Principale
Cibo

Ghiandola della prostata negli uomini trattati

Le malattie della prostata negli uomini sono una malattia molto comune, che colpisce circa il 50% della popolazione maschile all'età di 50 anni e quasi il 90% oltre i 75 anni. Pertanto, ogni uomo anziano è obbligato a conoscere i metodi di prevenzione, le cause dell'apparenza e i metodi di cura di questa malattia.

Qual è la ghiandola prostatica

La prostata è un organo del corpo maschile, costituito da due lobi trapezoidali a forma di castagna, collegati tra loro da un istmo. La ghiandola si trova sotto la vescica e la tocca con la sua base concava più ampia, nella zona dell'uretra si restringe, circondando l'uretra con il suo istmo. I lobi sinistro e destro della prostata sono costituiti da tessuto muscolare e formazioni ghiandolari (ve ne sono circa 30 nell'organo), le cui bocche dei dotti escretori si trovano nelle pareti dell'uretra.

Funzione della prostata

La prostata svolge varie funzioni nel corpo di un uomo, i principali sono:

  • Secretoria. Il corpo produce un segreto sotto forma di una frazione mucosa, che è un componente importante dello sperma e regola il testosterone nel corpo maschile. Il segreto gioca un ruolo importante nella composizione dello sperma maschile, responsabile dell'attività dello sperma. Negli uomini, il segreto viene costantemente prodotto, ma alcune malattie possono portare a un fallimento del meccanismo della sua formazione - lo sperma negli uomini diventa troppo magro o spesso, e gli spermatozoi perdono la mobilità, il che contribuisce alla sterilità maschile.
  • Motore. La guaina fibrina-muscolare, che separa i lobi della prostata, provoca la sua contrazione, formando un anello di ritenzione delle urine (sfintere).
  • Barriera. Il ferro sintetizza sostanze che neutralizzano le infezioni che entrano negli organi attraverso il canale urinario.

Malattia della prostata

  • Adenoma - un aumento del corpo a causa della crescita involontaria dei suoi tessuti.
  • La prostatite è un tumore della prostata negli uomini, questa complicazione a volte causa vesciculite.
  • Il cancro è un tumore maligno, nei giovani si trova il tipo - il sarcoma.
  • Pietre: appaiono nella prostata a causa di una disfunzione renale.
  • Un ascesso è uno stadio avanzato del processo infiammatorio con la comparsa di focolai pustolosi.
  • Tubercolosi - il batterio Koch insieme ai polmoni infetta altri organi.

L'adenoma più comune, prostatite e cancro.

Adenoma prostatico

L'opinione che l'adenoma (cisti della ghiandola prostatica) sia una conseguenza dell'invecchiamento naturale del corpo maschile è abbastanza nota. Ciò è confermato dalle statistiche: negli uomini anziani il rischio di malattia è elevato. La prostatite e l'adenoma prostatico sono diagnosticati negli uomini con più di 50 anni di età, circa il 90% della popolazione maschile di età superiore ai 75 anni è affetta dalla malattia.

I fattori che influenzano la manifestazione di adenoma sono allo studio, ma gli studi hanno rivelato i seguenti modelli che influenzano la formazione della malattia:

  • Genetica. La comparsa di adenoma maschile dopo 50 anni è predisposizione ereditaria. La ricerca ha stabilito che nei parenti di sesso maschile, una cisti prostatica inizia a svilupparsi, di regola, alla stessa età e ha gli stessi sintomi e la stessa rotta.
  • Cambiamenti ormonali. Qui la relazione è più regolare, la malattia si sviluppa nella vecchiaia durante il periodo di invecchiamento del sistema riproduttivo maschile e riducendo la quantità di ormoni sessuali.
  • L'obesità. Il rischio di adenomi negli uomini con sovrappeso aumenta di diverse volte: il tessuto adiposo impedisce il flusso sanguigno nell'area pelvica.
  • Nutrizione impropria L'eccesso di cibo spazzatura è una causa che aumenta il rischio di infiammazione della prostata. Gli uomini che seguono una dieta equilibrata sperimenteranno i segni della malattia molto più tardi.
  • Stile di vita La prostata si trova nella pelvi e qualsiasi ristagno di sangue e indebolimento dei muscoli con una lunga seduta in posizione seduta influisce negativamente sulla sua funzionalità.
  • Cattive abitudini L'uso di bevande alcoliche e fumo non ha rivelato una relazione diretta con le malattie della prostata, piuttosto, questi sono fattori di invecchiamento accelerati che predispongono allo sviluppo della patologia.

Sintomi e trattamento

La malattia sta progredendo lentamente, quindi molti non prestano immediatamente attenzione a questo e iniziano il trattamento in ritardo.

Quando la ghiandola adenoma cresce ei suoi noduli comprimono il canale urinario - questo rende difficile per l'urina uscire dal corpo, quindi i segni di adenoma sono principalmente associati alla minzione. Ci sono tre fasi dell'adenoma prostatico, diverse manifestazioni:

  • Compensata. In questa fase, la minzione si verifica più spesso del solito ed è difficile, il getto è debole e pigro. I sintomi sono più pronunciati di notte - potrebbe richiedere lo svuotamento di 5-8 volte;
  • Subcompensated. Un rilascio incompleto di urina viene aggiunto ai sintomi, l'urgenza di diventare più frequente, l'urina inizia ad essere escreta goccia a goccia. C'è la bocca secca e una sensazione di sete, che indica una violazione dei reni;
  • Scompensata. L'incapacità di rilasciare la vescica, la quantità di urina può essere di circa 2 litri, la vescica è allungata, la sua sensibilità è persa. L'urina va involontariamente in qualsiasi momento della giornata, la funzione renale è completamente compromessa.

Il trattamento nel complesso è efficace, inclusi, oltre a farmaci, terapia fisica e aderenza al lavoro e ai regimi di riposo:

  • Metodi medici I farmaci sono un modo efficace per ridurre le dimensioni di un tumore. I principali farmaci per il trattamento sono i bloccanti alfa-adrenorecettori che aiutano a ridurre il tono muscolare. Questo porta ad una diminuzione della pressione nella vescica e facilita notevolmente la minzione.
  • Inoltre, vengono prescritti inibitori dell'alfa reduttasi - sostanze che prevengono la conversione del testosterone in diidrotestosterone, farmaci anti-essudativi e antiinfiammatori.
  • Fisioterapia. Il complesso di esercizi fisici per migliorare il flusso sanguigno nei muscoli e negli organi della piccola pelvi. Utilizza anche il metodo di riscaldamento della cisti con dispositivi elettrici inseriti attraverso il retto. Allo stesso tempo, una dieta equilibrata è utile, fornendo all'organismo le sostanze necessarie per ripristinare il sistema urinario.
  • Metodi chirurgici Con l'esacerbazione dell'adenoma prostatico ai gradi 2 e 3, i farmaci diventano impotenti e vengono utilizzate operazioni chirurgiche.

Il più indolore e con un piccolo numero di complicazioni è la chirurgia transuretrale. Il tessuto troppo cresciuto viene rimosso attraverso l'uretra usando un resiscopio. Se la chirurgia transuretrale non è possibile, la prostatectomia è un'operazione dolorosa e traumatica con rimozione completa della ghiandola prostatica.

prostatite

La prostatite è una malattia infiammatoria causata da congestione capillare (prostatite batterica) o infezione da un organismo maschile. L'infezione può essere trasmessa sessualmente o entrare nel corpo attraverso l'uretra o il retto.

Cause di prostatite

Nella stragrande maggioranza dei casi, l'infiammazione della ghiandola prostatica ha una forma non batterica cronica associata a processi congestizi nell'organo. Le cause e i fattori principali dell'insorgenza di questa malattia sono i seguenti.

  • Anormalità ormonali si verificano in caso di insufficiente riduzione del corpo di ormoni responsabili per l'erezione e l'eiaculazione;
  • Una cattiva circolazione dovuta a gonfiore o pizzicamento dei vasi sanguigni può causare infiammazione;
  • Lesioni al perineo e alla vescica, accompagnate da ristagno nei vasi sanguigni - questo può causare infiammazione cronica;
  • L'abuso di alcol provoca infiammazione e riduce le funzioni protettive del corpo;
  • Malattie del sistema urinario, che porta ad un restringimento dell'uretra e alterazione della produzione di urina;
  • La vita sessuale rara aumenta la possibilità di un flusso sanguigno stagnante nella ghiandola prostatica. Durante l'eiaculazione si verifica un massaggio naturale della ghiandola, che è la migliore profilattica contro la malattia della prostatite. Per ridurre il rischio si consiglia di fare sesso almeno 3 volte a settimana;
  • L'attività professionale o uno stile di vita sedentario causa la stasi del sangue negli organi situati nella regione pelvica.

Sintomi e trattamento

La ben nota malattia maschile urologica ha i seguenti sintomi:

  • Dolore all'addome durante l'escrezione di urina;
  • Dolore costante nel perineo e nello scroto;
  • Brevi rapporti con erezione compromessa;
  • La scomparsa dell'erezione spontanea mattutina durante il riempimento della vescica.

L'infiammazione della prostata negli uomini viene trattata con farmaci e in modo complesso: gli agenti antibatterici vengono utilizzati dopo la scoperta dell'agente patogeno, i farmaci che riducono l'infiammazione, la dieta e le procedure terapeutiche.

Trattamento farmacologico Si usano antibiotici fluorochinolonici (levofloxacina), farmaci anti-infiammatori (ibuprofene). Sono mostrati bloccanti alfa-adrenergici (proflosina), che facilitano il processo di minzione. Sono prescritti preparati ormonali di due gruppi: glucocorticoidi e ormoni contenenti androgeni. Fisioterapia. Massaggio della ghiandola prostatica, esercizi terapeutici, agopuntura, procedure idriche sono mostrati.

Il carcinoma della prostata (carcinoma) è un tumore maligno che si trova nella sua area. Funzioni sessuali e urinarie dannose, minaccia la vita del paziente. Il carcinoma è abbastanza comune e rappresenta circa il 10% di tutti i tumori maschili.

Cos'è il carcinoma?

Le cause del carcinoma non sono state ancora identificate, ma si osservano i seguenti modelli:

  • Età. I cambiamenti ormonali maschili causano malattie della prostata che portano al cancro. È stabilito che l'insorgenza di carcinoma è direttamente correlata alla quantità di testosterone nel corpo, è ridotta negli anziani.
  • Eredità. Se ci sono stati pazienti oncologici in famiglia, il rischio della malattia raddoppia. L'ereditarietà differisce dal solito carcinoma correlato all'età nella fase iniziale dell'evento (entro 6-7 anni).
  • Stile di vita Il comportamento umano ha un impatto significativo sulla possibilità di cancro alla prostata. Bevande contenenti alcol, fumo e assunzione di droghe in virtù dei suoi alti effetti mutageni sul corpo portano alla trasformazione di un tumore benigno in un cancro.
  • Potenza. L'eccessivo consumo di carne rossa grassa provoca il cancro, sebbene non vi sia un chiaro legame tra i medici.
  • Disturbi nell'emissione di urina: processo intermittente, impulso frequente, bruciore e dolore.
  • Dolore durante la palpazione rettale durante l'esame obiettivo.
  • Sangue nelle urine e nello sperma, impotenza.

Lo sviluppo del carcinoma porta a metastasi nella regione pelvica, con il tessuto osseo interessato, il midollo spinale e gli organi situati nella pelvi. Manifestazioni in carcinoma di grado 3 e 4:

  • Dolore osseo nel bacino.
  • Gonfiore degli arti e del corpo, anemia.
  • Paralisi.

Trattamento del cancro

La malattia è difficile da rilevare in una fase precoce senza un esame speciale, il PSA è un metodo di monitoraggio efficace.

I pazienti più anziani sono suscettibili al carcinoma, quindi se gli uomini hanno più di 65 anni e il decorso della malattia è prolungato e le metastasi non si diffondono, non ha senso utilizzare un trattamento oncologico complesso e molto doloroso a causa dell'alta mortalità dei pazienti per altri motivi.

I trattamenti per il cancro esistenti includono le seguenti procedure:

  • Chemioterapia e trattamento mirato. L'uso di droghe durante la chemioterapia inibisce la crescita delle cellule tumorali, danneggiando in modo sano e danneggiando tutto il corpo;
  • Un metodo alternativo è un trattamento farmacologico mirato in cui le cellule tumorali subiscono un attacco mirato di anticorpi monoclonali con un danno minimo e un trattamento più semplice;
  • Effetti ormonali. L'uso di una serie di ormoni può arrestare o rallentare significativamente lo sviluppo delle cellule tumorali. Il metodo di solito integra la chirurgia o le radiazioni, ma può essere trattato solo con ormoni;
  • Beam. L'esposizione ai raggi X di un tumore localizzato causa molti effetti negativi e non è molto appropriata. Per il trattamento vengono utilizzati metodi più benigni: la brachiterapia e la terapia ad ultrasuoni;
  • La brachiterapia è la consegna di un isotopo radioattivo di iodio all'organo attraverso il retto attraverso un ago. La localizzazione del sito di iniezione è accurata, la radiazione distrugge le cellule tumorali della ghiandola, senza danneggiare altri organi;
  • La terapia ad ultrasuoni è un effetto ad ultrasuoni locale sulle cellule tumorali, portando alla loro completa distruzione.

Metodi chirurgici efficaci nelle prime fasi, ci sono due metodi di intervento chirurgico.

  • Prostatectomia - la prostata è completamente tagliata - questo è un intervento chirurgico traumatico;
  • Resezione transuretrale - rimozione di un tumore canceroso attraverso l'uretra in parti usando il resiscopio.

La ghiandola prostatica maschile negli uomini e il suo trattamento sono una questione vitale per molte persone anziane. La prostata è curata abbastanza efficacemente quando si usano droghe mediche, il trattamento con i rimedi popolari è più probabile che sia preventivo.

In caso di cancro, l'effetto può essere raggiunto con la localizzazione delle metastasi nell'organo malato (carcinoma di 1 e 2 gradi), i metodi moderni di trattamento, a differenza di quelli tradizionali, sono più efficaci e indolori.

Qual è la prostata negli uomini, la sua funzione, la malattia e il trattamento

Autore: Igor Radevich, andrologo

  1. 5
  2. 4
  3. 3
  4. 2
  5. 1
(35 voti, in media: 3,4 su 5)

La prostata è il secondo cuore di un uomo, non un singolo organo nel corpo causa tanta attenzione e non causa così tanta ansia. Dal pieno funzionamento del corpo dipende dal pieno lavoro dell'intero sistema urogenitale, dalle opportunità sessuali e dalla normale vita intima di un uomo.

Nella foto, la prostata ha la forma di un triangolo arrotondato, costituito da tessuto ghiandolare e muscolare. La "base" della prostata è diretta verso la vescica ed è adiacente al suo collo, e la "cima" è diretta verso il perineo. Dietro di esso ci sono le vescicole seminali e al suo interno, al centro, passa l'uretra. Si collega ai dotti escretori delle vescicole seminali e dei condotti eiaculatori.

Foto n. 1. Schema del sistema genito-urinario maschile

Anatomia e fisiologia

Qual è la prostata? La foto mostra che questa è una ghiandola endocrina non accoppiata. Con l'età aumenta e cambia aspetto, normalmente raggiunge la sua dimensione massima di circa 20 anni, rimanendo fisiologicamente corretto fino a 45 anni.

Quando un uomo raggiunge i 45-50 anni, la ghiandola prostatica ricomincia a crescere, causando l'IPB. L'iperplasia prostatica benigna è un fenomeno comune nella pratica medica, simile a rughe senili, capelli grigi o potenza ridotta. Il tessuto ghiandolare è responsabile della produzione di ormoni e succo di prostata, muscoli - per mantenere il lume dell'uretra al giusto diametro. Il volume del corpo nel suo insieme dipende dal corpo dell'uomo, ma la media è la seguente:

  • Larghezza - 3,5 cm.
  • Spessore - circa 2 cm.
  • Lunghezza - 3 cm.
  • Massa: fino a 20 g.

In apparenza, la ghiandola può essere paragonata a una grande castagna o noce, di piccole dimensioni e dall'apparenza poco appariscente, può essere fonte di gravi problemi per gli uomini. Questo è il motivo per cui deve essere trattato in tempo e, soprattutto, per prevenire adeguatamente qualsiasi malattia.

Foto numero 2. La prostata: la norma e la patologia

Di tutte le patologie della ghiandola maschile, l'infiammazione e l'iperplasia benigna si sviluppano più spesso.

Le principali funzioni della prostata negli uomini sono le seguenti:

  • Motore. Il tessuto muscolare di un organo ha la capacità di trattenere l'urina e durante l'eiaculazione, con l'aiuto della sua contrazione ritmica, il succo viene rilasciato con lo sperma.
  • Barriera. La funzione protettiva, forse, è una delle più importanti. Il ferro, "ostacolato" da qualsiasi fattore infettivo, non gli permette di entrare nella vescica attraverso l'uretra.
  • Il endocrino. Nella prostata vengono prodotte sostanze specifiche simili agli ormoni che influenzano la funzione della prostata.
  • Secretoria. Il corpo produce un segreto specifico che è responsabile della vitalità dello sperma. Questo fenomeno è costante, ma appare solo durante i rapporti sessuali, proprio perché per evitare la stagnazione della secrezione della prostata sono necessarie relazioni sessuali regolari.

La rimozione della prostata mediante prostatectomia radicale nel 50% dei casi porta a impotenza o una significativa riduzione del desiderio sessuale. Se un uomo di età inferiore ai 60 anni con l'operazione riesce a preservare i fasci nervosi, allora le possibilità di ripristinare un'erezione normale sono piuttosto alte. Indipendentemente dal fatto che l'erezione venga preservata o meno dopo l'operazione o se è richiesto un trattamento, le conseguenze della cancellazione completa sono le seguenti: l'eiaculazione sarà completamente assente e l'uomo non può concepire un bambino in modo naturale.

Foto n. 3. Rimozione del tessuto prostatico

Nell'ipertrofia benigna, la rimozione dei suoi tessuti attraverso l'uretra viene eseguita più spesso.

Posizione dell'organo principale

Come trovare la prostata? È relativamente facile brancolare la prostata, è necessaria solo una piccola abilità e conoscenza dell'anatomia. La prostata è in stretto contatto con il muro del retto, quindi puoi percepirlo in modo rettale. È necessario con le mani pulite nei guanti, un dito riccamente spalmato di crema o di vaselina per penetrare a 4-5 cm di profondità nell'ano e con attenzione, con un tampone per sentire la prostata - una formazione rotonda, elastica e tesa.

Se durante un semplice gesto un uomo sentisse forte disagio, dolore, allora questo significa:

  • Azioni non valide di uno specialista.
  • Forti uomini di stress psicologico e fisico.
  • La presenza di forti processi infiammatori che devono essere trattati.

Non è raccomandato un forte massaggio o pressione sulla prostata, l'uomo dovrebbe provare sensazioni piacevoli, non dolore.

Foto numero 4. La posizione della prostata nel corpo di un uomo.

Per capire quali potrebbero essere i sintomi con una malattia della ghiandola maschile, è necessario scoprire dove si trova anatomicamente.

Cause di infiammazione

Il volume della prostata può aumentare con l'infiammazione causata da microrganismi: batteri, virus, trichomonas, micoplasmi, clamidia e funghi. L'infiammazione è spesso accompagnata da uretrite, vescicolite e dopo 50 anni - iperplasia prostatica.

La proliferazione batterica della prostata può verificarsi se i microrganismi penetrano nella ghiandola attraverso il sangue e i vasi linfatici dalla vescica, dall'uretra e dal retto. Pertanto, tutte le lesioni patologiche negli organi e nei tessuti adiacenti devono essere trattate tempestivamente. Inoltre, il volume della prostata può cambiare quando:

  • Stile di vita sedentario
  • Sottoraffreddamento.
  • Nutrizione sbilanciata.
  • Rapporti sessuali frequenti o la completa assenza di attività sessuale.
  • La presenza di cattive abitudini.

Tutti questi fattori provocano lo sviluppo di sintomi di prostatite acuta o cronica.

Manifestazioni cliniche della malattia

I sintomi di infiammazione acuta compaiono quando un'infezione penetra nella prostata o quando è esposta a fattori di congestione. Affinché la diagnosi fosse effettuata correttamente, le conseguenze della malattia erano minime e il trattamento è diventato efficace, è importante consultare un urologo il prima possibile. I sintomi dell'infiammazione possono essere fermati rapidamente solo con un trattamento tempestivo e appropriato, quindi il volume della prostata aumenta non abbastanza da bloccare completamente il passaggio dell'urina e causare il suo ristagno.

Come si manifesta la prostatite acuta? Per molti uomini, la familiarità con il più caratteristico dei suoi sintomi è molto utile, consentirà di diagnosticare la malattia nelle sue fasi iniziali, al fine di iniziare a trattarla il più presto possibile, evitando conseguenze spiacevoli.

  • Frequenti inviti al bagno.
  • L'urina si allontana debolmente, si avverte una sensazione di bruciore. Dolore alla vescica
  • Brividi e febbre
  • Sensazione di pressione nella pelvi e nel perineo.

Le prime manifestazioni di sintomi dovrebbero allertare l'uomo e fargli visitare l'urologo. Saranno necessari i seguenti studi per diagnosticare la malattia:

  1. Esame del sangue (PSA).
  2. Test del succo di prostata
  3. Biopsia tissutale della prostata (escludere il tumore maligno).

L'indicatore diagnostico più accurato è una palpazione rettale della prostata. In questo modo è possibile impostare il volume della prostata (patologia, velocità), lo stadio di sviluppo del focus patologico e come in futuro sarà meglio curare la malattia.

Video №1. Analisi del PSA: perché è necessario?

Processo cronico: segni

La patologia con eziologia inespressa è un processo cronico, manifestato con sintomi impliciti o con un decorso completamente latente per lungo tempo. È molto più difficile curare l'infiammazione cronica nella prostata rispetto al decorso acuto inizialmente manifestato della malattia. Molto spesso, un uomo che ha ignorato il trattamento di una forma acuta di prostatite, o che non è a conoscenza della presenza di una prostata nel corpo, ha sofferto per "sintomi incomprensibili" per anni e cerca di curare qualsiasi malattia diversa da quella effettivamente presente.

I cambiamenti cronici nella prostata possono essere dovuti a:

  • Stagnazione.
  • Complicazioni dopo l'intervento chirurgico nella zona pelvica.
  • Stress costante e ipotermia.
  • Abuso di alcool e sigarette.

Riconoscere il decorso cronico della malattia con i seguenti sintomi:

  • Dolore durante l'eiaculazione.
  • Sensazione di pressione nell'area del cavallo.
  • Dolore e bruciore durante la minzione.
  • Frequente voglia di urinare.
  • Disfunzione erettile

Tabella n. 1. Diagnosi differenziale dell'infiammazione della prostata.

  • Insorgenza acuta, forte dolore.
  • Urina mista a sangue, torbida.
  • Intossicazione, febbre.
  • ESR accelerato.
  • Leucocitosi.
  • Leucociti e globuli rossi nelle urine.
  • A volte si trovano gonococchi.
  • Disuria.
  • Eiaculazione precoce.
  • Dolore lieve nel pavimento pelvico.
  • Globuli rossi in un segreto di striscio.
  • Quando eiaculato bakisledovaniya trovare E. coli, Klebsiella o altri microrganismi.
  • Dolore lungo (3 mesi) nella regione pelvica, moderato.
  • Gli studi batterici standard non sono rilevabili.
  • Disuria.
  • Grave dolore persistente nell'area genitale.
  • Dati dei test di Meares-Stamey: i leucociti sono rilevati nella terza urina.
  • La disuria è rara.
  • Dolori pelvici deboli duraturi.
  • Il processo infiammatorio non è confermato in laboratorio.
  • Non ci sono sintomi clinici standard.
  • Segni di infiammazione nella ricerca di laboratorio.

È importante ricordare che, in caso di palpazione acuta, non è consigliabile indagare il volume della prostata attraverso il retto per evitare la disseminazione del fattore infettivo nel flusso sanguigno e lo sviluppo di fenomeni settici. È necessario trattare e rimuovere tutti i sintomi sgradevoli.

Foto numero 5. Foto 3D della prostata (normale)

Per capire meglio come gli altri organi si adattano alla ghiandola maschile, puoi considerare la sua posizione nella foto 3D.

Tecnica di massaggio

Come massaggiare la ghiandola prostatica e a cosa serve? Il massaggio prostatico è una delle procedure importanti necessarie per trattare correttamente le malattie della prostata o prevenirle.
Massaggiare la prostata può ottenere i seguenti effetti:

  • Il massaggio fornisce il deflusso della secrezione ristagnata nelle ghiandole prostatiche.
  • Aiuta a curare la prostatite.
  • Fornisce un miglior transito degli antibiotici migliorando il flusso sanguigno.
  • Un effetto positivo sul tono muscolare della prostata.
  • Stimola il deflusso linfatico e venoso.

Si raccomanda di eseguire il massaggio della prostata per scopi medicinali in varie forme (eccetto quelle acute) della prostatite, se è necessario ottenere il succo di prostata per la ricerca o semplicemente come giochi intimi e prevenzione del ristagno.

Trattare la prostata con il massaggio come metodo ausiliario è meglio con un professionista. Ciò è spiegato dalla sua vasta esperienza e, quindi, dalla facilità di eseguire massaggi con un minimo di errori e disagi per un uomo. Lo specialista ha calcolato l'intero volume dei movimenti necessari, l'ufficio è attrezzato direttamente per il massaggio, al contrario del massaggio domestico con le proprie mani o con le dita di un aiutante.
Foto n. 6. Massaggiare la prostata da un medico

Il massaggio della ghiandola maschile viene utilizzato attivamente per la prevenzione e il trattamento delle sue varie malattie.

Importante per alleviare l'infiammazione o prevenire il ristagno sono esercizi speciali per la prostata. Sono progettati direttamente per garantire che il beneficio sia massimo e la tecnica è facile da eseguire a casa. Tuttavia, un uomo dovrebbe essere ricordato: tutti gli esercizi, nonostante il loro apparentemente "standard", tuttavia sono assegnati rigorosamente individualmente. Pertanto, prima di iniziare la loro esecuzione a casa, è necessario visitare un urologo.

Video № 2. Ginnastica per migliorare il flusso di sangue nella pelvi (prevenzione delle malattie della prostata)

Principi generali della terapia della malattia

Le patologie urologiche più comuni negli uomini associate alla prostata sono la prostatite, l'adenoma e un tumore maligno (cancro). È necessario trattare ciascuna di queste malattie in modo tempestivo, per qualsiasi condizione patologica ci sono diversi approcci e principi di trattamento.

Principi generali di trattamento:

  • Agenti antibatterici (antibiotici).
  • Fisiologico (ultrasuoni, laser, onde elettromagnetiche).
  • Agenti immunocorrettivi (farmaci che aumentano l'immunità).
  • Massaggio, cambio di nutrizione e stile di vita di un uomo.

Alcune altre patologie sono, fortunatamente, molto meno comuni delle prostatiti, ma richiedono anche molta attenzione. È molto più difficile curarli, non è sempre possibile eliminare completamente il problema, ma grazie alle moderne tecniche di trattamento avanzate, il medico può ottenere l'apparenza di una remissione stabile nel paziente.

È provocato da spasmi muscolari o si sviluppa quando un nervo viene pizzicato. Può essere curato con l'uso di alfa-bloccanti, bagni caldi.

Adenoma (BPH). La ghiandola prostatica inizia la sua crescita spontanea quando un uomo raggiunge una certa età (40-45 anni), questo processo non può essere "aggirato" in alcun modo, è possibile solo osservare la sua crescita e prevenire possibili complicazioni. Il farmaco più spesso prescritto al massimo per portare il volume della prostata alla normalità, ma con la minaccia di un completo cross-clamping dell'uretra e il ristagno delle urine richiederà un intervento chirurgico. Recentemente, l'embolizzazione delle arterie della prostata, un metodo minimamente invasivo consistente nel bloccare i vasi che forniscono sangue all'adenoma, è stato popolare come intervento radicale.

Cisti - può essere o congenito, sotto forma di un fuso o una goccia, situato alla base, e acquisito - situato tra i lobi della ghiandola. Di norma, la cisti è accompagnata da un processo infiammatorio cronico. L'intervento chirurgico non è necessario se la cisti non causa problemi all'uomo e la minzione non viene modificata.

  • Tumore maligno (cancro)

Una delle più terribili diagnosi per un uomo è una minaccia diretta alla vita del paziente. Fortunatamente, il cancro è molto meno comune di BPH, ma non è un esempio più difficile, con minzione ridotta, malessere generale e metastasi agli organi e ai tessuti circostanti.

Foto n. 7. Tumore della prostata (norma e patologia)

La malattia più pericolosa della ghiandola maschile è il cancro e il carcinoma.

Le ragioni per lo sviluppo del cancro non sono completamente note, ma esiste una chiara relazione tra prostatite e cancro. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che l'infiammazione della ghiandola prostatica si trasformerà definitivamente in un tumore. L'oncologia non ha nulla a che fare con il processo infiammatorio e l'infezione alla base della prostatite non è un fattore scatenante per la divisione cellulare casuale. Nonostante questo, gli esperti raccomandano di trattare ogni processo patologico in tempo.

Con lo stesso principio, l'adenoma prostatico e un tumore del cancro interagiscono. Non hanno nulla in comune, i fattori del loro verificarsi sono diversi, ma entrambi questi concetti non si escludono a vicenda.

Un tumore maligno dell'adenoma prostatico può svilupparsi in diversi modi:

  • Per crescere nella ghiandola stessa o in un nodo.
  • Il cancro si sviluppa all'interno del nodo adenomatoso, gradualmente "assorbendo" l'IPB.

Foto n. 8. Modello 3D del cancro alla prostata.

Per curare la degenerazione maligna dei tessuti della ghiandola maschile è più facile nelle prime fasi.

Per curare l'adenocarcinoma nei primi pori è molto più facile con la prostatectomia (rimozione). Quando si esegue il processo richiederà radiazioni e terapia ormonale. La base del successo nel trattamento di qualsiasi patologia nella ghiandola prostatica è la diagnosi e la prevenzione tempestive.

  1. Neimark A., Kulchavenya E. Prostatite. - M.: GEOTAR-Media, 2010. - 272 p.
  2. Betskoi A. prostatite. Prevenzione e trattamento. - Rostov n / a: Phoenix, 2005. - 160 p.
  3. Vedeshkin Y. La salute degli uomini. Trattamento efficace della prostatite e dell'adenoma. - M.: AST, San Pietroburgo: Sova, Vladimir: VKT, 2008. - 128 p.
  4. Kheifits E. prostatite. Prevenzione e trattamento. - M.: Citadel-Trade, 2005. - 64 p.
  5. Arnoldi E. Prostatite cronica. - Rostov n / D: Phoenix, 1999. - 320 p.

Cause, segni e sintomi di prostatite negli uomini

Definizione della malattia

La prostatite negli uomini appartiene al gruppo delle patologie andrologiche (esclusivamente maschili) e urogenitali. La malattia si manifesta sotto forma di infiammazione acuta o cronica. Questa è la malattia urologica più comune fino ad oggi. In precedenza, si riteneva si manifestasse solo all'età di 45-65 anni, ora i medici spesso fanno diagnosi di "prostatite" ai giovani di 20-30 anni. La malattia è significativamente "più giovane".

La natura della lesione della ghiandola prostatica dipende dall'abitudine sessuale della persona.

La sconfitta della ghiandola prostatica nei ragazzi, fino al momento della loro pubertà, può essere teoricamente, ma l'infiammazione della ghiandola non sviluppata non è considerata una malattia indipendente.

Negli uomini che hanno una vita sessuale attiva, la prostatite si presenta spesso come infiammazione acuta.

La patologia della ghiandola, nelle persone di età matura e anziana, può manifestarsi sotto forma di tre malattie indipendenti (prostatite cronica, adenoma - iperplasia benigna, adenocarcinoma - iperplasia maligna).

Nelle persone esposte (castrazione chimica, fisica, radiazione), il ferro è atrofizzato.

La ghiandola prostatica (prostata) è la ghiandola accessoria del tratto genitale maschile. Si trova sulla fistola dell'uretra e dei dotti eiaculatori. Il valore della ghiandola, prima della pubertà, è stato poco studiato. In un uomo maturo, la ghiandola prostatica:

produce uno spermatozoo diluito segreto, assicura la vitalità dello sperma nel tratto genitale femminile;

produce prostaglandine, sostanze che promuovono l'apporto di sangue al pene prima che l'erezione, insieme ai testicoli, sia coinvolta nella produzione dell'ormone testosterone;

fornisce una rapida evacuazione (rilascio) dello sperma dall'uretra e prende parte alla formazione di un orgasmo.

attraverso meccanismi riflessi impedisce all'urina di entrare nello sperma durante l'eccitazione sessuale e partecipa al complesso meccanismo dell'erezione.

La prostata è un organo vulnerabile per agenti patogeni. È inevitabilmente coinvolta nella patologia delle pareti dell'uretra, della vescica, dei vasi deferenti. Un potente flusso di sangue, linfa, che circola attraverso il sistema vascolare ramificato della ghiandola danneggiata, provoca il fenomeno della stagnazione, edema del corpo, aggrava la patologia. La ghiandola è ben innervata, le lesioni sono accompagnate dal dolore.

Quali uomini dovrebbero sapere della prostata?

La prostatite è una malattia infiammatoria della ghiandola prostatica (prostata), più spesso causata da un agente infettivo che penetra nella prostata dall'uretra, dalla vescica e dal retto adiacente. Tuttavia, l'infezione stessa non significa lo sviluppo della malattia, per questo, come si suol dire, è necessaria una "serie favorevole di circostanze".

Quali fattori sono predisponenti alla comparsa di prostatite:

Lavoro sedentario lungo e stile di vita sedentario. Il gruppo di rischio comprende i conducenti, i programmatori e tutti coloro che trascorrono la giornata lavorativa, senza alzarsi dalla sedia, camminare e riscaldarsi.

Violazione regolare della sedia sotto forma di stitichezza

Ipotermia forte o ripetuta di tutto il corpo

Eccessiva vita sessuale o prolungata astinenza. Entrambi non sono buoni per il normale funzionamento della prostata.

Eccesso di cibo, abuso di cibi piccanti e alcol, stress costante.

La prostata è un organo molto piccolo con una lunghezza di 3 e una larghezza di 4 cm e pesa solo 20-25 grammi. Tuttavia, il segreto della prostata ha proprietà battericide, quindi il processo infiammatorio nella ghiandola può svilupparsi solo se vi è ristagno in questo organo, quando il suo segreto perde le sue proprietà.

Come si manifesta la prostatite negli uomini?

Ci sono forme croniche e acute di prostatite:

I sintomi della prostatite acuta sono caratterizzati da una grave infiammazione nell'area della prostata. In questo caso, il paziente ha una febbre alta (la temperatura corporea sale a 38-39 gradi), dolore all'inguine e perineo, minzione dolorosa e defecazione.

La prostatite cronica preoccupa meno l'uomo, quindi non può immediatamente prestare attenzione ai segni caratteristici della malattia. Il paziente occasionalmente aumenta la temperatura corporea a 37 gradi, a volte viene disturbato da sensazioni sgradevoli quando va in bagno, un piccolo muco o pus viene emesso dall'uretra. Tale selezione e sono uno dei segni tipici della prostatite cronica.

Segni di prostatite negli uomini

Ci sono sei segni (precursori) di prostatite - sindrome da disuria. Utilizzare come marker clinici condizionatamente. Tuttavia, la presenza di due dei sei sintomi - la ragione per rivolgersi all'urologo.

Un flusso di urina cade lentamente o la sua portata è inferiore a 20 cm

Minzione difficile

Dolore durante la minzione.

Flusso intermittente, spaccare, schizzare, la durata del processo

Sensazione di non svuotare completamente la vescica.

Minzione frequente durante la notte

È severamente vietato trarre conclusioni cliniche quando si identificano questi segni. La prostatite ha una patogenesi complessa, con l'inclusione di una varietà di meccanismi. Non è possibile curare la malattia, concentrandosi sui sintomi clinici. Contatta il tuo urologo per determinare i sintomi, la natura del danno, lo stadio della malattia, lo scopo del trattamento. La diagnosi e il trattamento vengono effettuati tenendo conto degli organi e dei sistemi coinvolti nella patogenesi. In alcuni casi, sono richieste consultazioni venereologist, chirurgo, oncologo.

I sintomi della prostatite negli uomini

La prostatite può verificarsi sotto forma di infiammazione acuta e cronica. Le forme acute si sviluppano in base al tipo di infiammazione catarrale, follicolare, parenchimale. Le manifestazioni di prostatite cronica sono associate a malattie concomitanti.

1. Sintomi della prostatite rilevati con metodi clinici e test funzionali. I seguenti sintomi sono i più importanti per riconoscere la natura della patologia, le cause e i meccanismi delle reazioni protettive del corpo.

Minzione frequente con prostatite. In una persona sana, il numero massimo di urge da urinare non supera le 10-12 volte al giorno, di solito 4-5 volte. Il volume giornaliero di urina in una persona sana per adulti è 1000-2000 ml. Il volume di urina a cui si verifica l'impulso è 120-170 ml, l'accumulo di urina superiore a 350 ml causa un forte desiderio di svuotare la vescica. I prodotti di infiammazione di prostatitis costantemente irritano i recettori delle pareti degli organi urinari, con conseguente urination:

Minzione frequente (pollachiuria), mentre il volume giornaliero di urina non è aumentato;

L'orinazione in piccole porzioni, i prodotti di infiammazione danno ai recettori falsi segnali circa il riempimento della vescica semivuota, dopo lo svuotamento si ha la sensazione della sua pienezza;

Minzione dolorosa (stranguria), a causa del restringimento dell'uretra, della prostata infiammata;

Minzione difficile a causa della spremitura della zona dell'uretra da parte della ghiandola infiammata, a volte la prostatite è accompagnata dall'impossibilità di svuotare la vescica (ischemia);

L'urinazione di notte (nicturia), le pareti della vescica irritate danno un segnale costante per la produzione di urina;

La temperatura della prostata. Caratterizzato da un aumento della temperatura corporea a valori subfebrilari e febbrili. Le alte temperature accompagnano la prostatite purulenta in uno stadio precoce di shock settico. Nella fase tardiva dello shock settico, al contrario, sono tipiche le basse temperature (ipotermia) a 35-36 ° C. Le basse temperature sono pericolose per l'uomo a causa della tendenza delle piastrine nel sangue alla coagulazione intravascolare disseminata (DIC). La prognosi della prostatite complicata dalla sepsi, con la presenza della sindrome di DIC, è cauta o sfavorevole.

Sangue nelle urine con prostatite. Il sintomo di ematuria (sangue nelle urine) è raro, ma molto pericoloso, un segno. Il sanguinamento persistente è difficile da fermare. Ci sono diverse cause di ematuria per la prostatite, tra cui:

fusione purulenta della ghiandola con una porzione di un vaso sanguigno e perforazione della nave nell'uretra;

lesioni accidentali durante gli esami strumentali degli organi urogenitali;

prostatite, complicata da iperplasia, spesso forma maligna.

Sindrome del dolore La prostatite complicata è accompagnata da dolore al di fuori della minzione. A volte il dolore si manifesta periodicamente, ad esempio durante i movimenti intestinali. La causa del dolore è la costante irritazione della ghiandola con prodotti infiammatori. Spesso nota dolore (dolorante) opaco nel perineo e l'ano.

2. Studi di laboratorio che confermano i sintomi della prostatite. Utilizzato per chiarire la presenza di infiammazione, determinare la gravità del processo infiammatorio e settico.

Analisi del sangue generale Gli indicatori che confermano la prostatite sono: un aumento del numero di leucociti, uno spostamento del leucogramma ad un aumento del numero di cellule lancinanti, un aumento della VES.

Analisi delle urine Rileva la piuria latente (pus nelle urine) e la batteriuria (contaminazione batterica) nella prima porzione di urina. Il metodo a tre coppe è usato per rilevare pus e batteri nascosti all'inizio, al centro o alla fine della minzione. Ripetuto, con una periodicità di diversi giorni, viene effettuato un esame batteriologico delle urine per determinare i cambiamenti nelle specie della flora batterica.

Semina il sangue nel serbatoio. Il metodo è indicato per i sintomi di sepsi progressiva, accompagnata da febbre debilitante (frenetica).

Lo studio dell'immunità cellulare nella prostatite integra l'idea della natura della patogenesi, per predire la probabilità di sepsi.

3. Metodi strumentali utilizzati per chiarire i sintomi della prostatite. I metodi diagnostici sono i seguenti.

Il metodo dell'ecografia transrettale (attraverso il retto) (TRUS). Notare il suo alto valore diagnostico. Il metodo ha controindicazioni associate al divieto di massaggio della ghiandola, in alcuni stadi della malattia.

Raggi X dalla vescica. Selezionare le proiezioni adatte per lo studio della prostata. Prima dell'immagine, una sostanza radiopaca viene introdotta nella vescica urinaria, l'urografa è un organismo inerte.

Le biopsie per puntura della prostata hanno indicazioni strettamente limitate per la prostatite.

Cause di prostatite negli uomini

Esistono diversi gruppi di cause di prostatite, tra cui:

Complicazioni delle precedenti malattie degli uomini (infezioni SPT, infiammazioni catarrali degli organi pelvici, complicate da stafilococco, altre infezioni batteriche, agenti virali, fungini, soprattutto sullo sfondo di ridotta immunità e resistenza generale del corpo), infezioni ginecologiche croniche nelle donne - partner sessuale.

Reflusso uretrale La violazione della capacità della prostata di prevenire il flusso inverso delle urine, entrando nel dotto genitale si chiama reflusso uretrale. Il risultato è una semina batterica della prostata. Reflusso uretrale - una conseguenza di cateterizzazione improprio, così come l'infiammazione precedentemente trasferita dell'uretra. Quando ciò accade, l'uretrorragia è un aumento patologico del lume dell'uretra. Reflusso vescicolare uretrale, contaminazione batterica si combina con la formazione di pietre (pietre) nella prostata e dotti deferenti.

Interruzione del ritmo della vita sessuale, compresa l'assenza o l'eccesso di sesso, regolare ritardo dell'eiaculazione.

Il ristagno del sangue venoso negli organi urinari del bacino piccolo degli uomini è il risultato di uno stile di vita sedentario (emorroidi, disturbi sessuali, altre cause);

Lo squilibrio ormonale associato alla produzione insufficiente di ormoni maschili da parte delle ghiandole sessuali, come risultato, è un generale indebolimento del tono scheletrico e della muscolatura liscia, alterata funzione erettile e altri disturbi.

Classificazione della prostatite

Esistono prostatiti batteriche e non batteriche:

1. La prostatite batterica è causata da microrganismi patogeni che entrano nella ghiandola prostatica dall'esterno. Questi includono streptococchi, stafilococchi, E. coli, Proteus e altri. Molti batteri sono la normale flora del nostro corpo, ma in determinate condizioni entrano nella prostata e causano un processo infiammatorio. La prostatite può anche svilupparsi a seguito di tali malattie sessualmente trasmissibili come la clamidia, l'ureaplasmosi, la gardnerellosi, la tricomoniasi, la gonorrea, la micoplasmosi.

2. Il gruppo di prostatite non infettiva comprende:

Prostatite congestizia (congestizia)

È causato dalla stagnazione nel bacino. Eiaculazione incompleta, eccessi sessuali, astinenza prolungata, rapporti sessuali interrotti - tutto ciò contribuisce alla congestione venosa negli organi pelvici.

È caratterizzato da una diminuzione delle dimensioni e della funzione della ghiandola prostatica, l'ispessimento dei suoi tessuti come risultato della morte delle cellule della prostata con la loro sostituzione con tessuto sclerotico. Uno dei motivi per lo sviluppo di questa forma di malattia è la stitichezza frequente, l'assunzione di determinati farmaci e molteplici infezioni. Tale prostatite, purtroppo, non è curabile.

Il risultato dello sviluppo della prostatite calculous è la presenza di pietre fosfato e ossalato nella ghiandola. Raggiungendo grandi dimensioni, causano un forte dolore all'uretra. Il metodo di trattamento è quello di sciogliere le pietre formate.

Questa malattia causa dolore cronico nella pelvi, ma la sua eziologia non è completamente compresa. Si ritiene che possa essere attivato da una corrente inversa di secrezione, danno ai muscoli del perineo, patologia del collo vescicale e fattori psicologici.

Con una forma atipica, il paziente può lamentare dolore alle gambe, alla zona lombare e all'osso sacro, che non è tipico dei sintomi caratteristici della prostatite. L'esito del trattamento dipende dalla durata della malattia, dall'attività dei processi infiammatori, dalla presenza di complicazioni associate.

Se non trattate la prostata, nella sua forma avanzata, ciò porta ad una diminuzione della potenza, infertilità, depressioni, dolore estenuante nel perineo e altre complicazioni.

Qual è la prostatite pericolosa? Conseguenze della prostatite

Le conseguenze dipendono dall'età, dallo stato del sistema immunitario, dalla presenza di cattive abitudini. Quindi, nella fascia di età più avanzata, con un sistema immunitario indebolito, con una storia di alcolismo, tossicodipendenza, sindrome da immunodeficienza acquisita, le conseguenze della malattia sono più gravi.

L'effetto della prostatite sulla potenza di una ghiandola danneggiata, con scompenso dell'attività funzionale, riduce la produzione di sostanze coinvolte nella formazione di un'erezione dell'organo sessuale maschile. La conseguenza della prostatite è un lento rilascio di liquido seminale durante il rapporto sessuale, una diminuzione della pienezza delle sensazioni durante il rapporto sessuale e in forme avanzate di disfunzione erettile.

L'effetto della prostatite al momento del concepimento. La prostata danneggiata riduce drasticamente l'attività di produzione di una secrezione di alta qualità necessaria per mantenere l'attività dello sperma nel canale del parto della donna. Il segreto della ghiandola prostatica infiammata, attraverso il contatto sessuale con il canale del parto della donna, viene fatto reagire dal rifiuto immunitario del corpo femminile, dallo sviluppo di malattie ginecologiche e dall'impossibilità del concepimento.

La prostatite provoca danni all'interno della ghiandola e del corpo. L'infiammazione complicata della microflora aumenta il rischio di un ascesso della ghiandola prostatica. Formazione di ascessi - fusione purulenta di una parte del parenchima della ghiandola con la formazione di una capsula attorno al nidus. La malattia con la formazione di calcoli mineralizzati nella cavità è una conseguenza della prostata complicata dal reflusso di una prostata danneggiata. Le conseguenze della prostatite sono anche: ischuria acuta, urolitiasi, insufficienza renale, infiammazione degli organi urinari e altre malattie.

Posso fare sesso con la prostata?

Dimostrato che la vita intima di disritmia, una delle cause di infiammazione della ghiandola. L'eiaculazione regolare con una moderata periodicità, ha un effetto positivo sulla patogenesi della prostatite nelle manifestazioni cliniche subcliniche e moderatamente pronunciate della prostatite. Alcune manipolazioni terapeutiche e fasi della malattia suggeriscono un divieto temporaneo sulla vita sessuale. Raccomandazioni dettagliate dovrebbero essere ottenute dal medico. Fare sesso con la prostatite, osservare la moderazione e la sicurezza della vita intima.

La prostatite è trasmessa sessualmente? La prostatite è una malattia puramente maschile che non ha una specifica origine virale, batterica, fungina. Nel frattempo, l'infiammazione della prostata è un pericolo per la salute ginecologica. Fluido seminale contenente prodotti di infiammazione, cadenti negli organi genitali femminili, sullo sfondo di ridurre le barriere protettive del canale del parto - la vera minaccia del concepimento e della gestazione. Uno stile di vita sano, un mezzo affidabile di contraccezione maschile è un modo semplice per proteggere i partner sessuali da problemi reciproci.

È possibile riprendersi dalla prostatite una volta per tutte?

La maggior parte di quegli uomini che sono già stati trattati per prostatite più di una volta sono interessati a una domanda - è possibile sbarazzarsi di questa spiacevole malattia in modo permanente? Secondo gli esperti, l'efficacia del trattamento dipende in gran parte dalla presenza e dalla gravità delle conseguenze irreversibili nella prostata. Questi possono essere cicatrici, pietre, calcinati.

Fermarsi nelle prime fasi dell'ulteriore sviluppo del processo infiammatorio può solo visitare tempestivamente un medico. In questo caso, non si sviluppano complicazioni irreversibili nella prostata e c'è la possibilità di una cura completa. Quando le aree del tessuto sclerotico si sono già formate - cicatrici, ci sono calcificazioni e piccoli ciottoli, che non è possibile eliminare comunque, quindi, molto probabilmente, può verificarsi un'infiammazione ricorrente. Questa è prostatite cronica.

Oltre al trattamento, un fattore importante nel superare questa afflizione è anche la misura in cui il paziente è pronto a cambiare il suo stile di vita precedente - una vita sessuale irregolare e una seduta permanente su una sedia. Se non vuole tali cambiamenti, allora con un alto grado di fiducia possiamo dire che il processo infiammatorio tornerà presto di nuovo. È con la riluttanza del paziente ad escludere questi fattori negativi dalla sua vita che l'idea che la prostatite sia incurabile sia connessa.

La durata del trattamento è determinata dal medico, sulla base dei risultati di studi fisici, di laboratorio e strumentali. La base del trattamento della prostatite è farmaci antibatterici. Viene mostrato l'uso di vitamine, fisioterapia, antinfiammatori, antidolorifici, antibiotici.

Dieta alla prostata

Conformità con la dieta, l'uso di una serie specifica di prodotti:

riduce il dolore,

migliora la circolazione sanguigna e linfatica nei vasi della ghiandola,

rafforza le funzioni protettive del corpo,

normalizza l'intestino,

riduce la formazione di urina durante la notte.

Prodotti con prostatite. Rimuovi dall'uso:

Caffè forte, piatti speziati: aumenta il flusso di sangue alla ghiandola, stimola il dolore;

Grasso, carne grassa, uova, farina - aumenta la deposizione di colesterolo sulle pareti dei capillari, riduce la microcircolazione del flusso sanguigno nella ghiandola;

Alcool: ridurre l'immunità;

Prodotti contenenti fibre grossolane, cibi salati e piccanti - alterano la motilità intestinale;

Una grande quantità di liquidi (alla sera), prodotti salati e affumicati (durante il periodo di malattia) - aumenta il volume del liquido, trattenendolo nel corpo.

Si consiglia di includere nella dieta: insalate di verdure, condite con olio d'oliva, verdure e frutta coltivate nella regione di residenza, succhi naturali, noci, frutta secca, carne magra bollita. Un set di prodotti per la prostata può essere chiarito con un nutrizionista.

Misure preventive

La prevenzione si basa su semplici regole, seguirle è semplice.

Fai delle passeggiate regolari con un passo largo (questo stile di camminare è il più fisiologico);

Mangiare bene, condurre uno stile di vita sano;

Usa la contraccezione maschile.

Per ulteriori informazioni, consultare l'articolo "Prevenzione della prostatite"

Al fine di evitare lo sviluppo di prostatite e le sue complicanze, si dovrebbe immediatamente contattare un urologo per eventuali disturbi dei genitali. Inoltre, non è necessario attendere fino a quando non compaiono sintomi, ma almeno una volta all'anno dovresti vedere un medico. In un istituto medico che passerai, sarai esaminato e saprai per certo che la tua salute nella sfera sessuale va bene.

Non si dovrebbe ritardare la visita all'urologo e a coloro che soffrono di stitichezza, abuso di alcol, cibi piccanti e affumicati, coloro che non sono attivamente coinvolti nello sport e che hanno una storia di malattie veneree. A causa dell'alto rischio della malattia, queste persone dovrebbero sottoporsi a un esame obbligatorio, anche se non ci sono prove per questo.

Come sapete, gli uomini non sono amanti di andare dai dottori e quando diventa insopportabile, si scopre che la malattia ha preso una via cronica. Ma il corso del trattamento potrebbe andare molto prima. Ora, con prostatite cronica dovrà essere trattata per almeno 1-2 mesi.