Principale
Sintomi

Trattamento e cause di prostatite negli uomini

Se trasferisci il concetto del tallone d'Achille alla sfera sessuale dei rappresentanti della metà forte dell'umanità, allora la prostata svolgerà il suo ruolo. La forma acuta o cronica dell'infiammazione è sempre una minaccia per la salute, e le cause della prostatite negli uomini sono così diverse che non è facile curare la malattia. Anche con i progressi della medicina, la patologia urogenitale rimane una delle più comuni e la malattia sta "diventando più giovane". Per diagnosticare correttamente, è necessario sapere cosa succede alla prostatite.

Cos'è la prostatite?

Il termine usato per riferirsi alla malattia maschile esclusiva, si basa su due concetti: prostata (dal latino "ghiandola della prostata") ed è (dal latino "Infiammazione"). La prostatite è una patologia andrologica sotto forma di un processo infiammatorio che si verifica nella ghiandola prostatica. Per diverse ragioni, il "secondo cuore" nel corpo maschile cessa di far fronte alle sue funzioni, minacciando l'emergere di tali spiacevoli fenomeni come la suppurazione, la perdita della libido, il disordine dell'eiaculazione, l'infertilità.

Che cosa causa la prostatite negli uomini

L'età non è inclusa nell'elenco dei fattori che sono le cause della comparsa della patologia negli uomini. Le statistiche reali sono sconosciute e i casi registrati, tenendo conto della diagnosi corretta, indicano che circa il 35% dei giovani di età compresa tra i 30 ei 40 anni affronta una diagnosi simile. Altre cause di prostatite negli uomini giovani e maturi sono considerate più importanti e minacciose:

  • infezioni (urinarie, infezioni sessualmente trasmesse) o angina;
  • stile di vita sedentario;
  • disturbi circolatori (stasi del sangue venoso);
  • interruzione del rapporto sessuale;
  • prolungata astinenza;
  • ipotermia;
  • squilibrio ormonale;
  • costipazione;
  • eccesso di cibo;
  • stress costante

Giovani uomini

La vita sessuale estremamente attiva, così come l'astinenza prolungata o il sesso irregolare, possono essere le cause dell'apparizione della prostatite nei giovani uomini. Il corso di patologia urologica in essi è caratterizzato da una forma acuta e la causa più comune è un'infezione trasmessa sessualmente. La gonorrea, la tricomoniasi, la clamidia provocano la comparsa di prostatite acuta nei giovani uomini, sovrapponendo possibili disturbi strutturali del tessuto prostatico.

Cause di prostatite cronica negli uomini

Se i batteri e altri agenti patogeni dell'infiammazione infettiva possono provocare la comparsa di una forma acuta di patologia urologica, allora altri fattori sono cronici. Il pericolo di questa variante della prostatite è un lungo e spesso asintomatico corso della malattia. Non è possibile identificare immediatamente i segni caratteristici e poiché la malattia è esacerbata periodicamente, gli uomini preferiscono non consultare uno specialista. Il processo infiammatorio continua ad evolversi e i seguenti fattori possono contribuire alla comparsa di prostatite cronica:

  • sollevamento pesi con vescica piena;
  • disturbi anatomici;
  • traumi;
  • infezione batterica di altri organi.

Cause di forma acuta

Quando un'infezione attraverso gli organi genitali esterni entra nel corpo, il risultato dei batteri è l'infiammazione dei tessuti della ghiandola prostatica. Il processo acuto è clinicamente pronunciato, quindi gli uomini hanno raramente problemi con la diagnosi di prostatite negli uomini. Per evitare spiacevoli sensazioni che possono influire sulla potenza, è utile conoscere le principali cause di prostatite acuta negli uomini, tra cui:

  • agenti patogeni infettivi (streptococchi, stafilococchi, trichomonas, clamidia, E. coli);
  • promiscuità nei rapporti sessuali;
  • uso di un catetere uretrale;
  • intervento strumentale nell'esame dell'uretra;
  • ipotermia;
  • congestione, disturbi circolatori.

Infiammazioni infettive

Per loro natura, le cause della prostatite negli uomini sono diverse, e la più comune - l'azione dei patogeni. Un tipo di batterio può provocare lo sviluppo di patologie dopo il contatto sessuale, e l'altro - contribuire alla comparsa di uretrite, pielonefrite e cistite. I patogeni entrano nella prostata dall'uretra o dal retto. Un esame tempestivo può rivelare la presenza di Klebsiella, enterococchi, Trichomonas e altri tipi di batteri che causano la prostatite.

Congestione nella ghiandola prostatica

Questo tipo di prostatite è più comune negli uomini maturi, mentre i giovani hanno meno probabilità di ammalarsi. Riconoscere la patologia è difficile, quindi nel tempo diventa cronico. La situazione è aggravata dal fatto che i sintomi di questa forma di prostatite negli uomini possono essere del tutto assenti, e solo una sensazione di bruciore nel perineo, un leggero dolore che irradia verso l'interno della coscia dopo una lunga camminata può indicare la presenza di una patologia urologica non infettiva. Quali fattori provocano la stagnazione del sangue venoso nel bacino?

Le principali cause di prostatite negli uomini sono le seguenti:

  • lavoro sedentario;
  • attività minima delle relazioni sessuali o loro cessazione;
  • ipotermia degli organi pelvici, tutto il corpo;
  • disturbi ormonali;
  • processi infiammatori nel sistema urogenitale, organi pelvici, retto;
  • vene varicose e altre malattie associate ad alterazioni del flusso venoso;
  • costipazione.

Le anomalie congenite possono essere la causa del ristagno del sangue venoso e delle secrezioni che portano alla prostatite negli uomini. La violazione della struttura delle ghiandole può ridurre la libido o portare all'inibizione dell'attività sessuale. Gli ormoni speciali responsabili dell'erezione sono prodotti in quantità insufficienti, il che rende difficile l'eiaculazione. Uno speciale segreto si accumula nei dotti della ghiandola, e poiché l'eiaculazione dell'uomo è disturbata e i dotti non si svuotano completamente, il ristagno progredisce.

Ragioni acquisite

Di per sé, la malattia urologica non può essere trasmessa. Eppure, la pratica medica dimostra che c'è un rischio: durante il contatto sessuale, gli agenti infettivi possono entrare nei tessuti, e quindi i batteri saranno introdotti nella ghiandola prostatica, causando l'infiammazione. Il gruppo di cause acquisite di prostatite forma i seguenti fattori:

  1. Traumi al perineo, che possono essere seguiti dallo sviluppo di un processo infiammatorio cronico, i vasi della prostata possono soffrire o si può verificare una disfunzione erettile.
  2. La costrizione del canale urinario, che porta alla rottura del deflusso delle urine e aumento della pressione nell'uretra.
  3. Il processo infiammatorio nel sistema urogenitale (uretrite), quando l'infezione entra nel tessuto della ghiandola prostatica.
  4. Le pietre si sono formate nella prostata.
  5. L'impatto negativo dell'attività professionale.

