Principale
Motivi

Trattamento della prostatite con i prodotti delle api: come trattare e quali prodotti usare

Il trattamento della prostatite con i prodotti delle api è un modo popolare di influenzare l'attenzione patologica delle sostanze bioattive di origine vegetale e animale. L'effetto terapeutico dopo l'uso dei prodotti delle api si sviluppa lentamente, richiede la nomina di un intero ciclo di trattamento per ottenere risultati terapeutici.

L'uso dei prodotti delle api in medicina è usato per l'infiammazione acuta o cronica, l'adenoma prostatico, malattie neurogeniche o disturbi della funzione riproduttiva. Una caratteristica distintiva dei prodotti delle api è la prevenzione della degenerazione maligna del tessuto prostatico iperplastico.

Il trattamento della prostatite con i prodotti delle api consente la possibilità di un approccio integrato in parallelo con la terapia farmacologica di base specifica. Questo metodo è eccellente dopo piccoli interventi chirurgici durante il periodo di recupero o dopo l'intervento chirurgico. Per i disturbi della funzione riproduttiva, i farmaci sono prescritti per un lungo periodo, hanno un effetto generale su tutto il corpo di un uomo.

L'effetto sulla prostatite è principalmente dovuto al potente effetto antinfiammatorio della sostanza bioattiva, che influisce sulla riduzione dell'edema intracellulare. Il ripristino del flusso sanguigno si verifica a causa del rapido declino del gonfiore del tessuto circostante, l'apertura del letto capillare.

La pervietà dei vasi sanguigni assicura il mantenimento della normale circolazione sanguigna della ghiandola prostatica, questo porta a:

  • riassorbimento graduale del focus patologico dell'infiammazione;
  • normalizzazione della pressione sui tessuti circostanti (vescica, uretra), capsula ghiandola;
  • una diminuzione della dimensione della prostata;
  • migliorare il deflusso del fluido;
  • ripristino della sintesi ormonale, fattori di protezione locali ed enzimi.

Come trattare correttamente la prostatite con i prodotti delle api può essere consultato con il medico, trovare consigli su Internet o guardare un video su questo argomento.

Le medicine sono dispensate in farmacia senza una prescrizione sotto forma di:

  • supposte (supposte rettali);
  • estrarre;
  • brodo.

La durata del trattamento viene determinata individualmente dopo aver superato le prove di laboratorio, superando i metodi strumentali di esame per determinare lo stadio, la gravità della malattia. Di norma, per il trattamento della prostatite, i prodotti per l'apicoltura sono prescritti come un intero corso in parallelo con una terapia specifica, a volte i medici prolungano il trattamento per una o due settimane dopo la fine del trattamento.

Che tipo di prodotti di apicoltura sono usati per trattare la prostatite è stabilito da raccomandazioni mediche, tenendo conto della tolleranza del principio attivo bioattivo e della sicurezza d'uso.

I seguenti prodotti delle api si distinguono:

Il prodotto ottenuto in ogni fase subisce un trattamento speciale e purificazione dalle impurità. I preparati sono prescritti rigorosamente dopo aver consultato il medico curante, selezionando una forma di dosaggio per un migliore assorbimento della sostanza attiva.

Indicazioni per l'uso per il trattamento dei prodotti delle api dal sistema riproduttivo maschile:

  • prostatite acuta;
  • prostatite cronica;
  • prostatite granulomatosa;
  • adenoma prostatico stadio I o II;
  • disfunzione erettile;
  • infertilità (primaria, secondaria);
  • congestione venosa del bacino;
  • violazione della minzione;
  • cistite.

Controindicazioni al trattamento della prostatite con i prodotti delle api includono solo intolleranza allergica individuale al miele, che conferma la buona tolleranza di tale terapia. L'alta allergenicità del miele e dei suoi prodotti è dovuta all'origine animale, la prevalenza di malattie allergiche nella popolazione.

Prodotti a base di api per il trattamento della prostatite

Trattamento della prostatite con le api - come aiuta, come usare e schemi di effetti puntuali

Il trattamento della prostatite con punture di api è un metodo specifico di effetti alternativi sul fuoco infiammatorio, eliminando i sintomi spiacevoli della malattia. Il trattamento della prostatite da parte delle api cominciò ad essere applicato a causa dell'alta concentrazione di sostanze biologicamente attive e dei minerali necessari contenuti nel veleno d'api.

Prima di procedere con apiterapia, è necessario consultare il proprio medico, familiarizzare con la composizione e il meccanismo d'azione del veleno d'api.

La composizione del veleno d'api include:

  • basi acide (fosforico, formico, magnesio, sale);
  • minerali (potassio, magnesio, fosforo, fluoro, rame, calcio);
  • grassi (fosfolipidi);
  • proteine ​​(fosfatasi, ialuronidasi, fosfolipasi);
  • carboidrati (saccarosio, glucosio);
  • ammine biogeniche (serotonina, istamina, dopamina);
  • peptidi (adolapina, apaminico, cardiopeptide, melitina).

Il metodo di trattamento della prostatite da parte delle api è spesso riconducibile agli uomini, che soffrono a lungo di sintomi dolorosi con gravi disturbi della minzione. Tuttavia, l'apiterapia può essere utilizzata non solo come trattamento, ma anche come metodo di prevenzione.

Il periodo di allenamento comprende la consulenza con un apioterapista, che determina la durata del corso e il numero di morsi in una sessione. Il medico raccoglie le api dall'alveare, se necessario, utilizza una tintura speciale per migliorare l'effetto della procedura. Sono richiesti anche test allergici per evitare spiacevoli conseguenze, come shock anafilattico o angioedema.

L'apiterapia consente di alleviare rapidamente l'infiammazione, il gonfiore della ghiandola prostatica. Interferisce con formazione di punti di attraversamento e cale di un parenchyma a causa di un arresto di crescita di tessuto connettente. I morsi degli insetti stimolano il sistema immunitario, aumentano la stabilità generale del corpo, hanno un effetto riflesso sul sistema nervoso.

L'applicazione viene eseguita solo sotto la supervisione di un apisterapeuta, che con una pinzetta impone il corpo dell'ape su un punto speciale per 15-20 minuti. Durante questo periodo, tutto il veleno del corpo dell'ape entra nel corpo di un uomo, dopo di che l'ape morta viene eliminata. A volte i residui di sostanze biologicamente attive vengono pompati dai corpi morti per varie tinture.

I modelli di morso e i punti di agopuntura sono determinati individualmente, in base alla gravità e alla natura della malattia. Con una buona portabilità della procedura, è possibile utilizzare fino a 30 api in un'unica sessione.

Trattamento della prostata con i prodotti delle api: l'uso di vari tipi di prodotti e recensioni del loro uso

Il trattamento della prostatite con il miele inizia con la somministrazione orale di un cucchiaio al giorno con durata illimitata del corso. Le proprietà benefiche del miele influenzano non solo la prostata, ma anche l'intero corpo. Molto spesso, il miele viene utilizzato per le compresse locali applicate all'area del diaframma urogenitale tra il pene e lo scroto.

Due cucchiaini di miele mescolati con 1/2 di acqua, aggiungere 5 ml di alcool o vodka. La miscela viene applicata a una benda piegata e applicata all'area del cavallo da 10 a 15 minuti. Un forte effetto riscaldante ha un rapido effetto sui sintomi, facilita la minzione, elimina il dolore e il disagio.

La prostagite propoli viene utilizzata sotto forma di supposte o tinture rettali, che possono essere preparate a casa. L'effetto antibatterico impedisce la riproduzione di microbi nel fuoco infiammatorio, in contrasto con gli antibiotici non sviluppa dipendenza.

Rimossa la congestione venosa nel bacino, migliora la circolazione sanguigna. La potenza aumenta, la libido, a causa del lieve effetto sugli ormoni degli uomini. Le candele vengono somministrate due volte al giorno al mattino e alla sera fino a 4 settimane.

Al fine di prevenire l'infiammazione della ghiandola prostatica, il trattamento della prostatite con perga è prescritto nella pratica urologica per gli uomini con uno stile di vita sedentario, il cui lavoro è associato a una seduta prolungata. La tintura può essere fatta indipendentemente da 5 ml di foglia d'ape per un bicchiere di acqua bollita, insistere per un'ora, presa due volte al giorno.

Questo metodo di trattamento è ben tollerato dal corpo maschile e, grazie al suo delicato effetto cumulativo, viene fornito un effetto terapeutico duraturo. Di norma, la prognosi dopo il trattamento complesso è più favorevole rispetto alla monoterapia. I sintomi della malattia, come il dolore al bacino, il dolore durante la minzione e l'intossicazione generale, scompaiono molto più velocemente dopo il trattamento della prostatite con prodotti apistici.

Polline con prostata acquistato in farmacia o in un apiario, viene utilizzato come segue - 2 cucchiaini. il polline viene posto in bocca fino a completo assorbimento due o tre volte al giorno in un lungo percorso.

Il trattamento della prostatite con un margine è un'eccellente terapia anti-infiammatoria, il submor-ready può essere acquistato in farmacia. La tintura viene preparata come segue: 20 g di farina vengono mescolati con mezzo litro d'acqua, 1 cucchiaino. miele, 60 g di alcol. È usato su 1 st.l. al giorno per 1-3 mesi.

Recensioni di uomini su come sono stati trattati con i prodotti delle api della prostata nella maggior parte dei positivi, vi è un lungo effetto terapeutico, l'inizio della remissione persistente. In alcuni casi, la crescita dell'adenoma, la riduzione della dimensione della prostata e il ripristino della funzione sessuale maschile sono stazionari.

Punture di api contro la prostatite, o apiterapia: regimi di trattamento, punti per punture e controindicazioni

Una delle alternative alla medicina tradizionale è l'apiterapia. L'effetto terapeutico è dovuto all'azione dell'apitossina: il veleno d'api.

Per piccoli uccelli e animali, un morso può essere fatale, ma per una persona la dose letale è più di 250 morsi alla volta.

In quantità limitate, il veleno ha un potente effetto curativo e ringiovanente. Tra le altre opzioni, è possibile il trattamento della prostatite con le api.

Sulla base dell'effetto terapeutico dell'apiterapia?

L'effetto terapeutico ha due componenti: biologico e riflesso. La loro influenza reciproca rende l'apiterapia efficace per la prostatite. Il componente riflesso nell'azione è simile all'agopuntura e all'agopuntura: la puntura di una puntura d'ape colpisce un certo punto del corpo.

Prostata normale e infiammata

Per questo, il morso deve cadere esattamente nei punti attivi del corpo, dove i recettori nervosi e i mastociti sono concentrati. Queste sono cellule immunitarie coinvolte nell'immunità adattativa. Quando un'ape morde, i recettori nervosi vengono attivati. Poiché i punti di agopuntura sono collegati con gli organi interni - una potente irritazione da puntura è diretta a loro.

Le cellule di grasso vengono distrutte secernendo serotonina, istamina, eparina, che porta a corrispondenti effetti fisiologici. La componente biologica è dovuta a sostanze biologicamente attive, che l'apitossina contiene più di 200.

Gli elementi medicinali dell'apitossina sono rappresentati dai gruppi:

  • acidi (formico, cloridrico, fosforico, ecc.);
  • amminoacidi e proteine, grassi, carboidrati (glucosio e fruttosio);
  • oligoelementi (rame, fosforo, magnesio, calcio, ecc.);
  • istamina, acetilcolina, ecc.;
  • peptidi (apamin, adolapin, cardiopeptide, melitina).

I peptidi sono una componente importante per l'effetto terapeutico. Gli acidi inorganici e l'istamina normalizzano la condizione e l'attività dei vasi sanguigni, i livelli di colesterolo, riducono la pressione sanguigna.

I pazienti apiterosi con prostatite hanno notato una diminuzione delle manifestazioni della malattia dopo il primo morso. Il dolore si placò. Dopo aver completato l'intero corso della malattia, se non è scomparso completamente, è passato allo stadio di remissione.

Le proprietà curative dell'apitossina

L'apitossina è prodotta dalle ghiandole delle api operaie. È un liquido denso e amaro con un odore pungente. Ha un forte effetto analgesico (fino a 50 volte più forte degli analgesici narcotici).

Influisce principalmente sui sistemi cardiovascolare, nervoso, immunitario ed endocrino.

Il contenuto di principi attivi nel veleno d'api dipende dall'età dell'ape, dalla qualità dell'ambiente alimentare e dal grado di sazietà. Le api pungenti più capaci sono gli operai, l'abilità massima cade nel giorno 16-18 della vita.

Gli insetti possono pungere solo dopo aver mangiato il polline. Se confrontarsi con il veleno del serpente - l'ape è più morbida e più attiva nella sua azione. La sua attività enzimatica è 25-30 volte superiore.

Caratteristiche del veleno d'api:

  • azione antisettica, antibatterica (il più forte antisettico - anche nella diluizione 50 volte mantiene la sterilità);
  • effetto analgesico, anticonvulsivante;
  • azione antiedematosa, vasodilatatrice;
  • azione nootropica;
  • piccole dosi tonificano il corpo, grandi - favoriscono il rilassamento;
  • pacemaker, effetto antiaritmico;
  • effetto ipotensivo;
  • migliorare la funzione del midollo spinale;
  • assottigliamento del sangue, aumento della concentrazione di emoglobina, azione anti-trombotica;
  • attivazione dell'attività motoria;
  • stimolazione del sistema bronco-polmonare, effetto espettorante;
  • effetto antierosione;
  • effetto epatoprotettivo;
  • attivazione delle ghiandole surrenali e dell'ipofisi, aumento del metabolismo;
  • effetto ipoglicemico.

