Principale
Analisi

Recupero dopo l'eliminazione dell'adenoma prostatico: dieta, esercizio fisico e prevenzione

Milioni di uomini nel mondo soffrono di adenoma prostatico. Tale diagnosi viene effettuata dopo aver esaminato il paziente e sottoposto a determinate procedure.

L'adenoma della prostata viene trattato con due metodi: medico e chirurgico. Il primo metodo è riconducibile alle fasi iniziali della malattia.

Un medico esperto selezionerà un metodo individuale di trattamento per ciascun paziente, in base allo stato di salute, al rendimento e ad altri fattori individuali.

Sintomi e segni

L'adenoma prostatico è una malattia negli uomini, in cui un nodo benigno nei tessuti di un organo cresce nel tempo nell'uretra.

Le prime manifestazioni cliniche includono:

  • frequenti sollecitazioni;
  • una piccola quantità di urina secreta;
  • debole pressione del getto;
  • costante sensazione di pienezza nella vescica;
  • la necessità di affaticare fortemente i muscoli durante la minzione.

Tutti i sintomi dell'adenoma prostatico sono una conseguenza dei tumori nella ghiandola prostatica, che comprimono il tunnel prostatico. Segni di adenoma della prostata in ogni paziente si traducono in diversi modi. Alcuni hanno immediatamente i sintomi di cui sopra, mentre altri - la malattia è asintomatica, fino a un grave ritardo nelle urine.

Trattamento chirurgico

L'operazione è prescritta nei seguenti casi:

  • se ci sono lesioni maligne nella prostata;
  • se c'è un'infezione nel tratto urinario;
  • se c'è un lungo ritardo urinario che non può essere rimosso con un catetere;
  • se il paziente ha insufficienza renale;
  • se il paziente ha i calcoli alla vescica;
  • se il sangue viene secreto durante la minzione.
  1. In casi semplici (piccoli adenomi prostatici, volume ghiandolare fino a 80 ml.) Resezione transuretrale, TUR.
  2. Nei casi complessi (l'adenoma della prostata è più di 40 g, il volume della ghiandola è fino a 150 ml.) - adenomectomia, che può essere trans-vescicolare o retropubica, a seconda dell'accesso alla ghiandola. Fondamentalmente, questo metodo viene utilizzato per rimuovere l'intera ghiandola, soprattutto quando viene rilevato un cancro.
  3. Chirurgia laser, in alternativa all'operazione classica, in cui il tumore (adenoma prostatico) viene distrutto dal laser. Questi metodi sono più avanzati, meno traumatici e i pazienti dopo l'intervento chirurgico per rimuovere l'adenoma prostatico vengono riabilitati più velocemente.

Queste operazioni includono:

  • vaporizzazione (fotoselettivo);
  • ablazione;
  • la resezione;
  • enucleazione;
  • dissezione di cellule malate;
  • terapia interstiziale.

Il periodo postoperatorio dopo la rimozione di adenoma prostatico

Fondamentalmente, tutti i pazienti si riprendono rapidamente e tornano a una vita piena, tuttavia, durante la riabilitazione, alcuni problemi possono insorgere dopo la rimozione dell'adenoma prostatico. Dopo la rimozione dell'adenoma prostatico, il ripristino della potenza richiederà un po 'di tempo, ma dopo un paio di mesi i pazienti non avranno difficoltà.

  1. Difficoltà a urinare Dopo aver rimosso il catetere, l'urina scorrerà attraverso l'area operata, causando disagio.
  2. Incontinenza. Dopo l'intervento chirurgico, la vescica ritorna gradualmente in un regime sano, portando all'incontinenza. Più il problema è stato acuto prima dell'operazione, più lunga sarà la riabilitazione dopo l'adenoma prostatico.
  3. Sangue nelle urine. Una norma è quando viene osservata per diverse settimane. Ma se c'è una grande quantità di sanguinamento che non si ferma, ci sono grumi e il paziente si sente a disagio - si dovrebbe consultare immediatamente un medico.
  4. Eiaculazione retrograda. Per lo più gli uomini non si accorgono della differenza nell'eiaculazione prima e dopo l'intervento chirurgico alla prostata. Tuttavia, dopo l'intervento chirurgico, lo sperma può entrare nelle urine ed essere espulso durante la minzione, che porta alla sterilità.

Durante la riabilitazione, dopo un'operazione sulla ghiandola prostatica, si consiglia di visitare un sessuologo, che fornirà raccomandazioni sull'eiaculazione retrograda.

Il periodo di tempo postoperatorio per l'adenoma prostatico dipende dai fattori:

  • età del paziente;
  • abbandono della malattia;
  • la complessità dell'operazione;
  • metodo di operazione;
  • salute generale del paziente.

