Principale
Massaggio

Medico andrologo e urologo: qual è la differenza tra gli specialisti?

Gli uomini, di regola, non amano visitare dottori, sperando sinceramente che qualsiasi piaga possa passare da sola. Ma non è così! Da visitare per il dolore nella zona inguinale: urologo o andrologo? E in che modo l'urologia differisce dall'andrologia? - Queste sono domande che confondono molti uomini e ti fanno pensare.

In che modo l'urologia differisce dall'andrologia?
Per rispondere a questa domanda, è necessario capire quali sono le malattie trattate dall'urologo e che l'andrologo affronta.

L'urologia, come scienza, studia le malattie urologiche degli organi urinari (ureteri, vescica, uretra), compresa la malattia renale (tumori, anomalie, lesioni) e le malattie del sistema riproduttivo maschile.

L'andrologia non studia le malattie del sistema urinario, ma tratta solo i problemi del sistema riproduttivo maschile: malattie e processi infiammatori degli organi riproduttivi (STDs, STI), trattamento dell'infertilità maschile, patologie e anomalie degli organi riproduttivi dell'uomo.

L'andrologia è una direzione indipendente dell'urologia. Fyodor Sinitsyn, fondatore di urologia e andrologia nazionale, ha dichiarato: "Non posso ignorare il paragone tra andrologia e ginecologia... Entrambi i reparti considerano la patologia degli organi di sistemi identici. In entrambi ci sono molte somiglianze tra le forme dolorose, sia l'enorme significato sia l'influenza sono le stesse patologiche un fattore... E perché un insegnante indipendente separato dovrebbe esistere ed esistere sempre per insegnare la ginecologia, ma non è invocato per l'andrologia? "

Allora, chi dovrebbe andare dal medico: dall'urologo o dall'andrologo?
Tutto dipende dal motivo della visita. Se vuoi visitare un medico per un esame di routine, dovresti prendere un appuntamento con un urologo. Se l'urologo rileva anomalie negli organi del sistema riproduttivo, il cui trattamento non è di sua competenza, farà riferimento ad un andrologo. Se sei completamente sicuro che la parte dell'urologia sia sana, puoi visitare l'andrologo.


La situazione è diversa con quei pazienti che hanno sintomi dolorosi o spiacevoli all'appuntamento del medico. In questo caso, l'uomo non può determinare in modo indipendente quale organo del sistema genito-urinario "fallisce". Ma va notato che se senti dolore o fastidio nella zona inguinale, i fianchi, se le acque esterne dei genitali sono cambiate, allora dovresti rivolgerti urgentemente a un urologo.

Ecco i sintomi più comuni nelle malattie del sistema genitourinario degli uomini:
1. Dolore di diversa localizzazione e forza;
2. Frequente voglia di urinare;
3. Bruciore e prurito durante la minzione;
4. Aumento della temperatura;
5. Sangue o pus nelle urine;
6. Dolore all'inguine, parte bassa della schiena;
7. Dolore o disagio durante i rapporti sessuali;
8. Disfunzione erettile;
9. Gonfiore dei genitali (arrossamento, irritazione, ecc.);
10. Infertilità.

Nel caso in cui una donna non riesca a rimanere incinta per un lungo periodo (più di un anno), un uomo dovrebbe contattare un andrologo per un esame. È possibile che sia il colpevole dell'infertilità.

O forse a un terapista sessuale?
Pochi che decidono di contattare un terapeuta sessuale subito dopo il verificarsi di problemi di natura sessuale. Di solito, un uomo scrive problemi di potenza per malattie della zona urogenitale e va da un urologo o da un andrologo. Un sessuologo maschile dovrebbe essere contattato se l'urologo e l'andrologo hanno escluso la presenza di malattie, patologie o anomalie degli organi del sistema genito-urinario, a condizione che l'uomo non possa determinare da sé la natura dei disturbi sessuali.

Un sessuologo è un medico che studia sia gli aspetti emotivi, personali, socio-adattativi dei disturbi sessuali, che costituiscono un gruppo significativo di patologie nella sfera sessuale, sia gli aspetti organici della disfunzione sessuale.

Non è necessario andare da un terapista del sesso solo per il trattamento. Questo specialista può anche essere consultato sui seguenti argomenti:
1. disturbi sessuali;
2. disfunzione erettile;
3. eiaculazione precoce;
4. anorgasmia;
5. deviazioni sessuali e possibilità del loro adeguamento;
6. diminuzione del desiderio sessuale;
7. impotenza psicologica;
8. aumento del desiderio sessuale.

Se la causa dei disturbi sessuali è lo stato psicologico dell'uomo, allora c'è un appello a uno psicologo. Lo psicoterapeuta può anche aiutare chi è malato di mente e quindi ha problemi sessuali.

Se non sai quale specialista dovresti contattare, chiama i numeri di telefono indicati sul sito. Ti aiuteremo nella scelta di uno specialista, e ti scriveremo anche ad un appuntamento con un urologo, un andrologo, un sessuologo o uno psicologo in un momento conveniente per te.

Ricevimento primario dell'urologo-andrologo

L'urologia è una sezione della medicina pratica, il cui scopo principale è studiare le cause e i meccanismi dello sviluppo delle malattie degli organi urinari, nonché lo sviluppo di metodi per la loro diagnosi, trattamento e prevenzione. L'idea che un urologo sia esclusivamente un "dottore maschio" è saldamente nella mente delle persone, ma questo è ben lungi dall'essere il caso.

Gli urologi, come risulta dalla definizione sopra descritta, si occupano di malattie dei reni, degli ureteri, della vescica, dell'uretra, degli organi genitali maschili e della prostata. Ad eccezione degli ultimi due punti, sono presenti tutti gli organi sopra menzionati, sia negli uomini che nelle donne.

