Principale
Analisi

Come funziona la magnetoterapia per la prostatite?

La magnetoterapia per la prostatite è un tipo di trattamento fisioterapico, che implica un effetto sul corpo di un campo magnetico a bassa frequenza. L'elaborazione può essere costante o periodica, poiché gli impulsi vengono generati da un'attrezzatura speciale. Per ottenere la migliore efficienza, vengono impostati anche altri parametri: frequenza, durata, tipo di impulsi.

Qual è l'efficacia della terapia magnetica?

Il corpo umano è costantemente esposto a campi di forza naturali. Nel corpo umano ci sono molti elementi caricati diversamente che rispondono all'influenza di un campo magnetico.

  • eritrociti che portano una carica negativa;
  • radicali liberi e altre sostanze del tipo ionizzato;
  • cristalli liquidi delle membrane cellulari con le loro cariche;

Quando viene esposto al corpo, la carica delle particelle delle membrane cambia, le proprietà della maggior parte dei sistemi corporei cambiano, il tasso dei processi metabolici e il decorso delle varie reazioni cambiano.

Con l'esposizione controllata, gli effetti negativi possono essere evitati garantendo solo l'efficacia del trattamento positivo:

  • miglioramento dei processi rigenerativi;
  • stimolazione del sistema immunitario;
  • ridotta sensibilità del recettore nei tessuti;
  • dilatazione dei vasi sanguigni dovuta alla rimozione dello spasmo vascolare;
  • riduzione dell'edema nei processi infiammatori e stagnazione;
  • stabilizzazione della microcircolazione dovuta alla prevenzione della trombosi;
  • facilitazione del trattamento con antibiotici locali, che penetrano attivamente nello spessore del tessuto.

Data questa elevata efficienza, vale la pena notare che la magnetoterapia è indicata in molte malattie, inclusa la prostatite. Questa malattia infiammatoria è caratterizzata da dolore e ristagno. Riducendo la sensibilità dei recettori sotto l'azione della magnetoterapia, puoi alleviare la vita di una persona malata.

Tipi di magnetoterapia

Con la prostatite si possono usare vari tipi di magnetoterapia:

Nel migliore dei casi si è manifestata la terapia della prostatite con un campo variabile o in esecuzione. Entrambe le varietà si inseriscono nel concetto generale dell'attività ritmica del corpo.

Controindicazioni al trattamento

La terapia del campo magnetico per la prostatite è mostrata in molti casi, ma ci sono alcune controindicazioni. Non ce ne sono così tanti, perché una persona è costantemente esposta a campi di forza con parametri diversi.

Ma ancora non dovresti assegnare le procedure se presenti:

  • emofilia e bassa coagulazione del sangue;
  • cancro del sistema riproduttivo;
  • malattia epilettica con frequenti convulsioni;
  • ipertensione con frequenti attacchi difficili da fermare;
  • infezione, accompagnata da ipertermia del corpo.

Se viene rilevata una di queste malattie e condizioni patologiche, l'idea di un trattamento fisioterapico con campi magnetici dovrebbe essere abbandonata. Ci sono altri modi che potrebbero essere utili in questo caso.

Come trattare la prostatite con campi magnetici?

Dato che ci sono alcune caratteristiche dei campi di forza, il processo terapeutico per la terapia magnetica può essere molto diverso. Per il trattamento utilizzare varie attrezzature. Prendi l'applicatore e mettilo nell'area del cavallo. È stato inserito un emettitore rettale. Tra questi due dispositivi si forma un campo magnetico di tipo variabile. Durante il trattamento regolarmente, molti parlano di riduzione del dolore, facilità di urinazione e normalizzazione del lavoro nell'area genitale. Il ferro palpabile è ridotto in volume a causa dell'infiammazione in corso.

Il sistema immunitario è attivato. Il trattamento è soggetto a tiroide e timo. Viene creato un campo magnetico che agisce su questi organi interni di secrezione. La magnetoterapia migliora il benessere del paziente, la composizione della sostanza prodotta dai cambiamenti della prostata. Questo effetto si ottiene modificando il tipo di cellule leucocitarie presenti nel sangue. Sotto l'influenza di un campo magnetico, si verifica la formazione di cellule più grandi e più attive, che combattono efficacemente l'infezione.

L'efficacia eccellente ha un metodo di trattamento più invasivo, che consiste nel micromassaggio della prostata a causa della radiazione magnetica. Per il trattamento, un magnete è posto con il catetere nell'uretra e l'altro è inserito verticalmente. Il campo risultante fornisce un'elevata efficacia terapeutica.
Trattamento aggiuntivo utilizzando magneti portatili con un campo costante. Per ottenere l'effetto, è necessaria la magnetoterapia con appositi registratori a nastro, temporaneamente sovrapposti ai più importanti punti di agopuntura del corpo maschile. Inoltre, è necessario provare l'elettroforesi con l'uso di farmaci, la terapia con radiazioni variabili.

Sulla base di queste tecniche, raggiungere l'efficacia nel trattamento non è così difficile. La cosa principale è che la terapia dovrebbe essere effettuata sotto controllo medico, e il paziente ha subito un corso completo. In questo caso, la condizione migliorerà e la prostatite si ritirerà.

Magnetoterapia per la prostata

La magnetoterapia per la prostata è uno dei metodi efficaci per il trattamento di una malattia. L'effetto principale di questa fisioterapia può essere chiamato l'effetto delle onde magnetiche sull'organo malato. È possibile eseguire questo recupero costantemente o periodicamente per alleviare il dolore.

L'efficacia della procedura

Ogni persona nella sua vita è influenzata dai campi di forza. In ogni organismo ci sono elementi scaricati in modo diverso che possono rispondere ai campi magnetici. Gli elementi più comuni includono:

  • radicali e sostanze del tipo ionizzato;
  • eritrociti con una carica negativa;
  • cristalli di cellule liquide.

Dopo che queste sostanze influenzano il corpo, la loro carica può cambiare, a causa della quale i sistemi dell'intero organismo cambiano, la velocità dei processi metabolici aumenta e le reazioni iniziano a procedere in modo diverso. Grazie a questo trattamento per la prostata, è possibile ottenere i seguenti risultati:

  • migliorare il sistema immunitario;
  • rimuovere gonfiori e infiammazioni;
  • migliorare la rigenerazione dei tessuti;
  • ridurre la sensibilità dei recettori nei tessuti;
  • migliorare l'esposizione agli antibiotici;
  • per espandere i vasi.

La magnetoterapia è una delle procedure efficaci che combatte contro molte malattie umane. Attraverso questa procedura, la sensibilità del recettore e i sintomi dolorosi sono ridotti.

