Principale
Cibo

Adenoma prostatico e prostatite: quali sono queste malattie, le differenze e i metodi di trattamento della prostata

Alcuni uomini confondono queste due malattie, mentre altri credono che questa sia la stessa cosa.

Ma l'adenoma prostatico, la prostatite - due diverse malattie che colpiscono un organo.

Nell'articolo daremo un'occhiata più da vicino a quali sono le differenze tra prostatite e adenoma prostatico, quali sono i metodi di trattamento e i metodi di prevenzione.

Prostatite, adenoma prostatico: che cos'è?

La prostatite è un'infiammazione della ghiandola prostatica, una malattia che è abbastanza pericolosa e richiede un trattamento immediato. Di solito si presenta in due forme: acuta e cronica.

I sintomi della prostatite in forma acuta:

  • malessere generale;
  • aumento della temperatura;
  • minzione frequente;
  • dolore all'inguine.

Le cause della malattia sono:

  • ipotermia frequente;
  • malattie infettive;
  • vita sessuale irregolare;
  • stile di vita sedentario.

Se non tratti la prostatite, può portare a varie complicazioni.

Più spesso negli uomini si verifica:

L'adenoma prostatico è un tumore benigno che si verifica più spesso negli uomini dopo 50 anni.

Le cause della malattia sono considerate cambiamenti ormonali, associati principalmente all'età. Per quanto riguarda i sintomi, sono più spesso associati alla minzione. Il fatto è che il tumore, aumentando gradualmente, preme sull'uretra. E più problemi ha un uomo con questo processo naturale, più forte si sviluppa il tumore.

L'adenoma prostatico non è una malattia mortale, ma senza il trattamento necessario può portare a gravi complicazioni. Non è solo la vescica che soffre, come possono comparire cistite, uretrite e pielonefrite.

Cosa unisce e quali sono le loro differenze?

Ciò che unisce le malattie è il fatto che sono soggette allo stesso organo, cioè alla ghiandola prostatica. Entrambi i sintomi della prostatite e dell'adenoma prostatico sono simili, dal momento che sia il processo infiammatorio che il tumore colpiscono principalmente la minzione.

Qual è la differenza tra prostatite e adenoma prostatico? La differenza tra adenoma prostatico e prostatite risiede nelle ragioni che hanno provocato la malattia, alcuni metodi di trattamento, ecc.

È possibile la disponibilità simultanea?

Spesso queste malattie si accompagnano a vicenda, e capita che un uomo abbia contemporaneamente prostatite cronica, adenoma prostatico. E anche più di questo, una malattia può provocare un'altra malattia. L'adenoma contribuisce allo sviluppo dell'infiammazione della prostata, cioè della prostatite. Quando un paziente ha entrambe le malattie, i sintomi si manifestano già nelle prime fasi.

Cosa è dannoso in queste malattie, cosa dovrebbe essere scartato?

Prima di tutto, gli uomini con diagnosi di prostatite o adenoma prostatico dovrebbero riconsiderare la loro dieta e cambiare il loro stile di vita. Assicurati di limitare l'uso di alcol, rinunciare a sigarette e prodotti nocivi. Tali sono carni grasse, carni affumicate, bevande piccanti e salate, in scatola e gassate.

Dieta ed esercizio fisico

Per quanto riguarda la nutrizione per l'adenoma della prostata e della prostata, la limitazione in essa non dovrebbe essere troppo forte, ma è meglio escludere il cibo spazzatura fino al completo recupero.

I medici raccomandano di prestare attenzione ai prodotti che contengono molto zinco e selenio. Questi sono frutti di mare, legumi e cereali, come farina d'avena e grano saraceno.

Utili con prostatite e adenoma sono vari oli vegetali, ad esempio, oliva, girasole e oliva.

In caso di adenoma prostatico e prostatite, l'attività fisica dovrebbe essere aumentata, ma dovrebbe essere un esercizio moderato, ad esempio il nuoto è considerato molto utile in queste malattie.

Per quanto riguarda il ciclismo, quindi nella fase di esacerbazione della malattia, questo tipo di trasporto danneggerà solo.

Balneazione e riscaldamento

L'autotrattamento per prostatite e adenoma prostatico è dannoso, quindi solo un medico può prescrivere il riscaldamento. Il bagno per l'adenoma della prostata e della prostata può essere utile solo nelle prime fasi della malattia. L'alta temperatura attiva la circolazione sanguigna, che consente di alleviare il dolore, rimuovere le tossine ed eliminare la congestione. Ma con la prostatite acuta, il surriscaldamento può provocare un processo infiammatorio ancora più forte.

A casa, puoi fare bagni speciali. La temperatura dell'acqua deve essere aumentata gradualmente per diverse sessioni. La temperatura massima non deve superare i 40-43 gradi e la durata di un'immersione - 15 minuti. Le erbe possono essere aggiunte all'acqua. Per quanto riguarda la visita al bagno, è anche possibile solo dopo la raccomandazione di un medico.

Opzioni di trattamento

Esistono molti modi per trattare la prostatite, l'adenoma prostatico. Si tratta di malattie che senza trattamento di alta qualità ea lungo termine si svilupperanno solo. Pertanto, è importante utilizzare diversi metodi contemporaneamente per ottenere il massimo effetto terapeutico.

fisioterapia

Questo metodo di cura delle malattie della prostata ha molti vantaggi. La terapia fisica aumenta la circolazione sanguigna, migliora il metabolismo, rimuove le tossine e riduce la congestione. Più comunemente usato:

  1. Elettrostimolazione. Durante la procedura, la corrente elettrica riduce i muscoli, agendo efficacemente sugli organi pelvici maschili. Applicare due metodi: uretrale e perineale.
  2. Elettroforesi. Viene utilizzata una piccola quantità di corrente continua, attraverso la quale vengono iniettate sostanze medicinali nel tessuto.
  3. Darsonvalizzazione. Gli organi pelvici sono influenzati dalla corrente di spegnimento ad alta frequenza.
  4. Fonoforesi. Le sostanze medicinali vengono somministrate mediante ultrasuoni.

Il massaggio della prostata viene spesso usato come fisioterapia per l'adenoma o la prostatite. Dovrebbe essere fatto solo da un medico qualificato, a causa della procedura auto-eseguita più male che bene.

medicazione

Senza farmaci, il trattamento può essere ritardato, specialmente se la malattia si è già sviluppata. Pertanto, i medici spesso prescrivono farmaci per il trattamento della prostatite e dell'adenoma prostatico, che possono accelerare il processo di guarigione il più possibile. Ma l'automedicazione in questo caso è controindicata.

farmaci

Efficaci nel trattamento delle malattie della prostata sono antagonisti dei recettori alfa1-adrenergici, rilassando i muscoli della prostata. Il più comunemente prescritto è Setegis, Dalfaz o Kardura. Se un paziente ha bassa pressione sanguigna, Omnick, Fokusin o Adenorm sono prescritti.

Tra gli inibitori, si usa spesso Finasteride. Per quanto riguarda le medicine a base di erbe, in caso di adenoma o prostatite, Permixon, Afala o Tadenan hanno un effetto curativo.

  1. antibiotici

Questi farmaci non sono prescritti spesso, in quanto hanno effetti collaterali. Tuttavia, in alcuni casi, gli antibiotici non possono fare. Ad esempio, se la prostatite è stata causata da un'infezione. Pertanto, l'urologo nomina Levorin o Gentamicina.

  • candele

    Le supposte rettali sono molto spesso usate per trattare le malattie della ghiandola prostatica, in quanto alleviare l'infiammazione e fermare la crescita del tumore.

    La composizione di questi farmaci comprende antispastici, antisettici, sostanze antibatteriche, ecc. Ci sono anche candele completamente a base di erbe, i cui principi attivi sono propoli, estratti di erbe, ecc. Non sono meno efficaci e vengono spesso usati quando i pazienti sono intolleranti a determinati componenti.