Sulla base della nostra esperienza pluriennale, si può notare che le donne, se lamentano dolore, dolore durante la minzione e altri sintomi di cistite acuta, vanno dal ginecologo, credendo che se l'urologo è un medico di sesso maschile, il ginecologo è una femmina. E gli uomini si rivolgono a un urologo per la diagnosi e il trattamento di varie malattie sessualmente trasmissibili, anche se questo è il campo di competenza dei dermatovenerologi.

Quando è necessaria la consultazione primaria dell'urologo-andrologo?

Quindi, come un urologo-andrologo è ancora un medico di una specialità ristretta, quindi c'è un certo numero di motivi per cui è possibile contattarlo:

  • Dolore, disagio all'inguine, basso ventre o regione lombare
  • Dolore e bruciore lungo l'uretra durante la minzione
  • I sintomi delle basse vie urinarie, che comprendono i disturbi del desiderio frequente di urinare, soprattutto di notte, difficoltà a urinare con un flusso lento, a urinare dopo la minzione, ecc.
  • Incontinenza urinaria, compreso lo stress (tosse, risate, starnuti) e totale
  • Sangue nelle urine
  • Problemi con la potenza, vale a dire, il suo deterioramento o la completa assenza (disfunzione erettile)
  • Neoplasie dei genitali esterni. Questo vale sia per gli uomini che per le donne.

È importante sapere che, dal momento che le lesioni maligne della ghiandola prostatica negli ultimi anni sono diventate il punto di riferimento tra tutte le malattie del cancro, tutti gli uomini sopra i 45 anni devono visitare l'urologo ogni anno per controllare il livello dell'antigene specifico della prostata ( PSA), che è un marker della presenza di cancro nella prostata

Cosa tratta l'urologo

Come accennato in precedenza, un urologo non è un medico esclusivamente "maschio".

Un urologo tratta tali malattie della metà maschile della popolazione come:

malattie sessualmente trasmissibili, ecc.

In generale, l'urologia è una specialità chirurgica, pertanto gli urologi trattano attivamente le malattie che richiedono un approccio operativo. Inoltre, l'urologia ha una branca chiamata uroginecologia.

Gli urologi curano con successo le malattie del sistema genitourinario femminile, ma i metodi di diagnosi e trattamento possono differire da quelli degli uomini.

Preparazione per la consultazione iniziale dell'urologo-andrologo

Oltre a consultare altri specialisti, il paziente non ha bisogno di alcun addestramento speciale. Alcuni pazienti sono molto preoccupati di stare da solo con il medico alla reception, quindi, per non dimenticare nulla e non perdere cose importanti, ti consigliamo di scrivere con attenzione su un pezzo di carta tutto ciò che ti riguarda in modo da poter dire in dettaglio su questo dottore. Quanto più tu stesso dici al medico dei tuoi problemi, tanto prima farà la diagnosi corretta e prescriverà un trattamento adeguato.

La procedura e la valutazione dei risultati della consultazione iniziale

Durante la consultazione con l'urologo-andrologo, ascolterà attentamente la tua storia medica e, se necessario, porrà le domande più importanti. Se il paziente è preoccupato per problemi nella sfera sessuale, dopo la conversazione, il medico esaminerà e palperà gli organi genitali esterni. Dopo aver raccolto la storia della vita e della malattia e dopo aver esaminato il paziente, il medico emetterà un parere preliminare e fornirà raccomandazioni se sono, ovviamente, richieste.

Cosa distingue l'urologo dall'andrologo

Di solito, l'urologo-andrologo è lo stesso dottore, ma la specializzazione in andrologia consente al medico di trattare con successo patologie quali l'infertilità maschile, l'ipogonadismo (deficit del testosterone principale dell'ormone sessuale), la carenza androgenica legata all'età o la menopausa maschile e altre malattie associate a ormoni sessuali maschili.

Urologo andrologo: cosa tratta

L'urologo-andrologo è uno stretto specialista impegnato nella pratica clinica nel campo delle patologie del sistema urinogenitale maschile. In parole povere, tutto ciò che disturba gli uomini e riguarda la minzione, la sessualità, la concezione dei bambini è di competenza dell'urologo-andrologo.

In alcuni casi, questo specialista può eseguire non solo la diagnostica e il trattamento conservativo, ma anche effettuare un intervento chirurgico sugli organi del sistema genitourinario maschile. Compreso fornisce cure chirurgiche di emergenza.

Urologo andrologo, urologo e andrologo: qual è la differenza tra questi specialisti

L'urologo è un medico la cui competenza è quella di identificare, prevenire il trattamento dei disturbi del sistema urinario delle persone. Così come il sistema riproduttivo in particolare gli uomini. È impegnato nello studio e nella terapia di entrambi i processi fisiologici e patologici che si verificano nell'uretra, nella vescica, nel tratto urinario, negli ureteri, nei reni, negli elementi del sistema riproduttivo maschile.

Andrologo è uno stretto specialista in patologie della funzione riproduttiva dei rappresentanti del sesso più forte. E anche malattie correlate.

Di conseguenza, l'urologo andrologo si specializza soprattutto nei problemi del sistema urinario e urinario degli uomini. Tratta problemi maschili associati alla mancanza di attrazione sessuale per le persone dell'altro sesso, all'incapacità di eseguire, completare i rapporti sessuali, concepire un bambino. L'urologo-andrologo è anche chiamato il "ginecologo maschio".

Quali malattie tratta un urologo-andrologo

L'andrologia si è formata come un ramo più stretto di urologia. Pertanto, spesso un andrologo ha una laurea in urologia e ha un'esperienza lavorativa rilevante. Gli uomini che hanno malattie della sfera urinogenitale possono rivolgersi a questo specialista. Così come le donne, se sono disturbate da qualsiasi interruzione nel lavoro del sistema urinario:

  1. Patologia della vescica e dell'uretra è cistite, tumori maligni o benigni, uretrite, restringimento adesivo del lume dell'uretra (stenosi).
  2. Urolitiasi dei reni, degli ureteri, della vescica.
  3. Patologie degli ureteri - anomalie, lesioni, stenosi, stenosi, cancro.
  4. Malattia renale - infiammazione (pielonefrite), nefrite, nefropatia, ascesso, cisti, traumi, malformazioni congenite dello sviluppo.
  5. MST - gonorrea, sifilide, ureoplasmosi, clamidia, herpes, candidosi, HPV.
  6. Lesioni che hanno interessato lo stato degli organi pelvici.