Dopo il corso del trattamento, migliora la circolazione sanguigna, a causa della quale l'edema, gli spasmi dolorosi e l'infiammazione regrediscono.

La rapidità con cui la magnetoterapia influenza la prostata dipende dalla sensibilità della persona a tali procedure. Il primo gruppo di persone consiste nei pazienti più sensibili, che si riprendono rapidamente da tale procedura. Ma come dimostra la pratica, queste persone sono davvero poche. Il secondo gruppo di pazienti è costituito da uomini resistenti alla terapia magnetica. Il terzo gruppo è costituito da pazienti moderatamente stabili che costituiscono la maggioranza della popolazione.

Le persone del primo gruppo, dopo l'esposizione ai magneti, mostrano bruciore alle dita e calore, questi sintomi indicano l'espansione delle navi. Nei pazienti con sensibilità magnetica sostenuta, tali segni compaiono dopo 20 minuti. Per gli uomini del terzo gruppo, i sintomi di sensibilità alla terapia magnetica sono assenti.

Come è il trattamento?

Per la terapia sanitaria vengono utilizzati molti metodi di esposizione magnetica. Si raccomanda di eseguire questa procedura nella clinica sotto la supervisione di un medico. Alcuni pazienti sottoposti a fisioterapia in ospedale. Lo schema più classico di una tale ripresa è:

  1. L'applicatore è posizionato nell'area del cavallo.
  2. Il radiatore è inserito rettale alla prostata.
  3. Tra i due strumenti si forma un campo magnetico di tipo variabile.

Di norma, la procedura è indolore per il paziente, ma prima che venga eseguita, le cinture di ferro, le chiavi, i gioielli e i telefoni cellulari devono essere rimossi dal paziente. Utilizzando questo metodo di trattamento, è possibile rafforzare le condizioni del paziente e migliorare la quantità di sostanza secreta dalla prostata. Questo effetto può essere ottenuto a causa del fatto che i leucociti sotto l'influenza di un magnete cambiano la loro composizione.

Di regola, tale trattamento è necessario per condurre corsi. Un corso dura 14 sessioni, dopo di che è necessario fare una pausa e, se necessario, ripristinare il trattamento della prostatite con un magnete. La durata di una procedura non supera i 15 minuti. I meccanismi di un dispositivo di terapia magnetica agiscono in modo tale da avere solo un effetto positivo su una persona.

Trattamento domiciliare

Come dimostra la pratica, non tutti hanno il tempo e l'opportunità di visitare una struttura medica per il trattamento. Pertanto, il medico può prescrivere un trattamento con magnete a casa. Per fare ciò, è necessario acquistare un dispositivo compatto con le istruzioni per l'uso. Ma usare tali metodi di guarigione è possibile solo dopo consultazione con il dottore.

Se vieni trattato a casa, allora devi prepararti per la procedura: pulire l'intestino e urinare. L'intera procedura di trattamento domiciliare viene eseguita semplicemente, per questo è necessario:

  1. Siediti sulla schiena
  2. Mettere la gomma imbrattata con vaselina su un dispositivo magnetico.
  3. Inserisci il dispositivo nell'ano.
  4. Abilita modalità vibrazione.
  5. Eseguire la procedura per 30 minuti.
  6. Prendi il dispositivo e spegni la modalità.

Una volta completata la procedura, il dispositivo deve essere disconnesso dalla rete. È necessario sottoporsi a una disinfezione regolare del dispositivo stesso e della punta. Tali procedure dovrebbero essere effettuate ogni altro giorno. Un ciclo completo di recupero dura 10 procedure. Durante tale trattamento, il paziente non deve sentire dolore, deve essere caldo, che persiste per tutto il giorno. Uno dei dispositivi più comuni per il trattamento domiciliare è Almag 1, che può essere acquistato in qualsiasi farmacia.

Vale la pena sapere che la tecnica con cui la terapia magnetica può essere trattata viene utilizzata non solo per trattare la prostatite, ma anche per combattere altre malattie. Acquistando questa apparecchiatura per il trattamento, crei un futuro sano per te stesso.

Tipi di magnetoterapia tenuti in ospedale

I medici hanno identificato diversi tipi di terapia magnetica, la più comune può essere definita tale:

  1. La bassa frequenza ha un lieve effetto sull'uomo.
  2. Permanente è selezionato individualmente per ciascun paziente.
  3. La variabile influenza il campo di forza con diversi parametri.
  4. Running cambia le sue caratteristiche.

Le due tecniche di magnetoterapia più efficaci sono le più efficaci e frequentemente utilizzate. Il mercato di oggi è saturo di dispositivi medicinali e pertanto è possibile trovare il farmaco più adatto per il trattamento. Uno dei più convenienti è la canna rettale, realizzata in silicone, in quanto colpisce direttamente l'organo malato. Gli aspetti positivi di tale trattamento includono le seguenti caratteristiche:

  • colpisce la regione del perineo, dell'addome e della vita;
  • gli effetti terapeutici possono essere raggiunti attraverso il sangue e la linfa;
  • esposizione rettale.

La magnetoterapia è uno dei trattamenti più benigni che ha pochi effetti collaterali. In confronto alla terapia farmacologica, il trattamento dell'adenoma prostatico con i magneti ha un effetto sicuro, che non si può dire su altri modi di guarire.

Controindicazioni

Come ogni altro trattamento, la terapia magnetica ha le sue controindicazioni. I più frequenti sono tali:

  • bassa coagulazione del sangue;
  • malattie cardiovascolari;
  • malattie oncologiche;
  • ipertensione con arresto degli attacchi;
  • emofilia;
  • sanguinamento;
  • temperatura;
  • epilessia con frequenti convulsioni;
  • ipertermia.

Con la comparsa di tali controindicazioni, la terapia magnetica dovrebbe essere abbandonata. Il medico dovrebbe scegliere altri metodi di guarigione efficaci per la prostatite. Non è necessario eseguire il trattamento della prostata quando intossicazione da alcool. L'automedicazione non vale la pena, perché può nuocere alla salute.

Devi sapere che la magnetoterapia sarà efficace solo quando verrà applicato il trattamento complesso. Non pensare che con l'aiuto della fisioterapia, puoi superare una malattia così grave. Il trattamento dell'adenoma prostatico con un magnete è un recupero efficace, indolore e sicuro.

Magnetoterapia per la prostata: revisioni del trattamento

Come sapete, con l'infiammazione della prostata viene spesso utilizzata la fisioterapia. Aiutano a fermare i sintomi spiacevoli della patologia. La fisioterapia più comune è la magnetoterapia per la prostatite.

Questa manipolazione aiuta nel più breve tempo possibile ad eliminare i sintomi della malattia, a migliorare il flusso sanguigno nella ghiandola prostatica ea normalizzare il lavoro del sistema genito-urinario in generale.

