Principale
Prevenzione

Fibrosi della prostata

La fibrosi della prostata è un'infiammazione cronica della ghiandola prostatica caratterizzata da una crescita attiva del tessuto connettivo. Lo strato incolto si deforma in un sigillo, come una pietra, schiacciando gli organi urinari e seminiferi. Questa patologia influisce negativamente sul funzionamento della vescica e dei genitali maschili.

Classificazione della malattia

La fibrosi della prostata è spesso il risultato di una prostatite avanzata. Secondo le manifestazioni cliniche, è classificato in 4 fasi:

  • Il primo stadio - ci sono problemi con la rimozione di urina dal corpo, la funzione dell'uretra è sconvolta.
  • Il secondo stadio - i cambiamenti fibrosi coprono gli organi urinari superiori e inferiori (vescica e ureteri).
  • Il terzo stadio - ci sono significativi cambiamenti patologici nella vescica, nell'uretere e nel canale, l'infiammazione copre i canali del seme.
  • Il quarto stadio è una condizione che minaccia la vita del paziente. L'inizio della morte cellulare. Grave danno ai reni, alle aree urinarie e genitali del corpo.

A seconda della forma e del volume del tessuto interessato, ci sono: sclerosi focale - nella prostata alcune aree sono affette, fibrosi cistica - formazione parauretrale di nodi trasformanti, fibrosi con adenoma prostatico - lo strato in espansione del tessuto interessato porta alla formazione di un tumore nell'uretra e nell'uretra e combinato con la morte del parenchima renale, la cirrosi della prostata.

Il tipo focale di prostatite fibrosa si sviluppa in uomini di età compresa tra 30 e 50 anni. Le persone anziane hanno maggiori probabilità di sviluppare forme cistiche, una malattia con atrofia del parenchima o adenoma.

motivi

Il cuore dello sviluppo della fibrosi prostatica è un processo infiammatorio prolungato causato da un'infezione nel corpo. Vale la pena notare che questa è una malattia che è quasi sempre il risultato di una prostatite avanzata. Tra le principali ragioni, si può anche individuare: interruzioni ormonali, cambiamento irregolare dei partner sessuali, astinenza sessuale troppo lunga, fattori allergici, problemi di natura immunologica, aterosclerosi.

I cambiamenti ormonali e le malattie autoimmuni provocano interruzioni in tutto il corpo e possono servire come provocatori, complicando l'attuale processo infiammatorio. L'aterosclerosi interrompe la circolazione sanguigna, influenzando negativamente la funzione della prostata, che può portare a infiammazione.

sintomi

Lo stadio iniziale può essere asintomatico. L'infiammazione della prostata, provocando la fibrosi dei suoi tessuti, è particolarmente evidente nella forma cronica della malattia. I principali segni della malattia:

  • Dolore durante la minzione, che si protrae.
  • Disagio, a volte dolore, al momento del rapporto sessuale o dell'orgasmo.
  • Problemi di erezione
  • Impurità del sangue nelle urine o nello sperma.
  • Sensazioni spiacevoli e dolorose nella regione perineale, che si irradiano nella parte bassa della schiena e nella regione del canale anale.

Se la malattia non viene diagnosticata in tempo ed è di natura protratta, compaiono le seguenti patologie: pielonefrite, idronefrosi, cistite, insufficienza renale, impotenza.

Al fine di prevenire complicazioni, è importante consultare un medico in tempo e determinare la malattia. Il tessuto interessato può crescere rapidamente. Al minimo disturbo della minzione e la sensazione di vescica costantemente piena, contattare immediatamente i medici.

Diagnosi e trattamento

Prima di fare una diagnosi definitiva, viene eseguito un esame approfondito del paziente. Metodi diagnostici:

  • Esame del dito rettale - consente di rilevare deformità, un aumento o diminuzione della ghiandola.
  • Ultrasuoni (il sensore è inserito attraverso il retto) - identifica le cicatrici risultanti e il loro volume.
  • Risonanza magnetica: determina in modo più preciso la condizione degli organi interessati.
  • La tomografia computerizzata è necessaria per escludere i tumori del cancro.
  • Vazesikulografiya - mostra lo stato dei vasi sanguigni, rileva efficacemente l'adenoma e la fibrosi.
  • L'uretroscopia e la cistoscopia determinano la permeabilità del canale urinario.

Se viene diagnosticata la fibrosi prostatica, viene prescritto un trattamento a seconda del grado e della forma della patologia.

Se viene diagnosticata la fibrosi prostatica, viene prescritto un trattamento a seconda del grado e della forma della patologia. Nelle forme acute e croniche, solo l'intervento chirurgico può aiutare, dal momento che è impossibile rimuovere la cicatrice risultante sulla prostata con metodi conservativi.

Prima dell'intervento e durante il periodo di recupero, viene eseguita una terapia farmacologica. Questi includono: farmaci anti-infiammatori, farmaci per l'aterosclerosi, per migliorare le proprietà del sangue ed eliminare il ristagno, gli antibiotici, i complessi vitaminici.

Dopo il periodo di preparazione, il medico curante esegue l'operazione. La medicina offre diverse opzioni di trattamento per la fibrosi prostatica:

  • Rimozione completa o parziale dell'organo interessato (ghiandola prostatica).
  • Rimozione di vescicole seminali (isolate o con l'organo interessato).
  • Rimozione di tessuto cicatriziale e nodi.
  • Eliminazione di adenoma con il restauro della struttura dell'uretra.

I metodi più efficaci e parsimoniosi che non lasciano cicatrici sono considerati UHT e chirurgia laser.

Il trattamento laser, come la terapia ad onde d'urto, risolve il problema in modo efficace e senza dolore. Il laser cattura l'area interessata senza toccare il tessuto sano. La sessione dura circa 20 minuti. Qual è il trattamento migliore da eseguire, determina il medico.

Chi ha detto che è impossibile curare la prostatite?

TI PROSTATERA? Sono già stati provati molti strumenti e nulla è stato d'aiuto? Questi sintomi ti sono familiari in prima persona:

  • dolore persistente nell'addome inferiore, scroto;
  • difficoltà a urinare;
  • disfunzione sessuale.

L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. La prostatite può essere curata! Segui il link e scopri come uno specialista consiglia di trattare la prostatite.

La fibrosi della prostata non è ancora un verdetto, ma un avvertimento molto serio.

Il tessuto connettivo della ghiandola prostatica cresce e stringe i dotti dello sperma. La prostata inizia a esercitare pressione sull'uretra, il collo della vescica è costretto a restringersi. L'urologo con questo decorso della malattia fa una diagnosi: "fibrosi prostatica".

Cause della malattia

La causa principale dei cambiamenti sclerotici nella prostata, secondo un'opinione unanime della maggior parte degli specialisti principali, è causata dalla prostatite cronica. Anche tra le cause della malattia, i medici emettono effetti ormonali, aterosclerosi vascolare, anormalità dello sviluppo, effetti meccanici sulla ghiandola.

Come posso capire che hai dei segni di malattia

Prevalentemente, per il momento, la fibrosi non si manifesta, asintomatica. A vista - uomini che sono nella mezza età. I principali sintomi della malattia includono:

1. Minzione frequente.
2. L'urina è compromessa.
3. Quando urinare, sensazione di bruciore.
4. Dolore sgradevole nel perineo.
5. Disturbo della funzione sessuale.

Molto importante! La fibrosi della prostata, detta anche sclerosi prostatica, porta a un disturbo della funzione sessuale. Ma questo non è il risultato peggiore. A volte inizia il rapido sviluppo dell'insufficienza renale - e questo è già molto serio.

Non rimandare il viaggio all'urologo

Cerca di non rischiare, non ritardare, come spesso accade, una visita dal medico. Già con un esame standard, eseguendo un esame rettale digitale, l'urologo ti diagnostica con una ghiandola liscia, asimmetrica e senza nodi. Inoltre, una ghiandola sclerotica durante un massaggio non rilascerà il segreto della ghiandola prostatica. La conclusione è semplice: la prostata ha perso le sue funzioni.

Il ruolo inestimabile nella diagnosi di fibrosi oggi esegue TRUS. Questo nome è un'abbreviazione. TR - transrettale, ultrasuoni - ultrasuoni. Utilizzando questo metodo, è possibile determinare la densità e le dimensioni della fibrosi prostatica. Nelle cliniche rinomate TRUS è necessariamente eseguita in congiunzione con la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata.

Se un paziente ha un orgasmo molto doloroso e un'erezione è gravemente disturbata, allora vale la pena ricorrere a una vasicumentografia. Ti permetterà di identificare l'estensione della diffusione della malattia alle vescicole seminali e, in futuro, di determinare la quantità di intervento chirurgico.

Solo un intervento chirurgico

È possibile trattare la sclerosi prostatica con metodi conservativi, inclusi i farmaci, ma solo nei periodi preoperatorio e postoperatorio. In generale, questi metodi dovrebbero essere considerati solo come ausiliari.

È importante capire che nella fase attuale dello sviluppo della medicina, il trattamento chirurgico è senza alternative. Lo scopo principale dell'operazione è quello di rimuovere la prostata sclerotica, che consentirà il flusso naturale di urina dall'uretra.

Secondo quali indicazioni dovrebbe intervenire chirurgicamente

Quindi, dovresti sapere che quando la prostatite fibrosa è accompagnata da un costante ritardo del deflusso delle urine, e la vescica aumenta di volume, con la presenza di pietre in esso, l'operazione non può essere evitata. A seguito di una violazione dell'escrezione urinaria, la malattia diventa insufficienza renale e pielonefrite. L'urina penetra nelle vescicole seminali.

Quali sono i metodi di chirurgia per la fibrosi della ghiandola prostatica

    • l'organo interessato subisce la resezione transsuretrale
    • prostatectomia trasfusionale
    • se le vescicole seminali sono colpite, quindi utilizzare la vescicectomia prostatica
    • l'adenomoprostatectomia viene utilizzata quando il tessuto cicatriziale ghiandolare comprende nodi adenomatosi
    • se c'è un'epema delle vescicole seminali, conduci la vescicectomia

Va notato che la medicina moderna fornisce previsioni abbastanza buone per il completamento positivo dell'operazione, ma solo nei casi in cui è stata effettuata in modo tempestivo. Le previsioni sono tanto più pessimistiche, che una malattia trascurata raggiungerà il tavolo operatorio. I medici non sono maghi e quando un'insufficienza renale cronica si sviluppa in un paziente, non sarà facile aiutarlo.

La prevenzione delle malattie più efficace

Il modo più efficace per prevenire le trasformazioni del tessuto fibroso - la diagnosi più precoce possibile. Pertanto, al minimo sospetto di fibrosi prostatica, visitare l'urologo.

Gli uomini devono essere molto seri per qualsiasi interruzione della zona urogenitale. Salvare la salute, e talvolta la vita, è possibile solo con un trattamento tempestivo e, nel caso della fibrosi prostatica, solo con un intervento chirurgico tempestivo.

Trattamento della fibrosi prostatica

La prostata è un organo che appartiene al sistema riproduttivo maschile, svolgendo una funzione secretoria. Attraverso la ghiandola passano i dotti eiaculatori in cui nasconde il suo segreto, diluendo lo sperma. La ghiandola prostatica si trova vicino alla vescica e si piega intorno agli ureteri.

La fibrosi della prostata è una malattia caratterizzata dalla proliferazione del tessuto connettivo nel parenchima della ghiandola, con una diminuzione della sua attività funzionale. Questa patologia è anche chiamata la fase finale della prostatite cronica.

eziologia

La fibrosi della ghiandola prostatica si sviluppa a seguito di un lungo processo di infezione che interessa il tessuto dell'organo. La comparsa di lesioni del tessuto connettivo contribuisce allo sviluppo dell'infiammazione, a causa della quale si forma un circolo patologico chiuso (vizioso). Cause di focolai di fibrosi nella prostata:

  1. Prostatite cronica
  2. Cambiamenti aterosclerotici nei vasi.
  3. Astinenza sessuale prolungata.
  4. Intima e promiscua vita intima.
  5. Allergie.
  6. Malattie autoimmuni
  7. Squilibrio ormonale.

Tra questi fattori, la prostatite cronica non trattata è in primo luogo.

sintomi

Il quadro clinico di questa malattia è identico ai segni di prostatite, quindi la patologia è difficile da differenziare. I sintomi più comuni della fibrosi prostatica:

  • difficoltà o minzione dolorosa;
  • dolore all'inguine, che si irradia al perineo, a volte nella zona lombare o anale;
  • disfunzione erettile (totale o parziale);
  • dolore durante l'eiaculazione;
  • la presenza di impurità nel sangue nello sperma;
  • disagio durante il sesso.

Per lungo tempo, la malattia potrebbe essere asintomatica, rendendo difficile l'identificazione. Pertanto, la rilevazione della fibrosi prostatica si verifica spesso nelle ultime fasi della malattia. Fondamentalmente, non è la stessa sclerosi a essere diagnosticata, ma le sue complicanze:

  • insufficienza renale cronica (CRF);
  • pielonefrite acuta e cronica;
  • idronefrosi;
  • ritenzione urinaria acuta e cronica;
  • cistite;
  • l'impotenza.

La complicazione più formidabile è l'insufficienza renale cronica, che indica una completa mancanza di funzionamento del rene. Questo problema deriva dal fatto che quando compare la sclerosi della ghiandola prostatica, anche gli organi vicini sono coinvolti nel processo di degenerazione: la vescica (il suo collo) e gli ureteri, le vescicole seminali possono essere colpite.

classificazione

  • La fase 1 è associata a difficoltà minore di urinare;
  • Lo stadio 2 è caratterizzato da una ridotta escrezione urinaria dalla vescica e dagli ureteri;
  • Lo stadio 3 è caratterizzato dal coinvolgimento delle vescicole seminali e dei cambiamenti patologici nel parenchima dell'uretere e della vescica e il processo di minzione è significativamente disturbato;
  • La fase 4 è caratterizzata da CRF sintomatica, danno purulento alle vescicole seminali e idronefrosi.

diagnostica

  • Esame rettale digitale della ghiandola prostatica.

Questo metodo è la base per l'esame di qualsiasi paziente con malattie della prostata. Con la comparsa di aree di fibrosi nella ghiandola prostatica, il medico nota una diminuzione del volume dell'organo, un sigillo generale. I bordi della ghiandola sono irregolari, ma di consistenza uniforme (quindi il cancro è escluso). Un'importante caratteristica diagnostica è la mancanza di secrezione dalla ghiandola durante il massaggio.

La tecnica consente di identificare aree di compattazione, per valutare la quantità di tessuto funzionalmente attivo. Il medico può vedere una significativa riduzione delle dimensioni della ghiandola. In presenza di segni dubbi o la comparsa di nodi, è necessario eseguire un'ulteriore tomografia computerizzata per non perdere il cancro alla prostata.

Questo esame viene effettuato secondo le indicazioni per chiarire la diagnosi e valutare l'entità della malattia. Vazesikulografiya ti permette di guardare il funzionamento delle navi e la sconfitta delle vescicole seminali. A causa dei risultati di questo metodo, viene scelta la tattica dell'ulteriore terapia.

trattamento

La terapia conservativa è inefficace, ma in rari casi viene utilizzata come preparazione per la chirurgia. Usa la droga:

  • anti-infiammatori;
  • antibiotici (per combattere gli agenti infettivi);
  • farmaci che migliorano le proprietà reologiche del sangue (eliminare la stagnazione, finalizzata alla lotta contro l'aterosclerosi);
  • terapia vitaminica (come fattore di supporto).

Usato nella maggior parte delle malattie della prostata, il massaggio transrettale è controindicato in questo caso.

Il trattamento della fibrosi prostatica con metodi tradizionali non darà alcun effetto, ma peggiorerà solo il processo e le sue complicanze.

Alle prime manifestazioni di questa patologia, dovresti consultare immediatamente un medico.

Indicazioni per il trattamento chirurgico:

  • ritenzione urinaria complicata (pietre, diverticoli o aumento della vescica);
  • malattie infettive del sistema urinario causate dalla sclerosi;
  • segni di insufficienza renale cronica;
  • idronefrosi;
  • danno purulento totale alle vescicole seminali a causa del riflusso.

Tipi di operazioni nel trattamento della fibrosi prostatica:

  • resezione dei fuochi della sclerosi della ghiandola;
  • completa rimozione della ghiandola prostatica;
  • rimozione della prostata insieme alle vescicole seminali in presenza di segni di patologia;
  • rimozione isolata delle vescicole seminali con lesioni purulente;
  • rimozione della ghiandola prostatica con correzione del restringimento post-traumatico dell'uretere.

Poiché il processo di degenerazione di un organo in uno strato di tessuto connettivo è irreversibile, è impossibile chiamare la fibrosi della prostata curabile. Per prevenire questa patologia, è sufficiente curare l'infiammazione nella ghiandola correttamente e nel tempo.

Fibrosi della prostata

A causa della proliferazione del tessuto connettivo, la ghiandola prostatica viene compressa. Questo processo non è altro che fibrosi della ghiandola prostatica. Il risultato è un restringimento della vescica - il suo collo e la deformazione del vaso deferente. Le violazioni durante la minzione, osservate nella sclerosi prostatica, portano a disturbi sessuali.

Prostatite fibrosa - che cos'è?

In questo caso, la prostata si restringe sullo sfondo della proliferazione del tessuto connettivo. La causa principale dell'inizio della malattia è l'infiammazione cronica.

I cambiamenti fibrosi nella prostata interferiscono con il corretto funzionamento del corpo, perché il tessuto attivo diventa connettivo, di conseguenza non si produce un segreto, che è uno dei componenti dello sperma. Tutto questo è il risultato di un processo di infezione prolungato causato da batteri. Lo stesso vale per la stasi venosa.

L'espansione, il tessuto connettivo peggiora ulteriormente il processo infiammatorio. È inutile trattare la prostatite fibrosa solo con le medicine - è necessario un intervento chirurgico.

Tipi di fibrosi

Esistono diverse forme di fibrosi:

  • Sclerotico - focale e totale;
  • forma parenchimale infiltrativa;
  • fibrosi interstiziale-alternativa.

In una forma complicata o priva di complicazioni, la malattia può essere infettiva o non infettiva. è anche possibile la fibrosi combinata. Tutto dipende dal quadro clinico della malattia. I processi irreversibili richiedono un trattamento di qualità e adeguato.

Ragioni principali

Questo disturbo può svilupparsi per un periodo asintomatico. Varie cause portano alla malattia:

  1. Prostatite cronica
  2. Errori ormonali e malfunzionamenti del sistema.
  3. Aterosclerosi delle navi
  4. Anomalie dello sviluppo.
  5. Effetti meccanici sulla ghiandola.

Naturalmente, queste non sono tutte le ragioni per cui è possibile la fibrosi. Ad esempio, aggiungere a questo elenco dovrebbe essere il sesso irregolare, nonché frequenti cambi di partner.

sintomatologia

Alcuni sintomi della fibrosi prostatica consentono a una persona di sospettare la presenza di prostatite fibrosa:

  • debole dolore durante la minzione, sensazione di costrizione;
  • il disagio si avverte durante l'accoppiamento;
  • l'erezione è rotta, l'attrazione per un sesso opposto diventa;
  • durante l'eiaculazione si avverte dolore, ci sono frammenti di sangue nello sperma e nelle urine;
  • dolente all'inguine, nell'addome inferiore e nella zona del cavallo;
  • spesso vogliono andare in bagno in un modo piccolo;
  • c'è una sensazione di bruciore durante la minzione.

Nel caso di almeno uno dei sintomi, è imperativo consultare un medico. Dopo l'esame, lo specialista prescriverà un trattamento adeguato. L'intervento chirurgico è necessario qui. Per quanto riguarda il farmaco, il suo medico prescrive allo stadio di preparazione per la chirurgia.

Com'è la malattia?

Ora che sai cos'è la fibrosi, è tempo di scoprire come procede. Inizialmente, la malattia potrebbe non manifestarsi. Molto spesso, lo sviluppo della malattia si verifica sullo sfondo di malattie croniche del sistema genito-urinario. Questo riguarda la prostatite. Il fatto è che se la prostata è danneggiata in presenza di fibrosi, il processo infiammatorio inizia nella ghiandola, che porta allo sviluppo della fibrosi riparativa, integrata dalla sclerosi.

Inoltre, gli organi adiacenti alla prostata sono coinvolti nel processo. La sclerosi vascolare influisce sulla progressione della malattia. Appare nella prostata a seconda che esista un esordio contagioso o che manchi. Il flusso sanguigno lento è possibile a qualsiasi età. Tuttavia, il più delle volte la malattia si verifica negli uomini di mezza età.

Il risultato della malattia diventa un disturbo della funzione sessuale. Nel peggiore dei casi, l'insufficienza renale si sviluppa rapidamente. Pertanto, è molto importante consultare un medico in tempo utile affinché possa essere prescritto un trattamento immediato.

Come è la diagnosi?

  1. Durante un esame di routine, un urologo esegue un esame rettale digitale. Ciò rende possibile diagnosticare una ghiandola liscia, priva di nodi, asimmetrica e densa. La ghiandola sclerotica durante il massaggio non rilascia il segreto della ghiandola prostatica. Questo suggerisce che la prostata non funzioni correttamente.
  2. TRUS - ecografia transrettale, con la quale diventa possibile determinare la densità, nonché le dimensioni della fibrosi. Risultati più accurati possono essere ottenuti in un ensemble con MRI e CT.
  3. Nel caso in cui vi sia una forte disfunzione erettile, dolore durante l'orgasmo, usano una scansione angiografica, che aiuta a determinare l'estensione della diffusione della malattia alle vescicole seminali. Questo metodo consente di determinare la quantità di intervento chirurgico.

Come affrontare la malattia?

Dopo la diagnosi, il medico prescrive il trattamento. Se si consulta uno specialista nel tempo, i metodi conservativi possono essere efficaci. Ma il più delle volte è richiesto un trattamento chirurgico, il paziente sta subendo un intervento chirurgico.

Al fine di migliorare la condizione, i farmaci comprendono farmaci antibatterici e antinfiammatori. Devi prendere vitamine.

Efficace nella lotta contro il massaggio alla prostata. Durante l'intervento chirurgico, rimuovere le pietre, se necessario, eseguire una sezione di tessuto.

Il trattamento più efficace è la terapia laser mirata alle aree colpite. È indolore, non danneggia il tessuto, mentre è possibile eliminare la causa della malattia.

Le conseguenze di un trattamento inadeguato

La prostatite cronica protratta porta alla fibrosi della ghiandola prostatica. Pertanto, è molto importante non ritardare la visita dal medico, che dopo l'esame prescriverà un regime di trattamento adeguato. Altrimenti, sono possibili gravi conseguenze negative:

In assenza di trattamento tempestivo e adeguato, la sclerosi colpisce organi e tessuti nelle vicinanze. C'è una lesione parauretrale dell'uretra, ci sono cambiamenti nel canale del seme. Come risultato di questi processi, si verifica l'ostruzione della vescica, con conseguente insufficienza renale cronica. Ci sono problemi con il corretto funzionamento dell'apparato sessuale.

È impossibile trattare la sclerosi della ghiandola solo con i farmaci - sono prescritti nel periodo pre e postoperatorio. A volte anche la chirurgia non garantisce che l'indurimento dei tessuti si fermi. Pertanto, è molto importante consultare uno specialista il prima possibile in modo che non sia troppo tardi per superare la malattia.

Fibrosi della prostata: sintomi e tipi principali

Il tessuto connettivo della ghiandola prostatica può crescere in misura tale da spremere i dotti schiacciati. La pressione della prostata sugli organi del sistema urinario, quindi il collo della vescica è costretto a diventare più stretto. La fibrosi della prostata è chiamata sclerosi. Porta a disturbi della funzione sessuale. La conseguenza della malattia può essere insufficienza renale.

Appare malattia a causa dell'infiammazione del tessuto ghiandolare. Nel processo di sviluppo si verifica un grave danno ai tessuti molli. Allo stesso tempo, inizia la formazione di una cisti, piena di contenuti acquosi.

Esistono diversi tipi di malattia:

  1. forma parenchimale infiltrativa - i cambiamenti si verificano nella struttura dei tessuti dell'organo;
  2. fibrosi interstiziale-alternativa - un ampio processo infiammatorio che colpisce non solo i singoli segmenti, ma anche il setto;
  3. tipo sclerotico focale - le lesioni compaiono in tutte le strutture della prostata;
  4. varietà sclerotica totale - la prostata è pienamente coinvolta nel processo patologico.

Fibrosi della prostata focale

L'essenza della malattia sta nel fatto che il tessuto fibroso cresce solo nell'area locale. La fibrosi focale della prostata progredisce a causa della presenza di un processo infiammatorio. Potrebbe essere batterico o altro. In un corso normale, sono coinvolti il ​​collo della vescica, la bocca dell'uretere e le vescicole seminali. Ciò comporta lo sviluppo di disfunzioni sessuali.

Le manifestazioni di questa malattia sono diverse. A volte può essere completamente senza sintomi. In quest'ultimo caso, viene rilevato per caso su un'ispezione di routine. Con un aumento del processo infiammatorio, si verificano i seguenti sintomi:

  • disturbo urinario;
  • violazione del passaggio di urina;
  • dolore bruciante, dolore nel perineo;
  • disturbi sessuali.

Le aree di fibrosi della ghiandola prostatica sono dapprima formate sul tessuto connettivo. Possono essere di varie dimensioni. A seconda di questa caratteristica, è prescritto un regime di trattamento.

Fibrosi prostatica parauretrale

Questa forma può causare danni meccanici. Questi includono pietre precedentemente formate nella vescica o nell'uretra. Hanno messo sotto pressione gli organi, causando lo sviluppo del reflusso. Nella formazione della fibrosi parastetrale della prostata, non solo una cisti, ma anche un infiltrato può apparire. In tale luogo, i tessuti dell'organo sono fortemente atrofizzati, non ci sono cellule epiteliali in essi.

Questo tipo si forma anche a causa degli stafilococchi gram-positivi. Durante l'esame, il medico può scoprire che le dimensioni della ghiandola sono cambiate drasticamente. Diventa asimmetrico. Un segno è il fatto che non c'è alcuna secrezione. Un test ad ultrasuoni viene necessariamente eseguito, con l'aiuto del quale la diagnosi è confermata o meno.

Diagnosi e rilevazione di varie forme di fibrosi

La diagnosi viene eseguita in vari modi per ottenere l'immagine più chiara della malattia. I reclami del paziente sulla minzione frequente e dolorosa è uno dei primi indicatori dell'esistenza di un problema. L'urologo prescrive vari metodi e test.

Metodi di ricerca di laboratorio

Questo è un passo importante per la diagnosi. Il metodo si basa sul prendere OAM e UAC. Indicano la presenza di infiammazione se ci sono batteri o un numero maggiore di leucociti.

TRUS (ecografia transrettale)

Ti permette di identificare il volume e la struttura della ghiandola prostatica. Il medico scopre quanto rimane dell'urina residua nella vescica, quali aree con le foche.

A raggi X

I cambiamenti fibrosi diretti sono rilevati usando la radiografia. È effettuato attraverso il retto. Grazie a questo metodo, appare il quadro più preciso di come si sviluppa rapidamente la malattia. Inoltre, i raggi X offrono l'opportunità di studiare i tessuti. Ma senza una risonanza magnetica, un aumento della ghiandola potrebbe non essere possibile.

Trattamento della fibrosi prostatica

In genere, l'esposizione inizia con metodi conservativi. Quando non portano il risultato desiderato, i medici prescrivono un intervento chirurgico. Antibiotici, vitamine, farmaci che migliorano il processo di circolazione del sangue sono prescritti. Il massaggio della ghiandola prostatica e dei clisteri terapeutici è spesso raccomandato.

Alcuni medici ritengono che la cura della fibrosi della ghiandola prostatica possa essere solo chirurgicamente. Le medicine sopra, secondo la loro opinione, è consigliabile usare nel periodo di preparazione prein vigore.

Il compito principale dell'intervento è quello di rimuovere tutti i frammenti di tessuto sclerosato. Ciò ripristinerà il deflusso del liquido seminale e dell'urina. L'operazione è nominata solo dopo tutte le misure diagnostiche. Le indicazioni per il trattamento chirurgico sono:

  • barriere al normale flusso di urina;
  • allargamento della vescica;
  • malfunzionamenti nell'escrezione urinaria;
  • insufficienza renale;
  • sviluppo di pyelonephritis.

Il trattamento chirurgico viene selezionato in base alle aree interessate. Spesso eseguito resezione transuretrale. Uno strumento speciale è inserito nel canale urinario. Con l'uso di un piccolo gancio, il tessuto viene rimosso. L'adenomectomia pre-vescicolare consiste in una piccola incisione intorno all'ombelico. Attraverso di essa, i tessuti compatti vengono rimossi. Questo tipo è usato se la ghiandola ha una grave infiammazione.

Se non si esegue il trattamento, ci può essere una violazione della potenza, infertilità, un aumentato rischio di sviluppare malattie più gravi. Non sempre i metodi chirurgici possono guarire completamente un uomo. Soprattutto se la malattia ha una forma trascurata.

La fibrosi è una delle malattie maschili più gravi. Disturbi della prostata cronica, attività sessuale promiscua o mancanza di sesso, disturbi ormonali e aterosclerosi possono portare al suo aspetto. L'eliminazione di questi fattori può ridurre significativamente il rischio di sviluppare la malattia. Non dimenticare le visite periodiche all'urologo. Ai primi segni di infiammazione, sarà in grado di prescrivere un trattamento e, quindi, di prevenire la comparsa di varie complicanze, inclusa l'insufficienza renale.

Fibrosi della prostata: sintomi e metodi di trattamento

La prostata svolge un ruolo enorme nel corpo di un uomo, poiché partecipa alla formazione di uno dei componenti dello sperma: il segreto.

La prostata è un organo che si trova nella zona pelvica sotto la vescica. Tutto nel corpo di un uomo è organizzato in modo che il collo e l'uretra e i dotti spermatici passino attraverso il tessuto della ghiandola. Pertanto, quando un uomo ha problemi con la prostata, anche il sistema riproduttivo diventa infiammato.

La fibrosi della prostata o la sclerosi prostatica, come viene anche chiamata, appare come risultato dell'infiammazione cronica.

I cambiamenti fibrosi nella ghiandola prostatica portano al fatto che l'organo cessa di svolgere la sua funzione diretta, poiché il tessuto attivo diventa un tessuto connettivo e cessa di produrre un segreto. Questo porta a un processo infettivo prolungato causato da batteri o congestione venosa. Nel corso della malattia, il tessuto connettivo cresce, con il risultato che l'infiammazione è solo aggravata. È possibile liberarsi da questa malattia solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico.

Ci sono alcuni motivi che portano allo sviluppo di questa malattia:

  • prostatite cronica;
  • vita sessuale irregolare con partner diversi;
  • allergie, disturbi e disturbi nel sistema ormonale;
  • aterosclerosi delle navi.

Come capire che la malattia si sviluppa nel corpo? Ci sono alcuni sintomi che possono essere sospettati di avere una malattia:

  • La comparsa di dolore lieve e una sensazione di spremitura dell'uretra durante la minzione;
  • Disagio durante il rapporto sessuale;
  • Erezione debole e completa apatia nei confronti del sesso opposto;
  • La presenza di inclusioni di sangue e dolore durante l'eiaculazione;
  • Dolore nella zona inguinale.

Se durante il tempo non si consulta un medico che può diagnosticare correttamente e prescrivere un trattamento adeguato, la fibrosi della prostata può produrre gravi complicanze. Spesso il medico fa una conclusione sulla sclerosi prostatica, che si sviluppa sullo sfondo della prostatite cronica e viene facilmente rilevata. In altri casi, la malattia non si manifesta pienamente in un tempo molto lungo e lentamente interrompe le funzioni del sistema urogenitale. La fibrosi è di varie dimensioni e può essere formata in diverse parti del sistema urogenitale. Se trovi almeno alcuni sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico. Ricorda, prima si inizia il trattamento, più facile sarà il trattamento.

Fibrosi della prostata: come trattare

Per prescrivere il trattamento, è necessario prima diagnosticare: esame rettale da un urologo e prostata TRUS. Dopo un esame approfondito e una diagnosi di prostatite fibrosa, il medico prescriverà un farmaco produttivo o un trattamento chirurgico.

Con il trattamento tempestivo di questa malattia può essere curata con un metodo conservativo. Ma a volte devi ricorrere alla chirurgia.

Per migliorare le condizioni del paziente, farmaci antibatterici e antinfiammatori, sono prescritte vitamine. Viene anche eseguito il massaggio della prostata. Il metodo chirurgico prevede la rimozione delle pietre. Se necessario, una sezione del tessuto.

Il metodo di trattamento più efficace è la terapia laser, che viene eseguita indolore per il paziente e non danneggia il tessuto, consentendo nel contempo di eliminare la causa della malattia.

Il trattamento della fibrosi prostatica viene effettuato principalmente con metodi chirurgici e il conservatore viene utilizzato nel periodo postoperatorio per il recupero e la prevenzione. Oggi, le alternative all'intervento chirurgico non sono ancora state inventate. Durante l'operazione viene eseguita l'escissione della ghiandola sclerotica, che consentirà di ripristinare il naturale processo di deflusso delle urine.

Sclerosi prostatica: i sintomi principali

La sclerosi prostatica ha sintomi simili con ostruzione infravesicale:

  • Difficoltà a urinare - una sensazione di dolore e pressione quando si urina, può sviluppare stranguria. In forma cronica, ci possono essere segni di minzione ritardata;
  • Sensazione di vescica completamente vuota;
  • Dolore all'inguine e al perineo, così come nel retto;
  • La manifestazione della disfunzione erettile e diminuzione della libido;
  • Insufficienza renale e pielonefrite.

L'esame rettale prevede la palpazione, che può determinare una piccola prostata. Il massaggio della ghiandola in questo caso non porta al risultato desiderato e il segreto della prostata non viene secreto. Questo suggerisce che la ghiandola prostatica ha cessato di funzionare correttamente.

Nella diagnosi della prostata per rilevare la sua sclerosi, l'ecografia è di grande importanza. L'ecografia transrettale consente di determinare la dimensione e la struttura della prostata. A volte, inoltre, vengono prescritte le scansioni TC e la risonanza magnetica della prostata.

La fibrosi della prostata appare come risultato di protrarsi della prostatite cronica con il suo quadro clinico. Pertanto, ritardare un trattamento adeguato porta a conseguenze deludenti:

La sclerosi ghiandolare è una complicanza molto pericolosa che non può essere curata con l'aiuto dei farmaci. Il suo personaggio è sempre acuto e doloroso. A volte con casi prolungati, anche l'operazione non garantisce l'arresto dell'indurimento dei tessuti.

Ogni uomo che vuole vivere una vita piena e gioire nella sua piena forza dovrebbe monitorare la loro salute e alla minima violazione del sistema urogenitale, consultare un medico per un trattamento tempestivo. Ricorda che nella fase iniziale è sempre più facile superare la malattia che con gravi complicazioni.

La fibrosi della prostata non è pericolosa per la vita, ma molto sgradevole

Con fibrosi si intende la crescita del tessuto connettivo con la comparsa di cicatrici. Di regola, è accompagnato da infiammazione cronica, poiché questa trasformazione è identificata dal corpo di conseguenza. Il principale pericolo della malattia è che il tessuto fibroso sostituisce gradualmente il tessuto specifico, in conseguenza del quale l'organo perde la sua funzionalità.

Descrizione della patologia

La prostata si trova nella zona pelvica sotto l'urea. L'uretra, il collo della vescica e i dotti eiaculatori passano attraverso la ghiandola. Di conseguenza, in tutte le malattie della prostata, l'intero sistema urogenitale è interessato.

La fibrosi si manifesta principalmente come la crescita dei tessuti attorno alla stessa ghiandola. Questo di solito è una conseguenza dell'infiammazione cronica trascurata. Alcuni esperti, ad esempio, suggeriscono che la formazione della membrana fibrosa è un tentativo da parte del corpo di delimitare il fuoco infiammatorio dai tessuti circostanti.

Inizialmente, la fibrosi esercita una pressione meccanica sugli organi circostanti - la vescica, l'uretra e i dotti seminali. Quindi il tessuto connettivo sostituisce gradualmente il funzionale. Di conseguenza, il segreto della ghiandola viene prodotto sempre meno, l'organo perde la sua funzione e atrofia.

Di norma, gli uomini di mezza età sono vittime della fibrosi, poiché questo fenomeno è solitamente associato a disturbi circolatori nella pelvi. Inoltre, se le violazioni sono fortemente pronunciate, solo la rimozione della fibrosi non risolverà il problema: è abbastanza possibile riformarlo per le stesse ragioni: il ristagno di sangue.

Quando compaiono i sintomi corrispondenti, deve essere consultato immediatamente un medico: più si sviluppa la fibrosi, minori sono le possibilità di un ritorno alla vita normale.

Classificazione della malattia

La fibrosi è classificata in base alla natura della malattia e alla gravità.

Per la natura della malattia, si distinguono i seguenti tipi di fibrosi prostatica:

  • sclerosi focale - un aumento del volume della prostata, dovuto alla comparsa di cellule del tessuto connettivo "extra";
  • fibrosi in combinazione con iperplasia nosode - in questo caso, la proliferazione della ghiandola è causata da una tale quantità di tessuto fibroso che le cellule ghiandolari stesse formano nodi adenomatosi separati;
  • fibrosi in combinazione con atrofia del parenchima - il volume della ghiandola diminuisce marcatamente con la diminuzione del numero delle sue cellule e, di conseguenza, la funzionalità dell'organo diminuisce;
  • fibrosi con formazione di cisti - cavità piene di secrezioni, nodi di cisti si formano sulla ghiandola prostatica.

Ogni malattia richiede un metodo speciale di trattamento. Inoltre, è necessario tenere conto del fatto che la fibrosi è molto rara quando è una malattia indipendente e non si sviluppa a causa di un processo fisiologico sfavorevole o di un'infiammazione.

Ci sono 4 fasi di sviluppo della malattia:

  1. C'è una proliferazione di tessuto non ferroso senza ridurre le funzioni della prostata. È caratterizzato dai primi segni di minzione compromessa: il fibroma mette sotto pressione l'uretra, rendendo difficile il normale flusso delle urine;
  2. Il parenchima della ghiandola è parzialmente foci, è sostituito dal tessuto connettivo, che porta all'atrofia parziale della prostata. In questa fase, c'è difficoltà nel deflusso degli ureteri - la parte superiore del tratto urinario;
  3. Sul tessuto ghiandolare si formano nodi, circondati da tessuto cicatriziale, la funzionalità dell'organo è seriamente compromessa. Manifestato principalmente in violazioni di urodinamica - significativo, e difficoltà con l'allevamento del seme;
  4. La ghiandola, infatti, è una cisti multicamera. La menomazione urinaria è così grave che colpisce i reni. L'erezione è disturbata o dolorosa.

Cause e meccanismo di sviluppo

Il meccanismo della sclerosi dei tessuti è lo stesso in qualsiasi forma della malattia. Questo processo inizia in condizioni di ipossia. Le cellule ghiandolari sono molto sensibili alla mancanza di ossigeno e sostanze nutritive, quindi, se la circolazione del sangue viene disturbata, perdono rapidamente la loro funzionalità e muoiono.

Se questo fenomeno è temporaneo, le celle vengono ripristinate. Se l'ipossia dura a lungo, la capacità rigenerativa dell'epitelio è ridotta e, alla fine, il processo di rigenerazione delle cellule ghiandolari è impossibile. Invece di loro, il tessuto connettivo cresce nell'organo - questa è una normale reazione del corpo che sta cercando di mantenere intatto l'organo.

Per compensare la mancanza di funzionalità, le restanti cellule ghiandolari iniziano a dividersi rapidamente, formando nodi funzionali nel tessuto connettivo. Tuttavia, in seguito anche loro muoiono e sono completamente sostituiti da tessuto cicatriziale. Dopo questo, il corpo perde la sua capacità di funzionare.

I motivi che causano l'ipossia sono numerosi. I fattori più comuni sono:

  • blocco e costrizione dei vasi sanguigni, che porta ad una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive;
  • disturbi del sistema immunitario e allergie - l'infiammazione locale senza evidenti ragioni apparenti porta ad un restringimento dei vasi sanguigni;
  • malformazioni congenite - patologie dello sviluppo spesso portano a malfunzionamento degli organi pelvici;
  • prostatite cronica - la stessa, in effetti, un'infiammazione prolungata, non calante, sullo sfondo del quale la circolazione del sangue è difficile;
  • vita sessuale promiscua - specialmente irregolare. La completa assenza di sesso porta agli stessi risultati;
  • stile di vita sedentario - non tanto la causa della malattia, quanto un fattore provocante. Quando lo stile di vita sedentario è disturbato dalla circolazione sanguigna del bacino, che porta a numerose malattie.

Come si manifesta la fibrosi della prostata

In diverse fasi dello sviluppo della malattia, la luminosità e il numero di sintomi sono diversi.

In genere, i sintomi appaiono in sequenza:

  • Dolore acuto durante l'eiaculazione - il tessuto connettivo troppo cresciuto schiaccia i vasi deferenti. Superare gli ostacoli e portare al dolore.
  • Il disagio durante la minzione è tanto più grave quanto più a lungo si sviluppa la malattia. La ragione è la stessa: l'educazione fibrosa pizzica l'uretra.
  • Il sangue viene rilevato nello sperma: un segno facoltativo.
  • L'indebolimento dell'erezione fino alla completa assenza. In presenza dell'ultimo rapporto sessuale porta disagio e raramente finisce nell'orgasmo. Nei casi più gravi, la libido scompare completamente.
  • Nel perineo e nell'inguine si avverte un dolore doloroso costante dovuto alla pressione dell'organo ingrandito.

Quando il disturbo è combinato con altre malattie, il quadro clinico è completato dai sintomi caratteristici.

diagnostica

La diagnosi primaria è effettuata da un metodo radicale - la palpazione. Vale la pena notare che questo metodo non è sempre disponibile - per le emorroidi, ad esempio, tale esame è estremamente doloroso e quasi impossibile.

Alla palpazione, se c'è la fibrosi della prostata, il medico può stabilire una riduzione delle dimensioni del corpo, dei bordi frastagliati e del consolidamento dei tessuti. Se durante l'esame il succo prostatico non viene espulso dall'uretra, questo indica una perdita completa della ghiandola.

Di norma, una palpazione è completamente inadeguata per stabilire una diagnosi accurata.

I metodi di esame strumentale sono assegnati:

  • TRUS - esame ecografico transrettale. Un trasduttore ultrasonico viene inserito nel retto e gli organi pelvici vengono esaminati. Questo è il metodo più sicuro e informativo per studiare varie formazioni fluide: le cisti, i fuochi della fibrosi. Inoltre, il metodo consente di determinare immediatamente la condizione della vescica, di chiarire lo stadio della malattia e il suo effetto sull'urea e sui reni;
  • Uretrocistografia: consente di valutare l'entità dei disturbi della minzione;
  • vasiculografia - un metodo per separare la fibrosi prostatica da tumori maligni e benigni;
  • TC e RM - fornisce dati completi sia sulla struttura del tessuto che sul cambiamento delle dimensioni della prostata.
  • Inoltre, è richiesta l'analisi delle urine, del sangue e dello sperma. Valutare le anomalie del numero di leucociti o il rilevamento di batteri consente di valutare il grado di infiammazione.

Come si presenta la fibrosi prostatica all'ecografia?

trattamento

La sclerosi prostatica è un cambiamento irreversibile, per di più progressivo. Il tessuto alterato non può essere ripristinato. La malattia può essere fermata nello sviluppo o l'organo può essere rimosso.

medicazione

Il trattamento conservativo è intrapreso nei casi in cui il cambiamento non è andato lontano: la funzione dell'organo è indebolita o preservata, il partecipante fibroso non esercita una pressione significativa. In tutti gli altri casi, il trattamento farmacologico è solo una parte del periodo pre e postoperatorio.

Il corso comprende antibiotici - sia per sopprimere la microflora batterica, sia per prevenire e sopprimere l'infiammazione:

  • Farmaci antiinfiammatori non steroidei.
  • Vitamine e complessi minerali - per la promozione della salute generale.
  • Alfa-bloccanti e altre droghe sintetiche che migliorano la circolazione sanguigna.

Procedure nominate e fisiologiche:

  • Massaggio della prostata è un ottimo modo per ripristinare la circolazione del sangue. La procedura richiede un minimo di tempo - fino a 2 minuti e porta risultati tangibili;
  • clisteri medicati - vengono utilizzate sostanze con effetto anti-infiammatorio;
  • il riscaldamento può anche essere usato se non ci sono controindicazioni, poiché gli effetti della temperatura attivano anche la circolazione sanguigna.

chirurgia

Il trattamento chirurgico è un metodo di liberazione radicale, perché consente di rimuovere tutte le neoplasie e di risolvere i problemi di circolazione sanguigna, se associati al blocco e al restringimento dei vasi sanguigni.

La chirurgia è indicata per i seguenti sintomi:

  • difficoltà o incapacità di urinare;
  • svuotamento incompleto dell'urea in combinazione con pietre;
  • difficoltà a urinare l'urina dalla parte superiore delle vie urinarie;
  • insufficienza renale nella fibrosi prostatica;
  • reflusso urinario dal canale urinario alle vescicole seminali;
  • suppurazione.

Con diverse forme di malattia e diversi gradi di gravità, vengono utilizzati vari metodi.

A volte è possibile fare con un intervento minimamente invasivo:

  • Il trattamento laser è il metodo più sicuro oggi, in quanto consente di rimuovere, o meglio, distruggere il tessuto connettivo con un laser senza tagli. I tessuti che circondano la ghiandola non sono danneggiati. Inoltre, la procedura è indolore. Tuttavia, nelle fasi avanzate gravi, la terapia laser è impotente.
  • La resezione transuretrale è un'operazione endoscopica, cioè con un numero minimo di incisioni. Un endoscopio viene inserito nell'uretra, che consente di ottenere un quadro completo di ciò che sta accadendo e uno strumento con cui rimuovere il tessuto troppo cresciuto. Poiché il chirurgo vede l'immagine del campo chirurgico, non è necessario esfoliazione dei tessuti.
  • Prostatectomia - viene utilizzata per il danno diffuso, quando più fuochi di degenerazione occupa una grande superficie del corpo. In questo caso, la ghiandola deve essere rimossa. Ci sono la prostatectomia aperta e laparoscopica. Quest'ultima opzione è più sicura e meno traumatica.
  • L'adenomoprostatectomia è prescritta nei casi in cui i tessuti ghiandolari formano nodi adenomatosi.
  • Vesiculoectomia della prostata - rimozione non solo della ghiandola, ma anche delle vescicole seminali. Questo è necessario al quarto stadio della fibrosi, e anche al terzo, se procede con complicazioni.

Abbastanza spesso, l'operazione è accompagnata dall'installazione di uno stent - un tubo speciale nell'area del restringimento dell'uretra. Ciò consente di ripristinare la normale scarica delle urine, che facilita notevolmente la posizione del paziente.

Trattamento della fibrosi prostatica con un laser

popolare

I metodi popolari mirano a sopprimere l'infiammazione. Se la causa della fibrosi diventa infiammazione cronica, può essere trattata con l'aggiunta di decotti e tinture al piatto principale. Nei casi in cui il cambiamento ha raggiunto lo stadio della ritenzione urinaria, i rimedi popolari sono inutili. La fibrosi è un cambiamento irreversibile, è impossibile ripristinare il tessuto rinascente, ma solo rimuoverlo.

Per alleviare la condizione nella fibrosi della prostata, vengono utilizzate le seguenti ricette:

  • Semi di zucca - per sopprimere l'infiammazione dovrebbero mangiare giornalmente 30 semi prima di un pasto. Il corso dura diversi mesi.
  • Propoli: 40 g del prodotto vengono miscelati con 250 ml di alcool e evaporati. Quindi 0,1 g della miscela vengono miscelati con 2 g di cacao. Una candela viene modellata dalla massa e inserita nel retto durante la notte. Il corso dura 30 giorni, ripetuti dopo 4-6 settimane secondo necessità.
  • Una manciata di semi di prezzemolo vengono macinati in polvere, mescolati con acqua bollente e tenuti sul fuoco per 15 minuti. Consuma 5 cucchiai al giorno.
  • Castagne - per il trattamento richiede un guscio di castagne con le spine. Il guscio viene preparato come tè e bevanda. È possibile preparare un decotto della proporzione di 3 cucchiai di conchiglie e 500 ml di acqua bollente. Bevi l'infuso tre volte al giorno.

Previsioni e conseguenze

L'intervento tempestivo porta a un arresto completo del processo. Non è possibile ripristinare i tessuti ghiandolari, ma preservare la parte funzionale dell'organo e prevenire ulteriori cambiamenti completamente entro i poteri del chirurgo. In generale, la previsione è abbastanza favorevole se almeno una parte del corpo continua a funzionare.

Se il trattamento non viene intrapreso, le conseguenze possono essere molto più difficili:

  • violazioni di potenza fino alla completa scomparsa della funzione erettile;
  • infertilità - la probabilità è molto alta;
  • l'emergere di malattie comorbili - dalla prostata all'insufficienza renale;
  • rischio di tumori maligni.

La fibrosi della prostata non è la malattia più pericolosa, che, tuttavia, può portare a un significativo deterioramento della qualità della vita. Se si ignora la possibile malattia completa perdita di organi e infertilità.

Fibrosi e sclerosi prostatica - cause

L'infiammazione cronica della prostata, semplicemente parlando, prostatite, causa un sacco di disagio nella vita di tutti i giorni.

Se la malattia non viene curata, possono verificarsi complicazioni e cambiamenti nella struttura del tessuto prostatico, chiamata fibrosi.

I cambiamenti fibrosi interrompono la funzione degli organi, causano la proliferazione dei tessuti e compromettono la loro funzione, fino a completare la disabilità della ghiandola e la necessità di un intervento chirurgico.

Cos'è la fibrosi prostatica?

La fibrosi della prostata è la sostituzione del tessuto di lavoro di un organo con strutture o cicatrici connettive, causato dall'effetto prolungato dei processi infiammatori.

La malattia colpisce solo la metà maschile della popolazione di diverse fasce d'età.

Come risultato della sostituzione ed espansione dei tessuti connettivi ferro parzialmente o completamente perde la sua funzione, sangue e linfa perturbato, il segreto non viene generato e fornito di spermatozoi che conduce alla sterilità e altri disturbi del sistema genito-urinario.

La forte crescita dei tessuti è caratterizzata da un aumento delle dimensioni della ghiandola prostatica, inizia a spremere gli ureteri e i dotti spermatici.

cause di

La fibrosi è un caso speciale di patologia, che si chiama sclerosi in medicina. Tali cambiamenti possono interessare non solo la prostata, ma anche altri sistemi del corpo (cardiovascolari, respiratori, nervosi, ossa, fegato, ecc.).

Le seguenti ragioni possono servire come impulso per avviare cambiamenti fibrosi nella ghiandola prostatica:

  • processi infiammatori (prostatite batterica cronica);
  • lesioni e complicazioni durante le operazioni;
  • malattie allergiche croniche;
  • aterosclerosi del sistema circolatorio;
  • vita sessuale irregolare (eccesso o carenza);
  • malattie infettive e veneree degli organi genitali;
  • indebolimento dell'immunità;
  • interruzione dell'equilibrio ormonale.
al contenuto ↑

classificazione

I cambiamenti fibrosi sono differenziati in base agli stadi di sviluppo e al quadro clinico istologico. Istologia della malattia:

  • fibrosi focale e piccola focale con iperplasia;
  • fibrosi cistica;
  • fibrosi atrofica del parenchima;
  • fibrosi paranetrale;
  • cirrosi in combinazione con o senza prostatite.

Le fasi della malattia si distinguono a seconda dei sintomi e dei reclami del paziente, li considereremo più in dettaglio nella prossima sezione.

Sintomi e segni

Questa malattia si sviluppa più spesso sullo sfondo del processo infiammatorio della ghiandola prostatica. Pertanto, il quadro clinico è lo stesso della prostatite:

  • dolore nell'addome inferiore, nell'inguine e nella parte bassa della schiena;
  • dolore durante la minzione;
  • incontinenza o minzione frequente, con possibili disturbi del processo;
  • eiaculazione precoce o ritardata;
  • ematuria e emospermia (presenza di sangue nelle urine e sperma durante l'eiaculazione);
  • disfunzione erettile e diminuzione della libido;
  • intossicazione generale del corpo a causa di processi infiammatori e infettivi, accompagnati da debolezza e mal di testa.

Per fasi di sviluppo:

  1. 1 °: leggermente interrotto il processo di minzione;
  2. 2 °: ci sono elementi delle aree di fibrosi, che causano una disfunzione evidente degli ureteri e controllano il movimento dei liquidi;
  3. 3 °: le inclusioni fibrose diventano visibili agli ultrasuoni e iniziano a influenzare la funzione riproduttiva;
  4. 4: sintomi pronunciati, caratterizzati da emospermia, schiacciamento degli ureteri e dei canali seminali, estesa proliferazione del tessuto connettivo che interessa la vescica e i reni.

Nell'ultima fase dello sviluppo della malattia, i cambiamenti sono già irreversibili. È necessario un intervento chirurgico fino all'inizio del processo di atrofia degli organi vicini.

Il primo e il secondo stadio rispondono bene al trattamento e la prostata ripristina gradualmente le sue funzioni in modo completo. Lo stadio 3 è accompagnato da un corso cronico di prostatite, i cambiamenti sono parzialmente reversibili, ma è necessario mantenere uno stile di vita sano e attivo per evitare ricadute.

diagnostica

Le principali lamentele che i pazienti cercano di vedere un medico sono: infertilità, disfunzione erettile e dolore durante i rapporti sessuali. L'urologo chiede al paziente chiarimenti circa la durata dei sintomi, quando sono apparsi per la prima volta, in quali circostanze e così via.

La raccolta di una storia dettagliata della malattia è necessaria per prescrivere un ulteriore esame: test di laboratorio e esame strumentale.

Gli esami di laboratorio comprendono esami del sangue e delle urine per rilevare i livelli dei linfociti, la carenza o l'eccesso di calcio e di altre vitamine, la presenza di infezioni e altre malattie.

Viene prelevata una macchia dall'uretra per verificare la presenza di infezioni fungine o trasmesse sessualmente, che possono provocare un'infiammazione della ghiandola prostatica.

L'esame iniziale della prostata può essere palpato, il che consente di determinare la presenza di deviazioni dalla norma nelle dimensioni e nella forma del corpo. Il massaggio può essere usato per stimolare la secrezione - se ciò non accade, la funzionalità della ghiandola è compromessa.

Lo strumento più efficace per diagnosticare la condizione della prostata è l'ecografia. Molto spesso, viene utilizzato il metodo TRUS, che significa l'inserimento transrettale del sensore per visualizzare lo stato dell'organo attraverso il retto.

trattamento

Dopo aver condotto una diagnosi completa del paziente, viene prescritto un trattamento individuale, tenendo conto di tutti i dati della storia, degli esami di laboratorio e strumentali raccolti.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, viene utilizzato un trattamento medico conservativo. Include le seguenti procedure:

  1. terapia farmacologica - agenti antibatterici, antispastici, vitamine, preparati a base di erbe, farmaci antinfiammatori non steroidei, ecc.;
  2. fisioterapia - stimolazione elettromagnetica del tessuto muscolare della prostata;
  3. il massaggio prostatico ha un buon effetto;
  4. attività fisica terapeutica - un complesso di esercizi di Kegel.

La ginnastica di Kegel aiuterà con l'incontinenza urinaria, leggi il nostro articolo.

Trattamento chirurgico

Se i cambiamenti fibrotici sono irreversibili e vengono associati ad adenoma prostatico, cancro o diffusione ad altri organi, viene utilizzato un intervento chirurgico o un trattamento laser. Indicazioni cliniche per la chirurgia:

  • lanciare l'urina in vescicole seminali;
  • violazione del movimento delle urine a causa di insufficienza renale e pielonefrite;
  • urolitiasi.

La terapia laser è il metodo più moderno e indolore per eliminare la fibrosi, ha un'alta efficienza e una piccola percentuale di recidiva della malattia.

Esistono altri tipi di chirurgia:

  • resezione della prostata;
  • prostatectomia;
  • vescicolectomia prostatica;
  • adenomoprostatektomiya.

Il risultato di queste procedure è la rimozione parziale o completa della ghiandola prostatica, che influisce sulla funzione riproduttiva degli uomini.

La migliore misura per prevenire la fibrosi è la diagnosi precoce della malattia, quando i cambiamenti sono ancora reversibili e non sono richiesti interventi chirurgici.

Modi popolari

Nelle prime fasi della malattia, insieme al trattamento conservativo, puoi anche ricorrere ai mezzi della medicina tradizionale.

Si consiglia di mangiare semi di zucca, a causa della grande quantità di vitamine e sostanze nutritive che contengono. Inoltre, è utile bere il tè con miele, decotti di assenzio, bardana, prezzemolo o nocciola.

Prima di usare medicine e medicine tradizionali, dovresti consultare il tuo dottore.

La tintura nocciola è fatta dalla corteccia di un albero o foglie. Cosa prendere - non importa, la differenza è solo nel momento della produzione. È necessario prendere un cucchiaio di foglie secche o di corteccia, versare una tazza, versare acqua bollente e chiudere il coperchio. Il brodo dovrebbe fermentare per 30-60 minuti, dopodiché deve essere filtrato.

Prendi la tintura che ti serve 3 volte al giorno prima dei pasti per 1/3 di tazza o tazza, per una o due settimane.

Scopri le funzioni della prostata dal video: