Principale
Motivi

L'uso di bloccanti alfa-adrenergici per la prostatite

Qualche tempo fa, la chirurgia era l'unico modo per trattare la prostatite cronica. Oggi, lo sviluppo di aziende farmacologiche offre farmaci moderni per il trattamento efficace dell'adenoma prostatico, la cui azione è diretta direttamente al tessuto iperplastico.

Trattamento farmacologico della prostatite cronica

L'azione dei farmaci utilizzati nell'infiammazione della ghiandola prostatica si basa sulla loro capacità di sopprimere gli effetti negativi sugli androgeni della prostata. Ciò porta ad una diminuzione dell'attività del segreto della ghiandola, in conseguenza della quale la sua dimensione diminuisce, il dolore scompare, il processo di minzione e circolazione dei tessuti migliora e viene ripristinato il normale deflusso del segreto dall'organo.

Tra il trattamento farmacologico della prostatite, ci sono tali gruppi di farmaci:

  • antibiotici;
  • alfa bloccanti;
  • farmaci anti-infiammatori.

I farmaci antibatterici per il trattamento della prostatite cronica sono prescritti da un medico solo quando è contagioso. A tal fine, viene eseguito l'esame batteriologico di urina e striscio dall'uretra. Se viene rilevata un'infezione, viene determinata la sensibilità dei batteri a determinati antibiotici. Il regime di trattamento viene selezionato singolarmente per ciascun caso. I gruppi più comuni di antibiotici sono: fluorochinoloni, penicilline, cefalosporine e aminoglicosidi.

I bloccanti alfa-adrenergici, che stimolano i recettori di superficie delle cellule muscolari della ghiandola prostatica e della vescica, ripristinano il normale funzionamento degli sfinteri al momento della minzione. Allo stesso tempo, la penetrazione dell'urina nei dotti escretori della prostata è ridotta al minimo.

I farmaci antinfiammatori non steroidei (diclofenac, ibuprofen, nimusulide, movalis) riducono significativamente il dolore alla prostata e la manifestazione del processo infiammatorio.

Effetto degli alfa-bloccanti sull'infiammazione della prostata

Negli uomini, durante la minzione normale, immediatamente prima di questo processo, si verifica una diminuzione della pressione intrauretrale. Questo è seguito da un aumento della pressione intravescicale dovuto alla riduzione del detrusore. Allo stesso tempo, c'è una pausa elettrica, che può essere registrata con l'aiuto di EMG, che riflette il continuo rilassamento dello sfintere uretrale esterno durante l'intero processo di minzione.

Se un uomo ha la prostatite cronica, allora ci possono essere alcuni cambiamenti nella sua ghiandola prostatica, tra i quali va notato:

  • un significativo aumento della pressione che chiude l'uretra;
  • diminuzione del tasso massimo di urinazione;
  • apertura incompleta del collo della vescica.

Questi cambiamenti sono il risultato di una compromessa funzione simpatica. Secondo la ricerca moderna, l'ostruzione uretrale funzionale è il fattore principale nell'infiammazione della ghiandola prostatica. Un aumento della stimolazione andrenergica predispone al reflusso dei contenuti uretrali nei dotti prostatici. La violazione del tono muscolare porta a cambiamenti nelle caratteristiche della minzione, che predispone al reflusso chirurgico, che è uno dei principali meccanismi per lo sviluppo della prostatite.

Secondo i risultati degli studi, l'uso di alfa-bloccanti è una conferma del ruolo degli alfa-adrenorecettori nello sviluppo del reflusso e nella patogenesi delle sindromi prostatiche. Con il loro aiuto accade:

  • miglioramento dei sintomi;
  • diminuzione della pressione massima di chiusura dell'uretra;
  • aumento della velocità di flusso delle urine;
  • riducendo la frequenza delle recidive.

Classificazione di alfa-bloccanti

Questi farmaci sono divisi in:

  • farmaci non selettivi (fentolamina, fenossibenzamina);
  • agenti selettivi a breve durata d'azione (prazosina);
  • agenti selettivi a lunga durata d'azione (terazosina, doxazosina, alfuzosina);
  • Farmaci uroselettici (tamsulosina).

Successivamente verranno considerati i farmaci più utilizzati per il trattamento della prostatite cronica.

La tamsulosina è un farmaco che può influenzare selettivamente gli adrenorecettori postsinaptici dei muscoli lisci della ghiandola prostatica, del collo vescicale e della parte prostatica dell'uretra. Ciò porta al fatto che il tono della muscolatura liscia può diminuire, di conseguenza il processo di minzione si normalizza. Il trattamento con tamsulosina riduce anche l'infiammazione della prostata.

Un effetto positivo può essere evidente già 14 giorni dopo l'inizio del trattamento con le pillole. La tamsulosina è uno dei farmaci più efficaci nella lotta contro la prostatite cronica. È necessario sapere che il trattamento della prostata con tamsulosina non è raccomandato se il paziente ha un'ipersensibilità al farmaco, una tendenza all'ipotensione arteriosa e ci sono irregolarità nel fegato.

L'alfuzosina appartiene a farmaci non selettivi nel trattamento della prostatite cronica. Ha un'alta efficienza, consente di ridurre la pressione nell'uretra e aiuta anche a resistere a qualsiasi resistenza al flusso di urina. Gli uomini che assumono alfuzosina possono essere certi della facile minzione e dell'eliminazione della disuria.

Con altri alfa-bloccanti alfuzosina incompatibili. Se questo non viene preso in considerazione, l'effetto ipotensivo può essere migliorato, portando allo sviluppo dell'ipotensione.

Un posto speciale nel gruppo di alfa-bloccanti è occupato dalla doxazosina. È utilizzato attivamente in una terapia complessa per il trattamento di malattie del sistema genito-urinario negli uomini. È usato per alleviare i principali sintomi della prostatite e ridurre la resistenza vascolare periferica. Il farmaco normalizza il processo di minzione e migliora le condizioni generali degli organi pelvici.

Nonostante le sue proprietà medicinali, la doxazosina ha alcuni effetti collaterali:

  • altera la visione;
  • rende difficile la respirazione;
  • porta a reazioni allergiche, edema di tessuti molli, ecc.

L'effetto degli alfa-bloccanti sulla salute

Approssimativamente l'85-90% dei pazienti tollerano il trattamento con questo gruppo di farmaci normalmente. Ma la durata del trattamento è relativamente lunga.

Quando si prendono i bloccanti, non dimenticare i possibili effetti collaterali.

L'effetto collaterale più frequente è vertigini (a causa di ipotensione ortostatica) e temporanea perdita di efficienza (a causa di possibili cadute di pressione). Il trattamento della prostatite cronica con alfa-bloccanti è sintomatico e analgesico. Dato che il principio della loro azione si basa sul rilassamento delle fibre muscolari del collo vescicale, ciò consente di alleviare i sintomi che spesso accompagnano la prostatite. L'unico inconveniente di tale trattamento potrebbe essere la presenza di effetti collaterali.

Condividilo con i tuoi amici e condivideranno sicuramente qualcosa di interessante e utile con te! È molto facile e veloce, basta fare clic sul pulsante di servizio che usi di più:

L'uso di bloccanti alfa-adrenergici per la prostatite

Molti uomini pensano che la buona salute sia data loro dalla natura e non hanno bisogno di cure extra. Ma una tale opinione è sbagliata. La salute ha bisogno di cure regolari. Se trascuri la visita dal medico e non presti attenzione ai segnali di pericolo, puoi evitare l'insorgere di una malattia come la prostatite. È piuttosto difficile curare questo disturbo, quindi, quando compaiono i primi segni, è necessario consultare un medico.

Perché abbiamo bisogno di alfa bloccanti

I bloccanti adrenergici per la prostatite sono piuttosto efficaci. Farmaci da prescrizione di questo tipo nella prostatite sono progettati per migliorare la qualità del trattamento. La nomina di tali farmaci è fatta da uno specialista. Molto spesso sono assegnati a:

  • Diminuisce il tono muscolare della vescica.
  • Diminuzione del tono della muscolatura liscia.
  • Ridurre la pressione sanguigna.

0 su 13 attività completate

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13

L'infiammazione della prostata ha sintomi specifici. Durante il processo infiammatorio, il ferro si gonfia e aumenta di dimensioni, il che contribuisce ad aumentare la minzione. Se un uomo ha tali segni, deve immediatamente superare un test per la prostatite. Quindi sarai in grado di valutare le condizioni del tuo corpo e visitare gli specialisti in tempo.

Il test della prostata può essere fatto a casa da solo. Con l'infiammazione della ghiandola, non ci sono solo problemi con il deflusso delle urine, ma anche la funzione erettile si deteriora, portando alla sterilità. La diagnosi precoce della prostatite eviterà lo sviluppo di gravi complicanze.

Hai già superato il test prima. Non puoi eseguirlo di nuovo.

Devi effettuare il login o registrarti per iniziare un test.

È necessario completare i seguenti test per iniziare questo:

  1. Nessuna rubrica 0%
  2. Test per prostatite 0%

Tutto va bene.

Non hai prostatite. Vi auguriamo di continuare a mantenere la salute maschile!

Raccomandiamo di consultare uno specialista.

I risultati del test superato mostrano che si hanno segni moderati di prostatite. Contatta uno specialista e supera l'esame. Non dimenticare che la maggior parte dei problemi di salute può essere eliminata nelle fasi iniziali!

Un urgente bisogno di consultare un medico!

Hai chiaramente espresso sintomi di prostatite. Contatta il tuo medico il più presto possibile!

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  1. Con la risposta
  2. Con un segno di visione

Hai avuto disagio o dolore nel perineo la settimana scorsa?

  • no

Hai avuto fastidio o dolore nello scroto la settimana scorsa?

  • no

Hai avuto qualche disagio o dolore al tuo pene la settimana scorsa?

  • no

Hai avuto qualche disagio o dolore addominale la settimana scorsa?

  • no

Nell'ultima settimana, hai avuto qualche segno di prostatite, come dolore, sensazione di bruciore durante la minzione?

  • no

Nell'ultima settimana, hai avuto qualche segno di prostatite come dolore o fastidio durante l'eiaculazione?

  • no

Quante volte nella scorsa settimana ci sono stati dolori o disagi nei luoghi sopra indicati:

  • Questo non era
  • raramente
  • a volte
  • spesso
  • solitamente
  • Conteggio perso

Come giudichi l'intensità del dolore nel momento in cui sono stati disturbati su una scala da 1 (nessun dolore) a 10 (il dolore è insopportabile).

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Hai avuto disagio o dolore nel perineo la settimana scorsa?

  • Non è stato
  • raramente
  • a volte
  • spesso
  • sempre

Durante l'ultima settimana, hai avuto spesso il desiderio di svuotare la vescica prima di due ore dopo una precedente visita al bagno?

  • mai
  • raramente
  • a volte
  • spesso
  • sempre

In che modo i suddetti sintomi di prostatite influenzano il tuo solito stile di vita?

  • Non influenzare
  • Quasi non interferire
  • In qualche misura colpiti
  • Violare significativamente il solito modo di vivere

Hai pensato spesso ai tuoi segni di prostatite nell'ultima settimana?

  • Non ho pensato affatto
  • Quasi non ha pensato
  • a volte
  • spesso

Come vivresti se i suddetti sintomi di prostatite ti disturbassero per tutta la vita:

  • Non vorrei prestare attenzione
  • Normalmente vivrò
  • in modo soddisfacente
  • Sentimenti misti
  • Mi sentirei insoddisfacente
  • Molto male
  • terribilmente

Tipi di droghe

Esistono 2 tipi di alfa bloccanti: selettivi e non selettivi. A mezzi selettivi è Tamusolosin. Nel trattamento della prostatite, hanno un numero di vantaggi piuttosto significativi:

  • Non ho bisogno di ulteriore formazione.
  • Praticamente senza effetti collaterali.

Tuttavia, questi rimedi hanno un effetto piuttosto specifico, causano l'eiaculazione retrograda. Pertanto, la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che questi farmaci sono in qualche modo migliori rispetto a quelli non selettivi. Poiché i farmaci non selettivi hanno un effetto più forte sulla vescica e sul sistema nervoso.

Tamusolozin

Questo farmaco è uno dei bloccanti alfa più efficaci. La sua caratteristica principale è che influenza selettivamente i muscoli della prostata.

Inoltre, durante l'assunzione di questo farmaco, i sintomi della malattia diventano meno pronunciati. Il primo effetto dopo la somministrazione appare dopo circa 2 settimane. Nonostante questo, il farmaco è considerato uno dei migliori.

Tuttavia, solo uno specialista può prescrivere il trattamento usando tali farmaci. Dovresti astenermi dal suo uso quando:

  • Intolleranza individuale
  • Ipotensione.
  • Malattie del fegato.

Il dosaggio è prescritto dal medico, tenendo conto delle caratteristiche individuali. Di norma, viene preso 1 volta al giorno dopo la colazione.

terazosina

Questo farmaco è ampiamente usato per il trattamento della prostatite ed è un tipo non selettivo di alfa bloccanti. Praticamente non influisce sugli altri organi, quindi non causa tachicardia. Allo stesso tempo, questo strumento riduce il tono dei vasi sanguigni e quindi aiuta a ridurre il carico sul cuore.

L'assunzione di questo farmaco consente di sbarazzarsi dei problemi con la minzione, motivo per cui è ampiamente utilizzato nel trattamento di questa malattia.

I preparati di bloccanti adrenergici alfa possono essere prescritti solo da specialisti, poiché la scelta del farmaco sbagliato o il suo dosaggio possono portare a conseguenze spiacevoli. È sulla dose corretta selezionata del farmaco dipende da tutta l'efficacia del trattamento. Inoltre, una quantità appropriata di farmaci aiuterà ad evitare gli effetti collaterali e rendere il trattamento il più efficace possibile.