  • Metodi popolari

    È possibile applicare metodi tradizionali di trattamento per l'adenoma prostatico e la prostatite. Ci sono molte ricette, quindi dovresti scegliere quelle più efficaci.

    1. Zucca. L'enorme vantaggio nel trattamento della prostatite e dell'adenoma può essere ottenuto utilizzando una zucca normale. Si consiglia di bere succo (1 bicchiere al giorno), aggiungendo un po 'di miele ad esso. Con il succo, è preferibile usare semi di zucca.
    2. Celidonia. 1 cucchiaio. l. erba secca viene versata con un bicchiere di acqua bollente e infusa per diverse ore. Dopo che il medicinale è stato infuso, viene filtrato e preso in 1 cucchiaio. l. 30 minuti prima dei pasti.
    3. Varie compresse. È necessario sciogliere 1 cucchiaino in acqua bollente (300 ml). sale da tavola regolare. In questa soluzione deve essere inumidito con una garza e messo sul cavallo. Comprimere dovrebbe essere coperto con un panno di cotone e indossare biancheria intima spessa. Dopo che si asciuga, è necessario lavare il sale dalla pelle e ripetere la procedura. Si consiglia di eseguire almeno 5 procedure al giorno per 1-2 mesi.

    prevenzione

    Tutti gli uomini sono a rischio, quindi non c'è bisogno di aspettare che compaiano i primi sintomi.

    E se la malattia si è già manifestata, dopo il trattamento è necessario impegnarsi nella prevenzione.

    Questo è uno stile di vita sano, una dieta leggera e un esercizio moderato.

    Dovresti provare a non esporre il corpo all'ipotermia, a proteggersi durante il sesso e almeno 2 volte l'anno a visitare un urologo.

    L'adenoma e la prostatite sono malattie sgradevoli, ma curabili. La cosa principale è che quando i primi sintomi vengono dal medico e vengono testati. È molto più facile curare la malattia nelle prime fasi piuttosto che combatterla quando sono comparse malattie laterali.

    Prostatite? No - adenoma! Tutto su adenoma prostatico

    L'organo maschile più sofferente è, senza esagerazione, la ghiandola prostatica. La dimensione di una noce, è in grado di fornire una montagna di guai al suo proprietario. E se non la prostatite, così l'adenoma. "Non è la stessa cosa?" - chiedono le rare persone fortunate che non conoscono l'una e l'altra. Cerchiamo di rispondere con le parole di un noto personaggio cinematografico "terminatista", per qualcuno con la prostata non ci possono essere problemi: "Negativo". Infatti, anche se qui è interessato lo stesso organo, la natura del processo patologico è diversa: nel caso della prostatite, questa è l'infiammazione e l'adenoma è un tumore della ghiandola prostatica. L'adenoma ha un nome alternativo che sintonizza implicitamente in modo positivo: iperplasia prostatica benigna. Tuttavia, nonostante la parola "benigna" imbevuta di positivo, questa malattia è in grado di bere molto sangue. Questo, ovviamente, non è un tumore alla prostata, ma l'adenoma non sta tirando troppo poco in giro, come un naso che cola fugace. Com'è nella pubblicità? "Ogni secondo uomo dopo 50 anni...". Quindi, per familiarizzare con l'adenoma della prostata, molti di noi avranno sulla nostra pelle.

    Cause di adenoma prostatico

    Le ragioni per cui questi noduli del tessuto ghiandolare della prostata iniziano improvvisamente ad aumentare gradualmente rimangono poco chiari. I medici, senza ulteriori indugi, incolpavano di tutto il fattore dell'invecchiamento biologico dell'organismo. E infatti, l'adenoma prostatico nei giovani uomini, al contrario, tra l'altro, alla prostatite, non è praticamente trovato. Ciò è dovuto a cambiamenti legati all'età nella regolazione ormonale del sistema riproduttivo e all'aumento associato delle ghiandole parauretrali che circondano l'uretra appena sotto la vescica. Danno origine alla crescita del tumore.

    Ma per quanto riguarda l'orientamento sessuale, la regolarità della sessualità, il fumo e l'alcol, le malattie a trasmissione sessuale e la prostatite cronica, la relazione tra questi fattori e l'adenoma prostatico non è stata dimostrata. Tutto il resto viene dal malvagio.

    Sintomi di adenoma prostatico

    I sintomi di adenoma della prostata si manifestano principalmente attraverso la frequente e improduttiva urgenza di urinare e incontinenza urinaria. Dietro tutte queste manifestazioni c'è un disordine dell'apparato neuromuscolare della vescica. La prima campana dell'adenoma è di 1-2 ascese a notte per andare in piccolo. Spesso l'adenoma è accompagnato da infiammazione: la prostatite cronica è la sua compagna in almeno il 70% dei casi. Con la prostatite concomitante, vi è una grave disuria (escrezione di difficoltà delle urine): il flusso di urina è lento, la minzione non inizia immediatamente.

    Non l'ultimo ruolo nello sviluppo dell'adenoma è giocato dalla membrana muscolare della vescica - il detrusore. Con i cambiamenti legati all'età degli ormoni e dell'emodinamica, l'ipossia della muscolatura liscia della vescica si sviluppa negli uomini, il che la rende instabile e causa sintomi di irritazione. Nel tempo, la difficoltà a urinare diventa il sintomo prevalente di adenoma. La vescica non viene completamente svuotata, ha sempre un'urina residua (fino a 1 l). Il volume di urina rilasciato alla volta è ridotto da 200-300 a 30-50 ml.

    Dopo tutto quanto sopra, la domanda può maturare: dove, infatti, è l'adenoma prostatico stesso? Sì, nel quadro clinico dell'adenoma, molti dei sintomi non sono associati a iperplasia prostatica, ma con patologie della vescica e infiammazione della ghiandola prostatica. Questo suggerisce che la chirurgia non è sempre indicata per l'adenoma.

    Con la mancanza a lungo termine di un trattamento adeguato (ad esempio, con una visita tardiva a un dottore, che si presenta abbastanza spesso negli uomini), l'adenoma prostatico è pieno di complicanze come l'escrezione urinaria di sangue (ematuria), la cessazione completa della minzione, i processi infiammatori congestizi dell'apparato urinario.

    L'ematuria non è un evento raro nell'adenoma, ma piuttosto il contrario. Sorge a causa dell'aumento della pressione venosa nella pelvi e della degenerazione sclerotica delle pareti delle vene della vescica.

    La cessazione acuta della minzione è solitamente associata a fluttuazioni della temperatura ambientale, abuso di alcool e problemi al tratto gastrointestinale.

    L'infiammazione nell'adenoma può essere molto varia: cistite, uretrite, pielonefrite, vescicolite.

    Diagnosi di adenoma prostatico

    L'urologo sta diagnosticando un adenoma prostatico. A tal fine, conduce i seguenti studi:

    • esame digitale della prostata attraverso il retto. Il metodo di diagnosi più semplice e allo stesso tempo il più non amato dai pazienti. Il medico valuta le dimensioni e le condizioni della prostata, sentendola con un pennello inserito nel retto;
    • Ultrasuoni della prostata. Attraverso questo studio, è possibile stabilire la presenza di noduli nella prostata;
    • uroflussimetria, con l'aiuto dei quali vengono analizzati gli indicatori quantitativi della minzione (velocità, durata, tempo di insorgenza, volume dell'urina escreta, ecc.);
    • Buona vecchia analisi delle urine. È necessario chiarire se vi è infiammazione nella vescica (leucociti, ay!) O pietre (e qui il dottore sta cercando globuli rossi);
    • analisi delle urine per l'antigene prostatico specifico;
    • cistoscopia: ispezione visiva della cavità vescicale mediante un dispositivo ottico inserito nell'uretra.

    Trattamento dell'adenoma prostatico

    Nelle fasi iniziali della malattia, il trattamento, come tale, non è praticamente richiesto (a meno che, ovviamente, il paziente non stia vivendo un grave disagio a causa dell'adenoma). Tuttavia, assicurati di visitare regolarmente l'urologo, in modo che possa monitorare lo stato della prostata e prevenire lo sviluppo del cancro.

    Quando i sintomi dell'adenoma iniziano a complicare significativamente la vita, quindi procedere al trattamento attivo, che può essere conservativo (medico) e chirurgico.

    Il trattamento conservativo è indicato se la malattia non ha ancora causato complicanze. I seguenti gruppi di farmaci sono usati nella terapia farmacologica dell'adenoma prostatico:

    • alfa-bloccanti: Doxazosina (Kardura), Tamsulosina (Omnik, Omsulosina), Terazosina (Setegis). Questi farmaci indeboliscono il tono dei muscoli lisci della ghiandola prostatica e della parte iniziale dell'uretra, facilitando il flusso di urina. Il risultato si avverte solo dopo alcune settimane dall'inizio dell'assunzione di questi farmaci;
    • Inibitori della 5-alfa reduttasi: Dutasterid (Avodart), Finasteride (Finast, Finprost, Proscar, Zerlon). Questi farmaci riducono le dimensioni della prostata.

    Se il risultato di un trattamento conservativo è stato peggiore del previsto o ci sono gravi complicazioni, allora ricorrono al trattamento chirurgico. Esistono diverse opzioni per gli interventi chirurgici: dalla minima invasività, senza incisioni sulla pelle (attraverso l'uretra), per aprire la rimozione dell'adenoma attraverso l'incisione addominale. Il più comunemente usato è la resezione transuretrale, che consiste nella rimozione del tessuto prostatico con uno strumento speciale inserito nell'uretra. Questa operazione consente al paziente, uscito dal bagno, di sentirsi finalmente una persona a tutti gli effetti.

    E in conclusione - alcuni consigli sulla dieta: con l'adenoma prostatico, dovresti limitare il consumo di carne rossa e grassi animali, eliminare l'alcol e appoggiarti principalmente sui cibi vegetali.

    Adenoma della prostata - sintomi negli uomini, i primi segni, cause, trattamento e complicazioni di adenoma

    L'adenoma della prostata è un tumore benigno che si sviluppa dallo stroma o dall'epitelio ghiandolare della prostata. Di per sé, l'adenoma non si metastatizza, ma può eventualmente degenerare in adenocarcinoma (carcinoma prostatico).

    Nel 30-40% degli uomini oltre i 50 anni e nel 75-90%, oltre i 65 anni, ci sono cambiamenti nella forma di proliferazione del tessuto ghiandolare nel collo della vescica.

    Cos'è questa malattia, perché si verifica negli uomini sopra i 40 anni, quali sono i primi sintomi e cosa viene prescritto come trattamento, guardiamo oltre.

    Cos'è l'adenoma prostatico?

    L'adenoma della prostata è una neoplasia benigna delle ghiandole parauretrali, situata intorno all'uretra nella sua sezione prostatica. Il principale sintomo dell'adenoma prostatico è una violazione della minzione dovuta alla compressione graduale dell'uretra con uno o più noduli in crescita.

    In caso di adenoma, un organo viene ingrandito, il che provoca la compressione della vescica e dell'uretra. Ciò interrompe la corrente di urina e porta all'accumulo di urina residua. Inoltre, un uomo può sviluppare un'infezione del tratto genitale, urolitiasi e cancro. L'aumento è indolore, il che è pericoloso per la diagnosi rapida della malattia.

    La ghiandola prostatica: cos'è?

    La prostata, nota anche come prostata, è un organo situato leggermente al di sotto della vescica. Lo scopo principale della prostata - lo sviluppo di un segreto specifico, che fa parte dello sperma. Il segreto della ghiandola prostatica, determinando la consistenza dell'eiaculato (in particolare, contribuendo alla sua diluizione), contiene vitamine, enzimi, immunoglobuline, ioni di zinco, ecc.

    La prostata per gli uomini è il "secondo cuore", che è responsabile della funzione sessuale, dello stato psico-emotivo e della salute generale.

    Le funzioni principali della prostata includono:

    • liquefazione degli spermatozoi: grazie a ciò, gli spermatozoi acquisiscono motilità attiva e generalmente diventano vitali;
    • secrezione - nella sua composizione ha enzimi, proteine, grassi e ormoni, senza i quali il sistema riproduttivo non funzionerà normalmente;
    • espulsione dei semi - i muscoli lisci della ghiandola prostatica sono capaci di contrazione, che assicura il flusso di seme nell'uretra, ed è così che avviene l'eiaculazione.

    cause di

    L'adenoma della prostata si sviluppa e cresce gradualmente. Sebbene questa malattia si manifesti prevalentemente tra gli uomini più anziani, i sintomi iniziali possono essere identificati già tra i 30 ei 40 anni. È interessante notare che, inizialmente, i noduli di cellule sono massicciamente formati e solo dopo molto tempo cominciano a crescere di dimensioni.

    1. Il primo gruppo comprende le cause dovute allo stile di vita di una persona, che aumenta la probabilità di crescita della prostata. Ad esempio, può essere un lavoro sedentario o uno stress mentale attivo in assenza di quelli fisici. Ecco perché è difficile sopravvalutare il ruolo dell'esercizio fisico regolare.
    2. Il secondo gruppo include ragioni oggettive che non dipendono dallo stile di vita di una persona. È stato dimostrato che l'adenoma prostatico è causato da cambiamenti nel background ormonale di un uomo. Se consideriamo che questi cambiamenti si verificano inevitabilmente nella vecchiaia, si può concludere che solo alcuni uomini hanno la fortuna di evitare problemi con la prostata.

    Ci sono un numero di fattori concomitanti che possono contribuire allo sviluppo di adenoma. Questi includono:

    • Sovrappeso (l'accumulo di tessuto adiposo contribuisce allo sviluppo di ormoni femminili);
    • Fattore ereditario;
    • aterosclerosi;
    • Abuso di fumo e alcol;
    • Processi infiammatori nei reni e nell'uretra;
    • Ipodinia e dieta malsana;
    • Ipertensione arteriosa

    Tipi di adenoma prostatico

    Secondo la struttura e la posizione, ci sono tre tipi di adenoma:

    1. Il tumore penetra l'uretra attraverso l'uretra, deformando lo sfintere interno e interrompendo la sua funzione.
    2. Il tumore aumenta nella direzione del retto, la minzione è lievemente compromessa, ma la perdita di contrattilità della parte prostatica dell'uretra non consente alla vescica di svuotarsi completamente.
    3. Con una compattazione uniforme della prostata sotto la pressione di un adenoma senza aumentarlo, non si osserva né la ritenzione urinaria nella vescica né i disturbi urinari. Questo è il tipo più favorevole di adenoma.

    I sintomi di adenoma della prostata negli uomini

    Ci sono due gruppi di sintomi di adenoma prostatico: irritativo e ostruttivo.

    Il primo gruppo di sintomi nell'adenoma prostatico comprende:

    • aumento della minzione,
    • persistente (imperativo) voglia di urinare,
    • nicturia,
    • incontinenza urinaria.

    Il gruppo di sintomi ostruttivi caratteristici dell'adenoma prostatico comprende:

    • difficoltà a urinare,
    • esordio ritardato e aumento del tempo di minzione,
    • sensazione di svuotamento incompleto
    • urinare flusso ad intermittenza lenta,
    • la necessità di sforzarsi

    I primi segnali che devono prestare attenzione:

    • I primi segni di adenoma prostatico sono il flusso lento delle urine, l'aumento della voglia di urinare, che non finisce sempre con lo svuotamento della vescica.
    • Man mano che il tumore cresce di dimensioni, il paziente non ha più il desiderio di scoprire quali sono le cause dell'adenoma prostatico, è più preoccupato di come sbarazzarsi dei sintomi di disturbo. L'orinazione diventa difficile, devi sforzarti, urinare, connettere i muscoli addominali.

    Con la complicazione dell'adenoma prostatico e la sua transizione verso uno stadio grave, tutti i sintomi si intensificheranno, il che influenzerà negativamente la vita del paziente. Nei casi gravati, solo l'intervento chirurgico può aiutare, motivo per cui è così importante prestare attenzione ai sintomi. Anche se sono stati ripetuti 1-2 volte, è necessario un esame completo.

    L'adenoma della prostata negli uomini attraversa diverse fasi, ognuna delle quali è accompagnata da segni e complicazioni crescenti.

    Forma compensata

    I cambiamenti più caratteristici nella minzione di questo stadio sono:

    • più frequente
    • meno gratuito
    • non intenso come prima (il flusso di urina non ha più l'aspetto di una caratteristica parabola, ma cade quasi verticalmente).

    Con l'ulteriore crescita della prostata e l'aumento della compressione dell'uretra, compaiono i seguenti sintomi:

    • aumento della voglia di urinare durante il giorno
    • diminuzione della produzione di urina,
    • aumento dell'incidenza del desiderio insopprimibile di urinare (i cosiddetti impulsi imperativi),
    • partecipazione dei muscoli ausiliari: il paziente di volta in volta affatica lo stomaco all'inizio o alla fine della minzione per un migliore svuotamento.

    Fase subcompensata

    Subcompensato - un aumento della prostata ha raggiunto livelli quando ha iniziato a influenzare fortemente la funzione della vescica per rimuovere l'urina dal corpo. Violazioni si verificano:

    • la vescica viene rilasciata in porzioni
    • le pareti della bolla aumentano di spessore
    • parte dell'urina viene trattenuta,
    • se la vescica trabocca, può verificarsi la minzione involontaria,
    • l'urina può essere torbida e contenere impurità nel sangue.

    Adenoma prostatico allo stadio 3 - scompensato

    C'è una diminuzione della contrattilità della vescica ai limiti minimi, un aumento dell'urina residua può essere di circa due litri. Rilevante è anche il forte allungamento della vescica, in cui i suoi contorni appaiono sotto forma di un ovale o di una forma sferica, raggiungendo l'ombelico, e in alcuni casi aumentando significativamente più in alto.

    Nel frattempo, di notte, e dopo e durante il giorno, l'urina viene espulsa sistematicamente o permanentemente, questo avviene in modo involontario, a causa di gocce della vescica straripante.

    Sintomi correlati di adenoma:

    • debolezza
    • nausea e mancanza di appetito
    • costipazione,
    • sete e bocca secca

    Implicazioni per gli uomini

    Complicazioni dell'adenoma prostatico:

    • Ritenzione urinaria acuta. Una complicazione compare in 2 o 3 stadi della malattia a causa della compressione dell'uretra da parte della ghiandola prostatica ipertrofica.
    • Infiammazione delle vie urinarie. I processi stagnanti nella vescica portano alla proliferazione dei batteri. Provocano lo sviluppo di cistite, uretrite, pielonefrite.
    • Urolitiasi. Lo svuotamento incompleto della vescica porta alla comparsa di microliti, pietre o depositi minerali. Possono causare il blocco della vescica e la ritenzione urinaria.
    • Ematuria. L'aspetto nelle urine di eritrociti, la cui causa è le vene varicose del collo della vescica.

    diagnostica

    Non è esagerato affermare che la diagnosi corretta dell'adenoma prostatico dipende direttamente dal paziente. Nelle prime fasi, è il sondaggio che può fornire quegli indicatori con cui uno specialista può sospettare la presenza della malattia.

    La diagnosi consiste di:

    1. Il medico sta conducendo un esame digitale della prostata.
    2. Al fine di valutare la gravità dei sintomi dell'adenoma prostatico, al paziente viene offerto di compilare un diario di minzione.
    3. Eseguire uno studio delle secrezioni della prostata e delle sbavature dall'uretra per escludere complicanze infettive.
    4. Viene eseguita l'ecografia della prostata, durante la quale viene determinato il volume della ghiandola prostatica, vengono rilevate pietre e aree con ristagno, vengono valutate la quantità di urina residua, le condizioni dei reni e delle vie urinarie.

    L'analisi del PSA nell'adenoma prostatico è un indicatore importante nel determinare l'estensione della malattia e la nomina del trattamento. Un tale studio è raccomandato per ogni uomo sopra i 40 anni ogni anno, perché diagnostica eventuali anomalie della prostata e può anche rilevare il cancro dell'adenoma prostatico.

    Nonostante il fatto che molti pazienti aiutino i farmaci e migliorino significativamente la qualità della vita, in quasi il 100% dei casi i sintomi spiacevoli tornano un po 'di tempo dopo la sospensione dei farmaci.

    1. Gli alfa-bloccanti rilassano i muscoli della vescica e della prostata, normalizzano il processo di minzione: Silodosina, Dalfaz, Omnik, Setegis, Kornam, Adenorm, Flosin, Doxazosin, Lokren.
    2. Gli inibitori della 5-alfa reduttasi sono necessari per ridurre la quantità di tessuto ghiandolare del tumore della ghiandola prostatica, per controllare e correggere gli ormoni: Dutasteride, Finasteride.
    3. Gli antibiotici sono necessari per ridurre l'attività della flora patogena, se la causa dell'adenoma è un'infezione patogena e una rapida riproduzione: cefalosporine, gentamicina.
    4. Farmaci anti-infiammatori sono necessari per un uomo per eliminare rapidamente l'infiammazione della ghiandola prostatica, ridurre il dolore acuto nell'adenoma prostatico: Voltaren, Dikloberl, Diclofenac.
    5. Gli antispastici per un uomo sono necessari se la sindrome del dolore, anche se si osserva una dieta rigorosa, non si allontana, non si indebolisce. Preparazioni: Papaverine, Ibuprofen, Buscopan.

    Prima di usare qualsiasi farmaco, assicurati di consultare il tuo medico, perché Ci sono controindicazioni per l'uso.

    operazione

    Le misure chirurgiche vengono applicate quando l'inefficacia della terapia conservativa o quando la malattia viene trascurata. Nell'adenoma prostatico viene prescritta un'operazione per indicazioni assolute:

    • Incapacità di urinare;
    • Ematuria massiccia;
    • Pietre nella vescica;
    • Processi patologici nella ghiandola prostatica;
    • Un aumento della proporzione media della prostata;
    • Insufficienza renale;
    • Grande accumulo di urina residua.

    Un'operazione non programmata (di emergenza) viene eseguita entro un giorno dopo l'insorgenza dello sviluppo di complicazioni: con sanguinamento grave che minaccia la vita del paziente e con ritenzione urinaria in forma acuta.

    Preparazione per la chirurgia:

    1. Viene eseguito un esame del sangue generale per determinare l'anemia (una ridotta quantità di emoglobina e globuli rossi), leucocitosi (che parla di qualsiasi processo infiammatorio).
    2. Prima dell'intervento, è necessario controllare la funzionalità dei reni mediante un esame del sangue biochimico. In presenza di compromissione renale, la creatinina e l'urea ematica saranno elevate.
    3. Sono necessari studi di coagulazione del sangue per escludere il rischio di tromboembolia o sanguinamento, sia durante che dopo l'intervento chirurgico.
    4. ECG (elettrocardiogramma) - al fine di escludere possibili complicazioni del cuore durante l'intervento chirurgico.

    Esistono vari metodi di trattamento chirurgico dell'adenoma prostatico:

    • La resezione transuretrale o TUR è un metodo diffuso, perché tale operazione viene eseguita attraverso l'uretra senza incisioni. Tuttavia, può essere utilizzato solo con massa di adenoma fino a 60 ge fino a 150 mg di urina residua nella vescica. Anche questo metodo non può essere usato in caso di insufficienza renale del paziente.
    • L'adenomectomia (prostatectomia aperta) è un metodo popolare di trattamento chirurgico dell'adenoma prostatico a causa del minor numero di controindicazioni. È importante usare quando la massa della prostata supera i 40 grammi e la quantità di urina residua da 150 ml. Non interferire con l'operazione e le varie complicazioni della patologia.

    Probabilità di ricaduta

    Dopo l'intervento per l'adenoma della prostata, sono possibili ricadute infiammatorie. A questo proposito, durante il periodo postoperatorio è necessario osservare le precauzioni che il medico designa:

    • non sovraccaricare
    • non eccedere
    • seguire una dieta
    • essere supervisionato da uno specialista.

    Trattamento minimamente invasivo dell'adenoma prostatico.

    1. Metodo termico: la dimensione della ghiandola prostatica diminuisce sotto l'influenza delle alte temperature. Radiofrequenza e radiazione a microonde vengono utilizzate per riscaldare i tessuti di un organo, meno frequentemente - ultrasuoni.
    2. Criodistruzione: le cellule dei tessuti anormali vengono distrutte dall'esposizione a temperature estremamente fredde.
    3. Tecnica laser: la radiazione laser colpisce l'acqua nei tessuti della ghiandola prostatica, la riscalda. Esiste una piegatura (coagulazione) del tessuto d'organo.
    4. Dilatazione del palloncino dell'uretra - un catetere viene inserito nell'uretra con un pallone a palloncino all'estremità con cui si espande il lume dell'uretra.
    5. Stenting dell'uretra prostatica - uno stent (scheletro sotto forma di un cilindro) viene inserito nell'uretra, che facilita il paziente a urinare.

    Dieta per adenoma

    La dieta è selezionata individualmente per ciascun paziente, tenendo conto del grado di abbandono della patologia, delle condizioni generali del paziente e della sua storia, nonché delle preferenze di gusto del paziente. Ma, come dimostra la pratica, senza cambiare la modalità e l'equilibrio del potere non è abbastanza.

    Particolare attenzione è rivolta ai prodotti ricchi di selenio (Se) e zinco (Zn), che hanno un effetto positivo sul tumore, riducendone le dimensioni. Durante la malattia, l'uomo dovrebbe ricevere durante il giorno 25 mg di zinco e non meno di 5 mg di selenio.

    La differenza tra prostatite e adenoma prostatico: come distinguerli?

    La prostatite e l'adenoma prostatico sono malattie urogenitali maschili comuni. I loro sintomi sono simili: sono accompagnati da disturbi della minzione. Gli uomini che incontrano un problema spesso non vanno in ospedale a causa della falsa vergogna, cercano di farsi curare da soli, ma tale trattamento peggiora solo il loro stato di salute. Entrambe le malattie sono pericolose e richiedono l'intervento immediato dei medici, ma è necessario essere in grado di differenziare le differenze tra loro. Qual è la differenza tra prostatite e adenoma prostatico?

    Caratteristiche e segni di prostatite

    La prostatite è un'infiammazione acuta o cronica della ghiandola prostatica. Può iniziare per i seguenti motivi:

    • disturbi circolatori degli organi pelvici;
    • riproduzione di batteri patogeni;
    • a causa di malattie sessualmente trasmissibili;
    • a causa di una lesione perineale.

    La prostatite cronica non è associata a infezioni. Spesso si manifesta nei conducenti di auto che devono stare al volante tutto il giorno. Spesso i giovani malati di prostatite.

    Manifestazioni di diversi tipi di prostatite

    Gli scienziati hanno identificato 4 tipi di prostatite:

    1. batterica acuta - causata da un'infezione batterica, appare inaspettatamente e assomiglia ai sintomi dell'influenza: brividi, febbre, mal di testa. Questo è un tipo più raro di prostatite;
    2. batterica cronica - caratterizzata da ricorrenti infezioni batteriche. I sintomi possono essere insignificanti tra periodi di esacerbazione, a volte il paziente si sente completamente sano;
    3. prostatite cronica. Nella maggior parte dei casi, la prostatite rientra in questa categoria, ma è la meno studiata. La causa esatta di questo tipo di malattia è difficile da stabilire. Questo tipo di prostatite può comparire a causa dell'esposizione a sostanze chimiche nelle urine, alla risposta del sistema immunitario a precedenti infezioni del tratto urinario oa danni ai nervi nella zona pelvica. I sintomi poi scompaiono, quindi scompaiono;
    4. La prostatite infiammatoria asintomatica viene di solito diagnosticata per caso - durante un esame fisico o con lamentele di infertilità. Gli uomini con questa forma di malattia non sentono alcun disagio o dolore, ma il processo infettivo ha un effetto dannoso sull'epitelio spermatogenico e sulla composizione chimica del liquido seminale.

    Di solito i seguenti sintomi spiacevoli indicano un'infiammazione della prostata:

    • dolori nell'addome inferiore, nella parte posteriore e nei genitali. Più spesso accadono durante la minzione, nei casi avanzati sono permanenti;
    • minzione frequente, ma allo stesso tempo difficile, dolorosa, con interruzione del flusso;
    • scarico dall'uretra;
    • violazioni di potenza;
    • orgasmi dolorosi;
    • diminuzione del desiderio sessuale.

    In rari casi, può comparire un'eruzione sulla testa del pene. La transizione verso la forma cronica minaccia con la disfunzione erettile e l'eiaculazione.

    Caratteristiche dell'adenoma prostatico

    La normale prostata pesa da 20 a 30 g, ma con la formazione di un tumore benigno, il suo peso aumenta a 50-100 g. L'iperplasia inizia nella zona interna della ghiandola prostatica. L'adenoma della prostata di solito non si estende oltre la ghiandola, quindi non va agli altri organi. Qual è la differenza tra adenoma prostatico e prostatite?

    Più spesso, l'adenoma prostatico è influenzato dagli uomini durante l'aggiustamento ormonale. Di solito inizia ad apparire dopo 45 anni. Si ritiene che l'adenoma compaia a causa di una prostatite avanzata, ma gli studi scientifici non confermano questa ipotesi. Le persone hanno più possibilità di ottenere l'adenoma prostatico.

    • con predisposizione genetica;
    • condurre uno stile di vita sbagliato;
    • uomini sopra i 55 anni;
    • gente della razza nera;
    • amanti del cibo ad alto contenuto di grassi;
    • lavoratori di industrie pericolose.

    Da questi segni, è possibile vedere la differenza tra adenoma e prostatite.

    Manifestazioni di adenoma prostatico

    Quando la prostata si allarga, si contrae e blocca l'uretra. La comparsa di un tumore benigno è accompagnata dai seguenti sintomi:

    • ritenzione urinaria acuta;
    • ci sono false necessità di urinare, di solito di notte;
    • perdite di urina dopo la minzione;
    • qualche volta il sangue appare nelle urine.

    È importante fermare la progressione del tumore. Quando l'adenoma è in funzione, si formano calcoli nella vescica, si può verificare un'intossicazione del corpo e si sviluppa un'insufficienza renale.

    Qual è la differenza tra prostatite e adenoma prostatico? La crescita dell'adenoma passa attraverso tre fasi:

    • compensato - la minzione diventa più frequente, c'è la necessità di urinare di notte. Durante il giorno, la normale frequenza di minzione rimane la stessa. Se la malattia non viene curata, la frequenza di minzione dell'uomo aumenta. Appaiono falsi impulsi. Un flusso di urina è lento. In questa fase, la formazione di ipertrofia dei muscoli della vescica;
    • subcompensato - aumenta la vescica, si sviluppano cambiamenti distrofici nelle pareti della vescica. L'orinazione diventa intermittente, la quantità di urina residua aumenta. Quando urinare deve filtrare i muscoli, a causa del quale aumenta la pressione intravescicale. I percorsi urinari si espandono, i muscoli perdono elasticità. La funzione renale è compromessa. I pazienti sono costantemente preoccupati per la sete;
    • scompensato - la vescica è tesa a causa del costante trabocco di urina. Lo svuotamento è quasi impossibile: l'urina viene rilasciata in dosi minime. Ci sono forti dolori nell'addome inferiore, poiché c'è un forte trabocco della vescica. Anche la tensione muscolare non aiuta. In futuro, il dolore e l'urgenza di urinare cominciano a indebolirsi, poiché l'urina è già allocata costantemente, in piccole gocce. Si verifica un'insufficienza renale cronica

    Per qualsiasi sintomo che indichi una malattia della prostata, è necessaria una visita all'urologo. Un'ispezione tempestiva e una diagnosi corretta aiuteranno a identificare i primi germi della malattia e prevenire l'insorgere di complicanze.

    Come distinguere prostatite, adenoma e altre malattie simili

    L'adenoma della prostata (iperplasia) è una malattia insidiosa. I suoi sintomi sono abbastanza sfocati e sono simili ai sintomi di altre malattie della prostata o degli organi vicini del sistema urogenitale. I segni di iperplasia sono spesso confusi (non solo pazienti, ma anche medici) con cistite, cancro, emorroidi, MST, uretrite, ecc. La più comune è la confusione tra adenoma e prostatite. Tali errori nella diagnosi sono pericolosi, poiché viene eseguito il trattamento sbagliato. Oggi parleremo di: cancro, adenoma ghiandolare, prostatite - come differiscono. Confronteremo anche la prostatite con altre malattie simili ai sintomi.

    Principali differenze

    Cancro, prostatite, adenoma - malattie della ghiandola prostatica. La prima malattia è una malattia oncologica causata dalla divisione cellulare incontrollata del tessuto prostatico. La prostatite è un processo infiammatorio che può essere complicato da infezioni nel corpo di un uomo. L'adenoma della prostata è un'iperplasia benigna (aumento delle dimensioni) della ghiandola prostatica.

    Cause di cancro, prostatite e adenoma

    Qual è la differenza tra le cause delle malattie?

    • Formazione di sangue congestizia.
    • Formazioni secretorie congestizie.
    • Infiammazione e infezioni alla prostata.
    • Gonfiore e ipertrofia della ghiandola prostatica.
    • Alcune cellule crescono e si moltiplicano più attivamente di altre.
    • Le cellule cambiano la loro struttura.

    Quali sono i fattori che fanno progredire la malattia?

    • Stile di vita sedentario sedentario.
    • Vita sessuale irregolare
    • Ipotermia.
    • Malattie infettive non trattate, immunità debole.
    • Casi frequenti di erezione non completati dall'eiaculazione (soppressione dell'erezione).
    • Prostatite cronica non trattata
    • Disturbi ormonali.
    • Prostatite e adenoma non trattati.
    • Predisposizione genetica.
    • Infezione da virus: XMRV (retrovirus), herpes del secondo tipo, citomegalovirus.

    Quindi, è chiaro che il cancro, l'adenoma e la prostatite differiscono nelle loro cause e nei fattori di sviluppo. Ma che dire dei segni di queste malattie della prostata? Hanno molti sintomi di corrispondenza, ma ci sono alcuni segni diversi. I sintomi comuni di cancro, adenoma e prostatite sono:

    1. Deterioramento della libido, alterata potenza, mancanza di erezione del mattino.
    2. Dolore addominale all'inguine, inguine.
    3. Dolore quando si va in bagno, dolore durante l'erezione.
    4. Se l'infezione si unisce alla malattia, si verificano i sintomi di intossicazione: febbre, nausea, debolezza.

    Tutte le malattie differiscono per cause e fattori di sviluppo.

    La differenza nei segni di cancro, adenoma e prostatite:

    • Prostatite: frequente esortazione alla toilette in un modo piccolo, ma allo stesso tempo l'escrezione di urina è difficile (goccia a goccia); nella forma cronica, è possibile lo scarico biancastro dal pene (non lo sperma, poiché appaiono senza erezione).
    • Adenoma: una costante sensazione di vescica piena, anche se un uomo è appena andato in bagno, possibile incontinenza.
    • Cancro: la comparsa di sangue nelle urine e nello sperma, un netto deterioramento del benessere generale (perdita di appetito, perdita di peso drastica, debolezza), dolore alle ossa del bacino e della colonna vertebrale

    Confronto con altre malattie

    Spesso, gli uomini con prostatite iniziano inconsapevolmente a pensare di non avere un'infiammazione della prostata, ma cistiti ed emorroidi. Nonostante il fatto che nel primo caso la ghiandola prostatica sia colpita, e nella seconda e nella terza - la vescica e l'intestino, le malattie sono davvero simili. Come distinguerli?

    È possibile distinguere la prostatite e la cistite secondo il modello della malattia. La prostatite è una malattia più lenta che può svilupparsi nel corso di molti anni - inizialmente i disturbi miti sono preoccupanti, le esacerbazioni sono abbastanza tollerabili e le fasi di remissione sono piuttosto lunghe. Quindi la malattia diventa più complicata, le esacerbazioni diventano sempre più dolorose, ma potrebbero passare diversi anni prima che si verifichi una tale situazione.

    Spesso queste malattie sono confuse con emorroidi e cistite.

    La cistite progredisce più velocemente. È associato, di regola, con l'ipotermia e l'infezione. Quasi immediatamente compaiono sintomi acuti: minzione frequente, dolore addominale, febbre, debolezza, dolori muscolari.

    Distinguere tra prostatite e cistite può anche essere dovuto alla natura del dolore. Il dolore nella cistite viene solitamente somministrato all'addome inferiore. La prostatite spesso dà all'inguine, allo scroto e al perineo. La gravità del dolore dipende dallo stadio della patologia, ma con la cistite, di solito sono più acuti.

    Un'altra malattia con cui la prostatite o l'adenoma a volte viene confusa sono le emorroidi. La confusione crea un sintomo comune - il dolore nel perineo. I rimanenti segni di una malattia come le emorroidi, altri. Tuttavia, vale la pena notare che ci sono casi in cui l'adenoma o la prostatite causano emorroidi, e quindi non si tratta della diagnosi errata, ma della stratificazione dei sintomi di varie malattie.

    Perché le emorroidi possono comparire con prostatite o adenoma? Il fatto è che una prostata allargata e strutturalmente alterata indebolisce l'apparato legamentoso del retto. E i legamenti deboli sono la causa principale delle emorroidi.

    Terapia sintomatica

    Quando i sintomi sono sfocati, è molto importante lasciare accuratamente la diagnosi. Per fare questo, i medici conducono una serie di esami del paziente. Questo ti permette di distinguere i sintomi di varie malattie, escludendo le assunzioni sbagliate. Se si sospetta la cistite, si esegue prima un test delle urine. Secondo i risultati diventa evidente quale tipo di flora ha causato il processo infiammatorio.

    È possibile distinguere le prostatiti e l'adenoma da altre malattie sondando la ghiandola (esame del dito rettale). Di norma, sarà ampliato e doloroso. Gli studi di laboratorio mostrano l'analisi dello sperma e l'analisi della secrezione della prostata. Al fine di distinguere l'adenoma dalla prostatite, viene prescritta la diagnosi ecografica, che determina la dimensione della ghiandola prostatica, la sua densità e consistenza.

    Per distinguere la malattia, è necessario essere esaminati dai medici.

    Se si sospetta che il cancro richieda una determinazione del livello di antigene prostatico specifico (PSA) nel sangue, biopsia, TAC o risonanza magnetica della prostata. Questi studi possono rilevare il cancro, determinare la dimensione del tumore e rilevare metastasi.

    Al fine di curare un uomo con cistite, ha prescritto una terapia antibiotica. Inoltre, sono prescritti farmaci antinfiammatori e analgesici. In alcuni casi, la vescica viene lavata con soluzioni antisettiche.

    La prostatite viene anche trattata con farmaci antibatterici. Gli antidolorifici sono usati raramente, poiché il dolore scompare dopo aver alleviato l'infiammazione nei tessuti della prostata.

    In caso di adenoma, il trattamento farmacologico è più spesso prescritto (i farmaci vengono utilizzati dal gruppo degli antagonisti dell'alfa1-adrenorecettore). L'operazione viene eseguita nelle forme di adenoma avviate. Il cancro viene quasi sempre trattato prontamente (eliminando tutti i tessuti colpiti dal tumore). Sono anche usati la chemioterapia, la radioterapia e la terapia ormonale.

    Per riassumere: cancro, adenoma ghiandolare, prostatite e altre malattie hanno sintomi simili, ma è necessario fare ogni sforzo per distinguerli gli uni dagli altri. La vita del paziente spesso dipende dalla correttezza della diagnosi, poiché un trattamento tempestivo per le malattie elencate sopra aiuta a salvare completamente l'uomo dalla malattia e prevenire le complicazioni.

    Quali sono i modi per trattare la prostatite e l'adenoma della prostata?

    Molti credono che il trattamento della prostatite, l'adenoma prostatico sia lo stesso. Non lo è.

    Cosa devo fare se ho dei sintomi? Che dottore?

    L'adenoma della prostata e la prostatite sono sindromi diverse, hanno cause diverse. Ma c'è un sintomo comune, il principale in entrambe le malattie: difficoltà a urinare. Pertanto, in entrambi i casi, inizialmente le persone vanno dall'urologo. Spesso si occupa di trattamento in entrambi i casi.

    Ciò è dovuto al fatto che uno specialista per il trattamento di adenoma - andrologo - non è in ogni clinica. Se lo è, e l'urologo identificherà l'adenoma, riferirà il paziente all'andrologo.

    La prostatite è un'infiammazione dell'organo, cioè una patologia che si è manifestata sotto l'azione di microrganismi, altri fattori dannosi.

    Adenoma - formazione di piccoli noduli nella prostata, pressione sul canale urinario - menopausa negli uomini, una conseguenza naturale dell'invecchiamento, in attesa alla fine di quasi tutti gli uomini.

    Non è difficile iscriversi a corsi di fisioterapia nella clinica distrettuale a livello ambulatoriale.

    Se il trattamento della prostatite è nell'uso di droghe e fisioterapia, per questo non hai bisogno di mentire in ospedale.

    Il ricovero ospedaliero obbligatorio di pazienti con prostatitis è effettuato per:

    • il corso di somministrazione di antibiotici per via endovenosa;
    • chirurgia (per esempio, ascesso).

    La necessità di tali metodi di trattamento si pone quando esacerbazione o estrema negligenza della malattia, il rischio di complicazioni.

    Per non causare esacerbazioni della prostatite durante il trattamento domiciliare, è necessario:

    1. Mangia bene, a dieta.
    2. Dimentica al momento del trattamento della prostatite su alcol, fumo, gioco d'azzardo e altre attività legate allo stress.
    3. Fai regolarmente sesso con un partner.
    4. Non mettere la prostata a rischio di lesioni.
    5. Non prendere freddo.
    6. Sposta il più possibile.

    Trattamento della prostatite e dell'adenoma prostatico

    È molto importante stabilire esattamente quale tipo di malattia alla prostata hai. Perché a volte il trattamento dei metodi di adenoma inventati per il trattamento della prostatite danneggia il paziente.

    Lo stesso vale per il trattamento della prostatite e l'esercizio fisico dell'adenoma, le procedure idriche, le regole di condotta, la prevenzione, la dieta, i rimedi popolari. Il trattamento farmacologico, la fisioterapia sono diversi.

    La prostatite viene spesso trattata a domicilio, in regime ambulatoriale con metodi conservativi. E solo nei casi più gravi, con complicanze, stato trascurato, gli ascesi ricorrono alla chirurgia.

    L'adenoma è più spesso trattato chirurgicamente: viene eseguita un'adenomectomia o una resezione transuretrale endoscopica della prostata. Il trattamento conservativo è possibile in una fase precoce della malattia.

    Di seguito parleremo del trattamento della prostatite, dell'adenoma prostatico:

    medicazione

    Con la prostata:

    Varietà di farmaci utilizzati nel trattamento della prostatite:

    • antibatterico;
    • antimicotico;
    • antivirali;
    • alfa bloccanti;
    • agenti ormonali;
    • immunocorrectors;
    • rilassanti muscolari;
    • biostimolanti;
    • multivitaminici.
    1. Di solito un medico prescrive fluorochinoloni per il trattamento della prostatite batterica: ciprofloxacina, gatiloxacina, lomefloxacina, moxifloxacina, ofloxacina. Sono caratterizzati da attività, permeabilità, azione contro molti tipi di batteri; la somministrazione orale si accumula nella ghiandola.
    2. La prostatite cronica è ben trattata con antibiotici sotto i nomi di metaciclina, doxiciclina, oleandomicina eritromicina, cephalexin.
    3. Candele. Durante il trattamento di prostatite, antibiotici, propoli, antispastici, componenti delle ghiandole del bestiame e altri componenti vengono utilizzati per riempire le supposte rettali. Esempi di farmaci somministrati con candele: bioprost, prostatilen, viferon, prostopina, olestezina. L'uso di supposte per la prostata elimina gonfiore, dolore, infiammazione. Con il loro aiuto, le funzioni sessuali e urinarie vengono ripristinate, lo sviluppo della trombosi vascolare viene soppresso e la circolazione sanguigna viene migliorata.
    4. I cerotti cinesi agiscono sul sito di infiammazione della prostata attraverso la penetrazione di microparticelle di farmaci attraverso la pelle. Raggiungere questa nanotecnologia gestita.


    Con adenoma

    Nella fase iniziale dell'adenoma, può essere curato con farmaci. Per questo vengono usati i farmaci:

    • alfa bloccanti;
    • agenti immunocorrettivi (Reoferon, Pirogental);
    • inibitori della 5-alfa reduttasi;
    • mezzi per migliorare la circolazione del sangue (Trental);
    • a volte antibiotici.

    Con l'inefficacia di tale trattamento, viene prescritto l'intervento chirurgico.

    fisioterapia

    Le procedure di fisioterapia per le malattie della prostata sono eseguite con l'obiettivo di:

    1. Migliora il flusso sanguigno nella prostata.
    2. Ridurre il dolore
    3. Alleviare l'infiammazione e gonfiore della prostata.
    4. Ripristino della funzione naturale della ghiandola.


    Questi risultati sono raggiunti con l'uso di massaggi, procedure hardware. Sono eseguiti, di regola, su base ambulatoriale o a casa del paziente.

    I dispositivi possono anche essere acquistati per uso individuale al dettaglio.

    Con la prostata

    Il massaggio è la parte più efficace del complesso trattamento della prostatite. Sebbene piacevole non può essere chiamato.

    Con l'esposizione diretta a un dito in un guanto, il medico rimuove la tensione nei muscoli della ghiandola, allevia gradualmente l'edema.

    Da questo, il paziente soffre, i lobi dell'organo diventano di dimensioni uguali, le sue funzioni vengono ripristinate. C'è un deflusso di uno sperma segreto e stagnante con microflora dannosa.

    Massaggio competente della prostata eseguirà solo un medico specialista in guanti speciali, che per questo devono essere chiamati a casa.

    L'organo è molto fragile, quando si tenta di eseguire le stesse azioni da soli (automassaggio) o con l'aiuto di una persona incompetente, si può seriamente ferirlo con il rischio di avvelenamento del sangue. Per ottemperare a tutte le regole della sterilità, il massaggio manuale è meglio eseguito in regime ambulatoriale o in ospedale.

    In questo caso è IMPORTANTE non applicare:

    • grasso scaduto;
    • guanti sterili.

    Controindicazioni per il massaggio:

    • stadio acuto;
    • pietre della prostata

    Se è impossibile frequentare le procedure di un massaggio ambulatoriale, stazionario, è necessario tener conto: un'alternativa ad essa (anche se inferiore) è una delle seguenti procedure fisiche.

    Elettroforesi. Il dispositivo utilizza la proprietà della corrente continua per aumentare la velocità e la profondità della penetrazione dei farmaci nel tessuto corporeo del paziente con prostatite. Novocaina, bromo, magnesia solfato (2% pp), cloruro di calcio (1-3% pp) sono usati come farmaci per questo.

    UHF. I suoni ad alta frequenza migliorano i processi metabolici, il desiderio sessuale, alleviano l'infiammazione della prostata, sciolgono le cicatrici, aiutano a ripristinare i tessuti danneggiati, curano le ferite del retto.

    La magnetoterapia colpisce il corpo del paziente con un campo magnetico di prostatite.

    Allevia l'infiammazione, migliora la circolazione sanguigna, promuove la rigenerazione dei tessuti senza effetti collaterali.

    La terapia laser aumenta la resistenza, l'attività della prostata, migliora le condizioni generali.

    La terapia viene effettuata al mattino, il corso - 15 volte.

    Gli elettrostimolatori per vibrazione della corrente eliminano il ristagno della ghiandola, riprendono il deflusso del suo segreto.

    I microcrogli vengono utilizzati per immettere droghe per la prostatite nel retto in base al loro scopo, specificato nelle istruzioni.

    La fisioterapia non si applica a:

    • esacerbazione della malattia;
    • la presenza di tumori;
    • diabete scompensato;
    • tubercolosi attiva.

    Con adenoma

    Per l'adenoma della prostata, il massaggio non è solo non utile, ma anche PERICOLOSO! Da lui il processo progredirà! La vibrazione dell'hardware è particolarmente pericolosa!

    Metodi dimostrati di fisioterapia per l'adenoma:

    1. Crioterapia - congelamento della prostata con azoto liquido.
    2. L'ablazione termica è la distruzione del tessuto ghiandolare ad alte temperature.
    3. Ablazione con ago transuretrale - gli aghi vengono inseriti nella prostata, trasmettendo impulsi a radiofrequenza.
    4. Termoterapia a microonde transuretrale - un generatore di microonde viene introdotto attraverso l'uretra, interessando le cellule da rimuovere.

    Fangoterapia Sporco applicato:

    Metodi popolari

    Il più efficace di questi è il trattamento della prostatite con la zucca. Da succo di bevanda prostatitis, olio di semi di zucca e zucca.

    Succo spremuto dalla polpa, tre settimane bere un bicchiere al giorno. I semi dovrebbero essere freschi, non fritti. Sono pelati, ma il guscio verdastro dovrebbe rimanere. Mangiare 60-100 semi al giorno. Il corso del trattamento per almeno un mese.

    Altri rimedi popolari provati e provati includono nocciolo, pioppo tremolo, castagno, propoli, prezzemolo.

    Di particolare importanza è l'uso del miele (per esempio, le palle di zucca di miele o di miele sbiten.) Le persone hanno da tempo notato che l'adenoma degli apicoltori non si ammala mai.

    Trattamento delle acque

    Quando le procedure dell'acqua, utilizzare un bagno sitz - acqua 43 gradi.

    Un bagno con una temperatura di 37 gradi riduce la libido.

    Per quanto riguarda la sauna, non puoi fare il bagno! Ciò potrebbe causare gonfiore della prostata.

    I bagni di fango curativi trattano la prostatite riscaldando le aree problematiche e l'azione dei nutrienti contenuti nel liquido.

    dieta

    Il corpo del paziente dovrebbe ricevere acidi grassi naturali.

    Ce ne sono molti in questi prodotti: olio di girasole, olio di pesce, fegato di uccelli, noci.

    La quantità di cibi grassi nella dieta è inferiore a un terzo. Di questi, un quarto è carne grassa, tre quattro sono olio vegetale e pesce.

    Evita il cibo che causa stitichezza.

    Includere nella dieta alimenti ricchi di zinco: tuorli d'uovo, pinoli, gamberi, alghe, granchi, pesce, cozze.

    Nella dieta del paziente la maggior parte delle verdure e dei frutti.

    1. Spezie - prezzemolo, senape, rafano - riducono l'infiammazione, accelerano il recupero.
    2. Cipolle, aglio uccidere i batteri che causano malattie; migliorare la circolazione sanguigna, la potenza.

    Il paziente dovrebbe evitare tali prodotti:

    • pepe;
    • alcool, caffè, soda, tè;
    • cibi affumicati, salati, piccanti, fritti;
    • cibi pronti, fast food, pasticcini;
    • fagioli;
    • cibo in scatola

    Evita il cibo che causa stitichezza. I cibi piccanti con adenoma portano a gonfiore della ghiandola. La violazione della dieta negherà altri costi del trattamento, ne neutralizzerà l'effetto.

    Esercizio fisico

    Per la prevenzione della prostatite è utile qualsiasi educazione fisica, a partire dai soliti esercizi mattutini. Ma esercizi sviluppati e speciali contro la prostatite.

    Il complesso degli esercizi di Kegel è mirato a rafforzare i muscoli del perineo.

    Rivelarli è semplice: un uomo trattiene il flusso di urina mentre scrive. Quei muscoli (muscoli della prostata) che funzioneranno e devi allenarti.

    1. Sforzati alternativamente, rilassando i muscoli della prostata. Più veloce è, meglio è.
    2. Allunghiamo i muscoli, manteniamo la tensione per 4 secondi, rilassiamo dolcemente.
    3. Sforzare delicatamente i muscoli, come con un movimento intestinale. Ci rilassiamo.

    Alla prima lezione di ogni esercizio, ripetiamo otto volte. Questo ciclo viene ripetuto cinque volte al giorno.

    Ogni settimana aumentiamo il numero di ripetizioni di ogni esercizio nel ciclo di quattro, fino a raggiungere 45 ripetizioni. Facciamo tali esercizi ogni giorno, mentre il problema della prostatite è di attualità.

    Anche usato esercizi terapeutici, yoga. Dai loro esercizi, scegli quelli durante i quali il movimento degli organi pelvici.

    Pronto soccorso

    1. È necessario il primo soccorso per la comparsa di prostatite acuta e un attacco di adenoma. Per ridurre l'attività dei microrganismi, è richiesta la somministrazione endovenosa di antibiotici.
    2. I primi due giorni dei farmaci vengono somministrati solo per iniezione. Questo accelera la consegna di farmaci nell'area colpita. Un giorno dopo l'iniezione, il paziente si sente sollevato.
    3. Per ridurre il dolore e rilassare i muscoli, vengono somministrati farmaci antispasmodici.
    4. In presenza di un ascesso, soprattutto se il deflusso di urina è quasi impossibile, è necessaria una chirurgia addominale urgente o trasfusione di sangue.

    Quanto può durare il trattamento?

    Prostatite - di solito da un mese a tre.

    Adenomi: il trattamento degli adenomi di solito termina dopo l'intervento e il periodo di recupero. Con il trattamento conservativo di uno stadio iniziale, la terapia viene interrotta dopo che il medico ha concluso che l'intervento chirurgico non è più necessario.

    Ora sai tutto sul trattamento della prostatite cronica e dell'adenoma prostatico. La cosa principale che è richiesta al paziente è la disciplina e la conformità con TUTTE le raccomandazioni.

    È importante rispettare lo schema terapeutico, la dieta, non saltare la procedura. Ricorda che i rimedi popolari popolari sono solo un supplemento ai metodi della medicina ufficiale, il loro uso deve anche essere coordinato con il terapeuta.