Ma il trattamento della prostatite con la terapia magnetica ha una serie di controindicazioni per il trattamento. Questo è il motivo per cui prima di usare questa procedura si consiglia di consultare il proprio medico e verificare le controindicazioni.

L'essenza della magnetoterapia

La magnetoterapia è una procedura fisioterapica in cui un campo magnetico agisce sugli organi infiammati. Questa manipolazione aiuta ad accelerare il processo di transizione della malattia nello stadio di remissione stabile.

La magnetoterapia è spesso utilizzata per la prostatite, poiché accelera il processo di rigenerazione dei tessuti danneggiati della prostata. Secondo le statistiche, la malattia entra nella fase di remissione stabile più velocemente di 1,5-2 volte.

Inoltre, la magnetoterapia aiuta:

  1. Elimina lo spasmo dei vasi sanguigni e stabilisci la circolazione del sangue nella ghiandola prostatica. Ciò è dovuto al fatto che durante la radiazione magnetica viene attivato il sistema nervoso parasimpatico.
  2. Migliora i processi metabolici nelle cellule della prostata infiammatorie. A causa di questo effetto, la persona si sente molto meglio dopo la prima procedura.
  3. Coppettazione del gonfiore della prostata. Inoltre, quando esposto a un campo magnetico, il rischio di adesione dell'eritrocito nei piccoli vasi della prostata viene significativamente ridotto. A causa di ciò, la prostata è ridotta in volume.
  4. Migliora l'efficacia degli agenti antibatterici. Se un uomo assume antibiotici, l'esposizione a un campo magnetico può migliorare l'efficacia del trattamento e distruggere i batteri.

Anche quando esposto a un campo magnetico, la sensibilità dei recettori del nervo prostatico diminuisce. Di conseguenza, il dolore nel perineo viene alleviato e l'uomo si sente molto meglio.

Inoltre, questa manipolazione riduce la probabilità di progressione di neoplasie maligne nella prostata.

Tipi e controindicazioni per la procedura

Nel trattamento della prostatite, viene utilizzato un farmaco che può emettere vari campi magnetici. I campi magnetici permanenti sono comunemente usati. Hanno un'azione direzionale. La loro efficacia è dovuta alla direzione del movimento e alla durata dell'esposizione.

Ci sono anche campi magnetici alternati. La loro azione è determinata dalla frequenza, dalla forma del polso, dalla durata e dall'intensità dell'esposizione. I cosiddetti campi magnetici mobili sono molto meno usati. Con tale radiazione, le caratteristiche del campo magnetico cambiano di volta in volta.

A molte persone interessa quando il dispositivo che emette un campo magnetico può danneggiare il corpo? Questa procedura è vietata per gli uomini che soffrono di tumori maligni della prostata o di altri organi del sistema riproduttivo.

Anche una controindicazione alla procedura è la tendenza a sanguinamento, epilessia, ipertensione, trombosi, aumento dell'irritabilità nervosa. Non è raccomandato eseguire la procedura per le persone che hanno un'intolleranza individuale nei campi magnetici nella storia.

Come viene eseguita la terapia magnetica?

La terapia magnetica può essere eseguita in diversi modi. Se un uomo ha una prostatite in corso, l'applicatore del dispositivo viene inserito verticalmente. Dopo di ciò, viene stabilito un campo magnetico alternato. La procedura viene eseguita entro 10-15 minuti. Dopo che il dispositivo è spento, un uomo ha bisogno di sdraiarsi per qualche minuto.

Di solito, con questo metodo di magnetoterapia, si osserva un miglioramento della condizione già dopo la prima sessione. Negli uomini, i sintomi di prostatite come dolore nel perineo, impotenza e problemi con la minzione scompaiono.

Possono essere applicati anche molti altri metodi:

  • Nella forma cronica di infiammazione della ghiandola prostatica, viene utilizzata la cosiddetta attivazione del sistema immunitario. Questa procedura utilizza il dispositivo "Wave-2". Il suo campo magnetico è diretto alla ghiandola tiroidea. La durata della procedura è di 5-15 minuti. Il feedback su questa tecnica è positivo. Ciò è dovuto al fatto che con questo tipo di radiazioni cambia la composizione quantitativa dei leucociti nel sangue. A causa di ciò, la qualità della secrezione della prostata è migliorata e il lavoro della ghiandola prostatica nel suo complesso è stabilizzato.
  • C'è anche una tecnica secondo cui un magnete viene inserito attraverso il catetere nell'uretra e il secondo è rettale. Con l'aiuto di tale terapia magnetica, viene eseguito un micro-massaggio di alta qualità della ghiandola prostatica e il paziente si sente molto meglio dopo la prima procedura. La durata della procedura non supera i 5-15 minuti.
  • La tecnica più insolita prevede l'imposizione di magnetofori sui punti di agopuntura, responsabili del normale funzionamento della prostata. Il dispositivo è regolato in modo tale da emettere un campo magnetico costante. Tale esposizione ha un effetto positivo sul lavoro del sistema genito-urinario e sulla potenza.

Va notato che la magnetoterapia aiuta non solo dalla prostatite. L'indicazione per questa procedura è l'adenoma prostatico. L'esposizione a un campo magnetico riduce la probabilità di un'ulteriore progressione dell'iperplasia prostatica benigna.

Inoltre, questa procedura consente di arrestare i sintomi sgradevoli dell'adenoma prostatico, in particolare i problemi di minzione.

Come aumentare l'efficacia della terapia magnetica

La terapia fisica per la prostatite sarà efficace se si applicano diverse procedure. Insieme alla terapia magnetica, si consiglia di utilizzare l'elettroforesi. Di solito questa procedura viene utilizzata nei casi in cui la malattia viene trascurata.

A elettroforesi, la soluzione del 1-5% di cloruro di calcio e la soluzione del 2-5% di bromuro di sodio sono usati. Con l'aiuto di questi farmaci, è possibile interrompere rapidamente il dolore nel perineo e altri sintomi di prostatite. L'elettroforesi viene eseguita come segue:

  1. Il catodo viene posizionato nella regione del cavallo.
  2. Quindi il tovagliolo viene inumidito in cloruro di calcio e posto sul cavallo.
  3. Quindi, metti l'anodo sulla parte bassa della schiena.
  4. Dopodiché, un panno immerso nella soluzione di bromuro di sodio viene posto nella regione lombare.
  5. Quindi accendi il dispositivo. La durata della sessione è in genere di 15-20 minuti. Durante il corso del trattamento vengono mostrate le 15-20 procedure.

Se un paziente soffre di un forte dolore alla prostata, gli analgesici, in particolare Novocain o Amidopyrine, vengono utilizzati nell'elettroforesi.

