Principale
Sintomi

Trattiamo la prostatite con un medico: quale specialista contattare?

Quasi ogni uomo ha sperimentato malattie del sistema genito-urinario.

Non è sempre possibile determinare esattamente quale malattia ha superato e, ad esempio, la prostatite, un processo infiammatorio nella ghiandola prostatica, richiede un trattamento immediato.

È importante sapere quale medico curare per la prostata negli uomini.

Nell'articolo parleremo di cosa fare con la prostatite, quale medico andare e come determinare se un buon specialista.

Perché è meglio non auto-medicare?

Molti non sanno quale dottore andare con la prostatite e iniziare a auto-medicare. Ma così puoi solo perdere tempo, il che esacerba la situazione.

C'è anche la possibilità di farsi del male facendo una diagnosi sbagliata su Internet o su consiglio di amici, e dopo aver bevuto un ciclo di antibiotici inutili o inappropriati e altri preparati medici. Anche l'uso di ricette popolari in questi casi è pericoloso (i rimedi popolari sono i migliori per la prevenzione della prostatite).

Lo stato completo del corpo può essere determinato solo dopo aver superato un gruppo di test.

Vale la pena ricordare che l'infiammazione della prostata richiede un trattamento complesso, alcuni farmaci non aiutano, ma possono danneggiare altri organi interni, o l'esercizio fisico da solo non influirà molto sul trattamento senza i giusti agenti farmacologici.

Sintomi e dove girare

Se si osservano i seguenti sintomi, dovrebbe iniziare un'azione urgente:

  • sensazione di pienezza nella vescica, ma c'è un'impossibilità fisica di svuotarla;

  • aumento della voglia di urinare, dolore allo stesso tempo;
  • varie impurità nell'urina, sperma;
  • erezione incompleta, eiaculazione rapida;
  • dolore all'inguine, parte bassa della schiena;
  • pesantezza nell'addome inferiore;
  • nervosismo;
  • stanchezza;
  • sonnolenza o insonnia;
  • possibile intorpidimento del perineo (a causa di una scorretta circolazione del sangue).
  • L'azione è quella di visitare immediatamente la struttura medica più vicina - pubblica o privata - non c'è molta differenza.

    Quando si visita una clinica privata, assicurarsi di avere una licenza per fornire servizi medici!

    Nella sala d'aspetto o nella reception si darà la direzione allo specialista giusto. Di seguito parleremo con qualcuno che tratta la prostata negli uomini.

    Quale medico tratta la prostatite negli uomini?

    Che tipo di medico contattare con la prostata? Il trattamento di qualsiasi problema nel sistema urogenitale è un urologo medico, la sua specializzazione è piuttosto ampia. Quando i primi sintomi di prostatite vengono inviati a lui.

    Possono anche essere indirizzati ad un andrologo, uno specialista nel sistema riproduttivo, se la disfunzione sessuale è più pronunciata, mentre l'andrologo, se necessario, si riferirà a un urologo.

    Come determinare se un buon specialista?

    Inizialmente, è possibile consultare amici, parenti - forse hanno riscontrato problemi di questo tipo e probabilmente conoscono un buon dottore.

    Basarsi sulle opinioni dei visitatori di vari forum o su siti pubblicitari brillanti non vale la pena.

    Di solito, quasi tutte le recensioni sono pagate o scritte dallo stesso personale della clinica.

    È meglio, se c'è un'opportunità, visitare diversi medici, già nella prima sessione sarà possibile determinare una qualifica specialistica sufficiente.

    Con la prostatite, l'urologo studierà attentamente la storia della malattia, sarà attento ai suddetti sintomi ed esperienze.

    Sarà prescritto un esame medico completo per escludere altre malattie con sintomi simili:

    • esame + palpazione anale per determinare l'entità dell'infiammazione;
    • misurazione della temperatura corporea;
    • analisi delle urine, possibile tariffa giornaliera in violazione della minzione;
    • striscio uretrale;
    • emocromo completo, test ormonale, raccolta di sangue biochimico;
    • rilevamento di infezioni;
    • spermagramma;
    • recinzione della secrezione della prostata;
    • Ultrasuoni della prostata, organi pelvici.

    Quindi il medico che cura la prostatite farà riferimento ad altri specialisti per aiutare l'intero corpo, quindi prescriverà un trattamento completo, che include:

    • trattamento con antibiotici, farmaci che riducono l'infiammazione e il dolore;
    • ricevere fondi per aumentare il livello di immunità;
    • elaborare la giusta dieta;
    • fisioterapia;
    • esercizio terapeutico;
    • massaggio prostatico (se necessario);
    • possibili ricette della medicina tradizionale.

    Se non c'è fiducia nel medico dopo la prima visita a lui, è meglio cambiare uno specialista.

    Con la prostatite a cui si rivolgerà l'urologo?

    Il medico che cura la prostatite, prima di tutto farà riferimento al paziente:

    1. Fisioterapista - uno specialista che migliora le condizioni del corpo con l'aiuto della fisica - laser, campo magnetico, ultrasuoni, elettricità.

    In questo caso, l'effetto è sulla ghiandola prostatica, l'effetto dei farmaci prescritti sarà migliore.

    La circolazione del sangue sarà migliorata, quindi la rimozione di sostanze indesiderate sarà più veloce.

  • Per l'endocrinologo, aiuterà l'adattamento degli ormoni.

    La loro influenza sulla ghiandola prostatica è grande, ripristinerà il corretto metabolismo.

  • Immunologo, che ripristinerà il sistema immunitario, che ha un effetto benefico sulla condizione generale e una pronta guarigione.
  • Uno psicoterapeuta, migliorerà lo stato psicologico del paziente, aiuterà a far fronte alla depressione. insonnia, nervosismo, sviluppato sullo sfondo della prostatite.
  • conclusione

    Ora sai quale medico curare la prostatite. Con questa malattia, non si può esitare, è necessario contattare urgentemente un istituto medico, perché potrebbero svilupparsi complicazioni. Uno specialista in urologia aiuterà nel trattamento: è importante scegliere un buon dottore. È anche necessario superare test e ricevere trattamenti da altri specialisti.