Diagnosi di prostatite

Solo facendo affidamento sul risultato di un esame completo, l'urologo può fare la diagnosi corretta per il paziente. Per determinare la natura e la forma della malattia, il medico raccoglierà l'anamnesi, condurrà un esame generale e urologico. Per comprendere il quadro clinico e ciò che può causare sintomi spiacevoli, uno specialista eseguirà un esame rettale della prostata, questa procedura è dolorosa, ma estremamente necessaria.

Con visite regolari all'urologo che esegue alcune procedure diagnostiche può essere evitato. Il principale complesso di studi, che consente di diagnosticare la prostatite negli uomini, prevede le seguenti attività:

  • analisi delle urine;
  • analisi della secrezione della prostata;
  • esame eiaculato;
  • striscio uretrale;
  • Ultrasuoni della prostata;
  • tomografia computerizzata degli organi pelvici;
  • biopsia.

Trattamento della prostatite

Raccomanda, così come condurre la terapia di malattie urologiche, un dottore può solo dopo misure diagnostiche. Per non causare complicazioni gravi o ritardare il trattamento della prostatite, è logico che il paziente usi le tattiche scelte dallo specialista, inoltre è importante seguire le raccomandazioni. Il metodo di trattamento della prostatite negli uomini dipenderà dalla natura del processo infiammatorio: natura infettiva o non infettiva. Lo schema generale di trattamento della malattia è il seguente:

  1. Terapia antibatterica L'accettazione del gruppo di antibiotici fluorochinolonici con la loro proprietà unica guida l'elenco dei farmaci che possono rendere difficile e prevenire un ulteriore sviluppo della prostatite negli uomini. A volte si possono somministrare farmaci del gruppo macrolidico, amoxicillina, e farmaci antinfiammatori (non steroidei) possono aiutare ad alleviare la sindrome del dolore.
  2. Fisioterapia. Ogni metodo è volto a migliorare la circolazione del sangue, a tal fine, applicare procedure come la terapia magnetica e laser, l'elettroforesi, i bagni terapeutici.
  3. Massaggi. Questa è la procedura più efficace dopo l'assunzione di farmaci che aiutano a far fronte all'infiammazione. Quando uno specialista si occupa di questa area, il dolore non può essere evitato, ma il massaggio aiuta ad accelerare significativamente il recupero, rimuovere il pus e migliorare l'effetto degli antibiotici.
  4. Terapia immunomodulatoria Misure e mezzi volti a correggere lo stato del sistema immunitario sono necessari per il completo recupero. Le vitamine, fortificanti i farmaci aiutano a ripristinare l'immunità, a sostenere e migliorare il benessere, in modo che compaiano le forze per combattere le malattie spiacevoli e le cause di prostatite.
  5. Rimedi popolari, prevenzione. Queste aree sono utilizzate come aggiuntive nella fase in cui era possibile far fronte ai principali sintomi della prostatite negli uomini. Decotti di erbe, candele e altre ricette basate sui doni della natura, dovrebbero essere applicati dopo aver consultato uno specialista. È anche utile per il paziente rivedere la dieta e la dieta, aumentare la proporzione di prodotti naturali, rinunciare all'alcool, praticare sport regolarmente, per evitare nervosismo nervoso.

Video: cause di infiammazione della prostata

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Prostatite: segni negli uomini, trattamento e sintomi

La prostatite è una delle più comuni malattie urologiche negli uomini dopo 30 anni. Tutti i membri del sesso più forte sanno cos'è la prostatite, e tutti sperano che una malattia sgradevole gli passerà accanto.

La prostatite è un'infiammazione della ghiandola prostatica, che viene trattata non solo con l'aiuto di farmaci, ma anche con alcuni rimedi popolari che sono stati testati nel tempo. A sua volta, la ghiandola prostatica o la prostata è un organo ghiandolare-muscolare negli uomini, che si trova nella regione della vescica e controlla la minzione, e secerne anche un segreto speciale che conferisce allo sperma una consistenza fluida.

A seconda dell'origine, la malattia può essere batterica o non batterica e, per la natura del decorso, acuta o cronica. La prostatite acuta è più spesso causata da batteri gram-negativi, facilmente riconosciuti e trattati con antibiotici.

I principali sintomi della prostatite comprendono dolore, difficoltà e minzione dolorosa, disturbi sessuali. La sintomatologia è molto spiacevole, quindi è necessario trattare la prostatite quando si individuano i primi segni.

motivi

La causa principale della prostatite è la penetrazione di un'infezione nella ghiandola, che è in gran parte dovuta alla posizione della prostata nella pelvi.

Le principali vie di infezione nella prostata:

  • verso il basso - l'infezione entra nella prostata con l'urina.
  • ascendente - l'infezione entra nella ghiandola prostatica attraverso l'uretra.
  • ematogena - l'infezione entra nella ghiandola prostatica con sangue.
  • linfogeno - l'infezione entra nella ghiandola prostatica con flusso linfatico.

Le principali cause e fattori di rischio per lo sviluppo della prostatite negli uomini:

  • stile di vita sedentario, mancanza di esercizio fisico (stasi del sangue nella ghiandola prostatica).
  • violazioni del ritmo normale dell'attività sessuale - sesso irregolare, astinenza prolungata.
  • ipotermia nell'infanzia, nell'adolescenza o nell'età adulta (specialmente la parte corrispondente del corpo).
  • malattie sessualmente trasmissibili (clamidia, tricomoniasi, gardnerellosi o gonorrea).
  • un'altra ragione potrebbe essere un trauma ai tessuti e agli organi della piccola pelvi.
  • ridotta immunità nei ragazzi, ragazzi e uomini.
  • Dieta squilibrata (fritti, grassi, alimenti dolci costituiscono il 70% della dieta). Eccessiva assunzione di alcol.

Tutte queste condizioni possono entrambe contribuire alla penetrazione dei microbi nella ghiandola prostatica e portare a processi stagnanti, deterioramento dell'afflusso di sangue agli organi pelvici, che a sua volta porta ad un aumento del numero di microrganismi e alla progressione dell'infiammazione. A questo proposito, è necessario curare la prostatite in tempo, quindi le complicazioni non ti daranno fastidio.

Segni di prostatite negli uomini

La frequente minzione con una pressione dell'urina debole e il taglio durante il processo, un aumento della temperatura corporea, una sensazione di bruciore nella regione perineale, una defecazione dolorosa sono i primi segni di prostatite acuta negli uomini. Dovresti anche prestare attenzione ai seguenti sintomi clinici:

  • minzione intermittente e difficile;
  • violazione del meccanismo di erezione;
  • la comparsa di una sensazione di bruciore nell'uretra e nel perineo;
  • aumento della necessità imperativa di defecare;
  • scarico persistente dall'uretra;
  • fibre galleggianti nella composizione delle urine;
  • erezioni prolungate, eiaculazione accelerata;
  • manifestazione dell'orgasmo in forma cancellata;
  • aumentare l'affaticamento generale del corpo;
  • ansia, depressione mentale;
  • significativa riduzione della potenza.

Vale la pena notare che nella forma cronica di prostatite, i sintomi possono non apparire del tutto e vengono aggiunti ulteriori segni.

Sintomi di prostatite

Nella maggior parte dei casi, la prostatite acuta inizia con i sintomi di un aumento della temperatura corporea a 39-40 ° C, febbre e brividi. L'orinazione è difficile e dolorosa. L'edema si sviluppa nella ghiandola prostatica, che può causare ritenzione urinaria acuta. Inoltre, il dolore nel perineo, che è dato alla regione inguinale, è anche abbastanza brillante.

Quanto a prostatitis cronico, in casi rari diventa l'esito di processo affilato, comunque, di regola, la prostatite cronica primaria si sviluppa con un sintomo logorato. Cronico si distingue dalla forma acuta dal fatto che procede senza segni pronunciati, cioè, latentemente, senza sintomi evidenti.

Nel periodo di esacerbazione della prostatite, i pazienti sono disturbati dai sintomi della sensazione di pressione nella regione perineale e nell'ano, dolore sordo che si estende al sacro, perineo, retto e regione inguinale.

Segni di prostatite cronica negli uomini:

  • significativo deterioramento dell'erezione;
  • diminuzione della libido;
  • indebolimento del flusso durante la minzione;
  • dolori doloranti nel perineo, nel sacro, nel retto;
  • disagio e bruciore nell'uretra;

A volte i pazienti trascurano i sintomi della prostatite, basandosi sulla presenza di adenoma prostatico. Questo non dovrebbe mai essere permesso, dal momento che il trattamento dell'adenoma è fondamentalmente diverso da come trattare la prostatite.

effetti

Cosa succederà se la prostatite non trattata con antibiotici e altri mezzi? Stai aspettando tali complicazioni:

  • potenza ridotta;
  • infertilità;
  • dolore estenuante nel perineo;
  • depressione, ecc.

Per prevenire le conseguenze della prostatite, è necessario prestare maggiore attenzione alla salute, essere esaminati in tempo e trattati da un urologo.

Trattamento della prostatite

In grave intossicazione, sospetto processo purulento, è indicato l'ospedalizzazione. I pazienti con prostatite acuta non complicata subiscono un trattamento ambulatoriale da parte di un urologo o di un andrologo.

Per curare la prostatite, è necessario aderire a tutta una serie di eventi speciali che si sostituiscono l'un l'altro. Come trattare la prostatite, i farmaci che vengono prescritti in primo luogo - gli antibiotici, soprattutto se parliamo dell'origine infettiva della malattia.

Il trattamento farmacologico consiste nella nomina di tali farmaci:

  • farmaci antibatterici - il trattamento viene effettuato per distruggere l'infezione;
  • farmaci antinfiammatori sono usati per alleviare l'infiammazione, che è caratteristica di questa malattia;
  • farmaci che migliorano la circolazione sanguigna;
  • farmaci che rimuovono lo spasmo dell'uretra;

Come misura aggiuntiva, il massaggio prostatico viene spesso prescritto. Contribuisce al recupero accelerato, oltre a ridurre il dolore. Secondo le recensioni, questa è una procedura molto utile. L'intervento dei chirurghi è raccomandato se il canale urogenitale si restringe e si richiede la rimozione dell'adenoma prostatico.

Come trattare la prostatite complessa? Per fare ciò, utilizzare tutti i metodi possibili, assegnare:

  • dieta, cambiamenti nello stile di vita;
  • trattamento farmacologico;
  • fisioterapia;
  • massaggio prostatico e terapia fisica;
  • trattamento sintomatico;
  • rimedi popolari per la prostatite
  • trattamento di comorbidità;
  • la psicoterapia.

Inoltre, non dimenticare che il trattamento dei rimedi popolari della prostatite dà buoni risultati solo in concomitanza con la terapia principale. Pertanto, si raccomanda di non auto-medicare a casa.

Trattamento antibiotico

Gli antibiotici sono necessari per la prostatite batterica acuta e cronica, anche procedendo scarsamente per i sintomi, e anche come terapia di prova per la natura non infettiva dell'occorrenza di prostatite, come terapia di prova. Pertanto, prima di iniziare un ciclo di terapia, è necessario sottoporsi a un esame e determinare il tipo di agente patogeno.

Il trattamento farmacologico della prostatite include l'uso di vari antibiotici con una vasta gamma di azioni:

  1. Macrolidi (Zyrolid, Fromilid, Sumamed).
  2. Tetracicline (doxiciclina).
  3. Penicilline (Amoxiclav, Augmentin, Flemoklav, Flemoksin Solyutab).
  4. Cefalosporine (Supraks, Cefotaxime, Kefadim, Cefspan).
  5. Fluoroquinoloni (Tsiprinol, Ofloksin, Elefloks, Zanotsin, Tavanik)

Vale la pena ricordare che il regime di trattamento è prescritto rigorosamente da uno specialista, dove l'uso di antibiotici occupa uno dei principali anelli della catena.

Come trattare la prostatite a casa

Il trattamento della prostatite a casa è consigliabile in forma cronica. In questo caso, il trattamento con i rimedi popolari può aiutare ad aumentare la resistenza generale del corpo e alleviare il dolore.

  1. Prendi 2-3 g di polvere secca, pestata nella polvere dei tuberi di orchidea, immergi con una piccola quantità di acqua, quindi versa 500 ml di acqua bollente e fai bollire per 10 minuti a fuoco basso. Quindi insistere per 30 minuti, filtrare e prendere mezzo bicchiere tre volte al giorno.
  2. Brodo di radice di Althea - 40 grammi versare 200 millilitri di acqua e far bollire per mezz'ora, assumere 60 millilitri di cibo 3 volte al giorno.
  3. Buon aiuto estratto di propoli. Si ottiene per evaporazione di 40 grammi di propoli in 0,2 l di alcool al 96%. Fai 0,1 grammi di estratto e 2 grammi di burro di cacao e aggiungili per via rettale una volta al giorno. La durata del corso è di 2-3 mesi, con pause al mese.
  4. Decotto di sedano - 20 grammi versare 200 millilitri di acqua e far bollire per 12 minuti, bere 100 millilitri 3-4 volte al giorno.
  5. Come elementi ausiliari, la medicina tradizionale consiglia l'uso di semi di alcune piante. I semi di zucca saranno i più utili, poiché arricchiranno il tuo corpo con acido linoleico e zinco. Se decidi di eliminare la prostatite, mangia semi di papavero, sesamo e girasole.

Inoltre, il trattamento dei rimedi popolari implica un rifiuto completo dell'alcool.

Candele di propoli per prostatite

Per il trattamento della prostatite nella fase iniziale, è possibile utilizzare candele speciali con propoli, che possono essere fatte a casa da soli.

Per fare questo, prendere 50 g di propoli frantumati e versare 50 mg di etanolo al 96%. Insistere in un luogo appartato per 2 settimane, senza dimenticare di scuotere ogni giorno. Dopo la data di scadenza, l'infusione di propoli viene evaporata a bagnomaria fino a quando acquista un colore giallo brunastro e si ammorbidisce fino alla consistenza del miele.