Per migliorare l'efficacia dell'elettroforesi e della terapia magnetica, si consiglia di utilizzare il cerotto urologico cinese ZB Prostatic Navel Plasters. Lo strumento è composto da ingredienti naturali, quindi è completamente sicuro per tutti gli uomini, senza eccezioni. La patch può essere utilizzata per trattare la maggior parte delle malattie del sistema genito-urinario.

Come si usa la magnetoterapia per la prostatite?

La fisioterapia è spesso prescritta per il trattamento di molte malattie. È anche incluso nel corso di riabilitazione. Inoltre, molte tecniche ci permettono di escludere la transizione della malattia in un decorso cronico.

La magnetoterapia per la prostata è un mezzo efficace per eliminare il dolore e l'infiammazione nella ghiandola prostatica. Durante la procedura, il paziente non avverte disagio. Pertanto, può essere utilizzato nel trattamento di pazienti con sintomi diversi.

Tipi e metodi di trattamento

Il trattamento della prostatite con un magnete può essere effettuato in diversi modi. Esistono due classificazioni dei tipi di esposizione.

Magnetoterapia per la prostata

Il primo è basato sulla natura del campo generato. Il medico può prescrivere:

  • campi magnetici a bassa frequenza costanti, che possono avere diversa intensità, direzione e durata dell'esposizione;
  • campi variabili basati su diverse forme d'impulso, durata e natura dell'impatto;
  • campi in esecuzione che combinano impatti sia permanenti che variabili.

La seconda classificazione si basa sul metodo di localizzazione del dispositivo, che crea un campo magnetico. Chip può:

  • situato nell'addome, nella parte bassa della schiena, perineo;
  • avere un effetto generale sul corpo influenzando il flusso sanguigno e linfatico;
  • iniettato nel retto.

Il metodo di esposizione è determinato dal medico. Prende in considerazione i sintomi della malattia e il suo grado.

Efficacia del trattamento

Con la prostatite, il magnete ha un effetto positivo sul corpo maschile. Ha una vasta gamma di proprietà che aiutano a combattere i principali sintomi della malattia.

Trattamento del magnete della prostatite

  1. Sotto l'influenza di un magnete, i vasi sono dilatati e i loro spasmi vengono eliminati.
  2. Dopo la procedura, le difese immunitarie del corpo sono notevolmente migliorate.
  3. Durante il trattamento, la normalizzazione dei processi metabolici a livello cellulare.
  4. Il magnete aiuta i tessuti colpiti a riprendersi più velocemente.
  5. Riducendo la sensibilità dell'apparato recettoriale del pene, si osserva l'eliminazione della sindrome del dolore.
  6. Con questo trattamento, il gonfiore della prostata, che è una conseguenza del processo infiammatorio, viene rapidamente rimosso.
  7. Con una diminuzione dell'adesione di eritrociti di piccoli vasi, che contiene la prostata, si osserva un aumento della microcircolazione nell'organo.
  8. Durante la terapia antibiotica, il magnete aiuta le droghe a penetrare più velocemente nei tessuti colpiti.

Com'è il trattamento con un magnete?

Le procedure sono effettuate in istituzioni mediche in condizioni di reparto di fisioterapia. Gli uomini possono sottoporsi a loro entrambi quando sono in regime di ricovero ospedaliero e quando visitano un ambulatorio in regime ambulatoriale.

Condurre la terapia magnetica in una struttura medica

I pazienti possono essere trattati per prostatite con un magnete in diversi modi. Pertanto, la metodologia delle procedure sta cambiando.

  1. I dispositivi con un magnete devono essere installati nell'area del cavallo vicino alla prostata ed entrare nell'ano. Il medico collega un campo magnetico di tipo variabile. Dopo 2-3 sessioni, molti pazienti annotano l'eliminazione del dolore, la normalizzazione della minzione e il ripristino della funzione sessuale. La procedura viene eseguita per 10 giorni.
  2. Nella forma cronica della malattia, è possibile stimolare la difesa immunitaria con un campo magnetico. In questo caso, il dispositivo viene utilizzato Wave-2. L'esposizione è determinata nell'area della tiroide e del timo, situata dietro lo sterno. Il trattamento è volto a modificare la composizione dei leucociti, che stanno iniziando a combattere l'infezione più attivamente. Inoltre, c'è un miglioramento nel succo prodotto dalla prostata.
  3. Un magnete può anche essere inserito direttamente nell'uretra. Il secondo sensore si trova nel retto. La procedura facilita il massaggio della prostata da due lati.
  4. I medici prescrivono spesso un effetto puntuale con l'aiuto di magnetofori. Alcune aree di influenza sono responsabili della salute dell'uomo. Gli applicatori producono corrente continua. Pertanto, la procedura è combinata con elettroforesi medicinale, irradiazione laser o terapia magnetica locale.

Effettuare la procedura a casa

In precedenza, la fisioterapia era disponibile solo nelle istituzioni mediche. Ora, il trattamento della prostatite con un magnete è spesso effettuato a casa. Ciò richiederà la presenza di un dispositivo speciale che genera un campo magnetico.

ALMAG è un dispositivo economico per condurre la terapia magnetica a casa.

È necessario acquistare il dispositivo in un negozio specializzato. Prima di iniziare le procedure, è necessario consultare un medico e studiare attentamente le istruzioni.

Prima di utilizzare il dispositivo, un uomo deve condurre procedure preparatorie. Questi includono la pulizia delle viscere con un clistere e l'uso del bagno per svuotare la vescica. Dopo la preparazione, è necessario attendere un'ora e solo dopo procedere alla sessione.

Il paziente deve essere posizionato orizzontalmente sul letto sul retro. Un preservativo o una gomma speciale viene messo sul sensore magnetico e lubrificato con vaselina.

Il dispositivo è inserito nell'ano. Allo stesso tempo, la punta della sonda dovrebbe toccare l'area della ghiandola prostatica. Successivamente, è possibile attivare la modalità vibrazione.

Durante la sessione, l'uomo non dovrebbe provare disagio. Dalle sensazioni, molti pazienti annotano il calore, la calma.

La procedura viene eseguita per mezz'ora. Alla fine della sonda viene rimosso e il dispositivo viene disconnesso dalla rete. Dovrebbe uscire tutti i segnali luminosi.

Assicurati di disinfettare il dispositivo. Punta particolarmente accuratamente lavata. La procedura di elaborazione è descritta in dettaglio nelle istruzioni.

Il trattamento può essere ripetuto dopo 14 giorni.

Applicazione del dispositivo Proston UVP-010

Chi sono le procedure controindicate?