    A quale medico curare per il trattamento della prostatite negli uomini

    La prostatite è una malattia grave che colpisce gravemente la qualità della vita degli uomini. Ma a causa del fatto che ha un carattere profondamente intimo, non tutti sanno quale medico tratti la prostatite. Forse a causa della loro timidezza o mancanza di consapevolezza della gravità della situazione, la maggior parte degli uomini non ha fretta di andare in clinica quando si presentano i primi sintomi della malattia, che aggravano la loro condizione e ritardano il processo di trattamento.

    Campane pericolose

    In precedenza, la prostatite si verificava principalmente negli uomini di età superiore ai 45 anni. Ma ora uno stile di vita sedentario, cattive abitudini, promiscuità nei rapporti sessuali, influenze ambientali negative, disprezzo per la propria salute hanno fatto il loro lavoro. Nel mondo moderno, la prostatite si trova spesso anche in giovani di età compresa tra i 25 ei 35 anni. I seguenti sintomi indicano la comparsa di prostatite:

    Il più delle volte, la prostatite appare negli uomini sopra i 45 anni.

    1. Violazione della potenza
    2. Dolore nel perineo, specialmente durante la minzione.
    3. Minzione frequente.
    4. Dolore nella zona anale.
    5. Aumento della temperatura corporea e sudorazione.

    Tutti questi sintomi compaiono spesso contemporaneamente e parlano della fase acuta della malattia. Non appena ne noti uno o più, devi consultare immediatamente un medico. Ritardare una visita dal medico può portare allo sviluppo di prostatite cronica e alle sue complicanze, quindi il trattamento sarà molto più lungo e più difficile. Di chi ci si può fidare di un problema così delicato?

    Chi aiuterà?

    È impossibile auto-curare la prostatite, inoltre il trattamento dipende dal tipo di prostatite. Una diagnosi accurata aiuterà l'urologo. L'urologia è un ampio concetto medico associato alla ricerca nel sistema urogenitale. L'urologia è strettamente correlata a tali settori della medicina come pediatria, ginecologia e andrologia. Pertanto, sarebbe sbagliato considerare l'urologo solo un medico maschio.

    Tutta l'urologia è divisa in quattro aree: maschio, femmina, bambino e geriatrico.

    Tutta l'urologia è divisa in quattro aree: maschio, femmina, bambino e geriatrico. Ma, sfortunatamente, non tutte le cliniche possono incontrare gli urologi di queste aree ristrette, quindi il modo più semplice per fissare un appuntamento con un semplice urologo. Questo specialista effettuerà una diagnosi preliminare dopo l'esame, darà la direzione degli studi necessari e prescriverà il trattamento in accordo con le sue caratteristiche individuali.

    Un altro dottore che può aiutarti è un andrologo. Si occupa solo delle malattie degli uomini, quindi, se c'è una tale opportunità, allora dovrebbe essere indirizzato a lui se si sente dolore nel basso ventre o durante la minzione o notato problemi di natura sessuale. L'andrologia è una delle scienze più giovani, quindi mentre l'andrologo non è uno specialista molto comune. L'andrologia studia in profondità l'anatomia e la fisiologia maschile delle malattie maschili della sfera genitale e, sulla base di ciò, il medico seleziona il trattamento corretto.

    La principale differenza tra l'urologo e l'andrologo è che l'urologo studia e tratta il sistema escretore, e già in congiunzione con esso considera le disfunzioni sessuali che si sono formate sullo sfondo dell'infiammazione della ghiandola prostatica. Androlog esamina anche i problemi più sessuali in relazione al processo infiammatorio. Pertanto, l'andrologo è un medico più adatto che dovrebbe essere consultato per il trattamento della prostatite.

    Prima accoglienza

    Sia l'andrologo che l'urologo della prima visita mostrano segni di prostatite e fanno una diagnosi preliminare. Il metodo più efficace di diagnosi è l'esame della palpazione. Durante l'esame, il medico determina la natura dell'infiammazione, la sua localizzazione.

    È obbligatorio analizzare l'urina utilizzando vari metodi, esame batteriologico delle urine e secrezione della ghiandola prostatica. Potrebbe anche essere necessario condurre studi sugli enzimi prostatici, un'ecografia pelvica, una tomografia computerizzata e altri esami. Durante il periodo di diagnosi, un passo importante è escludere l'insorgenza di tumori benigni e maligni della ghiandola prostatica, poiché i loro sintomi possono essere simili ai segni di prostatite.

    È obbligatorio analizzare l'urina utilizzando vari metodi.

    Nel corso della ricerca, l'urologo determinerà se la prostatite è batterica, acuta, non batterica o cronica. Di conseguenza, verrà selezionato il trattamento. La durata e l'efficacia del trattamento dipenderanno dalla competenza del medico e dalla responsabilità del paziente.

    Lunga strada per la salute

    Non ci nasconderemo, il trattamento della prostatite è un processo piuttosto lungo. Al fine di ottenere i massimi risultati in breve tempo, gli andrologi ricorrono a una combinazione di diversi tipi di effetti. Di solito il complesso include le seguenti procedure:

    • Il massaggio della prostata è uno dei mezzi più efficaci per migliorare la salute dell'uomo.
    • Fisioterapia.
    • Impatto sul sistema immunitario per aumentare l'immunità.
    • Farmaci antibatterici
    • Gli antibiotici sono prescritti se necessario per la prostatite acuta.

    Quasi tutte le procedure terapeutiche mirano a migliorare l'apporto di sangue agli organi pelvici degli uomini. Ovviamente, l'andrologo o l'urologo raccomandano sicuramente di liberarsi dalle cattive abitudini e di diversificare la propria dieta con cibi sani e ricchi di vitamine.

    Dopo il corso del trattamento, semplici regole ti aiuteranno a mantenere la tua salute: vita sessuale regolare, attività fisica, dieta sana e sonno, biancheria intima calda in inverno ed evitamento di partner sessuali casuali. Ma anche dopo il pieno recupero, gli uomini hanno bisogno di visitare l'andrologo regolarmente per evitare ricadute caratteristiche della prostatite. Pertanto, prendere la scelta di un medico il più seriamente possibile, perché questa dovrebbe essere la persona a cui ti fideresti dei tuoi segreti intimi.

    Quale medico dovrebbe essere consultato se compaiono sintomi di prostatite?

    La prostatite è inclusa nella lista delle più sgradevoli e pericolose malattie maschili. Sfortunatamente, l'età media dei pazienti con questa diagnosi diminuisce ogni anno. In precedenza si riteneva che la prostata si manifestasse solo in età avanzata, ma nel mondo moderno i sintomi si manifestano negli uomini di qualsiasi età.

    Vari fattori possono provocare processi patologici: ipotermia, infezioni, mancanza di rapporti intimi, insufficiente attività motoria.

    La malattia si manifesta con sintomi spiacevoli e piuttosto dolorosi: disagio all'addome inferiore, problemi di minzione, problemi intimi, tiro nell'area del cavallo. Tali sintomi richiedono una visita immediata dal medico. Vediamo - che tipo di medico tratta la prostatite negli uomini.

    Perché l'inazione è pericolosa

    Le statistiche mediche indicano che tra i pazienti con diagnosi di prostatite, ci sono giovani uomini - 25-30 anni. Sfortunatamente, molti ignorano i sintomi o preferiscono essere trattati da soli.

    Prima di tutto, è collegato al fattore psicologico - non tutti oseranno dire al dottore un problema così delicato. Tuttavia, se non si ricorre alle cure mediche in modo tempestivo, i sintomi della malattia progrediranno e causeranno gravi disagi.

    Cosa attende un uomo senza un trattamento qualificato:

    • Dolore durante la minzione;
    • Processi di congestione negli organi pelvici;
    • Indebolimento dell'immunità;
    • infertilità;
    • Dolore all'inguine e all'area anale;
    • Violazione della potenza;
    • Febbre.

    Per escludere la probabilità di sviluppare processi patologici, è necessario visitare un medico in modo tempestivo e seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni. Inoltre, è importante mantenere uno stile di vita sano per prevenire patologie:

    1. Muoviti di più e fai sport;
    2. Mangia bene;
    3. Monitorare i contatti sessuali;
    4. Se possibile, elimina l'influenza di fattori esterni negativi.

    Quale medico aiuterà con la prostata

    È importante capire che è impossibile curare la prostatite da soli, a casa. Il regime di trattamento viene selezionato individualmente in base all'intero complesso di criteri:

    • Età del paziente;
    • Condizione generale;
    • Malattie concomitanti;
    • L'intensità dei sintomi

    Inoltre, ci sono diverse forme di prostatite, per ognuna delle quali viene selezionato un regime individuale di terapia.

    L'urologia è una vasta area medica che comprende patologie nel sistema urogenitale. Dato che l'urologia è strettamente intrecciata con altre aree mediche - andrologia, ginecologia e pediatria - non si può chiamare un urologo solo uno specialista di sesso maschile.

    Urologia combina quattro aree dell'hotel: maschile, femminile, infantile e geriatrico. Tuttavia, gli specialisti del profilo ristretto non sono disponibili presso tutte le cliniche. Ecco perché è necessario fissare un appuntamento con l'urologo, che determinerà la diagnosi preliminare, nominerà ulteriori misure diagnostiche e raccomanderà di contattare altri specialisti specializzati.

    Un altro specialista che si occupa della cura delle malattie maschili è un andrologo. Se possibile, con i segni caratteristici della prostatite, è meglio fare riferimento ad essa. Sfortunatamente, il campo della medicina - l'andrologia - è piuttosto giovane ed è difficile trovare medici esperti di questo profilo.

    Come si differenzia un urologo da un andrologo? La specializzazione dell'urologo è il sistema escretore e le disfunzioni sessuali provocate da processi infiammatori nella ghiandola prostatica. Il compito dell'andrologo è identificare i processi patologici nella sfera sessuale. Se parliamo di prostatite, uno specialista più adatto e specializzato è un andrologo.

    Quali medici trattano la prostatite

    Nelle fasi iniziali, la patologia si sviluppa in modo asintomatico e, di norma, l'uomo visita un medico già quando la malattia è sufficientemente iniziata. Prima di tutto, ciò è dovuto a fattori psicologici: gli uomini rinviano la visita a uno specialista fino all'ultimo e i processi patologici si sviluppano e progrediscono.

    Molti uomini prendono un appuntamento quando la malattia è già nella fase cronica e molto probabilmente, il momento per la terapia conservativa in combinazione con le procedure di fisioterapia è mancato.

    Se avverti i sintomi caratteristici, ma non sai a quale medico andare con la prostatite, visita un medico generico. Il medico valuterà le condizioni e invierà un rinvio ad uno specialista.

    urologo

    Dato che è difficile trovare un andrologo in cliniche domestiche, i pazienti con segni di prostatite vengono indirizzati a un urologo. Questo medico è specializzato in processi patologici che si verificano negli organi del sistema escretore, che è associato al sistema riproduttivo.

    L'urologo effettua un esame, raccoglie l'anamnesi e, sulla base dei dati ottenuti, effettua una diagnosi preliminare. Il primo esame prevede la palpazione della prostata, l'unico modo per determinare la presenza del processo infiammatorio e il grado della sua diffusione. Il paziente dovrebbe essere pronto a rispondere alle seguenti domande:

    • Quando apparvero i primi segni di patologia;
    • Che tipo di sintomi preoccupano;
    • Quanto sono forti i sintomi;
    • Salute generale

    Inoltre, l'urologo può prescrivere studi correlati:

    1. Esame del sangue;
    2. Analisi delle urine;
    3. Analisi del segreto della ghiandola prostatica per confermare la presenza di microflora patogena.

    andrologo

    Questo è un dottore che si occupa esclusivamente di patologie maschili. Si chiama l'equivalente maschile di un ginecologo femminile. L'andrologia è uno dei giovani campi medici, motivo per cui non tutte le istituzioni mediche hanno un tale specialista.

    Certamente, se c'è un andrologo in un istituto medico, è meglio fissare un appuntamento con questo specialista. Il medico esegue la diagnostica, emette una direzione per l'imaging a ultrasuoni e a risonanza magnetica.

    Per una diagnosi più accurata, uno specialista può prescrivere TRUS - ecografia transrettale. Una sonda viene inserita nel retto - questa tecnica consente di esaminare con precisione la ghiandola prostatica e ottenere un quadro informativo delle condizioni del paziente.

    fisioterapista

    Di regola, nella fase di trattamento il paziente deve visitare l'ufficio del fisioterapista. Le procedure di fisioterapia professionale sono finalizzate a:

    1. Eliminazione del ristagno nella prostata;
    2. Normalizzazione della circolazione sanguigna;
    3. Eliminazione di infiammazione;
    4. In concomitanza con altri interventi terapeutici, le procedure fisioterapeutiche accelerano il recupero.

    Come procedure, lo specialista designa:

    • Esposizione agli ultrasuoni;
    • Terapia ad onde magnetiche;
    • Agopuntura.

    Il complesso di procedure fisioterapiche contribuisce a una migliore penetrazione dei farmaci al centro dell'infiammazione e attiva il flusso sanguigno. A seconda delle condizioni del paziente e dei sintomi della patologia, la fisioterapia viene eseguita in un ospedale o in un paziente viene solo alla procedura.

    Il rinvio a un fisioterapista viene rilasciato da un urologo o da un andrologo.

    immunologo

    Se sorge la domanda, chi tratta la prostata negli uomini, non dimenticare l'immunologo. La consultazione con questo specialista può anche aiutare nella scelta della terapia giusta. Il fatto è che i processi patologici nella ghiandola prostatica si manifestano spesso sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità.

    L'immunologo prescrive un esame del profilo - un immunogramma, sulla base del quale il medico valuta le condizioni del paziente e descrive lo schema di trattamento con immunomodulatori - farmaci che attivano le funzioni protettive del corpo.

    psicoterapeuta

    Per lo psicoterapeuta con la prostata vengono trattati di rado, ma invano. La consultazione con uno specialista è necessaria perché il paziente, sullo sfondo di problemi di erezione e potenza, è costantemente irritabile e l'uomo è fissato sui propri problemi nella sfera intima.

    Molto spesso, la disfunzione erettile e la potenza indebolita sono sintomi di una forma cronica di patologia. A questo punto, l'uomo diventa isolato, diventa aggressivo, mostra insoddisfazione. Uno psicoterapeuta aiuta ad affrontare la depressione.

    Non trascurare l'aiuto di questo specialista, perché la malattia spesso si verifica sullo sfondo di situazioni di stress e depressione causate da difficoltà nella sfera intima. Altri fattori psicologici che possono innescare lo sviluppo di processi patologici:

    • Stress al lavoro;
    • Grave stress fisico e mentale;
    • Frequenti sovratensioni nervose.

    Dopo aver valutato le condizioni del paziente, il medico prescrive un trattamento mirato a stabilizzare lo stato morale. Vengono prescritti farmaci calmanti, se necessario, al paziente vengono somministrate sedute di ipnosi che impediscono un ulteriore sviluppo dello stato depressivo.

    dietologo

    Una condizione essenziale per un recupero di successo è una dieta competente ed equilibrata. Solo un nutrizionista esperto può creare una dieta corretta e individuale.

    Sulla base di sondaggi e risultati dei test, lo specialista disegna un menu in cui cibi grassi e speziati, alcol e tè forte sono necessariamente assenti. La dieta comprende necessariamente vitamine (C ed E), fibre e minerali (ferro, zinco, magnesio e calcio). Questa dieta aiuta a rafforzare il sistema immunitario.

    Primo appuntamento con uno specialista

    Il primo appuntamento con un urologo e un andrologo sono molto simili. Prima di tutto, il medico interroga il paziente per identificare i sintomi caratteristici della patologia e fare una diagnosi preliminare.

    Nel caso della prostatite, è impossibile fare una diagnosi senza esame della palpazione. Questo è l'unico modo per determinare la presenza di infiammazione, la sua intensità e localizzazione. Sulla base della natura e dell'intensità dei sintomi, il medico prescrive un elenco di test - laboratorio e hardware.

    Elenco delle analisi di base:

    • Esame rettale;
    • Ricerca di un segreto di una ghiandola di prostata;
    • Analisi delle urine: generale e batteriologico;
    • Una macchia dall'uretra (consente di identificare le infezioni genitali);
    • Esame eiaculato;
    • Ecografia transrettale della prostata;
    • Biopsia (aiuta ad eliminare la diagnosi di cancro alla prostata);
    • Tomografia nucleare calcolata o magnetica degli organi pelvici.

    La diagnostica è principalmente finalizzata all'esclusione di neoplasie - benigne e maligne. Poiché i sintomi dello sviluppo di neoplasie e prostata sono simili.

    La ricerca aiuta anche a determinare la natura della malattia:

    1. batterica;
    2. Acuto non batterico;
    3. Cronica.
    • Dipinge la terapia farmacologica;
    • Assegna il massaggio prostatico.

    Principi di terapia

    Va notato che il trattamento della prostatite è un processo piuttosto lungo e complesso. Più a lungo il paziente non è andato dal medico, più è trascurata la forma della patologia e, di conseguenza, più difficile sarà il trattamento.

    Per rendere il trattamento il più efficiente e veloce possibile, gli specialisti combinano diversi tipi di terapia:

    1. Massaggio della prostata - secondo le statistiche, è il metodo di trattamento più efficace ed efficace;
    2. fisioterapia;
    3. Rafforzamento dell'immunità;
    4. La terapia antibatterica - è prescritta per la prostatite acuta.

    Tutte le misure terapeutiche sono finalizzate a:

    • Attivazione del flusso sanguigno negli organi pelvici;
    • Eliminazione di infiammazione;
    • Recupero dell'erezione e della funzione sessuale.

    Anche dopo il pieno recupero, un uomo dovrebbe visitare regolarmente un urologo o un andrologo, questo aiuterà ad evitare le ricadute. Inoltre, il successo del trattamento dipende in gran parte dalla fiducia che si instaura tra il paziente e il medico, quindi è necessario considerare attentamente la scelta di uno specialista.

    prevenzione

    Nel caso della prostatite, come con qualsiasi patologia, è molto più facile prevenire la malattia che spendere tempo, sforzi e denaro per il suo trattamento. Per proteggersi da tali processi patologici, è necessario:

    • Due volte all'anno per visitare un urologo non è così gravoso come un trattamento lungo e piuttosto sgradevole;
    • Seguire i principi di una corretta alimentazione - prodotti più freschi e sani, cibi meno grassi e salati;
    • Per proteggere e rafforzare il sistema immunitario - può essere esercizi in piscina, massaggi, agopuntura;
    • Sposta e gioca sport;
    • Non raffreddare eccessivamente, se possibile evitare le correnti d'aria;
    • Due volte all'anno per bere complessi vitaminici e minerali.

    La cosa principale è ascoltare tutti i segnali del corpo. Qualsiasi dolore o disagio è un segnale che è necessario visitare un medico, essere esaminati e osservare rigorosamente tutti gli appuntamenti.

    Quale medico tratta la prostatite negli uomini?

    La prostatite è una malattia in cui si verifica un processo infiammatorio nella ghiandola prostatica, che si manifesta come sintomi negativi, cambiando radicalmente l'intero ritmo e lo stile di vita di un uomo.

    Non dovresti scherzare con la prostatite - questa è una malattia abbastanza grave e se la inizi, dovrai essere trattata a lungo e con difficoltà, nel peggiore dei casi, un uomo soffrirà di infertilità e disfunzione sessuale. I principali fattori che provocano la comparsa di prostatite:

    1. Fallimento della circolazione sanguigna negli organi pelvici.
    2. L'impatto negativo della microflora patogena sul corpo quando soffre della ghiandola prostatica.
    3. Malattia avviata o mal curata, che è stata posticipata in precedenza e ha dato una complicazione sotto forma di prostatite.
    4. Lesione degli organi e dei sistemi del piccolo bacino, dopo l'intervento chirurgico.
    5. Infiammazione che si verifica nel retto.

    Questo non è un elenco completo dei fattori predisponenti e delle cause dello sviluppo della prostatite, ma, in ogni caso, quando compaiono i primi sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.

    Trattamento della prostatite

    Il trattamento della prostatite stessa è un evento complesso che combina molte tecniche, prescrizione di farmaci e procedure fisioterapeutiche. Il trattamento della prostatite comporta:

    Rimedio domestico collaudato per aumentare POTENZA:

    • risultato sorprendente
    • basso costo
    • completa sicurezza
    • non causa overshoot.
    • Il trattamento farmacologico è costituito da antibiotici e farmaci anti-infiammatori non steroidei, vitamine e formulazioni omeopatiche.
    • Inoltre, il medico curante prescrive un corso di fisioterapia - questo è l'uso di ultrasuoni e laser terapia riflessi e sanguisughe.
    • Il medico che cura la prostatite li integra con massaggi terapeutici e ginnastica, sotto la guida di un istruttore esperto.
    • Il corso di psicoterapia mostra anche le dinamiche positive del trattamento.

    Quindi, quale medico tratta la prostatite negli uomini?

    A quale medico curare per la prostata

    Il trattamento della prostatite comporta un approccio integrato e, di conseguenza, questo problema può essere affrontato non solo da uno specialista stretto.

    A quale medico va l'uomo quando compaiono i primi sintomi negativi della ghiandola prostatica? Di solito, per curare la prostatite, un uomo va da un urologo. Dal momento che il medico principale che si occupa del trattamento di questa malattia è l'urologo. Dopo l'esame, lo specialista fornisce indicazioni su alcuni metodi diagnostici di laboratorio e strumentali. Dopo aver ricevuto i risultati, prescrive un corso di trattamento.

    Quando gli uomini si rivolgono a questo specialista - conduce non solo un esame visivo con l'aiuto della palpazione, ma anche una diagnosi manuale e analizza anche i test di laboratorio:

    • uno studio della composizione del liquido seminale e del totale emocromo;
    • uno studio della composizione del segreto, tratto dalla prostata e dall'analisi delle urine.

    Gli uomini non vanno molto volentieri all'urologo, perché non vogliono mostrare i loro delicati problemi ad un'altra persona, e si sentiranno anche non del tutto a tutti gli effetti. Ma gli uomini dovrebbero capire che la prostatite non è solo un'infezione virale respiratoria acuta o influenza, è molto più difficile e più a lungo per curarla. E ancora di più, se inizi questa malattia, puoi sempre dire addio al sesso con una donna, perché sarà semplicemente impossibile.

    È necessario trattare la prostatite - in caso di prostatite batterica, prima di tutto viene prescritto un trattamento farmacologico con antibiotici e, se la malattia è complicata da conseguenze negative, può essere necessario un intervento chirurgico. Con la sua natura di origine non batterica, prescrivono anche un ciclo di assunzione di farmaci, il più delle volte si tratta di antidolorifici e decongestionanti, integrandoli con procedure fisioterapiche.

    Chi altro è specializzato nel trattamento della prostatite

    In pratica, gli esperti distinguono diverse forme di prostatite. Da queste forme dipende ciò che il medico tratterà la malattia. Il principale medico che tratta la prostatite è un urologo. Ma oltre a lui, ci sono altri professionisti che lavorano in questa direzione.

    Quale medico tratta la prostatite negli uomini?

    1. Il medico-andrologo. Si differenzia dall'urologo per il fatto che la sua attenzione speciale è esclusivamente sulle malattie maschili, mentre il primo riguarda le problematiche del trattamento sia del sistema urinogenitale che di quello escretore. L'andrologo tratta non solo una buona metà dell'umanità, ma anche donne. Se c'è un andrologo nello stato della clinica, allora un uomo e una donna possono fissare un appuntamento con lui. Prima di prescrivere il trattamento, l'andrologo invia un uomo per la diagnosi e l'esame con ultrasuoni e CT, l'invio di esami di laboratorio, l'esame supplementare degli organi interni e dei sistemi del piccolo bacino, utilizzando la risonanza magnetica. Solo dopo, è la nomina di un corso di terapia medica, completare il trattamento con un massaggio della prostata e le procedure di fisioterapia. Se la causa della prostatite è una cisti, allora tali procedure non sono praticate, perché la cisti può rompersi.
    2. Quale medico, oltre all'urologo e all'anologista, può essere consultato per la prostatite? Un tale dottore è un immunologo. Se un urologo ha diagnosticato un uomo con una prostatite batterica, il paziente viene indirizzato per un ulteriore esame e trattamento da un determinato immunologo. Questo stretto specialista diagnostica il motivo per cui il sistema immunitario non può sopportare microflora patogena e fattori esterni negativi. Dopo una diagnosi completa dell'immunità locale e generale, prescrive farmaci e procedure che rafforzano le difese del corpo, e il medico dà le sue raccomandazioni su come rafforzare il corpo maschile. Un immunologo fornisce consulenza al fine di rafforzare il corso principale del trattamento al fine di accelerare il processo di recupero e recupero.
    3. Nel trattamento di una tale malattia come la prostatite, la consultazione di uno psichiatra non è meno importante. Molto spesso, la sua assistenza è necessaria nello sviluppo della forma cronica di prostatite. In pratica, gli uomini raramente condividono i loro problemi con i propri cari. Ma, chiudendosi su se stessi, rimanendo soli con le loro malattie, problemi nella vita sessuale, diventano aggressivi e incontinenti, più irritabili. Tutto questo non è il modo migliore per influenzare il suo stato mentale e la comunicazione con la famiglia e i colleghi.
    4. Un fisioterapista è un medico specialista che sa come trattare la prostatite. Questo stesso dottore è direttamente coinvolto nel processo di trattamento. Quindi, le sue funzioni mediche comprendono procedure fisioterapeutiche, che sono inizialmente prescritte da un urologo o un andrologo. Molto spesso, tali procedure sono l'irradiazione della prostata con le onde magnetiche o l'influenza di ultrasuoni, agopuntura e massaggio, che migliorano il flusso sanguigno e il flusso linfatico nella ghiandola prostatica e negli organi pelvici, oltre a migliorare l'efficacia dei farmaci.
    5. Nutrizionista - I medici considerano il trattamento efficace della prostatite con la condizione di normalizzare la nutrizione del paziente, che è, su base individuale, questo specialista. Sulla base dei risultati della ricerca, il nutrizionista supplisce al paziente una certa dieta. Nella maggior parte dei casi, include un gran numero di vitamine, esclude spezie, cibi piccanti e fritti. Ciò contribuirà a rafforzare il sistema immunitario e ad accelerare il recupero, apparendo positivamente su tutto il corpo di un uomo.
    6. Con la prostatite, ci può essere una tale complicazione come un ascesso. In questo caso, un uomo deve consultare un chirurgo. Dopo la diagnosi, il chirurgo esegue un'operazione per aprire un ascesso.

    Chi ha detto che è impossibile curare la prostatite?

    TI PROSTATERA? Sono già stati provati molti strumenti e nulla è stato d'aiuto? Questi sintomi ti sono familiari in prima persona:

    • dolore persistente nell'addome inferiore, scroto;
    • difficoltà a urinare;
    • disfunzione sessuale.

    L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. La prostatite può essere curata! Segui il link e scopri come uno specialista consiglia di trattare la prostatite.

    A quale medico curare per la prostata negli uomini

    Negli uomini, l'infiammazione della prostata viene spesso diagnosticata. Per sbarazzarsi della malattia, dovresti sapere quale medico tratta la prostatite negli uomini. Contattare la clinica dovrebbe essere se i seguenti sintomi:

    • segni di un raffreddore - febbre, debolezza, malessere;
    • l'aspetto del dolore nel perineo, che aumenta con la minzione o il processo di defecazione;
    • frequente esortazione alla toilette, che non porta sollievo: le porzioni di urina sono piccole, è impossibile svuotare la vescica;
    • irritabilità e nervosismo.

    L'aspetto di tali sintomi è visto con la prostatite in un uomo e richiede il trattamento da un medico.

    A quale medico curare per il trattamento della prostatite

    Non tutti sanno chi sta curando la prostatite, ma quando andrà in clinica, verrà immediatamente chiamato da un urologo. Quando ci si rivolge a un medico è necessario essere preparati per quanto segue:
    Il medico esamina e verifica la storia del paziente, che può influire sulla prostatite maschile. Dà anche la direzione per le analisi:

    • analisi delle urine;
    • un tre pezzi di urina;
    • rilevazione di infezioni sessualmente trasmesse;
    • ricerca di un segreto di una ghiandola prostatica.

    Uno studio della ghiandola prostatica, che può essere eseguito per via rettale.
    Nel decorso cronico della malattia, sapere quale medico sarà in grado di curare la prostatite negli uomini dovrebbe essere sottoposto ad un ulteriore esame:

    • analisi per determinare la quantità di urina residua;
    • esame spermatico del paziente;
    • Ultrasuoni del sistema genito-urinario.

    Scoprire per la prostata quale medico si dovrebbe contattare, è importante farlo in modo tempestivo e non cercare di curare la malattia da solo. Va ricordato che se il medico non ha rivelato alcun cambiamento durante la palpazione, ma ci sono segni di prostatite, è necessario sottoporsi a un ulteriore esame e tornare di nuovo all'urologo. Il trattamento tempestivo è estremamente importante per gli uomini.

    Trattamento della prostatite

    Curare la prostatite con un tempestivo riferimento a un urologo non è affatto difficile. I farmaci usati per sbarazzarsi della malattia, hanno presentato una quantità enorme. Solo un medico può prescrivere un farmaco adatto, poiché durante l'autotrattamento esiste un'alta probabilità di farsi male. Il trattamento farmacologico può includere quanto segue:

    1. Uso di supposte rettali. La durata del trattamento non supera i 10 giorni. Né ridurrà il dolore, ma avrà anche un effetto antibatterico.
    2. Iniezioni: fai un'azione veloce. Migliora l'immunità e stimola il sistema vascolare.
    3. Instillazione. Necessario quando la situazione viene trascurata e richiede un impatto direttamente sull'area problematica. Il farmaco viene introdotto attraverso l'apertura esterna dell'uretra dopo il completo svuotamento della vescica.
    4. Antibiotici in forma di pillola. Applicato nel caso in cui l'agente eziologico della malattia è accuratamente identificato. Nominato dai risultati dell'analisi.

    Un punto importante nel trattamento dell'infiammazione della ghiandola prostatica - l'assunzione di farmaci mirati a rafforzare il sistema immunitario. Come ogni infiammazione, la prostatite è spesso causata dall'ipotermia banale. Se viene rivelata la causa della malattia nello sviluppo dei batteri, gli immunomodulatori miglioreranno il sistema immunitario per ripristinare il corpo dopo l'assunzione di antibiotici.
    Spesso, l'urologo raccomanda a un uomo un massaggio prostatico. Non si dovrebbe rifiutare una tale procedura, poiché si tratta di un rimedio piuttosto efficace nel complesso trattamento di una malattia.

    Il massaggio della prostata è molto importante.

    Il massaggio prostatico è un effetto digitale direttamente sulla prostata. Spesso il medico fa un massaggio per ottenere il segreto necessario per lo studio. Inoltre, il massaggio prostatico può essere applicato per trattare la patologia che si è manifestata. Tale procedura può essere eseguita solo da uno specialista - urologo o andrologo, gli strumenti non sono utilizzati, solo un guanto monouso sulla mano di un medico.