In parallelo, a bagnomaria, sciogliere 20 g di burro di cacao e mescolare con 1 g di propoli risultante. Dalla massa risultante è costituito da 10 supposte rettali e inviato per la conservazione in frigorifero. Una candela viene somministrata per via rettale durante la notte tutti i giorni. La durata dell'applicazione è di 30-35 giorni. Si consiglia di prendere 3-4 corsi con un intervallo compreso tra 30-60 giorni.

Le principali cause di prostatite negli uomini

La più comune malattia urologica maschile del 21 ° secolo è la prostatite. Secondo le statistiche, il 65% dei rappresentanti della metà forte all'età di 25 anni lo diagnosticano. Ogni giorno questo numero aumenta. Perché la malattia maschile si sta sviluppando così rapidamente? Quali sono le principali cause di prostatite negli uomini?

Proviamo a studiare il problema in dettaglio. Che cosa significa la malattia?

Malattia complicata con gravi conseguenze.

La prostatite è una malattia insidiosa e pericolosa, difficile da diagnosticare nelle sue fasi iniziali. Si sviluppa rapidamente, provocando conseguenze per la salute complesse. Colpire la prostata - l'organo più importante responsabile dell'attività sessuale maschile e la minzione, la prostatite interrompe il suo normale funzionamento. Può causare una varietà di ragioni - sia congenite che acquisite durante la vita.

Per capire quale fattore fosse l'impulso principale del suo sviluppo e portato a un ingrossamento della ghiandola prostatica, è necessario sottoporsi ad un esame completo. Sulla base dei suoi risultati, gli esperti possono giudicare il risultato in ogni situazione specifica.

Da un punto di vista medico

La prostatite è un'infiammazione della ghiandola prostatica, che ha molte manifestazioni a causa delle peculiarità della posizione e della struttura della prostata. Può essere causato da una varietà di fattori: infezioni, infiammazione cronica, stile di vita sedentario, sovraraffreddamento del corpo, lesioni, scarsa nutrizione, feci anormali e molto altro.

La malattia urologica è associata alla penetrazione di infezioni sessualmente trasmesse dalla vescica, dall'uretra e dal retto attraverso il sistema linfatico e i vasi sanguigni del bacino verso la ghiandola prostatica, che causa l'infiammazione.

La malattia si sviluppa rapidamente nella forma di un processo infiammatorio acuto. Le sue caratteristiche sono la febbre, un forte aumento della temperatura corporea, febbre, dolori acuti nel perineo, dietro il pube, nell'inguine, nell'ano, nella defecazione e nella minzione dolorosa. In casi frequenti, ai pazienti che chiedono assistenza medica viene diagnosticata una prostatite cronica.

In tali situazioni, le manifestazioni della malattia praticamente non si fanno sentire. Sono diversi e per ogni paziente manifestano individualmente.

Esistono diversi tipi di classificazione dell'infiammazione della ghiandola prostatica. Considerare ciascuno in modo più dettagliato.

Classificazione delle malattie e loro manifestazioni

La malattia urologica è classificata in diverse categorie principali, ognuna delle quali è pericolosa a suo modo e ha le sue manifestazioni. Ci sono:

  • prostatite batterica acuta - una malattia pericolosa causata da un'infezione acuta della prostata;
  • prostatite batterica cronica - una malattia che ha una natura permanente, è causata da infezioni ripetute della prostata;
  • sindrome da dolore pelvico cronico o prostatite cronica non batterica - infiammazione della prostata causata da fattori non infettivi;
  • prostatite infiammatoria asintomatica - un disturbo urologico che non ha sintomi evidenti, può essere diagnosticata in base ai risultati dei test.

Ogni gruppo di classificazione ha le sue manifestazioni.

L'infiammazione acuta della prostata viene diagnosticata e trattata senza troppe difficoltà. È preceduto da infezione virale respiratoria acuta, ipotermia e altri raffreddori. Le principali manifestazioni di prostatite acuta includono elevata temperatura corporea fino a 39-40 °, brividi, stato febbrile.

In casi frequenti, possono verificarsi forti dolori nella zona inguinale, nell'addome inferiore e nel perineo. Quando il dolore urinario aumenta in modo significativo, il sangue appare nelle urine.

La prostatite batterica acuta è una conseguenza dell'infezione nella prostata, la cui principale fonte è quasi impossibile da determinare. Il suo trattamento ritardato porta a conseguenze disastrose - infiammazione dei testicoli e delle loro appendici, ascesso della prostata.

La prostatite cronica è la malattia urologica più comune che colpisce la prostata. È caratterizzato da un'abbondanza di sintomi che possono manifestarsi sia sotto forma di piccoli disturbi della minzione e sotto forma di persistenti disturbi della qualità della vita dovuti a dolore persistente. Molto spesso la prostatite cronica è persistente e non può essere trattata con una terapia semplice.

La principale manifestazione della forma cronica della malattia maschile è una sindrome dolorosa a lungo termine nel perineo, negli organi genitali, nella pelvi, nel disturbo urinario, nella disfunzione sessuale, in un netto declino della qualità della vita sessuale di un uomo.

Le ragioni che contribuiscono allo sviluppo della malattia urologica, molte. Ne parleremo.

Le cause principali di

La prostatite negli uomini è il risultato di fattori stagnanti o infettivi sul corpo. Interrompono la normale capacità funzionale della prostata, causando la sua infiammazione e l'allargamento. Di conseguenza - dolore spiacevole, bassa attività sessuale, problemi con la minzione. Le cause infettive della malattia comprendono funghi, batteri, virus e altri parassiti.

Le cause congestizie o non infettive implicano malattie acquisite e congenite, alterata circolazione del sangue, anomalie nella struttura di acini, lesioni e molto altro. In ogni caso, la causa dello sviluppo della prostatite può essere diversa. È determinato da uno specialista sulla base dell'analisi dei dati e di un'indagine completa.

Infiammazioni infettive

Cause infettive di prostatite - un complesso di fattori di origine virale, che causa i sintomi e le manifestazioni caratteristici, che a loro volta indicano la malattia. Questi includono:

  • batteri (stafilococco, intestinale e Pseudomonas aeruginosa, streptococchi, bastoncini di Koch, clamidia, Trichomonas, gonococchi);
  • virus (varie forme di influenza, virus dell'herpes e papillomi);
  • parassiti intracellulari - micoplasma, clamidia e ureaplasma;
  • patogeni fungini (funghi del genere Candida, muffe e altri funghi) che possono causare l'infiammazione della prostata con un sistema immunitario indebolito, l'uso prolungato di antibiotici o attraverso rapporti sessuali.

Per identificare quali di questi patogeni sono diventati le principali cause di prostatite, è necessario superare i test e sottoporsi a una diagnosi completa sotto la supervisione di uno specialista che selezionerà in modo ottimale il programma di trattamento individuale appropriato per combattere attivamente la malattia urologica.