Molte persone ritengono erroneamente che la terapia magnetica non abbia controindicazioni. Dopo tutto, la fisioterapia è spesso percepita come un tipo di terapia non seria. Tuttavia, i medici fanno notare che non tutti i pazienti sono autorizzati ad usare il magnete. Tale impatto è vietato in presenza di:

  • ipertensione del terzo grado;
  • sanguinamento frequente;
  • convulsioni epilettiche;
  • patologie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • aumento della temperatura corporea;
  • malattie del sistema circolatorio.

Poiché il magnete può essere inserito nel retto durante il trattamento, ci sono altre controindicazioni. Questi includono:

  • processi infiammatori acuti nella prostata;
  • esacerbazione di emorroidi;
  • neoplasie maligne nell'ano e nella prostata.

Tuttavia, questa non è una controindicazione completa alla terapia magnetica. In questo caso, la somministrazione rettale viene sostituita dall'uso di un sensore sulla superficie della pelle.

Come si usa la magnetoterapia per la prostatite ??

La magnetoterapia per la prostatite è un tipo di trattamento fisioterapico, che implica un effetto sul corpo di un campo magnetico a bassa frequenza. L'elaborazione può essere costante o periodica, poiché gli impulsi vengono generati da un'attrezzatura speciale. Per ottenere la migliore efficienza, vengono impostati anche altri parametri: frequenza, durata, tipo di impulsi.

Qual è l'efficacia della terapia magnetica?

Il corpo umano è costantemente esposto a campi di forza naturali. Nel corpo umano ci sono molti elementi caricati diversamente che rispondono all'influenza di un campo magnetico.

  • eritrociti che portano una carica negativa;
  • radicali liberi e altre sostanze del tipo ionizzato;
  • cristalli liquidi delle membrane cellulari con le loro cariche;

Quando viene esposto al corpo, la carica delle particelle delle membrane cambia, le proprietà della maggior parte dei sistemi corporei cambiano, il tasso dei processi metabolici e il decorso delle varie reazioni cambiano.

Con l'esposizione controllata, gli effetti negativi possono essere evitati garantendo solo l'efficacia del trattamento positivo:

  • miglioramento dei processi rigenerativi;
  • stimolazione del sistema immunitario;
  • ridotta sensibilità del recettore nei tessuti;
  • dilatazione dei vasi sanguigni dovuta alla rimozione dello spasmo vascolare;
  • riduzione dell'edema nei processi infiammatori e stagnazione;
  • stabilizzazione della microcircolazione dovuta alla prevenzione della trombosi;
  • facilitazione del trattamento con antibiotici locali, che penetrano attivamente nello spessore del tessuto.

Data questa elevata efficienza, vale la pena notare che la magnetoterapia è indicata in molte malattie, inclusa la prostatite. Questa malattia infiammatoria è caratterizzata da dolore e ristagno. Riducendo la sensibilità dei recettori sotto l'azione della magnetoterapia, puoi alleviare la vita di una persona malata.

Tipi di magnetoterapia

Con la prostatite si possono usare vari tipi di magnetoterapia:

Nel migliore dei casi si è manifestata la terapia della prostatite con un campo variabile o in esecuzione. Entrambe le varietà si inseriscono nel concetto generale dell'attività ritmica del corpo.

Controindicazioni al trattamento

La terapia del campo magnetico per la prostatite è mostrata in molti casi, ma ci sono alcune controindicazioni. Non ce ne sono così tanti, perché una persona è costantemente esposta a campi di forza con parametri diversi.

Ma ancora non dovresti assegnare le procedure se presenti:

  • emofilia e bassa coagulazione del sangue;
  • cancro del sistema riproduttivo;
  • malattia epilettica con frequenti convulsioni;
  • ipertensione con frequenti attacchi difficili da fermare;
  • infezione, accompagnata da ipertermia del corpo.

Se viene rilevata una di queste malattie e condizioni patologiche, l'idea di un trattamento fisioterapico con campi magnetici dovrebbe essere abbandonata. Ci sono altri modi che potrebbero essere utili in questo caso.

Come trattare la prostatite con campi magnetici?

Dato che ci sono alcune caratteristiche dei campi di forza, il processo terapeutico per la terapia magnetica può essere molto diverso. Per il trattamento utilizzare varie attrezzature. Prendi l'applicatore e mettilo nell'area del cavallo. È stato inserito un emettitore rettale. Tra questi due dispositivi si forma un campo magnetico di tipo variabile. Durante il trattamento regolarmente, molti parlano di riduzione del dolore, facilità di urinazione e normalizzazione del lavoro nell'area genitale. Il ferro palpabile è ridotto in volume a causa dell'infiammazione in corso.

Il sistema immunitario è attivato. Il trattamento è soggetto a tiroide e timo. Viene creato un campo magnetico che agisce su questi organi interni di secrezione. La magnetoterapia migliora il benessere del paziente, la composizione della sostanza prodotta dai cambiamenti della prostata. Questo effetto si ottiene modificando il tipo di cellule leucocitarie presenti nel sangue. Sotto l'influenza di un campo magnetico, si verifica la formazione di cellule più grandi e più attive, che combattono efficacemente l'infezione.

L'efficacia eccellente ha un metodo di trattamento più invasivo, che consiste nel micromassaggio della prostata a causa della radiazione magnetica. Per il trattamento, un magnete è posto con il catetere nell'uretra e l'altro è inserito verticalmente. Il campo risultante fornisce un'elevata efficacia terapeutica.
Trattamento aggiuntivo utilizzando magneti portatili con un campo costante. Per ottenere l'effetto, è necessaria la magnetoterapia con appositi registratori a nastro, temporaneamente sovrapposti ai più importanti punti di agopuntura del corpo maschile. Inoltre, è necessario provare l'elettroforesi con l'uso di farmaci, la terapia con radiazioni variabili.

Sulla base di queste tecniche, raggiungere l'efficacia nel trattamento non è così difficile. La cosa principale è che la terapia dovrebbe essere effettuata sotto controllo medico, e il paziente ha subito un corso completo. In questo caso, la condizione migliorerà e la prostatite si ritirerà.

L'uso di un magnete nelle procedure di fisioterapia è un fenomeno piuttosto frequente. Questa terapia non causa dolore. È usato come unico metodo di cura della malattia e in combinazione con altri appuntamenti medici.

Per il trattamento di varie patologie si ricorre spesso alla terapia magnetica.

Metodi di trattamento del magnete

Ora sul mercato sono presenti bacchette rettali in silicone che hanno un effetto diretto sulla prostata. Questo metodo di influenza del campo magnetico sulla ghiandola prostatica è considerato il più efficace.

  • Agisce attraverso l'addome, la parte bassa della schiena, il perineo.
  • L'effetto terapeutico passa attraverso la linfa e il sangue.
  • Esposizione rettale.