Dopo la rimozione di adenoma prostatico, il periodo di recupero quanti giorni? La riabilitazione si svolge in due fasi: in ospedale ea casa. Secondo le statistiche, il periodo di riabilitazione dopo la rimozione dell'adenoma prostatico richiede da due settimane a un anno.

Trattamento dell'adenoma prostatico dopo l'intervento chirurgico - raccomandazioni:

  1. Terapia farmacologica - antibiotici e antidolorifici. Dopo la rimozione dell'adenoma prostatico, il periodo postoperatorio, il paziente deve utilizzare farmaci anti-infiammatori che riducono l'infiammazione e il gonfiore del tessuto interessato. Se vengono prescritti farmaci, allora devono essere assunti, specialmente quando il catetere è in posizione.
  2. Bevi molta acqua. Liquido ubriaco (circa 3 litri al giorno) è in grado di lavare la vescica e accelerare la guarigione della ferita.
  3. L'attività fisica eccessiva dovrebbe essere evitata, incl. sollevare pesi e fare movimenti bruschi.
  4. In caso di stitichezza usare lassativi.
  5. Rifiuta di guidare un'auto e fare sesso per almeno un mese.
  6. Uno dei componenti del periodo di recupero è una dieta dopo un intervento chirurgico con adenoma prostatico.

Seguire la dieta dopo la rimozione di adenoma prostatico è necessaria per la normalizzazione dell'intestino.

Alimenti proibiti: piccante, salato, acido, affumicato, fritto, grasso.

Cosa posso mangiare dopo un intervento adenoma prostatico? Il cibo dovrebbe essere fondamentalmente bollito o cotto a vapore.

Una dieta dopo un intervento chirurgico con adenoma prostatico comporta il rifiuto di mangiare cibi contenenti additivi alimentari e conservanti. Dovresti anche rinunciare all'alcool, al caffè e alle bevande gassate. Mangiare scrivere 6 volte al giorno in piccole porzioni.

Dieta dopo la rimozione dell'adenoma prostatico - menu campione:

  1. Colazione: farina d'avena, brodo di rosa canina, casseruola di ricotta di frutta, gelatina all'uovo in camicia, carote grattugiate, succo di frutta.
  2. Brunch: zucca alla banana cotta al forno.
  3. Pranzo: zuppa di verdure, purè di patate, pesce bollito, composta di frutta secca, zuppa di pesce, filetto di pollo bollito, insalata di verdure, tisane, verdure al vapore con frutti di mare, asparagi bolliti, acqua minerale senza gas.
  4. Snack: gelatina di frutta al forno mela bollita zucca con cannella.
  5. Cena: cavolo brasato, coniglio al vapore, frutti di mare al vapore, verdure al vapore, polpette di pesce al vapore, patate al cartoccio, insalata di pomodori.
  6. Cena tardiva: kefir yogurt a lievitazione naturale.

A proposito di ciò che si può mangiare e cosa non può essere per l'adenoma della prostata, leggi il nostro articolo.

Esercizio utile per una pronta guarigione

Dopo la rimozione dell'adenoma prostatico, gli sport dovrebbero essere abbandonati per due mesi. Dopodiché, a seconda della complessità del trattamento, della salute generale e di altri fattori, la ginnastica deve essere somministrata dopo un intervento chirurgico dell'adenoma prostatico, aumentando gradualmente il carico.

La ginnastica per gli uomini nel periodo postoperatorio dopo la rimozione dell'adenoma della ghiandola prostatica è una serie di esercizi per il riscaldamento, senza saltare, esercizi di forza e movimento improvviso. È meglio stare a nuotare, camminare e andare in bicicletta. Gli esercizi dovrebbero essere eseguiti ogni giorno con un carico moderato. I carichi devono essere rigorosamente normalizzati e prescritti dal medico curante.

Per normalizzare la minzione, lo sfintere deve essere allenato utilizzando una serie di esercizi di Kegel, previa autorizzazione del medico. Questo complesso è progettato per rafforzare i muscoli pelvici.

Ci sono diversi modi per farlo:

  • accorciamo i muscoli del perineo per 2-3 secondi, quindi rilassiamo per lo stesso tempo;
  • contrazione muscolare ritmica e frequente, seguita da un rilassamento di 30 secondi.

Per iniziare, ogni esercizio dovrebbe durare 15-20 secondi e il complesso contiene 10 set.

Quindi puoi aumentare gradualmente il carico. Non lavorare i muscoli dei glutei e dell'addome - questo riduce l'effetto.

Il complesso Kegel è disponibile da usare sempre e ovunque. La questione del funzionamento sano degli organi genitali dopo l'intervento chirurgico per strangolare l'adenoma della prostata preoccupa maggiormente gli uomini. Le statistiche di risposta univoche su questa domanda no.

Fondamentalmente, dopo la rimozione dell'adenoma prostatico, i pazienti ritornano ad uno stile di vita sano e attivo dopo un corso di riabilitazione. L'erezione continuerà in quei pazienti che lo hanno avuto prima dell'intervento chirurgico.

conclusione

Se ti è stato diagnosticato un adenoma prostatico, non farti prendere dal panico. Circa la metà degli uomini, oltre i 50 anni, soffre di questa malattia. L'operazione è garantita per rilasciare da recidiva per 15 anni, soggetto alle raccomandazioni dei medici. Grazie ad una dieta sana, un piccolo sforzo può nuovamente avvertire un impeto di forza. L'adenoma della prostata è una malattia curabile, non una frase!

Quale dovrebbe essere la dieta per l'adenoma della prostata

Nell'elaborare un piano di trattamento per i pazienti con un tumore benigno nella ghiandola prostatica, i medici raccomandano inoltre di aderire alla corretta alimentazione. La dieta per l'adenoma della prostata è una fase molto importante della terapia. Migliora l'effetto delle medicine e allevia una condizione dolorosa.

Perché ho bisogno di una dieta

Dieta dopo la rimozione di adenoma della prostata così come in presenza di un tumore benigno, ha una dieta speciale. Dovrebbe essere osservato durante l'esacerbazione del processo infiammatorio e durante il passaggio della riabilitazione.

L'importanza della nutrizione terapeutica non è chiara per la maggior parte dei pazienti. Il principale vantaggio della dieta è che non consente a un uomo di guadagnare chili in più. Il sovrappeso provoca un ulteriore sviluppo dell'adenoma. Vale a dire, questo paziente dovrebbe essere evitato. Inoltre, la dieta previene l'emergere di altri problemi che sono fattori favorevoli per la crescita di un tumore benigno. Ora parliamo di stitichezza. Vale anche la pena ricordare che con una corretta alimentazione, una persona nutre il suo corpo con elementi traccia utili.

È molto importante perdere peso.

Principi del trattamento dietetico

La dieta per l'adenoma della prostata si basa su diversi principi che devono essere seguiti. Un uomo deve seguire queste regole:

  • La nutrizione del paziente deve essere completa. La cosa principale è che il paziente non ha fame e allo stesso tempo non mangia troppo;
  • Se il paziente è sovrappeso, dovrà seguire una dieta moderata che aiuta a perdere qualche chilo di troppo;
  • Nella dieta quotidiana devono essere piatti che normalizzano il lavoro dell'intestino;
  • Il menu del paziente dovrebbe essere il più vario possibile;
  • Prima di andare a letto è severamente vietato;
  • Hai bisogno di mangiare gradualmente in piccole porzioni per evitare di mangiare troppo.

Se un uomo soddisfa questi requisiti, il suo trattamento della ghiandola prostatica sarà il più efficace possibile.

Elenco dei prodotti consigliati

La nutrizione per l'adenoma prostatico negli uomini ha molte restrizioni. Ma ne parleremo più avanti. Prima di tutto, il paziente deve ricordare l'elenco dei prodotti che può tranquillamente usare senza timore per la propria salute. Tutti loro sono divisi in 2 grandi gruppi. Nel primo entrato la linea di prodotti, che è arricchita con selenio. Questo include:

  1. Cavolo di mare;
  2. uova;
  3. Olio d'oliva;
  4. Fegato di manzo e maiale;
  5. cereali;
  6. mais;
  7. Fagioli.

Il selenio è utile nell'adenoma prostatico.

Il secondo gruppo comprende prodotti che contengono una grande quantità di zinco. Tra questi spiccano:

  1. funghi;
  2. crusca;
  3. aringhe;
  4. frutti di mare;
  5. noci;
  6. Semi di anguria e zucca;
  7. Tipi di carne rossi

Gli uomini con una diagnosi di adenoma prostatico non dovrebbero limitarsi a mangiare bacche e verdure fresche. Dovrebbero dare la preferenza a barbabietole, carote, zucchine e pomodori. La maggior parte dei prodotti vegetali ha un effetto positivo sulla peristalsi intestinale.

Ricette per l'adenoma della prostata

L'alimentazione per l'adenoma della prostata di 2 gradi, così come dopo la rimozione della formazione simile al tumore, dovrebbe essere non solo utile ma anche variata. Soprattutto per un caso del genere, sono state evidenziate dozzine di ricette interessanti per la preparazione di pasti abbondanti da prodotti che possono essere mangiati con tumori nella ghiandola prostatica.