    L'effetto del massaggio prostatico è il seguente:

    • La pervietà dei condotti della prostata viene ripristinata, il che aiuta a migliorare il deflusso della secrezione.
    • Il flusso sanguigno migliora e con esso viene potenziato l'effetto dei farmaci antibatterici.
    • Il tono muscolare della prostata viene ripristinato, il che ha un effetto positivo sulla vita sessuale di un uomo.
    • Il deflusso venoso e linfatico dalla ghiandola è notevolmente migliorato.

    A causa della stimolazione meccanica delle terminazioni nervose durante il massaggio prostatico, la circolazione sanguigna aumenta, la ghiandola prostatica è satura di ossigeno e nutrienti necessari per il normale funzionamento. Durante il massaggio, le secrezioni vengono secrete e con essa escono i microrganismi che causano la malattia.

    Se non trattati, potrebbero esserci complicazioni.

    Se si ignora l'appello a uno specialista, un uomo affronta la comparsa di complicanze della prostatite. Questi includono:

    1. sclerosi prostatica e disturbi urinari.
    2. la comparsa di infiammazione purulenta della prostata.
    3. infiammazione dei testicoli.
    4. diminuzione della libido.
    5. nei casi più trascurati - l'infertilità maschile.

    Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando c'è il desiderio di aspettare fino a quando la malattia non si risolve da sola.
    Con un trattamento tempestivo al medico giusto e l'implementazione di tutte le sue prescrizioni, è possibile sbarazzarsi della malattia e vivere una vita piena. Dopo il recupero, la minzione migliora, la capacità di normalizzare la vita sessuale viene ripristinata. Va ricordato che se non trattata, la malattia può raggiungere uno stadio in cui è richiesto un intervento chirurgico.

    A chi andare con la prostatite

    Non solo la terapia medica prescritta correttamente dipende dalla causa, ma anche il tipo di specialista di cui un uomo ha bisogno per consultarsi. Un medico che non stabilisce in modo affidabile la causa non può prescrivere i farmaci necessari.

    Tra le cause infettive di prostatite sono specifici e non specifici. Agenti patogeni specifici includono gonococco, trichomonas, micoplasma, clamidia.

    Gli agenti patogeni non specifici includono:

    • streptococco;
    • staphylococcus aureus;
    • Pseudomonas aeruginosa;
    • E. coli

    Per identificare l'agente infettivo, i dati vengono raccolti con cura per quanto riguarda la vita sessuale del paziente, la secrezione della prostata viene seminata e viene eseguita una diagnosi sierologica.

    Da fattori non infettivi, si distinguono i seguenti motivi:

    • allergico. In questo caso, le allergie possono essere su droghe, cibo, lubrificanti sessuali o preservativi. I test allergici sono utilizzati per identificare la causa.
    • congestione. Si verificano con uno stile di vita sedentario o con malattie del sistema cardiovascolare, con conseguente ristagno di sangue nelle vene della ghiandola prostatica. Per la diagnosi utilizzata ecografia dei vasi della prostata con Doppler.
    • Disturbi ormonali. Spiegare l'aspetto dell'infiammazione della ghiandola prostatica negli uomini durante la menopausa. Per la diagnosi si utilizza l'analisi del sangue per il contenuto di ormoni sessuali.

    Per la prostata, è necessario consultare un medico se compaiono i seguenti sintomi:

    • Violazione della minzione (ritenzione urinaria, perdita di urina goccia a goccia);
    • Dolore nella regione sovrapubica;
    • Violazione della funzione sessuale, disfunzione erettile, diminuzione della libido.

    Un medico tratta la prostatite negli uomini solo dopo un esame completo del paziente, quindi non è consigliabile auto-medicare e, quando compaiono i primi segni, consultare immediatamente un medico.

    Chi tratta conservativamente la prostatite?

    Il medico che cura la prostatite è chiamato urologo. Si occupa del problema della diagnosi e del trattamento conservativo (medico) dell'infiammazione della ghiandola prostatica. Algoritmo per assistere un urologo a un paziente con sintomi di infiammazione della prostata:

    • Esame attento di tutti i reclami dei pazienti;
    • Raccolta della storia epidemiologica e della storia della malattia;
    • Stabilire una diagnosi preliminare;
    • La nomina dei metodi di esame necessari;
    • Conduzione diagnostica differenziale;
    • Dichiarazione della diagnosi finale;
    • Prescrivere il trattamento appropriato.

    Se è impossibile consultare un urologo, è necessario andare con una prostatite a un medico generico o un chirurgo. Nelle istituzioni scientifiche e nelle grandi cliniche c'è uno specialista più ristretto che si occupa di problemi di salute dell'uomo - andrologo.

    Dopo che la causa della malattia è stata stabilita, per il trattamento della prostatite, il medico deve indirizzare il paziente a uno specialista adiacente.

    Se la natura della malattia è allergica, è necessario consultare un allergologo che effettuerà un esame aggiuntivo, identificherà l'allergene e prescriverà il trattamento necessario. Per infezioni specifiche, si consiglia di contattare un venereologo. In presenza di un agente infettivo non specifico, un paziente con infiammazione della prostata deve essere inviato a uno specialista di malattie infettive, poiché il corpo può avere un focus cronico di infezione che richiede una riorganizzazione urgente. In caso di squilibrio degli ormoni nel corpo, si raccomanda una consultazione endocrinologica.

    Chi tratta chirurgicamente la prostatite?

    L'infiammazione della ghiandola prostatica è una malattia grave che richiede un approccio responsabile al quale scegliere il medico. Nelle fasi successive della patologia, in presenza di un processo o di complicanze croniche, è necessario contattare il chirurgo e decidere il trattamento chirurgico.

    Se un medico tratta la prostatite con farmaci, ma per lungo tempo non vi è alcun effetto positivo dalla terapia, questo segno indica un decorso grave della malattia e richiede un intervento chirurgico. Prima di un intervento chirurgico, si consiglia di consultare un medico per una diagnosi ecografica per determinare lo stato della ghiandola prostatica e dei suoi vasi.

    Salva il link o condividi informazioni utili nel social. networking

    Quale medico tratta la prostatite negli uomini?

    Spesso, un uomo che soffre di prostatite ha bisogno di aiuto nella scelta di uno specialista. Di fronte a un problema delicato per la prima volta, il paziente dubita che abbia correttamente determinato la competenza del medico.

    Il ritardo nel trattamento della malattia è estremamente controindicato, quindi non è possibile posticipare la visita a uno specialista per un lungo periodo. Per evitare un gran numero di complicazioni, manifestazione vivida di sintomi, è necessario sapere quale medico tratta la prostatite negli uomini.

    Breve descrizione della malattia

    La prostatite è un'infiammazione della prostata. Gli agenti per l'infiammazione sono batteri e infezioni trasmesse sessualmente.

    1. Attività fisica ridotta (sviluppo di un processo stagnante negli organi pelvici).
    2. Varie reazioni allergiche.
    3. Patologia ormonale.
    4. Stile di vita sbagliato, ipotermia, diabete.
    5. Sesso non protetto
    • minzione compromessa (frequente o rara);
    • indebolimento o mancanza di erezione;
    • dolore durante le feci, minzione, contatto sessuale nell'area pubica;
    • è possibile il rilascio incontrollato dell'eiaculato dal pene.
    • esami generali del sangue e delle urine;
    • secrezione della prostata;
    • raccolta dello sperma;
    • Esame ecografico degli organi pelvici;
    • striscio di recinzione per l'individuazione di infezioni trasmesse sessualmente.

    La prostatite offre molto disagio. Secondo le statistiche, il limite di età della malattia va dai 30 ai 70 anni. La malattia è pericolosamente processo cronico, infertilità.

    Chi contattare ai primi sintomi di prostatite

    I primi sintomi della malattia più spesso stanno bruciando nell'addome inferiore, riducendo il dolore quando si svuota la vescica e l'erezione compromessa.

    Qualsiasi delle manifestazioni richiede una consultazione urgente del medico.

    Per non perdere tempo nell'appuntamento primario con il terapeuta, è necessario sapere quale medico deve essere trattato per la prostata negli uomini.

    La consapevolezza di questo problema aiuterà a risparmiare denaro quando si visita una clinica a pagamento e il tempo trascorso in un ospedale pubblico.

    L'urologo è uno specialista che cura e diagnostica i pazienti affetti da disturbi nei sistemi riproduttivi e urinari. È questo dottore che sarà necessario quando compaiono i segni di prostatite.

    L'urologo maschio cura le seguenti malattie:

    • uretrite;
    • epididimite;
    • Malattie sessualmente trasmissibili (gardnerellosi, clamidia, herpes, ureaplasmosis);
    • patologia prostatica;
    • cistite, uretrite;
    • orchite;
    • uomini infertilità.

    È importante! Ogni uomo di età superiore ai 35 anni è invitato a visitare un urologo almeno una volta all'anno. La diagnosi tempestiva consente di determinare o escludere una possibile malattia, di adottare le necessarie misure preventive.

    Dopo aver svolto attività diagnostiche, l'urologo prescriverà una terapia completa volta ad eliminare la malattia.

    Chi contattare se non c'è un urologo

    In assenza dello specialista necessario nella clinica locale, sorge la domanda: chi tratta la prostatite in uomini diversi dall'urologo.

    Questa situazione è possibile in città con un numero ridotto di persone o nelle aree rurali.

    Per effettuare la diagnosi corretta, prescrivere il trattamento medico necessario può:

    Le qualifiche di questi medici ti permettono di navigare bene in materia di salute degli uomini. La soluzione di un problema delicato non dovrebbe essere rimandata solo a causa dell'assenza di uno specialista stretto.

    Nel caso di un quadro clinico grave, le complicanze che lo accompagnano, il paziente riceve un rinvio per visitare un altro policlinico, che è tecnicamente più fornito.

    Prostatite e adenoma prostatico: quali sono le differenze?

    Specialisti della prostatite

    La questione su quale dottore andare con la prostatite è stata risolta. Ma nella pratica medica sono possibili situazioni in cui è necessaria una terapia complessa. Per il trattamento completo a volte richiede l'aiuto dei seguenti specialisti:

    dietologo

    La causa della malattia del sistema riproduttivo maschile può essere sovrappeso, dieta malsana, ridotta attività fisica. Senza il rispetto delle raccomandazioni di un nutrizionista, il trattamento non porterà ai risultati desiderati o un effetto positivo non durerà a lungo.

    Il nutrizionista è per il paziente una dieta individuale, che esclude l'uso di una quantità illimitata di cibi grassi, piccanti e salati. La dieta è satura di nutrienti e oligoelementi.

    immunologo

    Una lesione della ghiandola prostatica è un segno di un sistema immunitario indebolito. La prostatite batterica è la ragione principale per prescrivere farmaci che stimolano il sistema immunitario. Il trattamento prevede l'uso obbligatorio di immunostimolanti.

    I farmaci inclusi nella terapia inibiscono anche il lavoro delle difese del corpo, quindi senza ulteriore supporto sarà difficile sbarazzarsi della malattia.

    psicologo

    La prostatite sbilancia ogni uomo. Lo stato mentale influisce almeno sul disagio provato.

    Se la malattia è accompagnata da una perdita di erezione, è necessario l'aiuto di uno specialista.

    Il trattamento a lungo termine della malattia provoca lo sviluppo di depressione, segretezza, aggressività.

    C'è un'alta probabilità di formazione di una barriera psicologica in comunicazione con il sesso opposto.

    Durante i periodi di peggioramento, un uomo può sembrare che il suo problema abbia portata globale e non possa essere risolto. Lo psicologo è in grado di salvare il paziente da tali pensieri e sopravvivere alla malattia.

    fisioterapista

    Le procedure in sala fisioterapica stimolano la circolazione del sangue nelle aree colpite e stagnanti del bacino. Il processo di trattamento è significativamente accelerato e viene impedita la formazione di complicazioni indesiderate. L'apparecchiatura può influenzare la prostata utilizzando ultrasuoni, radiazioni magnetiche e laser.

    Scopri da questo articolo, cos'è la prostatite pericolosa.

    Solo il rispetto di tutte le raccomandazioni dei medici aiuterà a sbarazzarsi della prostatite senza conseguenze.

    conclusione

    Non puoi sperare nell'auto-eliminazione della malattia. Qualsiasi processo patologico nel campo della salute dell'uomo richiede un'attenta diagnosi e una terapia complessa. Un tempestivo rinvio a uno specialista, un trattamento adeguato e misure preventive aiuteranno a vivere una vita piena senza tornare alla prostatite.