Tuttavia, è consigliabile registrarsi per un consulto con un urologo-andrologo specifico per uomini, bambini maschi e giovani uomini. Dopotutto, il profilo principale di questo specialista è la patologia genitale maschile:

  • Malattie della prostata - iperplasia (adenoma) o neoplasie maligne (cancro), infiammazione della ghiandola prostatica (prostatite), sindrome da dolore pelvico cronico.
  • Patologie funzionali e fisiologiche, difetti, anomalie dello scroto e organi genitali esterni interni. Si tratta di fimosi, criptorchidismo, orchite, epididimite, varicocele, formazione di scroto, parafimosi, balanopostite, malattia di Peyronie, vesciculite, ipospadia, idrocele.
  • Disfunzioni riproduttive - problemi nel concepire un bambino attraverso la "colpa" di un uomo, l'infertilità maschile.

In questo video, il medico parla delle possibili cause dell'infertilità maschile:

  • Riduzione di potenza e / o libido - età, a causa di malattia o fattori esterni ed interni negativi.
  • Disturbi endocrini, menopausa maschile - andropausa e problemi correlati. Compreso prendere parte alla diagnosi e al trattamento di cambiamenti sullo sfondo ormonale, obesità, calvizie.

Tutte le malattie di cui sopra sono indirizzate all'urologo.

Quando contattare un urologo-andrologo

Se consideri l'urologo-andrologo come un profilo stretto specialista, devi scrivere a lui per gli uomini quando si presentano i seguenti sintomi:

  • Violazioni della minzione: incontinenza, ritardo o, al contrario, aumento, dolore, difficoltà. Così come i cambiamenti nell'urina giornaliera su o giù.
  • Disagio, sindrome del dolore prima, durante, dopo il rapporto sessuale.
  • Dolore addominale inferiore, nel perineo, nella regione lombare.
  • Dolore durante le feci.
  • Scarico anormale dal pene: purulento, viscido, maleodorante, sanguinolento, biancastro.
  • Qualsiasi macchia nelle urine, cambiamenti nel suo colore e / o odore, consistenza. L'urina è torbida, ha strutture filiformi, intervallate da scaglie, muco, sangue, pus.
  • Diminuzione del desiderio sessuale in età riproduttiva o avanzata.
  • Problemi con potenza - mancanza di eccitazione con stimolazione standard (tattile, visiva), debole erezione o mancanza di ciò. Così come una breve durata di rapporti sessuali, violazioni dell'eiaculazione, sensazioni spente durante il sesso.
  • Reazione autoimmune al proprio sperma.
  • L'incapacità di un uomo di concepire un bambino da una donna sana.
  • Patologie genitali - vene varicose, restringimento del prepuzio, testicolo non diagnosticato, ernia inguinale.
  • Segni di processi infettivi e infiammatori che si verificano nella zona genitale. Questi sono dolore, bruciore, prurito, disagio, aumento della temperatura locale e generale, ecc.

Qualsiasi malattia e i suoi sintomi, che portano l'uomo all'idea che non sta facendo bene nell'area urogenitale, è un'indicazione diretta per il trattamento da parte di un urologo-andrologo.

Caratteristiche di consultazione con l'urologo-andrologo (come è la reception)

La prima cosa che l'urologo-andrologo fa alla reception è raccogliere la storia del paziente. Cioè, cercando di ottenere la massima informazione su:

  • Condizioni di salute
  • Malattie croniche
  • Reazioni allergiche nel passato.
  • Suscettibilità genetica alle malattie
  • Le condizioni di vita e di lavoro, le caratteristiche della professione.
  • Nutrizione, abitudini domestiche e cattive.
  • Lesioni (fisiche e psicologiche), che sono state ricevute nel periodo precedente.

E raccoglie anche dati sulla vita sessuale del paziente, i suoi reclami, i risultati di test, ricerche, se ce ne sono al momento. Stato emotivo stimato degli uomini

Dopo ciò, il paziente sta aspettando un esame fisico. Negli uomini, può includere:

  • Valutazione della pelle. Compreso nell'area genitale.
  • Esame palpabile (manuale) dell'addome, dei reni, delle regioni lombari in diverse posizioni del corpo.
  • Esame visivo dei genitali esterni.
  • Diagnosi della prostata attraverso l'ano.
  • Valutazione delle funzioni generali del corpo, misurazione della pressione, ecc.

Inoltre, se necessario, saranno condotti i seguenti studi di laboratorio, strumentali e hardware:

  • Analisi cliniche generali di urina e sangue (consentono di identificare i segni non specifici di infiammazione e disturbi nei reni).
  • Esame del sangue biochimico (fornisce informazioni sulla capacità funzionale dei reni del paziente).
  • Un esame del sangue per gli ormoni, in particolare, per il testosterone (fornisce informazioni sul livello di ormoni, nonché sulla qualità degli organi del sistema endocrino).
  • Spermogramma (potenziale riproduttivo stimato di un uomo).
  • Cistoscopia (visualizzazione della cavità della vescica mediante un endoscopio con la possibilità di prelevare campioni per la biopsia o rimuovere la crescita della poliposi).
  • Un esame del sangue per PSA (aiuta a diagnosticare il cancro alla prostata nella fase in cui non vi è alcuna manifestazione clinica della patologia), test per l'identificazione di specifici marcatori di altre malattie.
  • Metodi batteriologici di diagnosi - in caso di sospetto della natura infettiva della malattia del sistema urogenitale.
  • Studi citologici o istologici - volti a identificare il cancro o le malattie autoimmuni.
  • Ultrasuoni, ecografia Doppler, risonanza magnetica, TC, radiografia della cavità addominale e pelvi. Permette di condurre diagnosi accurate o differenziali di quasi tutte le malattie.