Nel corpo umano, l'apitossina causa uno stress fisiologico, modificando la funzione delle ghiandole endocrine. Le funzioni vitali del corpo vengono attivate, rendendola più forte e più forte.

Preparazione per il trattamento

Il corso è svolto da un medico apiterapista, non un apicoltore, contrariamente alla credenza popolare. Per il trattamento, le api del miele sono necessarie durante la stagione della raccolta attiva del miele.

Il trattamento effettivo viene avviato dopo il test per una reazione allergica - un morso nella parte posteriore, dopo di che la puntura viene lasciata per alcuni secondi.

Aspettare la risposta del corpo è almeno un'ora. La terapia viene effettuata con la normale tolleranza del veleno. Oltre al test per le allergie, sono richiesti test di laboratorio di urina e sangue. Dopo aver ricevuto i risultati, il test viene ripetuto.

trattamento

La prostatite ha paura di questo rimedio, come il fuoco!

Hai solo bisogno di applicare.

La sessione di trattamento consiste nell'applicare una pinzetta d'api per mordere un punto predeterminato sul corpo.

La puntura viene lasciata per 10-15 minuti per pompare completamente il veleno nel paziente. Le sessioni iniziano da 1-2 api alla volta e possono raggiungere fino a 35-40 api. La quantità dipende dalla risposta individuale all'apitossina.

Ci sono due regimi di trattamento. La scelta di un particolare rimane per l'apiterapista e dipende dalle peculiarità della salute del paziente. La prima opzione è quella di mordere il prepuzio (non nella testa!). Si ritiene che questo sia il percorso più breve per colpire la prostata con il veleno d'api. Il pungiglione dell'ape viene lasciato per 10-15 minuti, quindi il morso viene trattato con alcol.

La terapia inizia con 3-5 api e raggiunge gradualmente 35-40. Apitossina entra nella prostata passando attraverso il corpo cavernoso. Allo stesso tempo, l'afflusso di sangue e il flusso sanguigno migliorano, la congestione e l'edema si dissolvono, l'infezione viene distrutta. Questo schema richiede cautela nei casi avanzati che richiedono un'operazione.

La seconda opzione è l'agopuntura. Le api in questo caso sono poste su punti diversi. Lo schema è distribuito di giorno:

  • 1 - 1 morso, tra il pollice e l'indice sulla mano destra;
  • 2 - 2 morsi, tra il pollice e l'indice nella mano sinistra;
  • 3 - 3 morsi nel gomito destro;
  • 4 - 4 morsi nel gomito sinistro;
  • 5 - 5 morsi al plesso solare;
  • 6 - 6 morsi all'inguine;
  • 7 - 7 morsi nel coccige;
  • 8 - 8 morsi al muscolo gastrocnemio sinistro dall'interno;
  • 9 - 9 morde al muscolo gastrocnemio destro dall'interno;
  • 10 - 10 morsi al tendine d'Achille della gamba sinistra;
  • 11 - 11 morsi al tendine d'Achille della gamba destra.

Quindi la sequenza viene ripetuta in ordine discendente, in modo che ogni punto ottenga un numero diverso di morsi. Durante la stagione di raccolta del miele, si raccomandano almeno tre ripetizioni di tale corso.

Durante il periodo di trattamento si raccomanda di astenersi da: saune e bagni, prodotti allergenici, alcool. Ciò impedirà una risposta inadeguata del corpo all'apitossina. L'apiterapia ha un effetto cumulativo che dura fino a sei mesi dopo aver completato l'intero corso. Dopo questo periodo, è opportuno ripetere il trattamento.

I corsi di trattamento si applicano a lungo e breve:

  • un breve corso - 6-10 sessioni di 5-10 punture alla volta, durata - 2-3 settimane; usato per gli anziani e per i deboli;
  • lungo corso - 15-20 sedute, 12-20 punture alla volta, durata - 1-1,5 mesi; richiesto in caso di malattie croniche.

I pazienti osservano che il dolore causato dai morsi scompare dopo i primi trattamenti.

Controindicazioni

L'apitossina è una sostanza potente. Ci sono una serie di condizioni e malattie in cui il suo uso è controindicato:

  • allergia, compresa l'intolleranza diagnosticata ai prodotti delle api, severa tolleranza dei morsi delle api;
  • diabete mellito (forma insulino-dipendente);
  • asma;
  • onkoprotsessa;
  • la tubercolosi;
  • l'epatite;
  • disturbi sistemici del sangue;
  • malattie cardiovascolari;
  • cardiopatia - stenocardia, aneurisma aortico, pericardite, distrofia miocardica;
  • forme croniche e acute di malattie del tratto gastrointestinale, fegato, reni;
  • malattie accompagnate da scompenso degli organi interni;
  • periodi di esacerbazioni di qualsiasi malattia;
  • processi purulenti e infiammatori;
  • malattie della pelle e veneree;
  • un numero di malattie mentali.

Nonostante il fatto che l'apiterapia fosse conosciuta 5.000 anni fa, ora è considerato un metodo di trattamento esotico. La medicina tradizionale non fornisce una valutazione chiara del metodo, anche se i medici ammettono che dopo aver completato questo corso, i miglioramenti sono evidenti e tali casi vengono registrati.

Possibili complicazioni

Quando il trattamento può verificarsi: un calo della pressione sanguigna, prurito e gonfiore del corpo, gonfiore del viso. Se ciò accade, è necessaria una pausa di 3-4 giorni.

In futuro, il tempo trascorso dalla puntura d'ape sul sito del morso viene ridotto e l'assunzione di apitossina viene combinata con l'assunzione di antistaminici.

Piccoli gonfiori e arrossamenti localizzati nella sede del morso sono una normale reazione cutanea, non considerata una complicazione.

Video correlati

Il metodo di trattamento della maggior parte dei tipi di api prostatite:

  • Elimina le cause dei disturbi circolatori
  • Allevia delicatamente l'infiammazione entro 10 minuti dall'ingestione.

Trattamento della prostatite con le api

La prostatite oggi è un problema abbastanza comune tra gli uomini. Ci sono molti farmaci e metodi popolari per combattere questa malattia. Uno dei migliori è l'apiterapia. Il trattamento della prostatite con le api non può essere paragonato a nessun altro metodo, perché l'effetto è semplicemente sorprendente.

Oltre alle stesse api, i prodotti che creano sono usati per trattare questa malattia: miele, veleno d'api, propoli, polline e polline. Ma soprattutto, tutte queste componenti sono assolutamente sicure, e anche viceversa, utili. E questo è importante al giorno d'oggi, perché ovunque c'è una chimica che influisce sulla salute e riduce la longevità.

I nostri lettori raccomandano

Il nostro lettore regolare si è liberato di PROSTATITE un metodo efficace. Ha controllato se stesso - il risultato è al 100% - completo smaltimento della prostatite. Questo è un rimedio naturale basato sul miele. Abbiamo controllato il metodo e abbiamo deciso di consigliarlo a te. Il risultato è veloce. METODO EFFICACE.

Trattamento della prostatite con apiterapia

L'apiterapia è stata praticata per diversi decenni. Lei tratta e ringiovanisce. L'effetto di questa procedura è giustificato dal fatto che ci sono 250 componenti benefici nel veleno d'api. Di particolare valore sono i peptidi e l'istamina.

È impegnato nello svolgimento di tale procedura apitherapist. È lui che tratta una malattia come la prostatite con l'aiuto delle api. Questa procedura deve essere eseguita solo in presenza di questo medico, in modo che il trattamento della prostatite con punture di api non porti a effetti avversi sulla salute. Diventare un tale specialista non è facile, è necessario completare una formazione a tutti gli effetti e ottenere un diploma.

Esecuzione della procedura

Per eseguire la procedura prendi le api nel periodo di caduta del loro polline. Il loro numero dipende dalla risposta del paziente. La procedura viene eseguita per 15 minuti. Durante questo periodo, il veleno viene completamente assorbito nel corpo.

Le api vengono prese con una pinzetta e appoggiate con una puntura sulla parte necessaria del corpo. Ma lo applicano al limite - questa è la condizione principale, poiché solo allora si otterrà l'effetto desiderato: solo il medico conosce i punti di posizionamento delle api, quindi è l'unico che deve mettere le api.

Rimedio domestico collaudato per aumentare POTENZA:

  • risultato sorprendente
  • basso costo
  • completa sicurezza
  • non causa overshoot.

Il trattamento viene eseguito secondo il seguente piano: il primo giorno - un morso, il secondo giorno - due morsi. Ogni giorno, oltre a un morso, e quindi è necessario portare fino a dieci morsi. E poi tutto continua a diminuire - ogni giorno meno un morso.

Durante questi giorni, le api devono mordere il paziente nei seguenti punti (a turno):

  • nella zona del pollice e dell'indice delle mani;
  • sui gomiti;
  • sul plesso solare;
  • sotto le ascelle;
  • nel coccige;
  • sui polpacci di entrambe le gambe;
  • sul tendine di Achille di entrambe le gambe.

Caratteristiche del trattamento

Quando si è sottoposti a un ciclo di terapia, è importante limitarsi a tutto ciò che può causare una reazione imprevista del corpo alla puntura d'ape, ovvero da: alcool, alcuni prodotti che possono causare allergie, saune e bagni.

L'effetto del trattamento dura sei mesi. Pertanto, la procedura deve essere eseguita due volte l'anno. Ma per tale trattamento, è auspicabile ottenere il permesso dall'urologo e dallo specialista, che determinerà se ci sono controindicazioni ai prodotti delle api e fare un piano di trattamento.

Efficacia del trattamento

L'apiterapia è altamente efficace ed è stata dimostrata in pratica da molte persone. I sintomi della prostatite passano dopo diverse procedure e la malattia stessa scompare dopo l'intero corso. Per quanto riguarda il dolore, sono presenti esclusivamente nelle prime due procedure, quindi il corpo si abitua e non sente alcun dolore.

Le api che hanno morso un punto dolente muoiono.

Controindicazioni al trattamento

Negli uomini, la prostatite può essere curata dalle api solo se mancano le seguenti malattie e manifestazioni:

  • l'epatite;
  • diabete che usa insulina;
  • la tubercolosi;
  • neoplasie, sia maligne che benigne;
  • Malattia di Addison;
  • carenze come: cardiaco, epatico, respiratorio, vascolare, renale;
  • vaccino introdotto meno di un mese fa;
  • intolleranza individuale al veleno d'api;
  • malattie infettive acute e croniche.

Trattamento della prostatite con prodotti delle api

Come già noto, le punture di api per il trattamento della prostatite possono essere sostituite dai prodotti delle api. Di seguito sono disponibili ulteriori informazioni su questi prodotti e sulla loro assistenza nel trattamento della prostatite.

Trattamento al miele

Il miele puro non cura la prostata, solo come parte di soluzioni con altre piante medicinali o come parte di farmaci che vengono venduti in farmacia (il migliore di essi è il farmaco - Tentorium). Qualsiasi rimedio, anche se popolare, anche chimico, agisce allo stesso modo. L'unica differenza è nel risparmio, perché preparare un rimedio popolare è più economico che comprare un prodotto pronto in farmacia. Ma d'altra parte, la gente deve essere preparata, ma l'acquisto non lo è.

Ed ecco una delle ricette popolari per la preparazione del farmaco:

  1. Prendi 200 grammi di semi di zucca, macina con un tritacarne, aggiungi il miele in una forma liquida, in modo da poter arrotolare palle grandi come ciliegie, che mettiamo nel congelatore e aggiungiamo al congelamento.
  2. Devi consumare una palla, 30 minuti prima di un pasto al mattino, entro dieci giorni. Poi il resto è fatto per 7 giorni, e poi il corso si ripete.

Terapia propolica

Il trattamento con propoli è molto efficace e, soprattutto, indolore. Rimuove l'infiammazione, lo spasmo, che è la sua azione principale. Propoli è usato in 2 tipi: sotto forma di tintura o con miele dentro, e anche come candele. La tintura è fatta su vino etilico o alcol, che è 96 per cento. Devi aggiungerlo a quaranta gocce in un bicchiere di latte e bere prima di mangiare 3 volte al giorno. Puoi anche cucinare la pasta. Per fare questo, prendi miele e propoli solida in un rapporto di 1: 3. Mescolare il tutto fino ad ottenere una consistenza uniforme e conservare in un luogo fresco, usare un cucchiaino 3 volte al giorno, prima dei pasti. La cosa principale è attenersi alla giusta dose per evitare effetti collaterali. È anche importante che sia necessario utilizzare una pasta o una tintura, è severamente vietato insieme. È possibile combinare solo uno dei mezzi con supposte rettali, questo sarà persino utile e fornirà grandi benefici.