Fattori stagnanti o non infettivi

Le cause non infettive dell'allargamento della prostata causano congestione nella ghiandola prostatica, portando a dolore cronico nell'addome e nella pelvi. Combinano fattori innati e acquisiti. I fattori congeniti che portano allo sviluppo di prostatite includono:

  1. Anomalie delle strutture degli acini - ghiandole speciali che costituiscono la prostata. Il segreto esce da loro durante l'eiaculazione, in assenza di attrazione sessuale verso il partner, il segreto ristagna, perché il completo svuotamento dei condotti acini non si verifica, di conseguenza, la prostatite.
  2. Compromissione della circolazione sanguigna della prostata: quando la ghiandola si gonfia, i vasi sanguigni vengono schiacciati, interrompendo il normale flusso sanguigno e facendo ristagnare il sangue nella ghiandola e, di conseguenza, è impossibile ricevere i farmaci necessari per alleviare l'infiammazione nella ghiandola.
  3. Ridurre la produzione di ormoni responsabili della normale erezione ed eiaculazione. Per questo motivo, l'attività sessuale è inibita, con il risultato che la congestione venosa si sviluppa.

Il gruppo di cause acquisite di prostatite includono:

  1. Infiammazione dell'uretra o uretrite: l'infezione entra nella prostata, causando ristagno e infiammazione, con conseguente violazione del deflusso delle urine, aumento della pressione nell'uretra.
  2. Costrizione nell'uretra, causando un aumento della pressione nell'uretra e una violazione del deflusso delle urine.
  3. Lesioni e danni al perineo. Portano al verificarsi di ristagno nei vasi della prostata, di conseguenza - un processo infiammatorio cronico.
  4. Pietre nella ghiandola prostatica e fattori negativi associati all'attività professionale.

Cause predisponenti di prostatite - fattori che stimolano lo sviluppo e l'esacerbazione dell'infiammazione cronica della prostata. Questi includono ridotta immunità, insufficienza ormonale, stitichezza prolungata, malattie infettive di altri organi, ipotermia, rapporti sessuali interrotti permanenti, ritenzione urinaria deliberata e vita sessuale instabile.

Il trattamento e la sua efficacia dipendono da quanto accuratamente e correttamente viene determinata la causa principale della malattia della ghiandola prostatica. Pertanto, quando si auto diagnosticano i sintomi che indicano la prostatite, è necessario contattare immediatamente un urologo e sottoporsi a una serie di procedure per identificare un disturbo maschile anche nelle prime fasi di sviluppo.

Metodi efficaci per la diagnosi di infiammazione

Le cliniche domestiche e straniere per il trattamento delle malattie della prostatite nella loro pratica utilizzano attivamente una serie di tecniche che consentono di determinare con precisione le cause e gli stadi della malattia. I più popolari ed efficaci sono la storia, l'esame dell'eiaculato, la cistoscopia, l'analisi delle urine, gli esami urodinamici, l'ecografia degli organi pelvici e della prostata, la striscio dall'uretra.

Prendi in considerazione alcuni metodi diagnostici in modo più dettagliato.

Anamnesi - una procedura efficace nel corso della diagnosi

L'anamnesi è un metodo efficace per diagnosticare la prostatite, che permette di scoprire lo stadio della malattia, la durata dell'infiammazione, la presenza di esacerbazioni, l'opinione del paziente sulle possibili cause della prostatite, la progressione dei sintomi, la frequenza delle esacerbazioni e dei fattori che le precedono, la presenza di malattie infettive dell'uretra, il loro decorso e trattamento la regolarità della sessualità e le malattie passate.

Questi dati consentono allo specialista di determinare le cause esatte della prostatite, effettuare una diagnosi preliminare e prescrivere ulteriori procedure diagnostiche e di laboratorio.

Test striscio uretrale

Questo metodo diagnostico consente di determinare i segni indiretti di infiammazione della prostata. Esso consiste nella realizzazione di un test di laboratorio microscopico per la presenza di batteri nell'uretra - clamidia, Trichomonas, virus, funghi gepresa - i principali agenti di prostatite. Viene anche effettuato per determinare la reazione a catena del polimero del paziente.

Test delle urine: la fase più importante della diagnosi

L'analisi delle urine consente di rilevare la presenza di infiammazione nella prostata e i batteri che l'hanno provocata. L'analisi citologica viene eseguita per diagnosticare con precisione la prostatite. I suoi risultati consentono agli specialisti di distinguere altri processi infiammatori o neoplastici negli organi pelvici dall'infiammazione della ghiandola prostatica.

Sulla base dei risultati dell'analisi batteriologica di urina, batteri e globuli bianchi vengono determinati, indicando le fasi e l'esacerbazione della malattia.

Esame urodinamico - un approccio diagnostico completo nella lotta contro la malattia maschile

Urodinamica indagine - un insieme di procedure, tra cui urofluometriyu, uretrale profilometria, cistometria che consenta l'identificazione delle principali violazioni dei minzione, per trarre conclusioni sulla riduzione del sfinteri, la capacità uretra a subire, la divulgazione del collo vescicale, per determinare il tempo e la velocità media di processo minzione.

Esame ecografico della prostata e cistoscopia

Questi 2 metodi sono considerati i più efficaci nella diagnosi di malattie della prostatite. Con il loro aiuto, l'inizio dell'uretra e della vescica vengono esaminati nei casi in cui il paziente soffre di dolore pubico e sovrapubico. Ti permettono di identificare nelle prime fasi l'infiammazione della ghiandola prostatica e una serie di altri problemi che influenzano negativamente la salute degli uomini.

La prostatite è una malattia grave ma curabile. Se si conducono una vita attiva, mangiare correttamente, l'esercizio fisico, monitorare la loro salute e regolari visite alla urologo, quindi non si pone problemi con la prostata. Nell'identificare i primi segnali che puntano al prostatite, dovrebbero essere sottoposti a un complesso di procedure diagnostiche e di laboratorio per individuare la malattia nelle sue fasi iniziali.

Condividilo con i tuoi amici e condivideranno sicuramente qualcosa di interessante e utile con te! È molto facile e veloce, basta fare clic sul pulsante di servizio che usi di più:

Cause di prostatite negli uomini

La prostatite è una malattia abbastanza comune e si verifica in un gran numero di uomini, dopo 35-40 anni. È un'iperplasia prostatica benigna della ghiandola prostatica, e più specificamente, la proliferazione del suo tessuto con la successiva comparsa di neoplasie benigne in esso (questi possono essere sia tumori o nodi di dimensioni insignificanti). È noto che un'importante funzione della ghiandola prostatica è legata alla produzione di un segreto che è coinvolto nel sostenere l'attività degli spermatozoi e determina la loro resistenza a varie condizioni avverse.

Inoltre, la struttura del corpo maschile è piegata in modo tale che la ghiandola prostatica circonda una parte dell'uretra. Ecco perché, con una crescita eccessiva, il canale viene schiacciato, il che rende difficile la minzione.

Interessante! Tra le malattie urologiche, è la prostatite che prende il primo posto. All'età di trent'anni, circa il 30% degli uomini ne soffre. Dopo quarant'anni, il numero di pazienti aumenta al 40%, dopo il cinquanta al 50%. Negli ultimi anni c'è stata una tendenza al ringiovanimento e alla rapida diffusione. Dati recenti mostrano che oggi oltre l'80% degli uomini sopra i 50 anni soffre di prostatite.