Alla fine del ricevimento, il medico effettua una diagnosi preliminare o definitiva e prescrive un trattamento conservativo o chirurgico.

Metodi di trattamento che possono essere utilizzati dall'urologo-andrologo

Dopo che la malattia è stata diagnosticata, il medico può fare un piano di trattamento. A seconda della patologia, la terapia può includere le seguenti aree principali:

Trattamento conservativo

  1. Eziotropico, cioè finalizzato all'eliminazione della causa della malattia. Possono essere prescritti antibiotici, antivirali, antimicotici, antiprotozoari e ormonali. Inoltre, possono essere farmaci ad ampio spettro (trattamento empirico etiotropico) o farmaci che mirano a un agente causale specifico della malattia (trattamento etiotropico mirato).
  2. Patogenetico, cioè finalizzato a bloccare i meccanismi di sviluppo della patologia. Sono prescritti farmaci anti-infiammatori e immunostimolanti.
  3. Sintomatico, cioè, volto ad eliminare le spiacevoli manifestazioni della malattia: dolore, temperatura. NSAID nominati, analgesici, antispastici, antipiretici.
  4. Ausiliario, cioè volto a mantenere la salute o ad aumentare l'efficacia del trattamento principale. Diuretici, epatoprotettori, complesso vitaminico-minerale, probiotici sono prescritti.
al contenuto ^

Trattamento chirurgico

Nefrolitotripsia (con urolitiasi), circolazione (con fimosi), orchidpexy (con criptorchidismo). Oltre alla resezione transuretrale (adenoma prostatico), laparoscopia (per calcoli renali, ascessi, malattie neoplastiche, anomalie congenite, nefroptosi, ostruzione dei dotti deferenti).

Ci sono anche molti altri metodi di trattamento chirurgico, tra cui l'emergenza. La scelta del metodo dipende dall'età, dalle condizioni fisiologiche del paziente, dal quadro clinico della patologia, dalle preferenze e dall'esperienza del chirurgo operativo.

Urologo-andrologo per bambini

L'andrologo urologo dei bambini è specializzato in:

  • Problemi di salute della sfera genitourinaria dei bambini maschi.
  • Prevenzione e trattamento dei disturbi riproduttivi nei ragazzi.
  • Mantenere il corretto sviluppo e la formazione degli organi genitali esterni, delle vie urinarie nei ragazzi.
  • Questioni di ragazzi di igiene intima.
  • Problemi di pubertà.

I problemi più comuni che si rivolgono all'urologo-andrologo pediatrico hanno specificità a seconda dell'età del bambino.

Ad esempio, nei neonati e nei bambini fino a 1 anno, i problemi frequenti sono patologie del pene o del prepuzio (sinechia), ernia inguinale, fimosi, parafimosi. Così come l'idropisia dello scroto, il criptorchidismo, le anomalie congenite del sistema urinario.

I bambini di 3-6 anni nella maggior parte dei casi hanno malattie come la mancanza di testicoli, l'ernia, l'idropisia. E anche incontinenza urinaria, enuresi.

Per adolescenti caratterizzati da un forte aumento delle malattie infiammatorie degli organi genitali esterni. Anche nei bambini di età compresa tra 12 e 13 anni, si trova spesso varicocele, che in un bambino è estremamente difficile da diagnosticare in una fase precoce. Tuttavia, gli esami preventivi presso l'urologo-andrologo pediatrico aumentano le possibilità che la malattia venga rilevata in tempo.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui è necessaria la consultazione urgente dell'urologo-andrologo pediatrico:

  1. Dolore durante la minzione o la defecazione.
  2. Lo scarico del pene è purulento, giallo o bianco.
  3. Rossore e gonfiore dello scroto, specialmente se accompagnato da dolore.
  4. Lesione perineale
  5. Gonfiore e arrossamento del pene, impossibilità o grave difficoltà a urinare.
  6. Costante lamentele di disagio, dolore agli organi pelvici, inguine.
  7. Un bambino ha una malattia chiamata parotite o parotite.

Vale la pena notare che l'urologo-andrologo dei bambini, nonostante l'orientamento molto specifico sui problemi della sfera sessuale del "ragazzo", tratta spesso anche le ragazze. Ciò è dovuto al fatto che il sistema urinario rientra nella cerchia degli interessi di questo medico. E i reni, la vescica, l'uretere, l'uretra sono anche nelle femmine.

L'urologo-andrologo è uno specialista a profilo stretto che si occupa di tutte le malattie del sistema urinario maschile e femminile, uomini e donne. Tuttavia, data la presenza nel titolo della specializzazione della parola "andrologo", lo specialista si concentra sulla diagnosi, il trattamento e la prevenzione di malattie esattamente maschili della sfera genitourinaria.

Andrologo o urologo - quale medico è meglio contattare?

Prima di confrontare i ruoli e le responsabilità di medici come l'andrologo e l'urologo, è necessario comprendere chiaramente le differenze tra queste professioni.

urologo

Nel secolo scorso, l'urologo ha trattato tutte le malattie associate alla violazione del lavoro naturale dei sistemi urinari maschili. Grazie al successo e allo sviluppo della medicina, la differenziazione di questa professione ha avuto luogo, ed è emersa un'altra direzione nella scienza medica - andrologia, che è impegnata nello studio e nella diagnosi dell'intero corpo maschile nel suo insieme. Attualmente, la funzione dell'urologo è solo quella di diagnosticare, trattare e attuare la prevenzione di alcuni tipi di malattie associate al sistema urogenitale del corpo umano. Un urologo esperto con una grande quantità di pratica medica è in grado di determinare rapidamente la diagnosi e prescrivere il trattamento corretto, che può essere sia nel necessario intervento chirurgico sia nell'applicazione di forme tradizionali di trattamento con l'uso di erbe e tinture naturali. In questo, tiene necessariamente conto di tutte le analisi del paziente, che possono molto spesso indicare la vera causa della malattia del paziente.

Ottenere una consulenza gratuita con un medico

Quali sintomi dovrebbero essere riferiti all'urologo:

  • Non può rimanere incinta
  • processo di minzione incontrollabile o suo ritardo;
  • dolore quando si urina o si fa sesso;
  • impotenza, una graduale perdita di desiderio sessuale per un partner;
  • mal di schiena cronico che segnala la malattia renale;
  • fluidi estranei che il sistema urinario secerne durante il suo funzionamento.

Malattie che possono essere curate da un urologo:

  • problemi ai reni o alla ghiandola surrenale - il verificarsi di infiammazione, calcoli;
  • adenoma prostatico;
  • prostatite;
  • problemi con l'uretra;
  • cistite o neoplasma della vescica.

andrologo

Questa specialità è data a un medico in modo che quando esamina un paziente, è in grado di diagnosticare e curare i problemi che si presentano negli organi genitali maschili di una persona e anche impedire che si verifichino. Va notato che i pazienti di questo medico sono uomini a causa dei problemi di salute specifici che la metà femminile della società non ha.

Quali sintomi dovrebbero essere riferiti all'andrologo:

  • violazione della funzione naturale degli organi genitali (impotenza);
  • problemi con la procreazione (infertilità);
  • dolore durante i rapporti sessuali;
  • il sistema endocrino del corpo fallisce, il che interferisce con la vita sessuale di un uomo;
  • La funzione erettile del corpo spesso fallisce.

Malattie che possono essere curate da un andrologo

Come si può vedere dai sintomi sopra descritti che gli uomini si avvicinano a un medico, l'obiettivo del trattamento sia per il paziente che per il medico curante è lo stesso: rinnovare la capacità del corpo umano di continuare la corsa con bambini sani!

Funzioni dell'andrologo - urologo

Nonostante queste professioni siano in qualche modo diverse l'una dall'altra in termini di metodi diagnostici e metodi di trattamento, sono unite da un unico obiettivo comune: preservare la salute umana.

Poiché queste professioni di medici sono molto simili e nei bambini, i sintomi delle malattie possono essere identici, al giorno d'oggi, entrambe le specializzazioni dei medici vengono automaticamente combinate quando si tratta di una piccola persona che non ha ancora realizzato dove si trova e cosa sta facendo in questa vita. Fino a quando il bambino impara a pronunciare la prima parola, e dopo questo è sotto la costante supervisione dei medici, i cui genitori effettuano controlli con invidiabile periodicità. Dopo tutto, l'infanzia è molto importante per l'ulteriore sviluppo del corpo - in questo momento si forma il sistema immunitario e muscolo-scheletrico del bambino, si forma un'idea generale del mondo esterno e delle sue leggi. Qualsiasi medico che lavora con pazienti così piccoli sa che prima viene rilevata una malattia nel corpo di un bambino, più facile e più indolore può essere curata. Una di queste professioni è l'andrologo-urologo, che non vede la differenza nelle responsabilità ed è sempre pronto ad aiutare il piccolo paziente!

Ciò che distingue un urologo da un andrologo e che tratta

Se hai problemi con il sistema urogenitale, gli uomini dovrebbero consultare un medico. Ma quale urologo o andrologo? Qual è la differenza tra queste specialità? Per comprendere questo problema, è necessario scoprire cosa tratta ciascuno di questi medici.

Urologo e andrologo curano sia le malattie degli adulti che le patologie infantili

La differenza tra le due specialità

Cosa distingue un urologo da un andrologo? L'urologia è una specialità medica che si occupa di diagnosi e trattamento delle malattie pediatriche e degli adulti del sistema genito-urinario (sia negli uomini che nelle donne). Una delle specialità di urologia è andrologia. È finalizzato al trattamento del sistema riproduttivo, al ripristino delle funzioni riproduttive ed erettili dell'uomo. Un andrologo, come un urologo, tratta sia le malattie degli adulti che le patologie infantili associate allo sviluppo anormale dei genitali.

Se due di questi specialisti lavorano in clinica contemporaneamente, la differenza di funzioni che avranno è la seguente: l'urologo si assume la diagnosi e la terapia delle sole malattie del sistema urinario e l'andrologo cura le malattie del sistema riproduttivo. Se la clinica non ha un andrologo a tempo pieno, l'urologo assume le sue funzioni.

La storia dello sviluppo delle specialità

La professione di urologo nel suo senso moderno ha cominciato a prendere forma nel nostro paese all'inizio del XIX secolo. Ma era solo una parte dell'intervento chirurgico e non era stato individuato in una direzione separata. Una disciplina urologica separata era solo nel 1922. A poco a poco, insieme ai metodi operativi, iniziarono a svilupparsi metodi conservativi per curare gli adulti e le malattie infantili del sistema genito-urinario.

Per molti anni, andrologia era presente solo in una forma teorica come una delle discipline mediche opzionali (anche i medici erano chiamati nomi doppi - urologo-andrologo). Come specialità medica separata, l'andologia ha cominciato a prendere forma solo alla fine del secolo scorso, quindi non sorprende che in molte cliniche non esista ancora un medico che abbia una stretta specializzazione nel campo delle patologie e delle malattie del sistema riproduttivo maschile.

Specializzazione androloga - patologia e malattie del sistema riproduttivo maschile

Quale dottore contattare?

Quindi, la differenza tra un andrologo e un urologo è. L'andrologo dovrebbe essere contattato nei seguenti casi:

  • Sospetta infezione con malattie sessualmente trasmissibili.
  • Sospetta infertilità (quando è noto che la moglie non ha anomalie, ma non è possibile avere un figlio).
  • Disfunzione erettile
  • Mancanza di eiaculato durante il contatto sessuale.
  • Desiderio sessuale ridotto
  • Dolore durante i rapporti sessuali.
  • Difficile scegliere o la presenza di effetti collaterali dall'uso della contraccezione maschile.
  • In caso di patologia genitale pediatrica o acquisita congenita (ad esempio, fimosi del prepuzio o omissione di un testicolo).
  • Infiammazioni, macchie, piaghe sui genitali maschili.

Un urologo deve essere contattato con i seguenti reclami:

  • Dolore ai reni, con sospetta urolitiasi.
  • Disturbi della minzione (troppo frequenti o troppo rari).
  • Escrezione nelle urine (pus o sangue).
  • Incontinenza (sia nell'infanzia che nell'età adulta).
  • Dolore, prurito, bruciore durante la minzione.
  • Infiammazioni, macchie, piaghe sui genitali maschili.

L'urologo tratta i problemi del sistema urinario

Diagnosi e terapia del paziente

I metodi di ricerca clinica generale di pazienti con urologi e andrologi non hanno la differenza:

  1. Sondaggio: lo scopo della conversazione con il paziente è quello di identificare i dettagli importanti della storia della malattia e lo stile di vita del paziente che potrebbe innescare lo sviluppo della malattia. Alcune cliniche offrono servizi di consulenza online.
  2. Ispezione visiva: l'attenzione è rivolta alla visione generale del paziente (condizione della pelle, edema, andatura, postura), così come la condizione dell'organo genitale esterno (eventuali anomalie).
  3. Esame macroscopico delle urine per determinare i processi infiammatori nel corpo.
  4. Spermogramma e striscio dall'uretra.
  5. Palpazione della parete addominale anteriore, del pene, degli organi dello scroto, dei linfonodi ileali, paraartari e paracavali, ghiandola prostatica.
  6. Studi di laboratorio: analisi della secrezione della ghiandola prostatica, analisi biochimiche del sangue, test renale funzionale.
  7. Esami strumentali: cateterismo, bougienage, biopsia, cistomanometria, uroflussimetria, uretroscopia.
  8. Esame a raggi X del sistema urinario e riproduttivo.
  9. Radiografia del radioisotopo e metodi ad ultrasuoni.

I test di laboratorio vengono eseguiti per entrambe le specialità mediche.

Dopo che tutte le misure sono state prese per stabilire una diagnosi accurata e identificare le cause della malattia, il medico preparerà un corso di trattamento per la malattia. Non c'è differenza di trattamento tra l'andrologo e l'urologo. Il paziente può essere trattato con farmaci, tecniche di fisioterapia, attraverso la correzione della dieta e dello stile di vita. Nei casi più gravi, la malattia dovrà essere trattata attraverso un intervento chirurgico.

Riassumiamo

Combina tutto quanto sopra e sottolinea la principale differenza tra urologi e andrologi:

  • La differenza nel profilo: l'urologo tratta il sistema genito-urinario, andrologo - solo il sistema riproduttivo.
  • La differenza nei pazienti: l'urologo tratta sia uomini che donne, l'andrologo serve solo pazienti maschi.
  • La differenza nella prevalenza: gli urologi sono in tutte le cliniche, gli andrologi sono rari, poiché questa è una specializzazione giovane.
  • La differenza di intercambiabilità: l'urologo può sostituire l'andrologo e l'andrologo non può svolgere pienamente i compiti dell'urologo, poiché il suo campo di attività è più ristretto.

L'urologo tratta sia uomini che donne

Se hai dubbi su chi contattare - andrologo o urologo (ciò accade spesso, poiché i sintomi delle malattie dei sistemi escretore e sessuale sono simili), puoi utilizzare la consultazione online o la consultazione telefonica (tutti i servizi sono forniti da tutte le cliniche private). In linea di principio, puoi immediatamente venire in clinica e fissare un appuntamento con uno qualsiasi degli specialisti: se necessario, il medico ti rimanda a un altro medico.

Soprattutto, non puoi aspettare che il problema si risolva da solo o auto-medicare. Quando si verifica, dovresti andare immediatamente dal medico, poiché la malattia trascurata può portare a conseguenze molto gravi. Abbi cura di te e sii sano!

Cosa distingue un urologo da un andrologo?

L'urologo è uno specialista in problemi del sistema urinario. Inoltre, tratta non solo gli uomini, ma anche le donne, molto spesso affette da cistite o pielonefrite.

Caratteristiche dell'urologo

L'urologia è un'area specialistica della medicina specializzata in disturbi dei reni, della vescica, dell'uretere e del canale urinario (uretra). Il medico urologico comprende la diagnosi di queste malattie, sviluppa un trattamento adeguato. La principale differenza da un andrologo è il fatto che le donne vengono a vederlo.

Le principali malattie che tratta l'urologo:

  • cistite;
  • glomerulonefrite;
  • pielonefrite;
  • uretrite;
  • urolitiasi;
  • stenosi uretrale;
  • idronefrosi;
  • malformazioni congenite del sistema urinario;
  • malattie sessualmente trasmissibili (più spesso negli uomini);
  • lesione del tratto urinario.

Se una donna non ha anomalie nel lavoro dei genitali, e solo il sistema urinario ha sofferto, il suo urologo si occupa del suo trattamento. Con lo sviluppo simultaneo della malattia in entrambi i sistemi, dovrebbe essere trattato da un ginecologo.

Caratteristiche dell'andrologo

L'andrologia è un'industria medica che si occupa della diagnosi e del trattamento delle malattie del sistema genitourinario maschile. Cioè, i medici si occupano di disturbi riproduttivi negli uomini, ma dal momento che è strettamente correlato al tratto urinario, la quantità di conoscenza dell'andrologo dovrebbe includere informazioni sulle patologie dell'uretra, dell'uretere e così via.

Le principali malattie che vengono trattate dall'andrologo:

  • infertilità maschile;
  • disfunzione erettile;
  • varicocele;
  • adenoma prostatico;
  • cancro alla prostata;
  • stenosi uretrale;
  • disturbi ormonali;
  • prostatite;
  • menopausa maschile;
  • processi oncologici nei genitali.

Cioè, un altro fatto che distingue l'urologo dall'andrologo è l'esame e la terapia del solo sistema urinario. L'andrologo tratta entrambi, poiché molte patologie della funzione riproduttiva sono eziologicamente dipendenti da problemi nell'uretra. Inoltre, l'andrologia è strettamente legata a specialità come la chirurgia, la sessopatologia, l'endocrinologia e spesso la genetica.

Salva il link o condividi informazioni utili nel social. networking

Qual è la differenza tra andrologo e urologo

Quando compaiono i primi sintomi di prostatite, molti pazienti trovano difficile rispondere alla domanda a quale medico è meglio consultare un urologo o un andrologo.

In questo articolo cercheremo di chiarire qual è la differenza tra i due medici e su quale è meglio rivolgersi in questo o quel caso.

La comparsa di alcuni problemi nel sistema urogenitale è possibile in qualsiasi uomo.

Disagio ti fa cercare metodi di trattamento altamente efficaci e la prima cosa da fare è consultare un medico.

Nelle cliniche moderne, puoi fissare un appuntamento con un urologo o un andrologo, ma assicurati di conoscere la differenza tra questi due specialisti.

urologia

L'urologia è una branca della medicina che studia l'intero sistema urinario.

L'urologo si occupa del trattamento, della diagnosi e della prevenzione delle malattie del tratto renale e delle vie urinarie e tratta non solo gli uomini, ma anche le donne.

La competenza del medico di questa specialità include la conduzione di interventi chirurgici sui reni, sugli ureteri e sugli uomini sul pene.

Qual è la competenza dell'urologo

Gli uomini possono rivolgersi a un urologo per il trattamento:

  • Sviluppo di prostatite;
  • Disfunzione erettile;
  • Malattie sessualmente trasmesse;
  • uretrite;
  • Malattie di reni, mochetochnik, cistite;
  • Urolitiasi.

Un urologo con specializzazione chirurgica ha anche diritto:

  • Circoncidere il prepuzio;
  • Rimuovere i tumori benigni, i condilomi dal pene, i corpi estranei dall'uretra;
  • Se necessario, tenere le briglie in plastica.

Quando si rivolgono a un urologo?

Gli uomini possono contattare l'urologo se sono interessati:

  • Violazione della minzione - dolore, ritenzione urinaria o viceversa dell'incontinenza;
  • Dolore nella regione lombare, che può essere un segno di malattia renale;
  • La presenza nelle urine di sangue o pus;
  • Scarica dal pene di natura diversa;
  • Il problema con il concepimento;
  • Squilibrio sessuale.

L'urologo deve essere contattato non solo quando ci sono evidenti problemi di salute.

Gli esami preventivi regolari aiuteranno ad evitare gravi malattie, alcune delle quali sviluppano impotenza e distruggono la prostata.

andrologia

L'andrologia è una sottosezione di urologia e studia solo l'anatomia e la fisiologia maschili e rivela anche le malattie maschili ed è impegnata nella selezione del loro trattamento adeguato.

L'andrologia oggi consiste in una combinazione di scienze quali l'endocrinologia, la microchirurgia, la psicoterapia, la medicina riproduttiva, la chirurgia plastica.

Qual è la competenza dell'andrologo

Gli uomini possono consultare un andrologo sui seguenti problemi:

  • Infertilità, in assenza di questa patologia nel partner;
  • Diminuzione della libido;
  • Difetti cosmetici sui genitali;
  • Con criptorchismo e fimosi;
  • In caso di violazione della produzione di ormoni maschili, che può essere manifestata da insufficiente crescita dei capelli e costituzione femminile;
  • l'obesità;
  • Con l'inizio del clima maschile.

Quando si rivolgono ad un andrologo?

Un uomo può ottenere consigli da un andrologo:

  • Con il matrimonio senza figli;
  • Con lo sviluppo di condizioni caratterizzate dalla perdita del desiderio sessuale, una diminuzione del tono dei genitali, un sottosviluppo dei genitali, una violazione della potenza;
  • Se è necessario ottenere informazioni sui metodi di protezione, misure per la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, caratteristiche dei contatti sessuali durante la gravidanza della moglie;
  • Quando i sintomi indicano malattie infiammatorie e infettive dell'area genitale.

Cosa è incluso nell'ispezione di routine

L'ispezione di routine, quando un uomo si rivolge a un urologo o ad un andrologo, implica un programma standard.

Include la raccolta dell'anamnesi della vita, la chiarificazione dei reclami, l'esame esterno dei genitali.

Il medico esamina i testicoli, ne valuta la forma e le dimensioni. L'esame è anche nello studio del dito rettale, durante il quale il medico palpa la prostata.

La diagnosi finale viene effettuata solo dopo una serie di test.

Quali test devono passare

Le analisi vengono assegnate in base alle violazioni rilevate. Nella maggior parte dei casi, il medico offre al paziente di passare:

  1. Analisi generale di urina e sangue;
  2. Analisi biochimiche per ottenere dati su background ormonale;
  3. Eiaculare, questa analisi è necessaria per identificare la causa della disfunzione erettile;
  4. Segreto della prostata;
  5. Con spermogramma dell'infertilità.

L'urologo spiega come superare correttamente tutti i test e dopo la loro ricerca seleziona il trattamento.

L'urologo e l'andrologo sono impegnati nella salute degli uomini e l'accesso tempestivo a questi medici permetterà loro di mantenere un'attività sessuale a lungo e ritardare l'invecchiamento generale del corpo.