Com'è la procedura e i suoi benefici per la prostata

Il trattamento della ghiandola prostatica con un magnete è di solito effettuato in clinica. Il dispositivo è sovrapposto all'area interessata. Il paziente non sente disagio. Prima della procedura, è necessario rimuovere le cinture, i pacchi con chiavi, telefoni, gioielli. Questi oggetti cambiano l'intensità del magnete.

Una sessione di terapia magnetica non richiede più di 15 minuti. Il trattamento dura per due settimane, di regola, sono 14 procedure.

Quando un uomo inizia il trattamento del processo infiammatorio con un magnete, la sua circolazione sanguigna nella ghiandola prostatica migliora. Il processo infiammatorio scompare in modo abbastanza efficace e rapido, gli edemi scompaiono, gli attacchi dolorosi scompaiono.

L'uso di un magnete aiuta ad affrontare l'infiammazione della prostata.

L'azione del campo magnetico espande i vasi sanguigni, normalizza la consistenza del sangue.

La magnetoterapia ha un effetto positivo su tutto il corpo, rafforza il sistema immunitario, normalizza la pressione sanguigna, promuove il sonno ristoratore.

Controindicazioni

Sembrerebbe che la terapia magnetica non sia dannosa, possa essere usata per qualsiasi malattia. Ma questo metodo ha anche le sue eccezioni. Per trattare la prostatite con un magnete, si dovrebbe notare che le seguenti malattie dovrebbero essere assenti:

  • la terza fase dell'ipertensione;
  • sanguinamento regolare;
  • convulsioni epilettiche;
  • patologia cardiovascolare;
  • aumento della temperatura corporea;
  • malattie che colpiscono i vasi sanguigni.

L'uso della terapia magnetica è inaccettabile in presenza di problemi cardiaci

L'esposizione della prostata al metodo rettale è proibita nel processo infiammatorio acuto nella ghiandola prostatica. Inoltre non applicabile per tumori maligni (ano, prostata). Se queste patologie hanno luogo, la terapia magnetica deve essere effettuata attraverso la pelle.

L'uso di un magnete a casa e dei suoi effetti

Ora la medicina ha sviluppato dispositivi con numerose funzioni per il trattamento della prostatite a casa. I dispositivi magnetici sono compatti, facili da usare. Si raccomanda di acquisirli esclusivamente nel territorio di istituzioni specializzate.

Prima di iniziare il trattamento, dovresti studiare l'annotazione, consultare uno specialista. Il numero di procedure e la loro durata dovrebbero essere prescritti dal medico curante.

I globuli rossi dal corpo sono meno impulso. Il sangue ha sostanze che si trovano in uno stato liquido. Durante lo scambio di liquidi, la membrana funziona completamente. Ha cristalli auto-caricati.

La magnetoterapia ha effetti positivi, come:

  • alleviare spasmi;
  • attivazione delle terminazioni nervose;
  • cambiamento del processo di scambio;
  • recupero rapido dei tessuti colpiti;
  • riduzione di attacchi dolorosi;
  • eliminazione del gonfiore della prostata.

Le medicine saranno meglio assorbite dopo la terapia magnetica.

Inoltre, l'uso di un magnete a casa accelera l'assorbimento dei farmaci che vengono utilizzati nel trattamento della prostatite.

Sensibilità alla guarigione magnetica

Gli uomini possono avere una maggiore sensibilità al campo magnetico. Nel trattamento della prostatite con un magnete, le persone sono divise in tre gruppi: il più sensibile, stabile, moderatamente resistente.

Il primo gruppo viene rapidamente ripristinato usando la terapia magnetica, ma ci sono pochi di questi pazienti. Il gruppo stabile è anche piccolo, di regola, non sono influenzati affatto dall'azione e dal trattamento con un magnete. La maggior parte delle persone si trova nel terzo gruppo. Su di loro, gli impulsi di guarigione agiscono abbastanza rapidamente e positivamente.

Se un uomo ha una sensibilità elevata, un paio di minuti dopo l'inizio del trattamento dovrebbe essere percepito caldo, bruciando sulla punta delle dita. Questo fatto segnala l'espansione dei vasi sanguigni.

Il recupero dalla terapia magnetica in ogni uomo richiede tempi diversi.

Nel secondo gruppo di persone, la sensibilità del magnete si manifesta in 20 minuti. Il terzo gruppo - i segni sono assenti.

Il processo di trattamento del magnete della prostatite

Prima di iniziare una sessione a casa, è necessario pulire l'intestino con un clistere, si dovrebbe anche andare per un piccolo bisogno. Un uomo dovrebbe sdraiarsi sulla schiena, prendere un dispositivo magnetico, indossare la sua gomma protettiva, imbrattato di gelatina di petrolio.

Quindi inserire il dispositivo nel retto, trovare con la punta della sonda un punto di contatto con l'area della prostata. Quindi è necessario abilitare la "vibrazione". La procedura dovrebbe durare circa 30 minuti. Alla fine del trattamento, la sonda deve essere rimossa dall'area rettale, disabilitare la modalità corrente.

Il trattamento del corso prevede circa 10 procedure che vengono svolte a giorni alterni.

Ci sono vari dispositivi per il trattamento di un magnete a casa.

Al termine della sessione, il dispositivo viene disconnesso dalla rete. Di norma, tutte le luci su piccole lampade dovrebbero uscire sul dispositivo. Quindi è necessario disinfettare l'intero dispositivo, in particolare il suo tip. L'elaborazione è semplice, tutto è scritto passo dopo passo nelle istruzioni per il dispositivo.

Nel corso di una sessione di magnetoterapia, l'uomo dovrebbe provare una sensazione di calore, calma, che rimane con il paziente per altre 24 ore dopo la fine della procedura. Se necessario, il trattamento può essere ripetuto in due settimane. L'uso di un magnete a casa è possibile solo un'ora dopo il clistere purificante, se fosse necessario.

I benefici della terapia magnetica per la prostata

Oggi, nelle farmacie puoi trovare un dispositivo fisioterapico unico per eliminare l'infiammazione della prostata. Il suo uso dà un effetto sostenibile se combinato con una terapia complessa prescritta per la prostatite.

Per condurre una terapia con l'uso di una calamita può essere al fine di prevenire

Il dispositivo può acquistare ogni uomo che abbia familiarità con questa spiacevole malattia. Il trattamento farmacologico, utilizzato in combinazione con un magnete, contribuisce al rapido recupero dell'organo maschile. A causa dell'aumento del flusso sanguigno, i farmaci aumentano la loro influenza, fornendo l'effetto desiderato sulla ghiandola prostatica. Di solito dopo poche sedute gli uomini notano che i dolori sono spariti, il lavoro di minzione è migliorato, la funzione erettile si è normalizzata.

Un dispositivo con un campo magnetico è adatto come prevenzione della prostatite. Non solo ritarda la crescita della malattia, ma migliora anche la vita sessuale di un uomo.

La magnetoterapia viene utilizzata per esacerbare la prostatite cronica.

Come viene effettuato e quali sono gli effetti della terapia magnetica? Questo e l'altro imparerai dal video:

UroGenital.ru
≡ Urologia → Prostatite → Trattamento → Stai leggendo ↓

Ci sono due concetti del termine "terapia magnetica". In un caso, si tratta di un metodo di medicina alternativa, che afferma che è necessario mettere un magnete su una certa parte del corpo (a seconda della natura della malattia) e indossarlo per un certo periodo di tempo, in quanto la patologia verrà risolta. Nella comprensione della medicina tradizionale, si tratta di una procedura fisioterapeutica in cui viene applicato un campo magnetico ad alta o bassa frequenza, generato in modo costante o pulsato, con una frequenza, una durata e una forma di impulso selezionabili. Proprio questo tipo di fisioterapia con l'uso di un magnete ha una vasta base di prove.

L'essenza della magnetoterapia

Fatto! Tutti hanno sentito parlare del campo magnetico della Terra, tutti conoscono il principio di come il dispositivo funziona sulla bussola. Ma il corpo umano non è qualcosa di separato dalla natura, specialmente se teniamo conto del fatto che è costantemente circondato dalle linee di forza della Terra:

  1. globuli rossi - globuli rossi - hanno una carica negativa;
  2. le sostanze che sono nello stato ionizzato, inclusi i radicali liberi "dannosi", sono dissolte nel sangue stesso;
  3. la cellula e alcuni dei suoi organelli sono circondati da membrane semipermeabili, a causa delle proprietà di cui è assicurato lo scambio tra loro e i fluidi circostanti. La base di queste membrane - cristalli liquidi, che hanno anche la loro propria carica.

Sotto l'azione di un campo magnetico, gli elementi costitutivi delle membrane e delle macromolecole ionizzate vengono riorientati, cambiano le proprietà fisiche e chimiche dei sistemi idrici contenenti il ​​corpo, che provocano un cambiamento nella velocità di flusso di vari processi e reazioni chimiche.
Effetti della terapia
Il trattamento con magnete produce i seguenti effetti:

  1. vasodilatatore che allevia il vasospasmo dovuto all'attivazione del sistema nervoso parasimpatico;
    immunostimolante;
  2. un cambiamento nel potenziale elettrochimico cambia il corso dei processi metabolici all'interno di ciascuna cellula;
  3. il magnete accelera la rigenerazione dei tessuti;
  4. la sensibilità dell'apparato recettore del corpo è ridotta, il che provoca un effetto anestetico sulla prostatite;
  5. processi accelerati di riparazione dei tessuti;
  6. la sua azione è diretta contro il gonfiore della prostata, che inevitabilmente si verifica durante l'infiammazione;
  7. la trombosi e gli eritrociti che si attaccano nei piccoli vasi della prostata sono ridotti, il che migliora la microcircolazione nell'organo;
  8. Quando la prostatite viene trattata con agenti antibatterici, un magnete migliora la penetrazione locale di questi farmaci nel tessuto prostatico.

Tipi di terapia magnetica

  1. La magnetoterapia utilizzata per la prostatite può essere rappresentata dall'esposizione a campi magnetici a bassa frequenza:
  2. permanente, il cui effetto terapeutico differisce a seconda della loro intensità, direzione del movimento, durata dell'esposizione;
  3. variabili la cui azione nella prostata si basa sulla frequenza, sulla forma dell'impulso, sulla durata e sull'intensità dell'esposizione;
  4. campi magnetici mobili, nel caso in cui il magnete possa emettere sia un campo costante che alternato, in cui è possibile modificarne le caratteristiche in qualsiasi momento. La magnetoterapia di questo tipo viene eseguita utilizzando un gran numero di emettitori fissi, che possono essere attivati ​​in qualsiasi ordine e assegnati a ciascuno di essi.
    qualsiasi parametro

Suggerimento: Il metodo ottimale per il trattamento della prostatite è la terapia magnetica con un campo magnetico variabile o in movimento: corrisponde ai processi che si verificano nel corpo che si verificano ritmicamente.

Controindicazioni

Il trattamento con il magnete è un tipo di terapia molto fisiologica, poiché sin dalla sua esistenza sotto forma di feto, una persona è stata costantemente esposta al campo magnetico del pianeta. Pertanto, le controindicazioni alla terapia magnetica sono poche:

  1. cancro degli organi riproduttivi;
  2. ipertensione grave e complicata;
  3. tendenza al sanguinamento;
  4. frequenti crisi epilettiche;
  5. sullo sfondo di alta temperatura corporea.

Metodo di trattamento magnetico della prostatite

Il trattamento con un magnete, diretto contro la prostatite può apparire diverso:

  1. Durante la sessione, l'applicatore di un dispositivo contenente un magnete viene posizionato sul perineo nella proiezione della prostata e il radiatore dell'altro dispositivo viene inserito verticalmente. Imposta il campo magnetico alternato. Dopo diverse sedute, i pazienti notano un miglioramento della minzione e della funzione sessuale, una diminuzione del dolore che si sviluppa con la prostatite. All'esame, c'è una diminuzione della dimensione della ghiandola.
  2. Inoltre, utilizzando un magnete nella prostatite cronica viene effettuata l'attivazione del sistema immunitario. Tale trattamento consiste nel fatto che il campo magnetico dell'apparato Wave-2 è diretto verso la ghiandola tiroidea e il timo (si trova dietro lo sterno). Gli autori di questa tecnica hanno condotto uno studio, in base ai risultati di cui è emerso che tale trattamento è efficace, poiché la composizione dei leucociti cambia nel sangue (le loro forme più attive sono attivate, con un potenziale maggiore contro l'infezione). Inoltre, notano, migliora significativamente la composizione del succo prostatico.
  3. Un ottimo effetto è dato dalla terapia, in cui un magnete viene condotto nell'uretra attraverso il catetere e il secondo nel retto. Quindi, viene eseguito un micromassaggio locale magnetico della ghiandola prostatica.
  4. Il campo magnetico nella lotta contro la prostatite cronica può essere sovrapposto sotto forma di vari magnetofori, che si sovrappongono ai punti di agopuntura responsabili della salute degli organi genitali maschili. Tali applicatori sono fonti di un campo magnetico costante, che è meno fisiologico dell'alternanza, quindi è meglio combinarlo con l'elettroforesi dei farmaci, o con l'irradiazione laser del sangue, o con l'uso locale di campi magnetici alternati.

Pertanto, la terapia magnetica è un metodo efficace e fisiologico per il trattamento della prostatite, che viene meglio applicata in sessioni, sotto la guida di un medico-fisioterapista competente.
arma

Qualsiasi medico ti offrirà una serie di modi per trattare la prostatite, dal più banale e inefficace al radicale

  • Puoi regolarmente seguire un corso di terapia con pillole e massaggio rettale, restituendo ogni sei mesi;
  • puoi fidarti dei rimedi popolari e credere in un miracolo;
  • fare un'operazione e dimenticare la vita sessuale...

L'efficacia della terapia magnetica per la prostatite

Gli uomini che hanno notato segni di infiammazione della prostata si riferiscono a un urologo, che ordina un esame del corpo. Dopo aver ricevuto i risultati della diagnosi, il medico di solito prescrive al paziente un trattamento completo. Include metodi come l'assunzione di farmaci, fisioterapia, terapia fisica, massaggi e molti altri. Spesso agli uomini viene prescritta la terapia magnetica per la prostatite. La pratica ha dimostrato che può davvero aiutare nella lotta contro le malattie della prostata. Come viene usato un magnete nel trattamento di un organo?

Cos'è la terapia utile?

I campi di forza naturali influenzano costantemente il corpo umano. Dopo tutto, contiene molti elementi che hanno una carica diversa e rispondono all'influenza di un campo magnetico. Ad esempio, questi includono globuli rossi che hanno una carica negativa.

Quando il magnete agisce sul corpo, si verifica un cambiamento nella carica delle particelle delle membrane. Di conseguenza, le proprietà di quasi tutti i sistemi cambiano, i processi metabolici sono normalizzati, varie reazioni avvengono meglio.

La cosa principale è controllare l'effetto magnetico nel trattamento dell'infiammazione della prostata, quindi non ci saranno effetti collaterali e si osserveranno solo dinamiche positive:

  • i processi di rigenerazione sono migliorati;
  • il meccanismo di difesa del sistema immunitario è rafforzato;
  • ridotta sensibilità nervosa nei tessuti della prostata;
  • i vasi sanguigni si dilatano a causa dell'eliminazione dello spasmo;
  • il gonfiore dei tessuti ghiandolari diminuisce;
  • la circolazione sanguigna è stabilizzata, la formazione di coaguli di sangue è prevenuta;
  • Viene attivato l'effetto degli antibiotici presi con la prostatite.

Chi è il trattamento con magnete controindicato?

La terapia magnetica è utilizzata nel trattamento di molte malattie, ma non tutti i pazienti hanno l'opportunità di usarlo. Non prescrivere questa procedura agli uomini che soffrono di:

  • emofilia e problemi di coagulazione del sangue;
  • neoplasie maligne degli organi riproduttivi;
  • frequenti crisi epilettiche;
  • ipertensione, se caratterizzata da frequenti attacchi difficili da fermare;
  • una malattia infettiva che causa l'ipertermia del corpo.

Se il medico ha identificato almeno una di queste patologie, allora l'uomo dovrà abbandonare il trattamento della prostatite con campi magnetici. Fortunatamente, la medicina offre una varietà di terapie da cui è possibile scegliere il modo più appropriato.

Come viene eseguito il trattamento?

La magnetoterapia viene eseguita in modi diversi, che a loro modo influenzano la ghiandola prostatica interessata. Il trattamento con un magnete, diretto contro la prostatite può apparire diverso:

  1. L'applicatore di un'apparecchiatura in cui si trova il magnete è posto sulla regione del cavallo e il radiatore del secondo dispositivo è inserito nel retto. Lo specialista stabilisce un campo magnetico alternato. Come risultato di diverse procedure, gli uomini sostengono che il processo urinario è diventato molto più facile, la funzione sessuale è migliorata, il dolore è diventato più morbido. Quando il medico esegue l'esame, nota che la prostata è diminuita di volume.
  2. Nel secondo metodo, un magnete viene inserito nel canale di urinazione con un catetere, l'altro viene inserito per via rettale attraverso l'ano. Durante la terapia, la ghiandola prostatica viene massaggiata. Questo trattamento è molto efficace per la prostatite.
  3. Nella forma cronica di infiammazione, vari punti di magnetoforo si impongono sui punti di agopuntura. Questi punti sono responsabili del normale funzionamento del sistema riproduttivo maschile. I dispositivi hanno un campo magnetico costante, che è meno fisiologico di quello variabile, quindi è desiderabile combinarli con l'elettroforesi di farmaci, l'irradiazione laser del sangue, l'applicazione locale di un campo alternato.
  4. Inoltre, in caso di prostatite cronica, viene utilizzato un magnete per attivare l'attività del sistema immunitario. Il campo magnetico del dispositivo agisce sulla ghiandola tiroidea e sul timo, situato dietro lo sterno. L'efficacia di questo metodo sta nel fatto che quelle forme di leucociti che meglio si adattano all'infezione iniziano a funzionare più attivamente nel sangue.

Tutti questi metodi di trattamento con un magnete sono efficaci per l'infiammazione della ghiandola. Devono essere eseguiti sotto la supervisione di un medico qualificato.

È possibile essere trattati con un magnete a casa?

La magnetoterapia non è esclusivamente un metodo di trattamento stazionario. Ci sono dispositivi che possono essere utilizzati a casa. Assolutamente chiunque può comprarli.

Prima di usare il dispositivo, un uomo deve avere una pulizia dell'intestino usando un clistere. Inoltre, è necessario svuotare la vescica. Solo dopo un'ora dal clistere puoi iniziare il trattamento.

Il paziente deve indossare una gomma protettiva sul dispositivo magnetico, che deve essere prima lubrificato con vaselina. Quindi è necessario sdraiarsi sulla schiena, inserire il dispositivo nel retto, utilizzando la punta della sonda per rilevare il punto di contatto con la prostata. Dopodiché, devi selezionare l'opzione "vibrazione".

La terapia dura circa mezz'ora, dopodiché è necessario rimuovere la sonda dal retto e scollegare il dispositivo dalla rete. Quindi l'attrezzatura magnetica deve essere disinfettata, prestare particolare attenzione alla punta. Come questo dovrebbe essere contenuto nelle istruzioni per il dispositivo.

Il corso del trattamento è di 10 sessioni che devono essere svolte a giorni alterni. Se necessario, la procedura può essere ripetuta dopo 14 giorni.

La magnetoterapia è un metodo efficace e conveniente per aiutare gli uomini a far fronte all'infiammazione della prostata. È meglio condurre un trattamento in un ospedale sotto la supervisione di un medico. Se il paziente vuole essere curato a casa, la consultazione dell'urologo non fa ancora male.