Trattamento perga

Pergum è usato perché contiene 27 oligoelementi e proteine. Accetta che pergu sia necessario rispettare alcune regole:

  1. Il giorno prima del trattamento, è necessario smettere di mangiare per dare allo stomaco l'opportunità di purificare, per un migliore assorbimento del medicinale e per la sua maggiore efficacia.
  2. Non assumere cibi grassi durante il trattamento.
  3. Prima di prendere la medicina, devi bere un bicchiere d'acqua al mattino.
  4. Per una migliore conservazione del pane d'api, è meglio usare l'imballaggio sottovuoto in modo che l'ossigeno non ne rovini la qualità.
  5. Miscele e soluzioni con perga non devono essere trattate termicamente.

Come cucinare un decotto di perga: prendere un cucchiaino di polline, versare acqua calda bollita, che è necessario prendere 50 milligrammi e lasciare fermentare per quindici minuti, ma nel frattempo di questo momento, a volte mescolare. Il brodo, che si è scoperto, usa 3 volte al giorno per un quarto d'ora prima dei pasti, per due settimane.

Trattamento del polline

Il trattamento del polline è usato principalmente quando la prostata è già diventata cronica perché contiene: vitamine B, C, E, A, iodio, cromo, manganese, zinco, magnesio, fosforo, calcio, fitoormoni antibatterici, composti fenolici, vari oligoelementi che sono importanti nel trattamento. Il polline rimuove bene il dolore, quindi è spesso usato nella forma acuta della prostata. Un giorno non può richiedere più di 4,5 cucchiaini, cioè 1,5 cucchiaini da tè 3 volte al giorno, secondo la ricetta, che viene preparata dal paziente. Ma puoi comprare preparati già pronti che contengono polline, ma ognuno ha il suo dosaggio, prescritto in un briefing.

Guarire con un corvo

Grazie a un podmoru, la prostata viene trattata per diversi mesi, ma in situazioni particolarmente difficili il trattamento può durare per un anno. Al fine di trattare la prostata con un margine, è necessario utilizzare un decotto di acqua da esso, ma è anche possibile utilizzare una tintura di alcol su di esso, così come in una forma tostata o secca.

Per fare un decotto, devi prendere 4 cucchiai di sottomarino, versare un litro d'acqua in ogni contenitore, poi bollirlo e aggiungere il sottomesso lì, e poi tormentarlo tutto a fuoco basso per due ore. Dopo di ciò, si raffreddano per due ore, li versano attraverso una garza e mettono un cucchiaio di miele nel liquido filtrato. Conservalo in frigorifero, dove devi metterlo in un piatto di vetro e solo per 14 giorni. Ha bisogno di 1 mese per curarsi con un porem e prenderlo 2 volte al giorno prima di prendere pi, 1 cucchiaio in forma calda. Quindi è necessario fare una pausa per 14 giorni. E dopo aver iniziato il secondo ciclo di trattamento. Spesso trascorrono 3 cicli di trattamento, ma questo è più rilevante nel caso in cui vi sia una forma cronica della malattia. Dopo 6 mesi, ripetere il corso per la profilassi.

Candele di propoli per il trattamento

Anche per il trattamento può essere fatto e candele. E ci sono molte ricette per fare le candele. Consideriamo il più semplice e il più popolare: prendere 50 grammi di propoli, grasso animale (maiale o agnello) o lanolina 200 grammi, miele di favi o cera 50 grammi. Il grasso viene riscaldato mediante vapore fino a quando non diventa liquido, quindi viene aggiunta la colla schiacciata delle api e il tutto è ben mescolato. Dopo aver aggiunto la cera. Quindi deve essere filtrato mentre la miscela è ancora calda. Quindi fai delle candele fuori dal liquido. Il peso di una candela non dovrebbe superare i 10 grammi. Inoltre, alcol, glicerina, olio di semi di zucca e molte altre cose sono occasionalmente aggiunte a tali candele.

Pro e contro del trattamento della prostatite con i prodotti delle api

Il trattamento con le api e i loro prodotti presenta molti vantaggi, in particolare:

  • influire rapidamente sul processo infiammatorio;
  • rafforzare pienamente il corpo;
  • influenzare positivamente la norma fisiologica del sistema immunitario;
  • rafforzare la funzione sessuale;
  • eliminare le infezioni.

Ma ci sono anche degli svantaggi, ma ce ne sono solo due:

  • trattamento a lungo termine;
  • idiosincrasia o allergie.

Prima di iniziare il trattamento della prostata a casa dei prodotti delle api, è necessario consultare il proprio medico. È necessario ottenere la sua approvazione e le raccomandazioni per non danneggiare la salute, e anche per verificare se c'è un'allergia a queste sostanze. Trattare la malattia in stretta conformità con i requisiti del medico. A volte questo metodo può essere effettuato prevenzione, per prevenire l'insorgenza indesiderabile della malattia.

Chi ha detto che è impossibile curare la prostatite?

TI PROSTATERA? Sono già stati provati molti strumenti e nulla è stato d'aiuto? Questi sintomi ti sono familiari in prima persona:

  • dolore persistente nell'addome inferiore, scroto;
  • difficoltà a urinare;
  • disfunzione sessuale.

L'unico modo è un intervento chirurgico? Aspetta e non agire con metodi radicali. La prostatite può essere curata! Segui il link e scopri come uno specialista consiglia di trattare la prostatite.

Trattamento della prostatite da punture di api - puntura di terapia

La prostatite appartiene alla categoria di malattie che le persone sono pronte a trattare con qualsiasi metodo esistente. Uno di questi è l'apiterapia. Questo è il trattamento della prostatite con punture di api.

Veleno curativo

Si scopre che il veleno delle api consiste in un ricco insieme di sostanze ed elementi utili per il corpo umano. Un elenco completo di questi, composto da oltre 240 articoli, che sono lunghi e privi di significato, e quindi ne citerò i più importanti:

  • acido;
  • minerali;
  • proteine, amminoacidi e grassi con carboidrati;
  • istamina, acetilcolina, ecc.

Per il trattamento della prostatite, il ruolo principale è giocato specificamente da peptidi, acidi di tipo inorganico e istamina.

Ape - "Dottore" che punge

Coloro che decidono di provare il trattamento della prostatite con il veleno d'api, sono preoccupati per l'abbondanza di domande. Ad esempio, quanto è dolorosa tale terapia, su cosa si basa, per quanto tempo dovrà passare e molto altro ancora.

L'apiterapia nei suoi effetti è simile al massaggio e si basa su due "balene":

  • biologico, cioè sull'influenza di tutte quelle sostanze che sono elencate sopra;
  • riflesso, perché gli insetti sono costretti a pungere esattamente in punti biologicamente attivi situati sul corpo umano.

Come preparare la ghiandola prostatica in apiterapia?

Per il trattamento, sono richiesti solo individui portatori di miele, che si trovano nella fase di accumulo attivo di polline. Solo uno specialista certificato si occupa della terapia, ma non dell'apicoltore. Prima dei morsi, devi essere testato per l'assenza di una forte allergia al veleno d'api.

Il processo di trattamento si presenta come segue: l'ape viene fissata con una pinzetta, applicata a un punto specifico e il suo pungiglione rimane nell'epidermide per 10-15 minuti. Questo tempo è sufficiente perché tutto il veleno possa migrare dall'insetto nel corpo del paziente. In un approccio, è consentito applicare da 3 a 35 individui, che è completamente dipendente dalla risposta personale della persona.

Certo che ti interesserà leggere sul trattamento della prostatite delle sanguisughe.

Schemi di trattamento per la prostatite con punture di api

Tranne che nei casi di gravi allergie, l'apiterapia è innocua. Allo stesso tempo, il trattamento può essere accompagnato da un aumento della temperatura corporea, motivo per cui è consigliabile praticarlo durante le vacanze o nei fine settimana.

Secondo le recensioni, il trattamento della prostatite da parte delle api è doloroso solo per la prima e la seconda sessione, ma paga anche per alleviare i sintomi della malattia.

Solo uno specialista in apiterapia decide su quale schema trattare il paziente. In totale ce ne sono due:

  • Nel primo caso, le api vengono applicate al prepuzio del pene, ma non alla sua testa. Tutti i nutrienti entrano nella prostata infiammata attraverso i corpi cavernosi. In un organo malato, l'infezione muore, il ristagno del sangue scompare, la circolazione sanguigna e l'apporto di sangue alla rete vascolare migliorano.
  • Nella seconda variante, i morsi sono diretti esattamente ai punti di agopuntura situati sui gomiti, sul coccige, sul plesso solare, sull'inguine, ecc.

Punti di agopuntura per morso di api

Se credi a coloro che hanno sperimentato la terapia su se stessi, dopo tale procedura, la prostatite si ritira per sempre. I medici, ovviamente, non sono così ottimisti, ma i benefici del "trattamento delle api" non sono affatto negati dalla medicina moderna. Se non ci sono controindicazioni, allora è possibile testare questo metodo di trattamento su te stesso.

Medico sessuologo andrologo 1 categoria.
Esperienza lavorativa: 27 anni

Home »Trattamento della prostatite con punture di api - terapia della puntura

Come trattare le punture di api a casa

Il veleno d'api è non solo l'unico rimedio disponibile per gli insetti laboriosi, ma anche un medicinale riconosciuto dalla medicina. Il veleno è usato con cautela, solo quando necessario e in piccole dosi.

Le persone soffrono punture di api in modi diversi. Insieme a una reazione locale sulla pelle, si possono osservare sintomi generali di avvelenamento: prurito intollerabile, orticaria, gonfiore, mancanza di respiro, grave debolezza, contrazione degli arti e contrazione involontaria dei muscoli. Morsi multipli tendono ad essere fatali a causa del fallimento del centro respiratorio negli esseri umani.

I benefici del veleno

Sin dai tempi antichi, i guaritori popolari hanno usato punture di api per curare varie malattie associate al comune raffreddore. Prima di tutto, sono le malattie reumatiche. Il veleno è in grado di rimuovere rapidamente il processo infiammatorio, che porta all'eliminazione del dolore nei muscoli. Il veleno è anche efficace nella cura delle malattie dei sistemi cardiovascolare, nervoso e urogenitale.

Basato sul veleno ha sviluppato molti farmaci. È usato sotto forma di unguenti e compresse, nonché per inalazione ed elettroforesi. Nella medicina popolare e nell'apiterapia, il trattamento più popolare delle punture di api.

In assenza di reazioni allergiche e controindicazioni, il veleno apporta grandi benefici a tutto il corpo:

  • migliora la formazione del sangue;
  • stimola il cuore;
  • normalizza l'attività della corteccia surrenale;
  • migliora l'afflusso di sangue a tutti i tessuti a causa dell'espansione di piccoli capillari e vasi sanguigni;
  • normalizza i processi metabolici;
  • allevia completamente o parzialmente il dolore;
  • aumenta l'appetito;
  • migliora il sonno;
  • abbassa la viscosità del sangue e la coagulabilità;
  • abbassa il colesterolo;
  • aumenta la quantità di emoglobina;
  • elimina i fuochi dell'infiammazione.

Punti morso

Per il trattamento domiciliare, vengono utilizzati punti speciali sul corpo umano.

La puntura d'ape viene tradizionalmente eseguita:

  • nella regione lombare;
  • nell'area delle articolazioni infiammate;
  • lungo le terminazioni nervose.

La scelta del luogo di apicoltura dipende dalla natura della malattia. Molto spesso, una puntura d'ape viene eseguita sulla superficie esterna delle cosce e delle spalle.

In questo ristoro nello stesso luogo deve verificarsi ogni 4-5 giorni! È necessario selezionare e modificare attentamente i luoghi di attacco degli insetti.

Punti raccomandati sul corpo a seconda della malattia:

  • l'area dietro i padiglioni auricolari e i lombi - in caso di ipertensione;
  • templi - con malattie agli occhi;
  • zona addominale (2,5 cm sotto l'ombelico) - nell'incontinenza di andare a dormire nei bambini;
  • regione del sacro, coccige, plesso solare - con adenoma prostatico;
  • area 4-5 cm dal bordo della superficie della ferita - con ulcere trofiche e ferite a lunga guarigione;
  • l'area sopra la ghiandola tiroide, a destra ea sinistra di esso, così come la regione lombare - in caso di malattie della ghiandola tiroidea.

Indicazioni e controindicazioni

Il trattamento con veleno è mostrato:

  • con reumatismi;
  • con le vene varicose;
  • con adenoma prostatico;
  • gotta;
  • con nevralgia;
  • con miosite;
  • con radicolite;
  • con tromboflebite e altre malattie.

Prima di iniziare il corso dovrebbe tenere conto di possibili controindicazioni.

I morsi di ape sono proibiti:

  • se sei allergico a questo prodotto delle api;
  • diabete;
  • con malattia mentale;
  • in presenza di infezioni acute;
  • nelle malattie croniche dei reni e del fegato;
  • nelle malattie del sangue e delle patologie cardiovascolari;
  • in oncologia;
  • durante l'allattamento e la gravidanza.

Test di portabilità

Prima di usare la chirurgia dello schermo, dovresti consultare il tuo medico! È anche auspicabile controllare l'uso del metodo del laboratorio di veleno.

Il primo test per la sensibilità del corpo al veleno è il seguente. In primo luogo, una persona è soggetta a un morso a breve termine di un insetto - la durata dell'apicoltura non è superiore a 5-10 secondi! Poi il giorno successivo il morso verrà ripetuto, ma la sua durata sarà aumentata a 60 secondi.

Dopo di ciò, si esegue un'analisi delle urine generale nella clinica - è necessario controllare il livello di zucchero e proteine. Se i morsi sono stati trasferiti bene e la composizione dell'urina non è cambiata, puoi iniziare il trattamento.

Come viene eseguito il trattamento?

A casa, per il trattamento delle punture d'api si utilizzava questa tecnica:

  1. Luoghi (punti sul corpo umano) vengono lavati con acqua calda con sapone per bambini o per la casa.
  2. Le api preparate vengono prese dal barattolo con le dita dietro la schiena (si possono usare le pinzette) e vengono applicate dall'addome ai punti necessari per la terapia.
  3. Dopo il morso, la puntura viene rimossa dalla pelle dopo circa 5-10 minuti.
  4. Ogni punto pungente è ben trattato con vaselina borica.
  5. Altri 20-30 minuti dopo la puntura dovrebbero essere in posizione supina, specialmente con un'alta sensibilità al dolore.

Un corso dura dieci giorni. La pausa tra i corsi è di 3-4 giorni. Il corso ripetuto di insetti è preso tre volte di più. In media, per due corsi fino a 180-200 le punture sono fatte.

  • 1 giorno - un morso (un'ape);
  • 2 giorni - 2;
  • 3 giorni - 3;
  • 4 giorni - 4;
  • 5 giorni - 5;
  • 6 giorni - 6;
  • 7 giorni - 7;
  • 8 giorni - 8;
  • Giorno 9 - 9;
  • 10 giorni - 10 morsi;
  • 11-14 giorno - pausa;
  • 15 giorni - 3 morsi;
  • 16 giorni - 6;
  • Giorno 17 - 9;
  • Giorno 18 - 12;
  • 19 giorno - 15;
  • Giorno 20 - 18;
  • 21 giorni - 21;
  • Giorno 22-24;
  • 23 giorni - 27;
  • 24 giorni - 30 morsi.

Se non vi è alcun recupero dopo il completamento dei due corsi o se le condizioni del paziente non sono migliorate significativamente, il trattamento con punture di api a casa deve essere completamente interrotto.

dieta

Per l'efficacia della terapia, il paziente dovrebbe mangiare molte piante e prodotti caseari, ricchi di minerali e vitamine. Tutti gli alimenti speziati e piccanti sono esclusi dalla dieta.

Allo stesso tempo con la puntura, si consiglia di utilizzare il miele naturale in una quantità da 25 a 100 grammi al giorno. Puoi diluirlo in acqua fredda e bere a stomaco vuoto.

È vietato bere alcolici, assumere droghe (inclusi antidolorifici) e fumare!

Massaggio illustrato, bagni terapeutici, esercizi terapeutici.

Punture di ape e adenoma prostatico

Il trattamento della prostatite con punture di api è efficace in assenza di controindicazioni e sensibilità al veleno.

Secondo le recensioni di pazienti che hanno subito tale terapia, si verifica una remissione a lungo termine o si verifica un recupero completo. La medicina ufficiale non è così ottimista su questa tecnica, ma puoi provarla, se lo desideri.

La puntura di ape viene eseguita nei punti di agopuntura: area inguinale, plesso solare, gomiti, coccige. Un metodo più radicale è un morso nella regione del prepuzio (non la testa!) Del pene. Attraverso i corpi cavernosi di questo organo, il veleno viene consegnato direttamente alla prostata, che porta all'eliminazione della stasi del sangue e alla rimozione dei processi infiammatori.

Il video parlerà del regime di trattamento "discendente", delle precauzioni e di altre caratteristiche della terapia:

Il regime di trattamento è selezionato individualmente. Tale apiterapia è particolarmente dolorosa nelle prime due o tre sessioni. Ma nel tempo, c'è una dipendenza da veleno e sollievo dei sintomi di adenoma si verifica.

Punture di api e vene varicose

Trattamento delle vene varicose con punture di api inizia in un modello generale con un morso nella zona dolorosa nei pressi del nodulo venoso. Se il test ha avuto esito positivo, procedere a ulteriori apiterapia.

Il veleno assottiglia il sangue, che porta alla rimozione della pressione sulle pareti delle vene e dei vasi sanguigni. I piccoli nodi possono scomparire completamente dopo aver completato il corso. Allo stadio avanzato della malattia, si avvertirà anche l'effetto positivo dell'apitossina: tutte le formazioni dolorose diminuiranno di dimensioni a causa di una diminuzione del gonfiore dei tessuti e dell'accelerazione dell'afflusso di sangue. Il numero massimo di punture per sessione è di 30-35 api.

Il trattamento delle vene varicose con veleno d'api è preferibilmente effettuato in centri medici specializzati, poiché durante la terapia è richiesto un esame completo del corpo e l'osservazione medica. I test del sangue e delle urine vengono eseguiti ogni settimana! Quando si modifica la composizione dei test, il medico deve modificare il regime di trattamento o annullarlo completamente.

Punture di api e la gotta

Il trattamento della gotta con punture di api viene eseguita attraverso pungente all'area delle articolazioni gonfie. Il veleno può ridurre il livello di acido urico nel corpo e ridurre l'infiammazione.

Agisce in più direzioni contemporaneamente:

  • l'apamine tonifica il sistema nervoso, che porta al lavoro sincrono di tutti gli organi e al miglioramento dei processi metabolici;
  • l'adolapina (anestetico naturale) riduce il dolore nelle articolazioni infiammate;
  • La miletina allevia l'infiammazione (la sostanza è 100 volte più efficace dell'idrocortisone!).

Il trattamento viene effettuato secondo lo schema generale, aumentando ogni giorno il numero di punture. Un corso consiste in 7-10 giorni di trattamento. Se necessario, ripeterlo dopo 3-4 giorni.

Va notato che gli apicoltori affermano un fatto ovvio: dai primi morsi della primavera, ricevuti durante il lavoro all'apiario, e fino a dicembre, le esacerbazioni della gotta sono sparite.

Come usare le api in inverno

Nell'inverno degli insetti può essere utilizzato dopo il preriscaldamento. Per fare questo, la giusta quantità di api viene catturata con una pinzetta in un alveare collocato in una stanza speciale per lo svernamento, metterli in una fiala di farmaci e coperti con un pezzo di spugna porosa o gommapiuma.

Quando estrai gli insetti dall'alveare, una torcia rossa dovrebbe essere accesa o una lampada sotto una tettoia in policarbonato rosso!

Puoi mettere le api in un barattolo da mezzo litro con un cucchiaio di candi in fondo, e poi coprire il contenitore con un coperchio di plastica con fori di ventilazione - gli insetti vivono in tali condizioni per un massimo di due o tre settimane. Dopo il riscaldamento a temperatura ambiente, sono completamente preparati per "iniezioni" terapeutiche.

Condividi il link all'articolo nei social network:

Come è il trattamento delle api

L'apiterapia è un trattamento con punture di api. Nel veleno d'api contiene molti nutrienti che influenzano positivamente il corpo umano. Tuttavia, la procedura deve essere eseguita da un esperto apologo, poiché l'avvelenamento da veleno d'api può causare spiacevoli conseguenze quali: vomito, nausea, tachicardia, perdita di coscienza e persino coma.

Video: trattamento delle api

Quali malattie possono essere trattate con punture di api

Il trattamento delle api è usato per le malattie delle articolazioni, colonna vertebrale, ernia, ascosferosi, schiena, prostatite, gotta. La sclerosi può essere curata con questo metodo. Inizialmente, viene effettuato un biotest per scoprire se tale trattamento è dannoso e se c'è qualche allergia ai morsi. Per fare questo, alcune api si mettono sul lombare. La puntura viene lasciata per 5-10 minuti, quindi rimossa. Il giorno dopo, controlla il sito del morso, non ci dovrebbero essere edemi ed eruzioni cutanee. Se il luogo è gonfio, non è raccomandato il trattamento con le api.

Dovrebbe essere notato che il trattamento delle api è una procedura dolorosa, ma per motivi di salute si può soffrire.

La sclerosi multipla occupa un ruolo enorme tra le malattie umane. Curare la sclerosi multipla con il veleno d'api non è più un problema. Contiene apitossina, che blocca lo sviluppo della malattia e un effetto positivo sul sistema neurologico umano. La sclerosi multipla può essere trattata con tutti i prodotti dell'apicoltura, il veleno d'api è popolare. Da 2 a 6 api vengono introdotte nella regione lombare ogni due giorni, se il paziente tollera bene i morsi, allora è possibile ogni giorno. Durante il corso del trattamento dovrebbe essere da 40 a 60 punture di insetti. Le procedure vengono eseguite da un corso, quindi è necessaria una pausa. L'osservazione da parte del medico curante è necessaria in modo che il paziente non abbia complicazioni ed effetti collaterali. La sclerosi multipla può essere curata con il veleno d'api, ma ci vorrà molto tempo per ripristinare il corpo. La sclerosi multipla richiede un costante controllo medico, insieme a punture di api prendono la mummia, la tintura di propoli. La sclerosi passa gradualmente, grazie al veleno la memoria ritorna normale. La sclerosi ha bisogno di un trattamento tempestivo.

Il trattamento delle api varicose è popolare. Per diverse sessioni, puoi sbarazzarti della malattia. La puntura si verifica sulle vene infiammate. Il veleno d'api entra nel nodo della vena, i peptidi hanno una composizione analgesica e influenzano l'espansione dei vasi sanguigni, i coaguli di sangue si dissolvono gradualmente e le gambe diventano sane. A casa con l'aiuto di apiterapia può curare la malattia. Il trattamento delle vene varicose da parte delle api è un processo lungo, ma ne vale la pena.

Il trattamento dell'osteocondrosi con le api dà risultati positivi. La puntura si verifica nella parte posteriore. Il veleno d'ape ha trattato le aree puntiformi della colonna vertebrale. Che elimina l'infiammazione delle punte nervose del midollo spinale. Quindi, il veleno d'api influenza la causa della malattia, migliora il flusso sanguigno. L'area spinale viene ripristinata rapidamente e l'effetto è già visibile dopo diverse sessioni.

Il trattamento della prostatite negli uomini è molto efficace. I vantaggi di tale procedura sono immediatamente visibili. Le recensioni di uomini sono solo positive. Il trattamento con veleno d'api allevia la prostatite per sempre. Lo schema di guarigione è semplice: quando fioriscono le piante di miele, quando gli insetti volano costantemente, applicano un'ape in un determinato luogo. Per renderlo aggressivo, puoi metterlo in piccole scatole, nel qual caso l'ape morderà più veleno. Per ottenere un risultato positivo, agire come segue:

  • il posto dove l'ape dovrebbe mordere è tra il pollice e l'indice sulla mano destra;
  • questa disposizione è solo sulla mano sinistra;
  • area del gomito destro;
  • area del gomito sinistro;
  • il punto è nel plesso solare;
  • inguine;
  • coccige;
  • il muscolo gastrocnemio (lasciato dall'interno);
  • muscolo dal lato legale;
  • Tendine d'Achille a destra;
  • tale posizione del punto, appena a sinistra.

Dalla prostatite negli uomini non rimarrà traccia, se ripeti la procedura più volte.

Il pungiglione delle api avviene in questo modo: il primo giorno un insetto, il secondo giorno - due. Quindi arriva a undici api al giorno. La procedura viene quindi eseguita in ordine inverso, riducendo le ossa a un'ape al giorno. Il trattamento della prostatite negli uomini con veleno d'api è riconosciuto come essenziale. Puoi sbarazzarti della prostatite in tre percorsi. La puntura principale viene eseguita tre volte durante il periodo di raccolta del miele. Quindi, la prostatite può essere curata a casa.

Anche il trattamento dell'ernia della colonna vertebrale con il veleno d'api è efficace. Nel punto nella parte posteriore metti un'ape, che dovrebbe pungere. Quindi, il veleno d'api può sbarazzarsi di un'ernia della colonna vertebrale e delle malattie delle articolazioni. Per eseguire la procedura per il trattamento di ernia dovrebbe specialista.

Attenzione Ascasferosi

Video: apicoltura. Apiario. Trattamento delle api Aria alveare.

Trattamento di malattie api

Controindicazioni aculei

Anche se il trattamento con veleno d'api è una procedura naturale, aiuta a sbarazzarsi di un certo numero di malattie, in alcuni casi, questo metodo di trattamento e può causare danni al corpo. Da prostatite, gotta, articolazioni ed ernia, c'è uno schema speciale che il medico seleziona per ogni persona. Il feedback su questo trattamento è positivo.

Alcune categorie di malattie hanno controindicazioni, le api pungenti non possono essere eseguite:

  • malattie del sangue, del fegato e dei reni;
  • malattie cardiache;
  • la tubercolosi;
  • gravidanza e allattamento.

In questi casi, il trattamento di prostatite, gotta, articolazioni ed ernia viene effettuato da altri prodotti delle api alla pari con i farmaci. Quindi, il danno non sarà fatto al corpo. La sclerosi multipla nell'uomo viene trattata in vari modi: mummia, ape submoris, propoli. Per il trattamento di ernia, gotta e articolazioni, gli unguenti vengono preparati con i prodotti delle api.

Per non danneggiare il corpo, prima di essere trattato con punture di api, è necessario consultare il proprio medico.