La pratica medica mostra che i primi segni di prostatite possono essere osservati nelle generazioni più giovani, anche se negli uomini adulti la malattia può essere sepolta in natura e, col passare del tempo, diventare cronica. Certo, è molto più facile affrontare la malattia in una fase precoce del suo sviluppo che in caso di abbandono. Sulla base di queste considerazioni, gli specialisti nel campo urologico raccomandano di sottoporsi a un esame annuale per escludere o, al contrario, diagnosticare la prostatite in un paziente e sottoporsi a un trattamento tempestivo.

La diagnosi è estremamente importante e necessaria per la tempestiva sospensione del processo infiammatorio che si verifica nella ghiandola prostatica e, di conseguenza, per eliminare tutti i sintomi e i disturbi associati allo sviluppo della malattia.

Prima di diagnosticare una malattia e prescrivere un trattamento, è necessario comprendere i principali fattori e cause che contribuiscono allo sviluppo e allo sviluppo della prostatite negli uomini. Questo è estremamente importante, poiché dipende dalla corretta determinazione della causa quanto passerà il trattamento stesso ed efficacemente. Inoltre, è necessario tener conto del fatto che la prostatite può essere batterica e non batterica, che è anche importante quando si identifica la causa.

Nella pratica medica, è consuetudine parlare di forme batteriche acustiche, croniche batteriche e croniche della malattia. Nella maggior parte dei casi, i pazienti sono confrontati esattamente con la forma cronica abat-tica di prostatite, nel resto - con forme acute e croniche di prostatite batterica.

Cause di prostatite abatiro

A volte nelle carte un uomo legge una diagnosi così raffinata di "prostatite aborigena". Non dovresti aver paura di una tale formulazione, perché questa diagnosi significa che è stata identificata la stagnazione capillare. I processi infiammatori con tale diagnosi non sono ancora iniziati, e questo è un grande vantaggio in modo che il trattamento si concluda con un completo recupero. Per il trattamento, sarà sufficiente normalizzare lo stile di vita e seguire le raccomandazioni specifiche dell'urologo.

Prima di determinare e considerare le cause principali dello sviluppo della prostatite negli uomini, va notato che la pratica medica è guidata da diverse teorie sullo sviluppo della ghiandola prostatica nel processo infiammatorio. È:

  • circa la teoria infettiva - l'infezione, di regola, non viene rilevata, ma alcuni cambiamenti si verificano nei tessuti della ghiandola prostatica, che indica la presenza di anticorpi in essa;
  • circa la teoria della bassa immunità - come risultato della bassa immunità e di un organismo indebolito nella ghiandola prostatica, inizia il processo di infiammazione, che è di natura autoimmune;
  • sulla teoria dell'infiammazione chimica - in alcuni casi, il processo infiammatorio è caratterizzato dal lancio di una certa quantità di urina nel tessuto prostatico;
  • sulla teoria dell'infiammazione neurogena - il processo infiammatorio è caratterizzato dall'effetto sul tessuto prostatico di sostanze specifiche secrete dalle terminazioni nervose.

La prostatite non batterica può essere dovuta a processi di congestione nella ghiandola prostatica. Un certo numero di cause di natura congenita e acquisita può portare a questo fenomeno.

Le cause congenite della malattia sono caratterizzate da:

  1. Varie anomalie della struttura delle ghiandole della prostata.
  2. Produzione inadeguata di ormoni responsabili dell'erezione e dell'eiaculazione.
  3. Circolazione sanguigna interrotta nella ghiandola prostatica - in caso di edema della prostata vi è una compressione dei suoi vasi, con conseguente ristagno di sangue.
  4. Fattori negativi associati alle attività professionali degli uomini.
  5. Lesioni e danni al perineo. La stagnazione inizia nei vasi della prostata e si sviluppa un processo infiammatorio cronico.

Per quanto riguarda le cause acquisite di prostatite, il loro aspetto è dovuto a:

  • uretrite (infiammazione dell'uretra) - se l'infezione non è sottoposta a trattamento tempestivo, poi col tempo inizia a interessare altri organi, diffondendosi e provocando centri di infiammazione, causando ristagno;
  • restringimento dell'uretra, che aumenta la pressione nell'uretra e la violazione del deflusso di urina;
  • varie lesioni del perineo e della ghiandola prostatica, contribuendo al verificarsi di stasi e formazione di un processo infiammatorio cronico;
  • pietre nella ghiandola prostatica;
  • vita sessuale irregolare;
  • cattive abitudini e diete malsane;
  • una serie di fattori avversi direttamente correlati alle attività professionali.

Prostatite batterica - cause

La causa principale della prostatite batterica negli uomini è l'infezione, che entra nella ghiandola prostatica e causa il processo infiammatorio. L'infezione, a sua volta, può appartenere a diversi gruppi, tra i quali i più comuni sono: infezioni da sesso e funghi, vari batteri e virus. Le infezioni genitali comprendono clamidia, trichomonas, micoplasma. Per le infezioni fungine includono: muffa, fungo Candida e altri. Per quanto riguarda i vari batteri, qui viene prestata particolare attenzione ai bacilli intestinali e allo Pseudomonas, agli streptococchi e ad altre cose. I virus sono dovuti alla penetrazione del papillomavirus, dell'herpes e di altri nella ghiandola prostatica.

Come identificare la prostatite?

Per diagnosticare un paziente con prostatite, molti medici si affidano al quadro clinico e alla presenza nel paziente di sintomi pronunciati della malattia. Il primo sintomo principale è la difficoltà a urinare durante lo svuotamento della vescica. Già questo è sufficiente per sospettare la prostatite e consultare un medico. A volte difficoltà a urinare può essere più frequente quando l'urina esce in piccole porzioni.

Nel caso della prostatite acuta, i sintomi della malattia sono improvvisi e pronunciati. È impossibile non notare alcun segno che non sia ancora specifico. Pertanto, i sintomi dell'adenoma prostatico sono caratterizzati da:

  • minzione frequente e piuttosto dolorosa;
  • dolore nella zona inguinale, nel perineo, nell'area sacrale e anche nell'area dell'ano;
  • violazione della potenza;
  • dolore durante le feci;
  • malessere generale e debolezza;
  • febbre;
  • aumento della sudorazione.

Questi sintomi nella prostatite acuta possono essere sia singoli che complessi. Un ruolo importante è svolto dalle caratteristiche individuali dell'organismo di ciascun paziente. In alcuni casi, il paziente ha difficoltà a raggiungere l'erezione, l'interesse sessuale può scomparire.

A rischio sono gli uomini:

  • Condurre uno stile di vita inattivo;
  • Lunga seduta in posizione seduta, se il lavoro è associato a uno stile di vita sedentario. Ad esempio, la malattia si trova spesso nei camionisti. I moderni impiegati sono ugualmente suscettibili allo sviluppo di questa malattia;
  • Soffrendo di costipazione cronica;
  • Abuso di alcol L'alcol provoca gonfiore della prostata. Riduce anche le funzioni protettive del corpo, che è irto di infiammazione della ghiandola prostatica;
  • Rinviare le malattie del sistema genito-urinario;
  • La principale vita sessuale irregolare. Durante l'eiaculazione, l'uomo riceve un massaggio naturale della ghiandola, che è un'eccellente prevenzione della malattia descritta. I medici raccomandano di fare sesso almeno tre volte alla settimana.
  • Costantemente cambiano i partner sessuali, perché il rischio di infezione è alto, che può eventualmente portare allo sviluppo di prostatite;

Per quanto riguarda la prostatite cronica, il quadro clinico è lo stesso, ma i sintomi sono meno pronunciati. Si ritiene che la prostatite cronica sia più pericolosa che acuta perché il paziente è periodicamente preoccupato del peggioramento della malattia e i sintomi si accentuano. Oltre alla difficoltà, minzione dolorosa e frequente, ci possono essere:

  • pienezza della vescica costante;
  • scarico regolare dall'uretra durante i movimenti intestinali;
  • mancanza di orgasmo o qualità inferiore;
  • sintomi di irritabilità aumentata.

È estremamente importante non ritardare la visita dal medico, poiché l'assenza di un trattamento tardivo può portare a conseguenze e causare gravi complicazioni, una delle quali è l'infertilità negli uomini.

Diagnosi di prostatite

Il trattamento competente deve essere somministrato dopo una diagnosi accurata da parte di uno specialista. Per diagnosticare la prostatite negli uomini aiutare una varietà di esami, che sono guidati da esperti. È:

  • sull'esame del dito rettale;
  • sull'analisi del succo prostatico;
  • analisi generale e batteriologica delle urine;
  • una macchia dall'uretra per identificare possibili infezioni genitali;
  • Esame eiaculato;
  • Ultrasuoni della prostata;
  • tomografia computerizzata degli organi pelvici.

Dalla corretta determinazione delle cause della malattia descritta dipende dall'efficacia del trattamento. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi, non bisogna impegnarsi nell'auto-trattamento, ma contattare un urologo per sottoporsi a un complesso di procedure appropriate. Il trattamento precoce termina positivamente.

Se non curato in modo tempestivo, ci possono essere un certo numero di complicazioni. Spesso finiscono tristemente. Pertanto, ai primi sintomi di questa malattia: problemi di minzione, disturbi della funzione sessuale, si dovrebbe consultare un medico per identificare le cause esatte della prostatite e iniziare il trattamento più efficace.

Prostatite nella foto degli uomini

Su Internet, non ti consigliamo di cercare foto di prostatite negli uomini, guarda lo schema qui sotto, questo dovrebbe essere sufficiente per capire.

Leggiamo ulteriormente, non fermiamoci:

♦ Rubrica: trattamento della prostatite.

A causa di ciò che può essere prostatite negli uomini in giovane età, perché è noto che questa malattia è per coloro che hanno più di 40 anni. Nel corso del tempo, questa malattia è diventata più giovane, forse è associata a scarsa ecologia e cibo malsano, e forse con eccessiva predilezione dei giovani per cattive abitudini. Ma non dimenticare che la prostatite influisce sulla funzione riproduttiva degli uomini, riducendo così le sue possibilità di diventare padre.

Tipi di infiammazione

Le statistiche mostrano che l'infiammazione si verifica nel 30% degli uomini di età inferiore ai 40 anni e nel 50% degli uomini di età superiore ai 40 anni. Da dove viene questa malattia?

Le ragioni possono essere molto diverse, che vanno dai difetti congeniti all'ereditarietà, fino alle infezioni, alle ferite e all'infiammazione cronica.

È importante! Le malattie croniche, comprese quelle della natura infettiva, del sistema genito-urinario, dell'intestino, dell'uretra, possono causare l'infiammazione della prostata negli uomini.

Se la prostatite non è associata all'azione delle infezioni, in questo caso la malattia si sviluppa sotto forma di un processo infiammatorio acuto, che è accompagnato da un'intensa manifestazione di sintomi, come febbre, dolore all'inguine, nell'ano e dolore nel processo di minzione.

Molto spesso, senza un trattamento prolungato, quando l'infiammazione si verifica senza sintomi gravi, la prostatite cronica viene diagnosticata negli uomini. Di solito si verifica negli uomini che hanno più di 40 anni a causa degli effetti a lungo termine delle infezioni.

I seguenti tipi di infiammazione possono essere distinti:

  • infiammazione acuta si verifica sotto l'azione di un'infezione acuta;
  • prostatite cronica si verifica con infezione costante;
  • prostatite cronica non infettiva;
  • infiammazione che si sviluppa senza sintomi. Identificare questa malattia è possibile solo al momento del test.

Ognuna di queste specie si verifica per diversi motivi.

Considera perché c'è ogni tipo di infiammazione della prostata negli uomini.

Cause di infiammazione acuta

L'infiammazione acuta, a differenza della cronica, appare improvvisamente e ha sintomi pronunciati, in particolare, un aumento della temperatura corporea fino a 39 gradi e un forte dolore alla schiena. In questo caso, non è necessario alcun trattamento immediato. Molto spesso questa malattia si verifica in uomini di età compresa tra 30 e 40 anni sotto l'influenza dell'infezione.

È importante! Il modo migliore per prevenire l'infiammazione acuta sarà il sesso protetto, perché i patogeni sotto forma di infezioni vengono trasmessi sessualmente.

Le infezioni più comuni che provocano la comparsa di questa malattia includono Escherichia coli, enterococchi, Trichomonas, gonorrea, stafilococco. Conducono alla comparsa di cistite, pielonefrite, uretrite e altre malattie trasmesse sessualmente.

Vale la pena notare che non solo le infezioni genitali possono causare l'aspetto della forma acuta. La sua comparsa può provocare ARVI, malattie infettive (tonsillite, bronchite, polmonite) o ipotermia precedentemente trasferite.

Di solito, con un trattamento tempestivo per aiutare, questa malattia viene trattata rapidamente e senza complicazioni. Se stringere con il trattamento, allora un uomo dovrebbe aspettarsi conseguenze gravi, come l'infiammazione delle appendici e dei testicoli, così come un ascesso della prostata.

Che cosa può essere la prostatite cronica?

Perché si verifica la prostatite cronica?

Le ragioni per l'insorgenza di prostatite cronica sono leggermente diverse dalla forma acuta e molto altro. Questi possono essere fattori infettivi e non infettivi.

È la forma cronica che è più comune negli uomini, e il suo trattamento è reso difficile dal fatto che a volte è difficile determinare perché questa malattia si è verificata.

I sintomi di questa malattia possono essere diversi, da lievi disturbi durante la minzione a dolori persistenti o tirando dolore all'inguine, all'addome inferiore o disturbi erettili.

È importante! Il trattamento con la terapia semplice non è utile qui, in primo luogo, è necessario identificare la causa e quindi selezionare il trattamento combinato.