L'assunzione di questo farmaco viene letta dal dosaggio minimo, dopo di che aumenta gradualmente. Di regola, l'aumento della dose è - 1 volta a settimana. La dose massima è di 20 mg e la dose di mantenimento è prescritta tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organismo. Varia da 1 a 10 mg. Il farmaco viene assunto prima di coricarsi, perché dopo averlo preso, è necessario osservare il riposo a letto per diverse ore.

Doxazosin

Questo farmaco è considerato uno dei migliori nel suo genere ed è spesso usato nel trattamento. La sua ricezione consente non solo di normalizzare lo spreco di urina, ma anche di migliorare l'urodinamica e anche di minimizzare la manifestazione dei sintomi.

Tuttavia, la nomina di questo farmaco alfa e la scelta del dosaggio devono essere effettuati solo da uno specialista. Di norma, la dose minima con cui inizia il trattamento è 1 mg. Dopo un certo periodo di tempo, aumenta e varia da 2 a 4 mg. Il livello massimo di somministrazione è di 16 mg.

alfuzosina

L'alfuzosina è una droga non selettiva che si adatta bene alla lotta contro la prostatite. Era ampiamente conosciuto per la sua efficacia. Prescrivere il trattamento con questo medicinale può essere solo un medico, in quanto non funziona bene con altri tipi di farmaci. Se l'alfuzosina viene assunta in modo inappropriato, l'effetto ipotensivo può aumentare più volte.

Il dosaggio è determinato dal medico curante. Di regola, si applica al mattino e alla sera nella quantità di 5 mg. È meglio iniziare il corso con un ricevimento serale.

Riassumendo, possiamo dire che l'assunzione di questo tipo di farmaci in modo abbastanza efficace aiuta a far fronte alla prostatite. Tuttavia, la nomina di tali farmaci dovrebbe essere effettuata solo da un medico.

Ciò è dovuto al fatto che l'effetto del prodotto sarà solo con la selezione del dosaggio corretto, altrimenti la salute sarà significativamente danneggiata.

È meglio usare per il trattamento di alfa adrenoblok non specifico. La loro ricezione inizia con un dosaggio minimo.

Alfa-bloccanti per prostatite

La prostatite è una malattia infiammatoria che colpisce la ghiandola prostatica. La patologia può verificarsi per diversi motivi, in particolare a causa di un'infezione alla prostata o a causa di processi congestizi nella pelvi. Quest'ultimo è tipico per i pazienti della fascia di età più avanzata.

I sintomi della prostatite sono abbastanza specifici, è una violazione della minzione, dolore all'inguine. Se la malattia non viene trattata, porta all'incontinenza urinaria e alla perdita della funzione riproduttiva.

Pertanto, ai primi segni di infiammazione della prostata, si consiglia di consultare un medico. Lo specialista condurrà un sondaggio e prescriverà i farmaci necessari. Spesso, con prostatite e adenoma prostatico, vengono prescritti alfa-bloccanti.

Alfa-bloccanti: meccanismo d'azione

Quando la prostatite, soprattutto nella sua forma cronica, c'è una violazione nel processo di minzione. Normalmente, durante la produzione di urina, la pressione nell'uretra diminuisce, quindi i muscoli della vescica si contraggono e lo sfintere esterno si rilassa. Quindi, il normale processo di minzione è regolato.

Con la prostatite, si verificano vari disturbi di questo processo, in particolare, la vescica non si contrae sufficientemente, e lo sfintere non si rilassa, la pressione nell'uretra non diminuisce. Di conseguenza, lo svuotamento della vescica diventa difficile, il paziente arriva a spingere. Più la situazione è trascurata, più è difficile per un uomo liberarsi dell'accumulo di urina.

Studi recenti hanno associato disturbi dei muscoli pelvici con l'insorgenza di prostatite. Come conseguenza del funzionamento scorretto del sistema urinario, l'uretra si blocca e la minzione viene disturbata, quindi l'urina viene gettata nella prostata e l'infiammazione.

Per normalizzare il processo del tessuto muscolare e prescrivere alfa-bloccanti. Questi farmaci sono associati ai recettori alfa-adrenergici nelle cellule e hanno uno spasmo e un effetto vasocostrittore.

Gli alfa-bloccanti per la prostatite agiscono in modo diverso, a seconda del tipo di farmaco. Esistono alfa-bloccanti selettivi e indiscriminati. L'alleviamento selettivo spasmo eccessivo nell'uretra, che conduce ad un flusso normale di urina. Indiscriminato può provocare un eccessivo rilassamento della vescica, che è il loro svantaggio.

Elenco di farmaci alfa-bloccanti per prostatite

Attualmente, esiste una lista piuttosto ampia di alfa-bloccanti usati nella prostatite. Non dovresti scegliere tu stesso questi tipi di droghe, poiché hanno gravi effetti collaterali. Prescrivere alfa-bloccanti dovrebbe essere un andrologo a seguito dell'esame del paziente.

Vale anche la pena di comprendere che tali farmaci sono usati solo in terapia complessa. Ad esempio, se un'infezione si è unita al processo infiammatorio, gli alfa-bloccanti avranno solo un effetto sintomatico, non aiuteranno a liberarsi dell'agente patogeno. In questo caso, il medico prescriverà anche un antibiotico.

Preparazioni di alfa-bloccanti per la prostata:

  • Tamsulosina (Omnik, Fokusin, Proflosin);
  • Doxazosin (Kardura, Artezin, Kamiren);
  • alfuzosina;
  • Prazosina.

Farmaci più spesso prescritti con i primi due principi attivi.

La tamsulosina appartiene agli alfa-bloccanti selettivi. Il farmaco aiuta a sbarazzarsi dei sintomi di ostruzione ea normalizzare il processo di escrezione delle urine, ma l'effetto dell'assunzione avviene non prima di 2 settimane più tardi.

La doxazosina non è meno efficace. Questo farmaco è prescritto per l'adenoma della prostata e della prostata come terapia sintomatica. La doxazosina aiuta ad eliminare tutte le manifestazioni di iperplasia prostatica benigna.

L'uso di alfa-bloccanti per la prostatite

Il dosaggio del farmaco è prescritto dal medico su base individuale, a seconda della negligenza del caso e del tipo di farmaco. Di solito, nell'adenoma prostatico, si raccomanda di assumere 1 compressa di tamsulosina o doxazosina, a seconda dello scopo. È necessario bere la medicina al mattino allo stesso tempo, bevendo molta acqua. Si sconsiglia di masticare la capsula o la pillola, in quanto ciò potrebbe causare l'interruzione dell'assorbimento del farmaco.

I bloccanti alfa-adrenergici sono generalmente ben tollerati dai pazienti. Ma in casi particolari, è possibile la comparsa di effetti collaterali, il più delle volte segni di ipotensione arteriosa, cioè una diminuzione della pressione. Il risultato è che il paziente si lamenta di debolezza e vertigini, stanchezza.

In caso di intolleranza ai componenti del farmaco, sono possibili reazioni allergiche, in particolare sono possibili eruzioni cutanee, sanguinamento dal naso e sensazione di secchezza delle fauci. Se gli effetti collaterali sono pronunciati, dovresti consultare un medico.

conclusione

Gli alfa-bloccanti sono un gruppo abbastanza efficace di farmaci usati per la prostatite e l'adenoma prostatico. Ma tale terapia ha un effetto sintomatico e non aiuta a sbarazzarsi in modo permanente della prostatite, se il paziente trascura la visita dal medico e si auto-medita.

Alfa bloccanti per prostatite. Caratteristiche di ricevere alfa-bloccanti nei pazienti con prostatite

Gli alfa-bloccanti per la prostatite sono spesso necessari affinché il trattamento sia altamente efficace. Questi farmaci possono appartenere alla seconda linea della terapia medica.

I bloccanti adrenergici alfa devono essere prescritti in tre casi:

  • la pressione intrauretrale diminuisce;
  • tono del collo della vescica, così come la muscolatura liscia della prostata si distende;
  • il tono della vescica si indebolisce.

Un effetto positivo si ottiene nel 48-80% dei pazienti.

Tipi di alfa-bloccanti

Alfa-bloccanti selettivi, che sono comunemente noti come tamsulosina (il più popolare), hanno importanti vantaggi. Questi farmaci non richiedono la titolazione; provoca un minimo di effetti collaterali che si verificano abbastanza raramente. Dovresti essere mentalmente preparato per il fatto che i fondi possono spesso causare l'eiaculazione retrograda. A tale riguardo, gli alfa-bloccanti selettivi sono migliori rispetto a quelli non selettivi (terazosina, doxazosina, alfuzosina). Gli esperti suggeriscono che gli agenti non selettivi hanno un effetto più evidente sulla vescica e persino sul sistema nervoso centrale.

Tamsulosina - uno dei migliori alfa-bloccanti

Tamsulosina - un farmaco che può influenzare in modo selettivo i recettori postsinaptici - adrenergici della muscolatura liscia della prostata, la parte prostatica dell'uretra e il collo della vescica. Ciò porta al fatto che il tono dei muscoli lisci delle formazioni può essere ridotto e il deflusso delle urine è normalizzato. Inoltre, i sintomi di ostruzione e infiammazione diventano meno evidenti. L'effetto terapeutico può essere notevole due settimane dopo l'inizio di Tamsulosina. Nonostante il fatto che l'effetto terapeutico non sia immediatamente percepibile, la Tamsulosina viene solitamente indicata come la migliore alfa-bloccante per la prostatite. Ciò porta al fatto che questo farmaco è spesso prescritto dai medici.

È importante notare che la Tamsulosina non è raccomandata per gli uomini che hanno una maggiore sensibilità a questo farmaco, una tendenza all'ipotensione arteriosa e gravi violazioni del funzionamento del fegato.

La tamsulosina deve essere assunta una volta al giorno per quattrocento microgrammi dopo la prima colazione.

Quanto può essere efficace Terazosin?

Terazosina è un bloccante alfa adrenergico non selettivo, ma non può causare tachicardia grave, come la maggior parte dei farmaci nel gruppo a cui appartiene. Il terazosina può causare una diminuzione del tono dei vasi venosi e una diminuzione del precarico sul cuore.

Terazosina aiuta a normalizzare la minzione, rendendola molto efficace per la prostatite. Questo farmaco può bloccare gli adrenorecettori postsinaptici della muscolatura liscia, dopo di che il flusso di urina diventa più libero e la resistenza viene eliminata.

Gli alfa-bloccanti per la prostatite possono essere prescritti solo dai medici, in quanto è molto importante scegliere il giusto dosaggio. Va tenuto presente che il dosaggio corretto consente di evitare il rischio di effetti collaterali e persino aumentare le possibilità di ottenere il risultato più positivo. Terazosina deve iniziare ad applicare con una dose minima di un mg, quindi aumentarla gradualmente. Aumentare la dose è possibile una volta alla settimana. La dose di mantenimento deve essere compresa tra uno e dieci mg al giorno e il massimo di 20 mg. Va ricordato che Terazosin deve essere usato immediatamente prima di coricarsi, perché dopo aver assunto il medicinale si dovrebbe stare a letto per diverse ore.

La doxazosina è un farmaco efficace per la prostatite.

La doxazosina è uno dei migliori bloccanti alfa-adrenergici, poiché consente sia di ripristinare il deflusso delle urine e migliorare l'urodinamica, sia di ridurre qualsiasi manifestazione di iperplasia prostatica benigna. Tutto ciò conferma l'alto livello di efficacia dei farmaci.

La dose iniziale dovrebbe essere di un mg al giorno. Attraverso uno -
due settimane possono essere effettuate con un aumento fino a due mg al giorno, dopo di che un ulteriore aumento. In media, la dose giornaliera deve essere compresa tra due e quattro mg. I medici dicono che in questo caso l'effetto terapeutico potrebbe essere ottimale. La dose giornaliera massima è di 16 mg al giorno.

La durata del corso del trattamento deve essere determinata dal medico, poiché è importante tenere conto delle peculiarità delle condizioni del paziente e assicurarsi che gli effetti collaterali non siano disturbati.

Dovrei usare l'alfuzosina?

L'alfuzosina è un noto bloccante alfa adrenergico non selettivo, che viene spesso prescritto agli uomini che hanno la prostatite. Questo farmaco ha un alto livello di efficienza, grazie al quale è stato in grado di occupare una posizione decente tra tutti i mezzi moderni.

L'alfuzosina consente di ridurre la pressione nell'uretra, di eliminare qualsiasi resistenza al flusso delle urine, di garantire una facile minzione, di eliminare la disuria. La possibilità di raggiungere questi risultati è una conferma diretta dell'alto livello di efficienza.

L'alfuzosina non è compatibile con altri bloccanti alfa-adrenergici. Altrimenti, l'effetto ipotensivo potrebbe aumentare. Inoltre, vi è il rischio di ipotonia posturale grave.
L'alfuzosina deve essere applicata su cinque mg al mattino e alla sera all'interno, senza masticare. Il trattamento è consigliato per iniziare con il ricevimento di sera. Se necessario, la dose giornaliera può essere di mg al giorno (non di più).

Nel nostro tempo, i bloccanti alfa-adrenergici per la prostatite svolgono un ruolo importante nel trattamento della malattia, ma l'autotrattamento è controindicato. Al fine di ottenere il miglioramento desiderato e garantire che sia possibile evitare gravi difficoltà, è necessario sottoporsi a una consultazione preliminare con un medico esperto e quindi rispettare pienamente le sue raccomandazioni. Solo in questo caso, è possibile notare il trattamento efficace della prostatite e l'opportunità di tornare a una vita normale e familiare!

Preparati alfa-bloccanti per la prostatite

Per la prostata, farmaci come alfa-bloccanti sono usati dai medici per alleviare un sintomo come la disuria. In generale, un sottogruppo di bloccanti adrenergici è necessario per l'attuazione del vasodilatatore e dell'effetto ipotensivo, riducendo il livello di glucosio nel sangue. Il loro lavoro si basa sul blocco dei recettori per l'adrenalina, a seconda di dove sono suddivisi in gruppi.

Con la prostatite, il paziente ha bisogno di molto più farmaci che solo adrenolisi. I farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per alleviare l'infiammazione e i rilassanti muscolari sono usati per ridurre gli spasmi. In presenza di dolore, vengono prescritti analgesici, in caso di disturbi ormonali - farmaci ormonali. Inoltre, il paziente deve aderire allo stile di vita corretto, altrimenti non ci sarà molto senso dalle pillole. Inoltre, le pillole stesse dovrebbero essere prescritte solo dal medico curante, le decisioni indipendenti sono gravate da gravi conseguenze.

Cos'è un alfa blocker?

I bloccanti adrenergici sono farmaci che possono neutralizzare i recettori surrenali nel cuore e nei vasi sanguigni. Solo quelli che sono responsabili della regolazione di adrenalina e noradrenalina vengono eliminati. Quali effetti permette di ottenere:

  • Dilatazione dei vasi sanguigni
  • Riduzione della pressione arteriosa
  • Ridurre la glicemia
  • Il restringimento del lume bronchiale
  • Diminuzione della muscolatura liscia e del tono muscolare

Gli alfa-bloccanti per la prostatite appartengono al gruppo con alfa-1-bloccanti, vale a dire sono in grado di "spegnere" solo i loro alfa-1-adrenorecettori. Tali farmaci comprendono alfuzonina, prazozin, tamsulosina. Ci sono molti altri gruppi di farmaci:

  1. Alpha 2-bloccanti
  2. Alfa-1,2-bloccanti
  3. Beta-1 bloccanti adrenergici
  4. I beta-bloccanti 1,2-

Ognuno di loro è impegnato a spegnere i loro recettori, senza intaccare gli altri. Quelli con 2 cifre possono interessare diversi enzimi contemporaneamente. Ipertensione, insufficienza cardiaca cronica, adenoma prostatico sono le indicazioni standard per l'uso dei farmaci che stiamo prendendo in considerazione. La prostatite può anche essere attribuita a questo gruppo, perché manifestazioni è molto simile all'iperplasia benigna.

La prostatite è una malattia infiammatoria della ghiandola prostatica che si verifica solo negli uomini. È caratteristico per i rappresentanti del sesso più forte all'età di 40 anni e oltre.

Tra i vari sintomi della prostatite, ci sono disturbi urinari - dolore quando si va in bagno, sensazione di svuotamento incompleto della vescica, interruzione del getto, ecc. Gli alfa-bloccanti per la prostatite sono progettati per far fronte a queste manifestazioni della malattia. Altri adrenoliti possono aumentare la potenza, alleviare il mal di testa, migliorare la circolazione cerebrale ed eliminare la fame di ossigeno. Controindicazioni ed effetti collaterali dei farmaci sono sufficienti, quindi è necessario prenderli con cautela.

È possibile acquistare un farmaco in farmacia senza la prescrizione di un medico, ma questo non significa che sia necessario acquistare e iniziare immediatamente il trattamento. È importante scoprire la causa della prostatite, scoprire da un medico come liberarsene e allo stesso tempo fermare i sintomi.

Il principio di funzionamento delle droghe

Il lavoro degli alfa-bloccanti nel trattamento della prostatite si basa sul blocco degli alfa-1a-adrenorecettori postsinaptici, che si trovano nei tessuti muscolari lisci della ghiandola prostatica, in una piccola parte della vescica e del canale urinario (vicino alla prostata). A causa di ciò, questi muscoli agiscono e si rilassano e il flusso di urina migliora. perché l'effetto è solo su un recettore, il paziente non ha problemi con la pressione o altri processi.

A causa dell'espansione delle vene, la circolazione periferica è migliorata e il carico sul cuore è ridotto. I processi infiammatori diventano meno intensi, l'edema tissutale diminuisce e con esso la minzione diventa più facile. Brucia e dolori, una sensazione di svuotamento incompleto della vescica e un aumento del desiderio notturno di usare il bagno. Gli alfa-1-bloccanti per la prostatite possono iniziare ad agire non dalla stessa ricezione, ma dopo un paio di giorni. Le pillole durano a lungo - circa 24 ore o più, quindi vengono prese solo una volta al giorno.

Popolare alfa bloccanti

Negli alfa-bloccanti, ci sono parecchi gruppi di farmaci con diversi principi attivi. Di seguito vi presentiamo il più popolare ed efficace di loro, oltre a fornire informazioni complete su di essi.

tamsulosina

Un rappresentante abbastanza noto di alfa-1-bloccanti per la prostatite è Tamsulosina. I suoi analoghi (contengono esattamente gli stessi elementi nella composizione) sono Hyperprost, Omnik, Tulosin, Fokusin. Le indicazioni per l'uso del farmaco sono:

  • Prostatite cronica
  • Iperplasia prostatica benigna
  • Disturbi dysurici

Sotto l'influenza delle compresse, i muscoli lisci della ghiandola prostatica e quella parte dell'uretra che passa vicino si rilassano. Questo rende la minzione più facile e tutti i sintomi associati scompaiono. La concentrazione massima del farmaco raggiunge dopo 4-5 ore, se assunto a stomaco vuoto, e dopo 6-7 quando assunto con il cibo. La necessaria concentrazione terapeutica del farmaco raggiunge dopo 5-6 giorni, quindi l'effetto immediato di esso non è prevedibile.

Prendi le pillole dentro 1 pz. al giorno, questo è 400 mg della sostanza attiva. Questo dovrebbe essere fatto durante i pasti, sempre alla stessa ora del giorno. La capsula non può essere divisa in parti o masticata, è necessario ingerire e bere acqua. La durata del trattamento prescritta dal medico.

Controindicazioni all'assunzione di Tamsulosina è chiamata ipersensibilità ai suoi componenti (tamsulosina cloridrato), genere femminile, forma grave di insufficienza renale o epatica. Non ci sono così tanti effetti collaterali del farmaco:

  1. Mal di testa e vertigini
  2. Disturbi del sonno (insonnia o sonnolenza)
  3. cardiopalmus
  4. Nausea e vomito
  5. Reazione allergica

Non è auspicabile combinare la Tamsulosina con altri alfa-bloccanti, inibitori della PDE-5 (aumentare la potenza), Furosemide. Bisogna fare attenzione agli uomini che guidano un'automobile o che lavorano in luoghi dove è richiesta un'alta concentrazione di attenzione.

terazosina

Il terazosina è prodotto sotto forma di compresse e ha un effetto antipertensivo, vasodilatatore e di circolazione sanguigna migliorando l'effetto. Il suo componente principale è una sostanza con lo stesso nome che blocca selettivamente i recettori alfa-1-adrenergici, normalizzando così il flusso di urina. Il farmaco ha un'eccellente biodisponibilità, escreta entro 24 ore. Le istruzioni per l'uso dicono che è possibile utilizzare lo strumento per prostatite e adenoma prostatico, ipertensione.

Il paziente raggiungerà l'effetto necessario per l'infiammazione della ghiandola prostatica se assunto regolarmente per 2 settimane, e in modo che il risultato non scompaia, il trattamento deve essere continuato per un altro mese. Terazosin è assunto in 1 mg al momento di coricarsi, a poco a poco il dosaggio può aumentare fino a 10 mg. La dose massima giornaliera è di 20 mg di terazosina.

Le compresse sono disponibili in volumi di 1, 2, 5 e 10 mg, quindi, secondo la prescrizione prescritta dal medico, vale la pena scegliere quelle più convenienti.Il prezzo di questo farmaco - alfa-bloccante per la prostatite Terazosin è di circa 300 rubli per confezione. La terapia con questo farmaco è vietata quando:

  • Gravidanza e allattamento
  • minori
  • Intolleranza individuale ai componenti
  • Ipersensibilità ad altri adrenoliti

All'inizio della ricezione in molti pazienti, può verificarsi ipotensione ortostatica (un forte calo della pressione quando si alza da una posizione seduta o sdraiata), fino a svenimento. Può anche causare palpitazioni cardiache, nausea, mal di testa, congestione nasale e gonfiore del viso. La combinazione di Terazosina con beta-bloccanti, calcio antagonisti e ACE-inibitori è indesiderabile, dal momento che questo è irto di sviluppo istantaneo di ipotensione arteriosa.

alfuzosina

L'alfuzosina può essere prodotta con vari marchi commerciali: Alfuprost, Dalzaf, Alfuzosin stesso e altri. Lo strumento è diviso in 2 gruppi di compresse - 5 e 10 mg. Hanno una tonalità bianca o bianco-gialla e una forma rotonda. Sono assunti in presenza di disturbi della minzione in caso di adenoma prostatico, tuttavia, in caso di prostatite, i medici spesso prescrivono questo farmaco. Grazie ai suoi principi attivi, riduce la pressione di un organo che è affetto da infiammazione sulla vescica e rilassa il canale urinario.

Pertanto, il flusso di urina non trova più resistenza e la minzione si verifica molto più facilmente. Inoltre, l'effetto è solo sui recettori alfa-1 nella prostata, i vasi con loro in altri organi, non tocca. La biodisponibilità del farmaco non è elevata come quella dei farmaci precedenti, ma l'assunzione di cibo non ha alcuna attenzione alla sua efficacia. Il metodo di applicazione è il seguente:

  1. Prendi 1 compressa da 5 mg al mattino e alla sera
  2. Inizia il trattamento al ricevimento serale
  3. Al giorno è permesso assumere non più di 10 mg di alfuzosina.

La pillola viene lavata con una piccola quantità d'acqua, questo può essere fatto indipendentemente dal pasto. Per gli uomini anziani che soffrono di ipotensione, il dosaggio è ridotto a 5 mg al giorno. Controindicazioni all'uso di alfa-bloccanti possono essere maggiore sensibilità ad esso, trattamento simultaneo con altri mezzi di questo gruppo, compromissione della funzionalità epatica, tendenza all'ipotensione ortostatica. È consigliabile prendere le capsule per i rappresentanti del sesso più forte di 75 anni, gli uomini che soffrono di insufficienza renale cronica, malattia coronarica.

In caso di sovradosaggio, si osserva un calo significativo della pressione sanguigna, gli effetti collaterali si verificano raramente, il farmaco è ben tollerato. Possono verificarsi secchezza delle fauci, dolore addominale, diarrea, vertigini e mal di testa. Le reazioni allergiche appaiono meno frequentemente, accompagnate da eruzioni cutanee e prurito. La farmacia può acquistare Alfuzosin solo su prescrizione medica.

Doxazosin

La doxazosina è un alfa-bloccante selettivo che causa l'espansione dei vasi periferici e riduce i livelli di colesterolo nel sangue. Migliora l'urodinamica e allevia i sintomi della prostatite. Può essere usato sia indipendentemente (se la malattia è nella fase iniziale e solo il disturbo urinario è presente), e in combinazione con altri mezzi. Disponibile sotto forma di capsule da 1, 2, 4 e 8 mg di doxazosina (polvere bianca).

Puoi usare il medicinale solo dopo aver consultato un medico, perché Ha effetti collaterali molto gravi e sono particolarmente forti nei primi giorni di trattamento. Il dosaggio consentito è da 1 a 10 mg al giorno, è prescritta una media di 2-4 mg. Il trattamento inizia con l'ammissione di 1 g per 1 settimana, quindi lo stesso tempo impiega 2 g, quindi il dosaggio può essere aumentato a 16 mg.

Come puoi vedere, il farmaco è progettato per un uso a lungo termine, ma non dovresti aver paura della dipendenza o della sindrome da astinenza. Le istruzioni includono le seguenti controindicazioni:

  • Gravi forme di insufficienza epatica
  • Insufficienza renale
  • Infezione del tratto urinario
  • ipotensione
  • allattamento
  • Bambini o adolescenza
  • Intolleranza individuale ai componenti della doxazosina

Gli alfa-bloccanti e gli inibitori della 5-alfa reduttasi per la prostatite che lavorano insieme possono dare un effetto molto più forte, e arriverà anche più velocemente. La combinazione con inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5, calcio antagonisti, nitrati e bevande alcoliche è indesiderabile.

Non dimenticare che per il pieno recupero, devi praticare sport, mangiare bene, fare sesso regolarmente, prendere rimedi popolari.

Vale la pena iniziare il trattamento con qualsiasi alfa-bloccante solo quando il medico curante l'ha approvato. Se non ha prescritto questo tipo di farmaci in presenza di sintomi di disuria, segnalalo a lui. Anche se a volte possono essere utilizzati per sostituire i rilassanti muscolari, perché avere le stesse azioni

Alfa bloccanti: farmaci nel trattamento della prostatite

I bloccanti adrenergici alfa sono chiamati farmaci che possono rallentare gli impulsi nervosi che passano attraverso una sinapsi adrenergica. La base delle loro azioni è un blocco temporaneo di adrenorecettori (alfa-1 e alfa-2). Questa proprietà è utilizzata in cardiologia (per abbassare la pressione sanguigna dei vasi sanguigni) e urologia.

L'uso di tali mezzi come bloccanti alfa-adrenergici, con prostatite consente di ripristinare la minzione, compromessa a causa di infiammazione della prostata.

A cosa servono i beta alpha?

Il sistema nervoso è direttamente correlato al lavoro degli organi umani e al controllo muscolare. Quando una persona è in salute, questo meccanismo non fallisce. Tuttavia, con la prostatite, i processi infiammatori influenzano negativamente il funzionamento del sistema nervoso. Ciò è evidente soprattutto dal lavoro dei recettori, che provocano spasmi dell'uretra e dei muscoli lisci della vescica. Per questo motivo, un uomo non può normalmente andare in bagno e le violazioni del processo di minzione, questo è uno dei principali segni di infiammazione della prostata.

I bloccanti alfa-adrenergici sono usati come coadiuvanti nella cura dell'infiammazione della prostata. Agiscono per aiutare a rilassare il tessuto muscolare liscio, sia la prostata che il collo della vescica con un aumento del deflusso delle urine. Allo stesso tempo c'è una significativa diminuzione dei sintomi pronunciati dell'ingrossamento della prostata.

Nello schema medico vengono introdotti alfa bloccanti durante il trattamento per aumentare l'efficacia dei principali farmaci utilizzati. Pertanto, nella terapia medica si riferiscono alla seconda linea di farmaci attivi, quando necessario:

  • ridurre la pressione interna nell'uretra;
  • ridurre il tono della muscolatura liscia della prostata e del collo della vescica;
  • aumentare il tono della vescica indebolita.

Gli alfa-bloccanti nella patologia della prostata sono progettati per alleviare il decorso della malattia, ma non per curarla. Questa è una terapia puramente sintomatica. Dopo il loro uso, si osservano i seguenti effetti:

  • normalizzazione del deflusso delle urine;
  • rilassamento della muscolatura liscia con dolore ridotto;
  • il ritorno del desiderio sessuale;
  • l'eliminazione del ristagno di sangue nella pelvi;
  • riduzione delle manifestazioni dell'iperplasia dell'organo benigno.

Classificazione alfa bloccanti adrenergici

Questi farmaci sono divisi in:

  • farmaci non selettivi che bloccano entrambi gli adrenorecettori alfa-1 e alfa-2 (fentolamina, fenossibenzamina);
  • agenti selettivi a breve durata d'azione che bloccano solo i recettori alfa-1 (prazosina);
  • agenti selettivi a lunga durata d'azione che possono bloccare solo i recettori alfa-1 (terazosina, doxazosina, alfuzosina);
  • Farmaci uroselettici (tamsulosina).

Gli agenti selettivi non richiedono una preparazione preliminare e solo in rari casi causano lievi effetti collaterali. Nonostante i significativi vantaggi, questa specie ha una proprietà che deve essere presa in considerazione per gli uomini in età riproduttiva.

È stato dimostrato che l'eiaculazione retrograda si sviluppa sotto l'azione dei componenti attivi del farmaco, in cui il rilascio del liquido seminale non si verifica nell'uretra, ma nella vescica. Considera più in dettaglio tutti i farmaci usati per trattare le patologie della prostata.

Tuttavia, la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che i farmaci selettivi sono in qualche modo migliori rispetto ai non selettivi, poiché questi ultimi hanno un effetto più forte sulla vescica e sul sistema nervoso.

tamsulosina

Uno dei farmaci più usati. Ha un effetto selettivo sui recettori della ghiandola maschile, del collo della vescica e dell'uretra prostatica. Oltre alle principali proprietà di tutti i bloccanti, è in grado di ridurre la risposta infiammatoria e il fenomeno dell'ostruzione nel corpo.

Disponibile in capsule da 30 pz. Imballato, rivestito con il dosaggio della sostanza principale - 0,4 mg. Per il trattamento della prostatite, è necessario assumere 1 capsula 1 volta al giorno durante la colazione, bevendo 150 ml di acqua o latte.

Il corso del trattamento è di 2-3 mesi, a seconda delle prescrizioni del medico curante. Il primo effetto si verifica dopo 2 settimane di utilizzo del farmaco.

  • vertigini;
  • tachicardia, reazioni ortostatiche;
  • perdita di appetito, nausea, vomito, stitichezza;
  • eiaculazione precoce o retrograda;
  • prurito, eruzione cutanea.
  • ipersensibilità ai componenti dello strumento;
  • tendenza all'ipotensione con perdita di coscienza;
  • grave insufficienza epatica.

Al momento, Tamsulosin è il rappresentante più popolare del suo gruppo tra i medici.

Doxazosin

Un altro antagonista selettivo è il recettore alfa 1. Ha un effetto simile al farmaco precedente. La principale differenza e la ragione per la popolarità molto inferiore di questo strumento è la necessità di titolazione durante l'applicazione.

Disponibile in compresse da 1, 2, 4, 8 mg, 30 pezzi per confezione. La dose giornaliera media è di 4 mg. È necessario utilizzare 1 compressa 1 volta al giorno con i pasti. La prima settimana viene prescritto un dosaggio di 1 mg, dopo 7 giorni - 2 mg e così via fino al tasso statistico medio di 4 mg. Il corso della terapia è di 3 mesi.

  • sonnolenza, mal di testa, astenia (debolezza);
  • rinite, formazione di edema periferico;
  • nausea, vomito, diarrea;
  • estremamente raro - incontinenza urinaria.

Controindicazioni - allergia ai componenti del farmaco.

Va detto che gli alfa-bloccanti nel decorso acuto della malattia mostrano un risultato scarso. Ciò è dovuto alla durata dell'inizio dei primi effetti. Quando si usa Doxazosin, la loro azione si verifica solo dopo 14 giorni, il che è incredibilmente lungo durante le manifestazioni acute.

alfuzosina

Gli unici bloccanti del recettore alfa non selettivi comunemente usati e ampiamente usati. Ha tutte le stesse proprietà delle sue controparti, ma ha diversi svantaggi, che sono meno comunemente usati in urologia.

Questo è principalmente un effetto su tutti i recettori alfa nel corpo. Di conseguenza, rilassamento della muscolatura liscia vascolare (ipotensione), intestino (costipazione) e del tratto respiratorio.

Disponibile sotto forma di compresse da 5 mg. Dose giornaliera di 7,5-10 mg, a seconda della gravità della malattia e della prescrizione del medico curante. È necessario prendere 1/2 compressa (2,5 mg) 3 volte al giorno con i pasti, lavati con 200 ml di acqua. Il corso della terapia è di 2-3 mesi. Non è possibile combinare questo farmaco con altri farmaci dello stesso gruppo. In questo caso, l'effetto di entrambi viene livellato.

  • debolezza, sonnolenza, tinnito, vertigini;
  • tachicardia, ipotensione ortostatica, esacerbazione dell'angina pectoris;
  • secchezza delle fauci, nausea, vomito, stitichezza;
  • prurito e eruzione cutanea.
  • allergico ai componenti del farmaco;
  • insufficienza renale o epatica;
  • episodi di ipotensione nella storia.

terazosina

Il farmaco è un mezzo non selettivo e richiede un graduale aumento del dosaggio giornaliero. La quantità di sostanza attiva durante la prima dose non deve superare 1 mg. A poco a poco, la dose viene aumentata a 10 mg con terapia di mantenimento e a 20 mg durante il trattamento dell'infiammazione della ghiandola prostatica. I primi risultati vengono percepiti 14 giorni dopo l'inizio del corso. Per ottenere un effetto clinico stabile, occorrono 1-1,5 mesi.

Terazosin è disponibile in forma di pillola. Si consiglia di bere loro la sera prima di coricarsi. Ciò ridurrà la probabilità di effetti collaterali.

  • astenia;
  • visione offuscata;
  • gonfiore delle mucose dell'apparato respiratorio;
  • disfunzione sessuale.
  • allergico ai componenti del farmaco;
  • insufficienza renale o epatica;
  • patologia del sistema cardiovascolare.

conclusione

I farmaci in questo gruppo sono molto efficaci per alleviare i principali sintomi di infiammazione della ghiandola prostatica. Tuttavia, è necessario capire che possono servire solo come integrazione al corso principale del trattamento.

A causa del suo effetto a lungo termine, tali farmaci per la prostatite cronica sono molto più efficaci rispetto alla fase acuta della malattia. Il ricevimento di questi mezzi, per evitare lo sviluppo di reazioni collaterali serie, deve esser nominato solo dal medico generico essente presente.

La scelta di alfa-bloccanti dalla prostatite

La prostatite può essere chiamata la malattia più comune. A causa della natura della patologia, i pazienti spesso innescano la malattia, sperando che i sintomi si calmino senza trattamento. Certo, dopo un certo periodo di tempo c'è sollievo, ma questo indica solo che la prostatite è passata nella fase cronica. Liberarsene sarà molto più difficile.

Di regola, i farmaci antibatterici sono usati nel trattamento della prostatite. Ma non sono limitati a. È importante fornire un approccio integrato: antibiotici, antidolorifici e farmaci antinfiammatori. Come quest'ultimo, gli alfa-bloccanti sono spesso usati per la prostatite.

Efficacia del farmaco

I farmaci in questo gruppo vengono utilizzati per eliminare il fuoco infiammatorio e facilitare la minzione. I principi attivi stimolano i recettori responsabili della contrazione delle pareti della vescica e degli sfinteri. A causa di ciò, l'urina non ristagna e impedisce anche il ricircolo del ritorno, che può causare reflusso intraprostatico.

I bloccanti alfa-adrenergici aiutano ad alleviare i sintomi spiacevoli e migliorare le condizioni del paziente. Eliminare la causa aiuterà solo i farmaci antibatterici.

Il risultato dell'applicazione sono i seguenti stati:

  • riduzione dei sintomi;
  • riduzione della pressione sulle pareti del canale;
  • miglioramento dell'escrezione urinaria;
  • completa eliminazione dell'infiammazione.

Classificazione di alfa-bloccanti

Ci sono diversi gruppi di alfa-AB usati nel trattamento. Nonselective particolarmente spesso assegnato in un processo cronico. Le forme selettive di azione abbreviata sono usate raramente e solo come parte di una terapia complessa.

I più benefici sono gli alfa-AB selettivi a lunga durata d'azione. Sono nominati il ​​più spesso da urologi in un processo cronico. Questo gruppo di farmaci allevia rapidamente l'infiammazione ed elimina il dolore.

L'utilizzo di alfa-bloccanti selettivi ripristina la funzione della prostata e dei genitali. Ciò consente non solo di eliminare i sintomi della malattia, ma anche di evitare complicazioni.

Quando si utilizzano farmaci di questo gruppo, è importante considerare che spesso causano effetti collaterali. Per questo motivo, possono essere presi solo dopo aver consultato un medico.

Il prossimo gruppo è alfa-bloccanti uroselettici. Rappresentanti di questo gruppo sono anche spesso usati nel trattamento della prostatite. I farmaci differiscono nella loro azione selettiva e influenzano solo il tessuto della prostata e i muscoli dello sfintere. Di conseguenza, lo spasmo viene rimosso e la congestione viene eliminata. Tali mezzi sono accettati per molto tempo. Con la forma di esecuzione di prostatite cronica, un effetto pronunciato appare dopo due settimane.

Gli alfa-bloccanti possono essere usati come parte della terapia complessa sia nel processo acuto che nella prostatite cronica. È importante scegliere il farmaco giusto. L'alfuzosina, la doxazosina, la tamsulosina e il terazosina sono più comunemente usati per trattare l'infiammazione della ghiandola.

Caratteristiche della scelta dei farmaci

L'alfuzosina agisce soprattutto rapidamente. Aiuta a ridurre la pressione nell'uretra e la normalizzazione del processo di minzione. Questo riduce il rischio di complicazioni, vale a dire cistite e pielonefrite. Il tessuto muscolare si rilassa, riducendo il dolore. È importante notare che l'uso di alfuzosina e di altre droghe di questo gruppo è contemporaneamente severamente proibito.

La doxazosina viene spesso somministrata in concomitanza con la finasteride. A causa di ciò, uno spasmo viene rimosso dalle pareti dell'uretra, che ha un effetto positivo sull'escrezione di urina. Il trattamento può durare fino a sei mesi. Ciò consente di normalizzare completamente la minzione e interrompere il processo di aumento della ghiandola. La corretta combinazione di questi due farmaci riduce al minimo la probabilità di effetti collaterali.

Un importante vantaggio di Doxazosin è la comparsa dei seguenti segni di miglioramento:

  • eliminazione del dolore;
  • migliorare la qualità della funzione sessuale;
  • normalizzazione della sensibilità della mucosa della vescica;
  • riducendo la frequenza dei falsi desideri.

Con l'aiuto di questo farmaco, anche in presenza di prostatite cronica, è possibile migliorare significativamente la qualità della vita di un uomo e restituire le funzioni perse.

La tamsulosina è particolarmente benefica grazie alla spiccata capacità di alleviare il dolore. Questo rende possibile ridurre il dosaggio di antidolorifici. Gli ingredienti attivi agiscono sulla muscolatura liscia, rilassandola. In parallelo, l'infiammazione viene rimossa e il deflusso del segreto migliora. Il farmaco viene assunto per un lungo periodo di tempo, non meno di un mese. I primi segni di miglioramento si osservano nei giorni 4-5 e l'eliminazione completa dei sintomi spiacevoli viene osservata due settimane dopo l'inizio del trattamento.

Un altro farmaco utilizzato per l'infiammazione della prostata è Terazosin. Una caratteristica di questo farmaco è la capacità di alleviare la tensione della parete venosa e ridurre il carico sul cuore. Allo stesso tempo, gli spasmi muscolari lisci si rilassano e il flusso urinario migliora.

Utilizzare questi farmaci può essere solo dopo aver consultato il medico. L'eccesso di dosaggio può causare effetti pericolosi. Inoltre, l'efficacia del trattamento diminuisce, il che significa che aumenta la probabilità di formazione di una forma cronica resistente ai farmaci usati. Eliminare tale prostatite sarà molto più difficile.

Quali farmaci sono prescritti per la prostata - questo sarà discusso di seguito: