi;
  • puoi fidarti dei rimedi popolari e credere in un miracolo;
  • fare un'operazione e dimenticare la vita sessuale...

TRUS della ghiandola prostatica

Il rilevamento delle malattie della prostata con l'uso degli ultrasuoni rimane il metodo di esame più accessibile e informativo. La differenza degli indici di ecogenicità e la visualizzazione visiva della struttura dell'organo sullo schermo del monitor consentono di determinare la deviazione dagli indici normali e di identificare la probabile causa della malattia. Lo studio del tessuto prostatico mediante ultrasuoni viene effettuato mediante il metodo addominale standard o viene utilizzata una sonda rettale. L'ecografia transrettale - TRUS della ghiandola prostatica - è considerata la migliore opzione diagnostica, poiché non vi è alcun errore di distorsione dei parametri dell'onda sonora quando passa attraverso la parete addominale, ei risultati sono affidabili e consentono di stabilire una diagnosi accurata in breve tempo.

I nostri lettori raccomandano

Il nostro lettore regolare si è liberato di PROSTATITE un metodo efficace. Ha controllato se stesso - il risultato è al 100% - completo smaltimento della prostatite. Questo è un rimedio naturale basato sul miele. Abbiamo controllato il metodo e abbiamo deciso di consigliarlo a te. Il risultato è veloce. METODO EFFICACE.

Indicazioni per TRUS

Condurre un esame diagnostico consente di notare i cambiamenti iniziali nei tessuti della prostata, quindi è ampiamente utilizzato a fini profilattici. Si raccomanda di esaminare la ghiandola prostatica utilizzando il metodo TRUS per gli uomini con più di 40 anni di età all'anno, mentre contemporaneamente si sottopone a un esame del sangue per il PSA, che è considerato un marker di patologia da cancro. In presenza di fattori di rischio per le malattie della prostata e una storia familiare, la frequenza della diagnostica di routine è aumentata fino a 2 volte l'anno.

L'indicazione principale per TRUS è il sospetto di alterazioni iperplastiche nei tessuti della ghiandola prostatica al fine di identificare precocemente lo stadio iniziale dell'adenoma e la sua differenziazione con il cancro. Rilevamento di anomalie in test di laboratorio o la presenza di segni di malattie degli organi del sistema urogenitale in un uomo sono anche motivi per prescrivere ecografia transrettale della prostata.

Con questo tipo di sondaggio è possibile rilevare:

  • Processi infiammatori nei tessuti della prostata, nonché le conseguenze delle passate malattie infettive.
  • Deformità cistiche, lesioni parassitarie del tessuto prostatico, che sono anche accompagnate negli uomini da segni di minzione, dolore e disfunzione erettile.
  • Crescita delle strutture del tessuto connettivo tipiche della fibrosi prostatica o della sclerosi.
  • Processi tumori, per chiarire l'origine di cui, contemporaneamente al TRUS, viene eseguita l'analisi istologica.
  • La presenza di pietre, creando un ostacolo meccanico al deflusso delle secrezioni prostatiche e provocando dolore.

Se i sintomi sono tipici delle lesioni della ghiandola prostatica, il TRUS viene prescritto di routine dopo l'esame rettale, ma, se necessario, può essere effettuata una diagnosi di emergenza.

Segni clinici, la cui presenza dà motivo di nominare un uomo ecografia transrettale della prostata:

  • Dolore nel processo di minzione, disagio nel perineo, ano.
  • Cambiando la natura del flusso di urina, indebolendo la pressione o la sua interruzione.
  • Aumento della frequenza di stimoli alla diuresi, specialmente di notte.
  • Mancanza di sensazione di svuotamento della vescica e sensazione di urina residua.
  • Disfunzione erettile e problemi con il concepimento.
  • Aumento dei livelli di PSA nelle analisi del sangue.
  • Linfonodi ingrossati all'inguine.

La comparsa di uno di questi segni è la base per condurre uno studio approfondito. Dopo aver esaminato la prostata con TRUS, il medico sarà in grado di confrontare i dati diagnostici con le manifestazioni cliniche, i risultati dei test di laboratorio e determinare la natura della patologia.

Cosa mostra il sondaggio

Il passaggio di un'onda sonora di una certa frequenza attraverso tessuti con densità diverse viene visualizzato sullo schermo del monitor. L'esame ecografico della ghiandola prostatica consente di determinare i parametri dell'organo e confrontarli con i valori normali.

Utilizzando la prostata TRUS, un medico può:

  • Per rilevare aree di maggiore densità o ammorbidimento dei tessuti dell'organo, notare l'eterogeneità della struttura, i fuochi con una struttura atipica.
  • Guarda i contorni della ghiandola prostatica, prendi le misurazioni necessarie, valutando la loro conformità alla norma.
  • Esaminare gli organi vicini del sistema urogenitale e identificare deformità o danni meccanici.

Durante TRUS, è possibile effettuare un'analisi dei tessuti della ghiandola prostatica per studiare i parametri morfologici quando vengono rilevati segni dello sviluppo del processo tumorale.

Preparazione per la procedura

I risultati della diagnostica ecografica dipendono dalla qualità dell'attrezzatura, dalla professionalità del medico e sono anche in gran parte determinati da una preparazione adeguata per la procedura. In condizioni normali, la prostata TRUS è medicalmente indicata in modo pianificato, pertanto, quando prescrive uno studio, il medico impartisce al paziente istruzioni con istruzioni dettagliate per l'attuazione delle misure preparatorie:

  • Dieta. Decifrare i risultati dell'ecografia transrettale della prostata sarà più affidabile se l'immagine sullo schermo non distorce i gas intestinali e i prodotti di scarto. Durante il periodo di preparazione per TRUS, un uomo dovrebbe seguire una dieta, il cui scopo principale è quello di pulire l'intestino e prevenire una maggiore formazione di gas. La dieta consiste prevalentemente di cibi proteici a basso contenuto di grassi, cotti al vapore, cotti o cotti in forno. È consentito mangiare il grano saraceno e il porridge di riso, il pane di crusca senza lievito, le verdure a vapore, le bevande naturali a base di frutti di bosco, le composte, i succhi e la gelatina. In preparazione per il sondaggio, il menu esclude carni affumicate e sottaceti, legumi, dolciumi, frutta secca, la maggior parte di frutta, caffè, alcool e bevande gassate.
  • Pulizia del colon. Il sensore del dispositivo quando TRUS è inserito nell'ano del paziente, quindi è importante garantire la pulizia igienica e il rilascio dal contenuto del retto. Il rispetto di una dieta speciale aiuta a ridurre naturalmente il processo di formazione del gas, oltre a stimolare la funzione motoria dell'intestino, ma alla vigilia dell'esame della ghiandola prostatica con ultrasuoni si dovrebbe anche fare un clistere detergente, usare agenti farmacologici già pronti o assumere lassativi.

La sera prima della prostata TRUS, si consiglia a un uomo di cenare presto e poi eseguire le procedure di pulizia. È proibito assumere cibo la mattina del giorno della diagnosi ed è consigliabile portare con sé una bottiglia di acqua minerale non gassata. L'esame viene effettuato con una vescica piena, perché in questo caso è molto più facile vedere la ghiandola prostatica e studiare attentamente la sua struttura.

Allo stesso tempo di TRUS, un medico può prescrivere una biopsia del tessuto prostatico. In questo caso, durante la preparazione per la diagnosi della ghiandola prostatica, gli antibiotici vengono prescritti a un uomo per ridurre il rischio di sviluppare un'infiammazione, che viene continuata per diversi giorni dopo lo studio.

Uno dei punti importanti di preparazione per la prostata TRUS è l'atteggiamento psicologico del paziente. Molti uomini temono che durante l'esame sarà doloroso, il metodo diagnostico stesso è molto delicato e può essere accompagnato da emozioni negative. Quando prescrive uno studio, il medico descrive in dettaglio il corso della procedura, fornisce le spiegazioni necessarie e inoltre racconta le conseguenze del rifiuto di condurre la TRUS. Il metodo è considerato il più delicato e informativo per la diagnosi precoce delle malattie della ghiandola prostatica, quindi è meglio per gli uomini sintonizzarsi e trasferire tranquillamente la manipolazione.

Processo di conduzione

Uno dei principali vantaggi della ghiandola prostatica TRUS è la velocità di acquisizione dei dati diagnostici. L'intera procedura di esame dura da 15 a 30 minuti, a seconda del carico di lavoro del cabinet. Contemporaneamente con TRUS, possono essere eseguiti ulteriori esami della prostata, il che aumenta il tempo di attesa per i risultati, ma migliora la qualità della diagnosi.

Algoritmo per ecografia transrettale della prostata:

  • Il paziente viene invitato nella stanza della diagnosi quando inizia a provare l'ovvia voglia di urinare, gli viene chiesto di spogliarsi, sdraiato sul divano, sul lato destro con le gambe piegate. Questa posizione fornisce al medico un comodo accesso all'area di lavoro e l'uomo può rilassare i muscoli dello sfintere anale, il che facilita l'inserimento della punta rettale della macchina ad ultrasuoni. Con una corretta preparazione fisica e psicologica, nonché con sufficiente esperienza dello specialista, la procedura non causa sensazioni spiacevoli.

Prima di inserire un tubo con un sensore di onde acustiche, sulla punta viene applicato un preservativo per ultrasuoni, quindi lubrificare abbondantemente l'area dell'ano e la superficie di lavoro della sonda con un lubrificante gel. Questa preparazione fornisce non solo una facile penetrazione nell'ano, ma migliora anche la chiarezza dell'immagine sullo schermo del monitor. Dopo aver acceso il dispositivo TRUS, le onde sonore che passano attraverso le pareti del retto inviano un'immagine della ghiandola prostatica sotto forma di un'immagine, che mostra aree di aree più scure e più chiare. Le moderne attrezzature calcolano immediatamente le dimensioni del corpo e ulteriori decodifiche vengono eseguite dopo aver ricevuto e salvato alcuni fotogrammi. L'ecografista è impegnato nella descrizione dell'istantanea TRUSI, inserendo i risultati in un foglio diagnostico o in una versione computerizzata del programma, dopodiché trasmette i dati al medico o al paziente curante.

La raccolta di materiale istologico per lo studio del tessuto prostatico viene effettuata o previo accordo con il medico curante, o quando si riscontrano evidenti segni di cambiamenti strutturali nell'organo. Inoltre, possono determinare il livello di urina residua, che è raccomandato per i pazienti con grave compromissione della funzione urinaria. In questo caso, dopo aver eseguito la procedura standard della prostata TRUS, viene chiesto all'uomo di andare in bagno, dopo di che eseguono un secondo esame della prostata ed esaminano la vescica per la presenza di liquido.

Decodifica risultati

La valutazione dei risultati della diagnosi ecografica viene effettuata sulla base delle immagini ottenute dall'immagine della ghiandola prostatica unitamente ai dati della fase preliminare dell'indagine.

Normalmente, la ghiandola prostatica, secondo TRUS, sembra un corpo simmetrico con due lobi e un solco centrale chiaramente definito. Il volume dipende dall'età e si trova nell'intervallo di 200-280 centimetri cubici. I segni di eterogeneità della struttura sono determinati da formazioni a grana fine che sono concentrate nel tessuto parenchimale di un organo, e le dimensioni e i contorni di ciascuna singola combinazione di granuli dovrebbero essere approssimativamente uguali. I confini della ghiandola prostatica dovrebbero essere chiaramente visibili sull'immagine, ma è permessa la sfocatura del contorno posteriore nell'area adiacente al retto.

Rilevamento di cambiamenti atipici nella struttura della ghiandola prostatica è la ragione per uno studio dettagliato dell'area sospetta. Con l'aiuto di TRUS, i cambiamenti iperplastici, la localizzazione delle crescite tumorali, la presenza di cisti e cavità riempite con contenuti liquidi sono ben definite. Contorni sfocati e cambiamenti nella densità della prostata sono spesso un segno di un processo infiammatorio.

La decodifica dei risultati di TRUS consente di stabilire la natura dei cambiamenti patologici nella ghiandola prostatica, e ulteriori metodi di esame e manifestazioni cliniche tipiche sono la base per la diagnosi.

Possibili controindicazioni

La presenza di restrizioni per la diagnostica ecografica transrettale è associata alle caratteristiche della tecnica di manipolazione. La tecnica di esame è considerata minimamente invasiva, tuttavia, per il suo utilizzo devono essere soddisfatti i requisiti di sicurezza.

Controindicazioni per TRUS:

  • Lesioni del retto, danni alla mucosa.
  • Ulcere e eruzioni cutanee di natura infiammatoria nell'ano.
  • Emorroidi, così come le malattie acute del retto - colite, proctite.
  • Sanguinamento dall'ano di eziologia sconosciuta.
  • Ostruzione intestinale meccanica

Controindicazioni alla TRUS della ghiandola prostatica possono essere temporanee, che vengono eliminate o corrette con metodi di terapia conservativa, o permanenti, che richiedono la scelta di un altro tipo di esame.

La diagnosi tempestiva delle malattie urogenitali maschili è uno dei compiti più importanti della medicina moderna. TRUS della ghiandola prostatica appartiene alla categoria di esami accessibili, informativi e semplici che non hanno perso la loro rilevanza anche con l'avvento delle tecniche informatiche.

Chi ha detto che è impossibile curare la prostatite?

TI PROSTATERA? Sono già stati provati molti strumenti e nulla è stato d'aiuto? Questi sintomi ti sono familiari in prima persona:

  • dolore persistente nell'addome inferiore, scroto;
  • difficoltà a urinare;
  • disfunzione sessuale.

L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. La prostatite può essere curata! Segui il link e scopri come uno specialista consiglia di trattare la prostatite.

TRUZI della prostata per valutare lo stato della ghiandola prostatica

Per testare la salute e valutare le condizioni generali della ghiandola prostatica, i pazienti vengono assegnati ai test ecografici. Esistono diverse opzioni diagnostiche, con vari gradi di affidabilità.

TRUS prostata

La versione transrettale dell'esame ecografico si riferisce a procedure diagnostiche di alta precisione. La tecnica viene utilizzata per determinare l'entità del danno alla prostata, descrivere le sue caratteristiche esterne e cercare i tessuti interni alterati.

Cosa mostra

Questa versione del sondaggio è raccomandata per gli uomini che hanno superato la pietra miliare di 40 anni come esame di routine annuale e se ci sono problemi con il sistema urinario.

Le principali indicazioni per la nomina della prostata TRUS includono:

  • lamentele del paziente nei momenti spiacevoli e dolorosi nei momenti di minzione;
  • dolore nel perineo;
  • desiderio notturno di svuotare la vescica;
  • con un flusso sottile e debole di urina;
  • sospetto di proliferazione benigna del tessuto prostatico;
  • deviazioni dagli standard in termini di sperma;
  • ambiguità nei test delle urine;
  • innalzamenti aumentati nel PSA;
  • nella determinazione diagnostica delle cause di infertilità.

Le sfumature della tecnica consentono di avvicinare i sensori alla ghiandola prostatica, il che aiuta in uno studio dettagliato delle strutture del tessuto prostatico.

Con una corretta manipolazione, lo specialista determina visivamente:

  • condizione degli elementi tissutali;
  • anomalie patologiche esistenti;
  • la presenza del processo infiammatorio;
  • neoplasie di diversa origine.

I principali vantaggi della manipolazione includono:

  • alta precisione dei risultati finali;
  • la capacità di determinare la dimensione di tutte le aree e il corpo della ghiandola prostatica;
  • nessuna esposizione ai raggi X;
  • sicurezza per il corpo;
  • la possibilità di una partecipazione secondaria senza la necessità di attendere il tempo;
  • la capacità delle apparecchiature di mostrare la struttura degli organi adiacenti.

L'esame ecografico ha una serie di controindicazioni all'uso:

  • segmento remoto del retto - l'assenza dopo le operazioni di escissione;
  • fessure nella zona anale;
  • fase acuta della malattia emorroidaria;
  • proctite;
  • paraproctitis.

Tutte le condizioni, ad eccezione della rimozione del lobo del retto, sono soggette a un trattamento preventivo. Solo dopo l'esecuzione della terapia è consentito l'uso della scansione ad ultrasuoni.

TRUZ consente di determinare i singoli processi patologici:

  • prostatite - il processo di infiammazione della prostata;
  • vescicolite - processi infiammatori nelle vescicole seminali;
  • epididimite - una lesione infettiva dell'epididimo;
  • iperplasia del tessuto prostatico;
  • adenoma prostatico.

Oltre alle caratteristiche della prostata, uno specialista riceve importanti informazioni sulla vescica e altri organi interni situati nella pelvi.

Nella foto, l'esibizione della prostata TRUS

Come prepararsi per lo studio

Il rispetto delle regole del processo preliminare consentirà di fornire informazioni più accurate durante lo studio mediante ultrasuoni. In caso di non conformità con gli standard, il paziente può essere inviato ad un'ecografia secondaria.

La preparazione inizia a casa e richiede:

  1. Il cambiamento nella dieta abituale - l'esclusione di prodotti che causano la formazione di gas - pane nero, fagioli, cavoli, latticini, bevande gassate. Il paziente arriva alla procedura a stomaco vuoto - l'ultimo pasto dovrebbe essere 12 ore prima del tempo dello studio.
  2. Clistere di pulizia obbligatorio - la sua attuazione è consentita sia a casa che con l'aiuto di una persona medica. È considerato ottimale per pulire l'intestino con una tazza di Esmarch due ore prima della prostata TRUS. La base del clistere è acqua pura, senza impurità. Se è problematico usare questa tecnica, la persona malata può usare i microclittori della farmacia che sono disponibili in commercio.
  3. Riempimento della vescica - per un esame dettagliato, si consiglia di seguire la procedura dopo aver bevuto due litri di acqua pura senza additivi.

Come è fatto

La procedura diagnostica viene eseguita nelle condizioni di un istituto medico, da un medico Uzotom.

La manipolazione viene eseguita secondo lo schema standard:

  • al paziente viene chiesto di spogliarsi sotto la cintura e sdraiarsi sul divano;
  • posizione del corpo - sul lato, con le ginocchia tirate verso l'area del torace - per facilitare l'inserimento del sensore nel retto;
  • Prima di indossare il sensore, mettono un preservativo e lo spalmano con un gel speciale;
  • l'apparecchio è inserito nel retto di 5-6 cm, se necessario, uno studio dettagliato delle vescicole seminali - più profondo di alcuni centimetri;
  • dopo la valutazione principale degli indicatori, l'uomo viene inviato in bagno per svuotare la vescica;
  • viene eseguito un ulteriore esame ripetuto, con la determinazione della quantità residua di urina e della condizione della vescica vuota.

Il tempo totale della durata della manipolazione è inferiore a mezz'ora. Dopo la fine della procedura, lo specialista valuta i dati ottenuti, effettua la diagnosi finale e invia il paziente al medico curante con documenti e immagini pieni.
Il video mostra come viene fatto il TRUS della prostata:

Decodifica risultati

Nello stato normale della prostata, la sua forma ha l'aspetto:

I confini della prostata sono chiari, uniformi, la struttura complessiva è eterogenea. La capsula della ghiandola prostatica viene separata dai tessuti e non vengono rilevate fusioni.

I risultati delle dimensioni standard degli organi sono:

  • lunghezza - da 24 a 40 mm;
  • spessore - da 15 a 23 mm;
  • larghezza - da 27 a 43 mm;
  • volume totale - fino a 200 centimetri cubici (alcune fonti consentono 280).

Inoltre valutato:

  • la struttura del retto;
  • collo della vescica;
  • condotti spermatici;
  • fibra paraprostatica.

Recensioni

Una domanda popolare è se la procedura fa male. Pertanto, secondo il parere del personale medico e dei pazienti, la procedura è assolutamente indolore, ma con gravi conflitti psicologici. È difficile per i pazienti sottoporsi a TRUS a causa del momento di inserimento dei sensori nell'area rettale.

Alcuni pazienti segnalano il rifiuto della manipolazione, indipendentemente dalle malattie della ghiandola prostatica esistenti. Per gli specialisti, la nomina della procedura è lo stesso momento di tensione per i pazienti - sullo sfondo della loro riluttanza a sottoporsi a ecografia transrettale.

TRUS: indicazioni, controindicazioni, interpretazione dei risultati

TRUS - ecografia transrettale, ora è considerato "una continuazione del dito dell'urologo". Il metodo è non invasivo, ma piuttosto informativo, che consente il suo utilizzo nella diagnosi di molte malattie urologiche. L'invenzione di nuovi sensori transrettali consente di controllare il processo di biopsia prostatica, brachiterapia, crioterapia, che sono sempre più utilizzati nel trattamento del cancro alla prostata.

Quale malattia può essere identificata con TRUS?

In urologia, l'ecografia è stata inizialmente utilizzata per diagnosticare l'urolitiasi.

La patologia che può essere diagnosticata da TRUS è la seguente:

ghiandola atelnoy

Secondo le statistiche, circa il 60-70% degli uomini di età superiore a 80 anni ha un certo grado di cancro alla prostata. Con la diffusa introduzione di sangue per l'antigene prostatico specifico, il ruolo di TRUS è cambiato in qualche modo, principalmente l'ecografia transrettale viene utilizzata per visualizzare la prostata e assistere con manipolazioni terapeutiche o diagnostiche (biopsia mirata).

TRUS è utilizzato come metodo di screening in combinazione con l'analisi del PSA e l'esame della palpazione rettale per rilevare il cancro alla prostata negli uomini di età superiore ai 40 anni.

Immagine del cancro alla prostata sull'ecografia:

  • capsule irregolari e sporgenti;
  • aree iper e ipoecogene più vicine alla base della prostata (sospetto coinvolgimento nel processo patologico delle vescicole seminali).

Nelle fasi avanzate, viene visualizzata la compressione degli ureteri / uretere deformati nella regione pelvica.

Il contenuto informativo totale dell'ecografia transrctal per il cancro alla prostata va dal 18 al 52%, quindi non è applicabile come unico esame.

Iperplasia prostatica benigna

La struttura della prostata durante TRUS dipende dalla forma di iperplasia - diffusa o focale (lesione diffusa / lesione focale). I contorni sono chiari, lisci. Presta attenzione a un aumento significativo della dimensione della prostata. Le lesioni focali hanno aumentato l'ecogenicità (densità). Se l'ostruzione è espressa, la quantità di urina residua supera la norma. La superficie interna della vescica è modificata - c'è trabecularità (piegatura, falsi diverticoli). Il volume della vescica con BPH può raggiungere 1500 ml.

Aumento dell'ecogenicità a favore dell'infiammazione cronica e l'eco ridotto indica un processo acuto. La dimensione della prostata aumenta a causa dell'edema. I contorni sono vaghi, il confine tra il tessuto ghiandolare e fibroso-muscolare viene cancellato, sono presenti regioni iper- e ipoecogene. Quando l'infiammazione si diffonde alle vescicole seminali, si verificano la loro espansione, il riempimento eterogeneità e il rafforzamento del modello vascolare.

Ascesso della prostata

Con TRUS, un ascesso assomiglia ad una neoplasia anecoica o ipoecogena delimitata.

Un sospetto della prostata può essere sospettato dalle lamentele del paziente:

  1. febbre alta;
  2. brividi,
  3. dolore addominale inferiore;
  4. erezione dolorosa;
  5. minzione frequente.

Prostatolitiasi (calcoli della prostata)

Le pietre nella prostata sembrano inclusioni iperecogene, la dimensione è variabile: dall'accumulo di sali al calcolo / calcolo significativo.

Cisti alla prostata

Formazioni con una dimensione inferiore a 5 mm non sono considerate una patologia grossolana, i contorni sono chiari, anche la struttura è anecogena o ipoecogena. A differenza dell'ascesso prostatico, le manifestazioni cliniche sono assenti.

Tipi di TRUS

La scansione Color Doppler viene utilizzata per migliorare la qualità della diagnostica, come aggiunta a TRUS. Gli studi hanno dimostrato che l'aggiunta di color doppler ha migliorato le caratteristiche della biopsia prostatica. Allo stesso tempo, non ci sono chiare differenze per verificare la diagnosi tra i fuochi dell'infiammazione e il tumore.

Nonostante la possibilità di TRUS, di sospettare una neoplasia maligna, l'intensità della crescita del tumore in dinamica è monitorata meglio con altri metodi di diagnostica strumentale, ad esempio la risonanza magnetica. Le informazioni ottenute come risultato dell'ecografia transrettale da sole non bastano a valutare la diffusione del tumore oltre la capsula, come nella diagnosi del tumore stesso.

Se si sceglie tra ecografia addominale e transrettale - l'ultimo è più preferibile, poiché la visualizzazione del parenchima prostatico è molto meglio. Ma per completezza, in alcuni casi si dovrebbe eseguire l'ecografia transaddominale sullo sfondo di riempimento stretto con fluido dalla vescica, dal momento che il metodo dà un'idea del grado di ingrossamento della prostata, della crescita del tumore intravescicale e della deformità del collo della vescica.

Con TRUS, l'introduzione del sensore nel retto fornisce il contatto diretto con la ghiandola e l'immagine è ottenuta quasi senza distorsioni.

I vantaggi dell'accesso transrettale includono il fatto che si sono verificate alcune difficoltà durante l'esecuzione della ricerca ecografica transaddominale.

TRUS e ecografia addominale della prostata - metodi diagnostici complementari.

TRUS per il controllo della biopsia

Biopsia - Lo studio principale per confermare il cancro alla prostata, test ecografici transrettali migliora la precisione dell'ago bioptico che entra direttamente nell'area sospetta. Se la formazione focale è determinata dalla palpazione, ma non è distinguibile durante la diagnostica ecografica, le colonne di tessuto vengono prelevate da 6 punti senza prelievo del sensore.

Questo metodo in alcuni pazienti dà un risultato inaccurato.

Speciali programmi per computer valutano le immagini ad ultrasuoni, migliorando significativamente la qualità della diagnosi (fino al 75%). Esistono tecniche che consentono di identificare il cancro isoecogenico con una precisione vicina al 100%.

Immagini 3D TRUS e Doppler

L'uso di tecniche ZD per la costruzione di un'immagine ad ultrasuoni è un metodo più informativo che viene utilizzato per stabilire lo stadio del processo oncologico e il controllo durante la biopsia. Doppler aggiuntivo e miglioramento del contrasto migliorano l'accuratezza diagnostica.

Le immagini Doppler forniscono una stima dell'architettura vascolare della neoplasia. È noto che un tumore del cancro ha una vasta rete sviluppata di vasi sanguigni, ma questa affermazione è vera per un cancro di dimensioni considerevoli: i piccoli tumori non hanno una vasta rete vascolare.

Quando un tumore della prostata con una dimensione inferiore a 2 mm TRUS non è informativo, se il tumore è più di 1 centimetro cubo, sullo sfondo di aree di necrosi del tessuto appare un'immagine di eterogeneo afflusso di sangue, che è particolarmente ben dimostrato dalla ricerca transrettale con Doppler.

TRUS con doppler migliora l'accuratezza della biopsia del 10%.

contrasto

Relativamente recentemente, i cosiddetti ultrasuoni sono usati nella diagnostica. Con il loro aiuto, si osserva una maggiore vascolarizzazione del focus del tumore durante l'esecuzione della scansione Doppler a colori con contrasto.

Elastografia della prostata

Sull'elastogramma, le aree blu mostrano un probabile cancro alla prostata. La diagnosi finale sarà fatta dopo una biopsia.

L'elastografia è un metodo relativamente nuovo (inizio dello sviluppo - fine del 20 ° secolo) della diagnostica ecografica, basato su diverse elasticità del tessuto normale e patologicamente modificato. Sono stati condotti studi che hanno dimostrato che l'efficacia dell'elastografia nella diagnosi di cancro alla prostata raggiunge l'84%.

Quando sonoelastography mostra la rigidità del tessuto della ghiandola prostatica. Il metodo si basa sull'analisi della deformazione del tessuto prima e dopo la compressione da parte di un trasduttore ultrasonico. La differenza di deformazione viene utilizzata per stimare la rigidità del tessuto. La diminuzione dell'elasticità è a favore del processo tumorale, specialmente se vi è ipoecogenicità dei tessuti.

L'elastografia è considerata un tipo utile di TRUS per la diagnosi del cancro alla prostata ed evita la biopsia non necessaria.

In termini di costi, sonoelastography è paragonabile a TRUS.

TRUS: indicazioni per

TRUS è giustificato nei seguenti casi:

  • ricerca diagnostica delle malattie della prostata;
  • follow-up dinamico dopo il trattamento, inclusa la terapia ormonale per il cancro alla prostata;
  • per il controllo visivo durante alcuni tipi di trattamento;
  • determinare il volume della prostata prima della brachiterapia, della crioterapia o di altri trattamenti minimamente invasivi (radiofrequenza o esposizione a microonde);
  • per scopi profilattici al raggiungimento dei 45 anni di età;
  • in caso di malattie renali, come diagnosi di chiarimento;
  • come parte di un'indagine completa con azoospermia, per escludere i tumori cistici (cisti delle vescicole seminali, cisti fluttuanti eiaculatorie, ecc.).

Se consideriamo le indicazioni per TRUS in termini di reclami, allora è necessario condurre uno studio se sei preoccupato per quanto segue:

  • minzione frequente in piccole porzioni;
  • disagio nel perineo;
  • indebolimento del flusso di urina;
  • desiderio di urinare subito dopo la minzione;
  • violazione della potenza;
  • orgasmo cancellato;
  • eiaculazione precoce;
  • la presenza di sangue nello sperma;
  • minzione notturna;
  • scarico dall'uretra al momento dell'atto di defecazione;
  • dolore, minzione, ecc.

Se il medico ha prescritto un esame del sangue per PSA e TRUS, è necessario innanzitutto donare il sangue, poiché l'esame transrettale renderà il test del sangue inaffidabile.

Controindicazioni a TRUS

Non ci sono controindicazioni assolute all'ecografia transrettale, ma ci sono condizioni in cui è preferibile posticipare la procedura TRUS:

In alcuni casi, nella prostatite acuta o nel sospetto ascesso della ghiandola prostatica, l'ispezione viene effettuata attraverso la parete addominale anteriore.

Cosa mostra TRUS

Quando gli esami ecografici transrettali valuteranno i seguenti parametri (tra parentesi ci sono le opzioni per la norma):

  • dimensione bassa superiore (lunghezza 24 - 40 mm);
  • Dimensione antero-posteriore (spessore 15 - 25 mm);
  • dimensione trasversale (larghezza 30-45 mm);
  • volume totale della ghiandola prostatica (da 18,7 a 26, 8 cm);
  • ecogenicità (media);
  • simmetria;
  • contorni (chiaro anche);
  • forma (arrotondata / triangolare);
  • struttura delle zone centrali e periferiche (eterogeneo a grana fine);
  • istruzione collettiva (normalmente assente);
  • fibrosi parauretrale (assente);
  • la struttura e la dimensione delle vescicole seminali (a seconda dell'atto di eiaculazione e coinvolgimento nel processo infiammatorio, la struttura è normale, omogenea, se non eiaculata per lungo tempo - può essere espansa);
  • il dotto deferente (assenza di cisti);
  • la presenza di un lobo mediano (pesa la prognosi per BPH);
  • la quantità di urina residua (non più di 15 - 20 ml).

Il volume della ghiandola prostatica può essere calcolato dalla formula e dipende dall'età dell'uomo, dalle caratteristiche genetiche, dalla durata dell'astinenza, dalla costituzione sessuale, ecc.

Per determinare la quantità di urina residua, un'ecografia viene eseguita due volte: con una vescica piena e dopo la minzione.

La formula per calcolare il volume della prostata è un prodotto di 4 quantità: spessore, lunghezza, larghezza e un coefficiente di 0,52.

Alcuni esperti usano una formula diversa: 0,13 volte l'età dell'uomo e aggiungi 16,4

Quindi, per esempio, per calcolare la dimensione normale della prostata in un uomo di 25 anni, otteniamo un cubo di 19,65 cm.

Va notato che le moderne macchine ad ultrasuoni calcolano automaticamente il volume della ghiandola prostatica.

All'età di 23 anni, la prostata raggiunge dimensioni costanti. Se non c'è patologia, le sue dimensioni rimangono quasi invariate per 2 decenni. La ghiandola prostatica è ingrossata con infiammazione, gonfiore e iperplasia benigna. Al fine di diagnosticare correttamente il processo patologico, i risultati sono valutati in aggregato, TRUS aiuta a sospettare la diagnosi.

Come viene eseguita la TRUS e come prepararsi per lo studio

La procedura dura da 10 a 15 minuti, il paziente viene posizionato sul lato sinistro con le gambe portate allo stomaco e un sensore con uno speciale preservativo rinforzato per gli studi diagnostici viene inserito nel retto.

Qualsiasi anestesia non è richiesta, in particolare gli uomini sensibili possono entrare immediatamente prima della procedura con l'aiuto di microclittri 5 ml di lidocaina al 2% o utilizzare gel anestetico.

Come prepararsi per TRUS

Alla vigilia è necessario escludere i prodotti generatori di gas:

  • cavolo,
  • piselli
  • infuso
  • latte,
  • bevande gassate
  • alcol,
  • muffin, ecc.

Prima di TRUS, è consentito uno spuntino allentato.

Affinché il sensore entri facilmente nel retto, è necessario eseguire un clistere di pulizia prima del test.

Si può prendere per eliminare la formazione di gas aumentata di carbone attivo al ritmo di 1 compressa per 10 kg di peso.

Se si prevede di misurare la capacità della vescica e determinare la quantità di urina residua - prima della procedura è necessario bere 1,5 litri di acqua gassata.

Nei centri medici privati ​​non è necessario portare con sé scarpe rimovibili, tovaglioli, lenzuola, preservativi; durante il passaggio di TRUS nella clinica municipale, è meglio chiarire questo problema in anticipo.

Mishina Victoria, urologa, revisore medico