Le cause di questa malattia cronica sono le seguenti:

  • infezioni, funghi, batteri e virus causano infiammazione. Entrano nel corpo attraverso il contatto sessuale, a causa della ridotta immunità o dell'uso prolungato di antibiotici. Solo dopo aver superato l'esame e aver superato tutti i test, è possibile identificare l'agente patogeno e ricevere un trattamento efficace;
  • processi congestizi e deterioramento della circolazione sanguigna negli organi pelvici. Questo motivo non è contagioso. Questo accade come risultato di uno stile di vita sedentario, traumi al perineo, la struttura anormale degli acini (ghiandole della prostata), anomalie congenite, disturbi circolatori dovuti al gonfiore della ghiandola, riduzione dei livelli di testosterone;
  • malattie infiammatorie croniche. Malattie batteriche sottotrattate provocano l'ingresso di batteri nella prostata. Tali malattie possono essere sottovalutato mal di gola, sinusite, infiammazione dell'uretra o dell'uretra;
  • urolitiasi;
  • sovratensione fisica (duro lavoro), stanchezza, mancanza di sonno;
  • ipotermia con seduta prolungata su una superficie fredda;
  • tensione nervosa, stress e depressione;
  • vita sessuale irregolare, atti interrotti permanenti, che contribuisce alla stagnazione della prostata. Fare sesso almeno due volte a settimana;
  • ritenzione urinaria deliberata, gli uomini non dovrebbero essere tollerati, perché influenzano negativamente anche la potenza;
  • l'alcol e il fumo influenzano fortemente la ghiandola prostatica e inoltre riducono l'azione del sistema immunitario, con il risultato che vari batteri invadono il corpo e causano infiammazione.

Tutte queste ragioni portano alla comparsa di un processo infiammatorio e ad un aumento delle dimensioni della ghiandola prostatica, che influisce sulla salute di un uomo. Dopo tutto, non ci sono solo problemi con la minzione, ma anche l'attività sessuale di un uomo è ridotta, e senza un adeguato trattamento, l'infertilità può svilupparsi.

Gli scienziati hanno anche capito perché la prostatite cronica si verifica negli uomini più anziani. Ciò è dovuto a disturbi ormonali e cambiamenti legati all'età nei tessuti dell'organo stesso, come risultato dell'estinzione delle sue funzioni.

A volte la struttura anatomica e la posizione degli organi del sistema urogenitale contribuiscono alla diffusione del processo infiammatorio, quindi anche la radicolite lombare può essere l'impulso per lo sviluppo della prostatite.

L'efficacia del trattamento dell'infiammazione della prostata dipenderà dalla tempestività del trattamento in ospedale e dalla precisione di identificazione del fattore che ha provocato questa malattia. Un uomo di qualsiasi età dovrebbe prestare attenzione alla sua salute maschile, al fine di prevenire la formazione di tumori, da cui sarà necessario liberarsi di già da un intervento chirurgico.

Perché si verifica la prostatite? Questa domanda preoccupa la maggior parte degli uomini di età pari o superiore a 45 anni. La ragione di questo crescente interesse è che è a questa età che molti rappresentanti della metà forte dell'umanità soffrono di disagio nel perineo e si trovano ad affrontare problemi associati al lavoro del sistema genito-urinario. Inoltre, le statistiche moderne sottolineano che negli ultimi anni sempre più uomini sui trent'anni hanno cercato aiuto da un urologo, lamentando l'infiammazione della prostata.

Le cause della prostatite sono diverse. La forma batterica più diffusa della malattia, causata dall'esposizione a microrganismi patologici. Sono la causa principale dell'infiammazione.

I problemi alla prostata influenzano negativamente le funzioni urogenitali maschili. Prima di tutto, questo è spiegato dal fatto che la prostata è responsabile della produzione di un segreto che fornisce la motilità degli spermatozoi. Inoltre, l'organo si trova nelle immediate vicinanze della vescica, del retto e dell'uretra. Di conseguenza, quando ci sono focolai di infiammazione nella ghiandola prostatica, aumenta gradualmente di dimensioni. Di conseguenza, la pressione esercitata sugli organi vicini impedisce la normale minzione e la defecazione. Oggi, la prostatite in 30 anni è abbastanza comune. Ciò è in gran parte dovuto allo stile di vita degli uomini. A questa età, i focolai di infiammazione nella ghiandola prostatica appaiono principalmente a causa del sesso non protetto.

Fattori dello sviluppo della patologia

Prima di iniziare il trattamento del processo infiammatorio, è necessario diagnosticare la ghiandola prostatica e il paziente al fine di identificare le principali cause del verificarsi di questa malattia. Come notato sopra, la forma più comune di prostatite negli uomini è batterica o infettiva. La causa di questa malattia è la penetrazione di microrganismi patogeni nella ghiandola prostatica.

Questi includono:

Nuovo metodo di trattamento della prostatite nel 2017, che ancora non conosci! Clicca per maggiori dettagli...

  1. Durante i rapporti sessuali In questo caso, le cause dello sviluppo del processo infiammatorio sono l'effetto sulla prostata candida, la clamidia, la micoplasmosi, la gonorrea e simili. Questa malattia può verificarsi anche negli uomini di età pari o superiore a 20 anni.
  2. Nelle malattie del sistema genito-urinario. Questo è più spesso associato a malattie croniche come cistite e pielonefrite, in cui gli agenti patogeni scendono lungo l'uretra e infettano la ghiandola prostatica.
  3. Con malattie intestinali. Le vie di ingresso dei batteri sono simili a quelle descritte sopra.

Altri fattori

Ci sono altri fattori che provocano lo sviluppo della malattia:

  1. Costrizione dell'uretra negli uomini. Di conseguenza, c'è un'aumentata pressione nell'uretra, a seguito della quale il normale flusso di urina viene disturbato.
  2. Anomalie della struttura degli acini. Gli acini sono certe ghiandole che formano la prostata. Da loro viene secreta la secrezione, a causa della quale aumenta l'attività degli spermatozoi.
  3. Disturbi circolatori. Spesso questo problema si verifica a causa del gonfiore dell'organo interessato. Questo processo porta al fatto che i vasi sanguigni sono stati vissuti, e quindi il flusso sanguigno è disturbato. Successivamente, nell'organo si formano fenomeni stagnanti.
  4. Produzione ormonale ridotta Prima di tutto riguarda il testosterone. A causa di questa violazione, il desiderio sessuale si riduce, il che porta alla formazione di processi stagnanti.
  5. Lesioni. Qualsiasi lesione al perineo o alla zona pelvica può causare restringimento dei canali sanguigni. Di conseguenza, si formano processi stagnanti e si riduce l'apporto di sostanze nutritive.
  6. Predisposizione ereditaria
  7. L'età cambia

Questi ultimi due fattori sono le cause più rare di infiammazione, ma contribuiscono alla formazione di adenomi o tumori benigni.

diagnostica

Il trattamento delle malattie della prostata comporta lo svolgimento di attività diagnostiche.

Ogni uomo che ha affrontato un tale problema attraversa diverse fasi:

Nuovo metodo di trattamento della prostatite nel 2017, che ancora non conosci! Clicca per maggiori dettagli...