Andrologo e urologo: qual è la differenza tra loro?

Quando è necessario diagnosticare e trattare qualsiasi malattia, viene data preferenza a specialisti ristretti. È noto che nel corpo umano tutto è interconnesso, ma ogni singolo organo e sistema è così complesso e distintivo da richiedere una conoscenza approfondita, che non è sempre in potere da uno specialista. Poi c'è una separazione delle specializzazioni tra medici e ricercatori.

Ad esempio, medici - andrologo e urologo. Qual è la differenza tra queste specializzazioni?

Urologia e Andrologia

L'urologia è un campo di medicina incentrato sul trattamento, la diagnosi e la prevenzione delle malattie del sistema urogenitale. I pazienti e gli urologi possono essere adulti e bambini, uomini e donne.

L'urologia appartiene al ramo della chirurgia, il che significa che la maggior parte dei metodi di trattamento all'urologo sono ridotti all'intervento chirurgico nel corpo del paziente.

Qual è la differenza tra un urologo e un andrologo?

L'andrologia è una branca dell'urologia che viene specificata nel trattamento e nella diagnosi delle malattie degli organi genitali negli uomini. Inoltre, l'andrologo aiuta a far fronte a problemi di sviluppo compromesso degli organi genitali negli uomini e nei ragazzi.

Quindi, possiamo supporre che l'urologo sia una specializzazione più ampia rispetto all'andrologo. D'altra parte, se la malattia si trova nell'area genitale maschile, allora l'andrologo è preferibile all'urologo.

Spesso, nelle istituzioni mediche c'è un solo specialista - un urologo. Andrologia è ancora un profilo più raro. Ma gli andrologi risolvono molto efficacemente i problemi di infertilità maschile, poiché hanno studiato a fondo questo problema.

Come ottenere un appuntamento con un urologo o un andrologo?

Se c'è il sospetto di una qualsiasi malattia dell'area urogenitale, allora è necessario visitare lo specialista appropriato. Andrologo e urologo: qual è la differenza e cosa trattano?

Per riconoscere la malattia, le sue cause e la prescrizione della terapia, devi prima visitare un medico generico, di solito un terapeuta. Ascolterà i reclami, condurrà alcune ricerche, farà dei test e, sulla base di tutto ciò, indirizzerà il paziente a uno specialista più stretto. Se la malattia è concentrata nell'area urogenitale, quindi per gli uomini il prossimo medico sarà molto probabilmente un urologo. L'urologo può anche trasferire il paziente all'andrologo se la malattia è associata al sistema riproduttivo.

A volte è possibile contattare direttamente uno di questi specialisti, senza passare attraverso ulteriori istanze, ma più medici danno la loro opinione sulla diagnosi e più si rivelano le conseguenze della malattia e dei disturbi nel lavoro di organi e sistemi, maggiore è la probabilità di efficacia del trattamento e l'assenza della ripresa della malattia. poiché l'organismo è un tutto unico e tutto in esso è strettamente interconnesso.

Quali malattie vengono trattate da un urologo e un andrologo?

Che tipo di malattie specifiche trattano questi specialisti? Cosa distingue un urologo da un andrologo? Qual è la differenza?

L'urologia, come scienza, ha diverse sottosezioni: urologia femminile, maschile e pediatrica. Ciò è dovuto alla differenza nella struttura e nello sviluppo del sistema urogenitale nelle persone di sesso ed età differenti.

Si riferiscono a un urologo se trovano malattie di tali organi come la ghiandola prostatica, l'uretra, i reni, i genitali esterni, la vescica, gli ureteri.

Inoltre, un urologo può consigliare ai pazienti maschi se hanno problemi sessuali.

Un andrologo è un medico esclusivamente maschile specializzato in malattie genitali maschili.

Se c'è solo un urologo in un istituto medico, prende in mano la portata delle attività degli andrologi.

Questa è la risposta alla domanda: "Andrologo e urologo - qual è la differenza?".

Sintomi nelle malattie del sistema genito-urinario

Per sapere quale consultazione del medico è necessaria per il paziente da ricevere, dovrebbe prestare attenzione ai sintomi della sua malattia.

Quindi, i segni di danni al sistema urogenitale sono:

  • dolore durante la minzione;
  • cambiamento in frequenza di minzione;
  • cambiamento nel volume della minzione;
  • sensazione di bruciore durante la minzione;
  • corpi estranei nelle urine: sangue, pus;
  • incontinenza urinaria;
  • dolore nell'area pubica;
  • dolore lombare.

Con questi sintomi, si consiglia spesso di visitare l'urologo. Se, dopo l'esame, questo medico decide che la malattia ha colpito il sistema riproduttivo, può riferire il paziente a un andrologo.

Che cosa tratta un andrologo?

Andrologo e urologo: qual è la differenza tra i segni delle malattie che curano?

I sintomi delle malattie sia dei sistemi genitali che urinari possono essere molto simili. Solo uno specialista, dopo aver condotto una ricerca, può determinare da dove tutto è iniziato e quanto la malattia si è diffusa negli organi vicini.

Un andrologo tratta malattie come:

  • adenoma prostatico;
  • fimosi;
  • varicocele;
  • sindrome metabolica;
  • prostatite;
  • menopausa negli uomini;
  • infertilità maschile

L'andrologo per bambini aiuta ragazzi e giovani con problemi quali:

  • formazioni e rigonfiamenti nello scroto;
  • testicolo undescended nello scroto nel primo anno di vita;
  • disposizione asimmetrica dei testicoli nello scroto;
  • disturbi nello sviluppo sessuale;
  • difficoltà a urinare;
  • dolore nella zona inguinale.

L'andrologo aiuta a far fronte a questi e ad altri sintomi e malattie.

Quindi, puoi vedere la differenza tra l'andrologo e l'urologo, qual è la differenza tra le loro specializzazioni e quali di esse dovrebbero essere affrontate in ciascun caso.