Cagliata dietetica

Per preparare la cagliata sarà necessario:

La prima cosa che devi macinare la ricotta a basso contenuto di grassi in qualsiasi modo conveniente, ad esempio una forchetta. Le uova devono essere divise in proteine ​​e tuorli. L'ultima parte del prodotto viene introdotta nella cagliata. Aggiunge anche farina e zucchero. Di tutti gli ingredienti necessari per fare una massa di cagliata.

La ricotta è desiderabile per togliere il grasso

Gli scoiattoli vengono montati separatamente fino a quando non si spumano. Dopo che sono stati delicatamente iniettati nella cagliata. Nel processo dovrebbe costantemente mescolare la massa.

La ricotta è quasi pronta. Resta da mettere la massa in un unta con olio vegetale e rivestire con il tuorlo in cima.

La ricotta è meglio cotta in una pentola a cottura lenta o in un bagno d'acqua fino a cottura ultimata.

Carne ripiena

Il piatto è composto dal seguente set di prodotti:

  1. Petto di pollo (circa 500 g);
  2. Riso (1/2 tazza);
  3. Succo di pomodoro (0,5 l);
  4. Cipolle (2 pezzi);
  5. Aglio (1/2 testa media);
  6. Carote (1 pz.);
  7. Spezie (pepe e sale a piacere);
  8. Erba.

Il raccordo deve essere tagliato longitudinalmente. Dovrebbe fare 2 pezzi. Aree spesse di carne, è opportuno respingere un po '. Le carote pelate devono essere tagliate a strisce e le cipolle a forma di semianelli. L'aglio è meglio schiacciato con un coltello.

Riso lavato cotto diverse volte a fuoco fino al momento. Dopo, le verdure vengono aggiunte insieme alle spezie e alle erbe fresche. Tutta la massa deve essere mescolata bene.

È necessario mettere una piccola porzione di carne macinata su fette sottili di filetto, quindi avvolgere la carne sotto forma di rotolo. Ognuno di loro è desiderabile per riparare uno stuzzicadenti. In questo momento, è necessario mettere in succo di pomodoro bollito in acqua. Aggiunge anche cipolle e olio vegetale.

Nella padella è necessario friggere i pezzi di pollo finiti da tutti i lati. Dopo la tostatura, i panini devono essere piegati in una padella con la marinata di pomodoro e stufati fino a quando non sono pronti.

Involtini di pollo - è delizioso!

Patata al forno

Il set di ingredienti per questo piatto semplice è costituito dai seguenti prodotti:

  1. Patate (4 pezzi);
  2. Paprika (1 cucchiaino);
  3. Olio vegetale (2 cucchiaini);
  4. Pimento (piccolo frammento);
  5. Origano (1 cucchiaio);
  6. Cumino macinato (1/4 di cucchiaino).
  7. Salt.

Le patate devono essere lavate, sbucciate e tagliate a fette. Si piegano in una ciotola profonda. Dopo ciò, è necessario versare spezie, erbe e versare una piccola porzione di olio. Ora resta da mescolare tutto.

Le fette di patata preparate con le spezie devono essere disposte su una teglia con la carta. Viene inviato al forno preriscaldato a 200 gradi per 30-40 minuti.

Patate servite con verdure e salse.

Puoi servire insalata di verdure fresca alle patate

Cosa escludere

In presenza di adenoma della prostata di qualsiasi grado, è necessario abbandonare determinati prodotti. Non saranno raccomandati per i pazienti che soffrono di prostatite. Per tali problemi di salute, gli uomini dovranno abbandonare il consumo di tali prodotti:

  • Grassi di origine animale (burro, strutto). Dovrebbero essere sostituiti da vegetali;
  • Latte. Contiene molti grassi animali e colesterolo. Pertanto, può portare alla crescita di un tumore benigno;
  • Carne fritta Contiene cancerogeni nocivi per il corpo;
  • Piatti con un sacco di spezie. Influiscono negativamente sul lavoro del sistema urinario, poiché irritano la mucosa e intrappolano l'urina accumulata.

Sapendo che non puoi mangiare con problemi alla prostata, un uomo sarà in grado di creare autonomamente un menu competente. La cosa principale è prevenire il digiuno durante il trattamento, poiché l'esaurimento del corpo contribuisce anche alla crescita di tessuti simili a tumori.

Cosa puoi e non puoi bere mentre stai a dieta

Quando BPH è necessario aderire al regime di bere corretto. Questo perché il liquido che bevi influenza anche il corpo. Gli uomini dovrebbero preferire acqua minerale, succhi freschi e brodi curativi. A volte sono consentite bevande a base di latte.

Dieta dopo chirurgia adenoma elimina l'uso di tè e caffè forti. È necessario rifiutare perfino le dosi minime di bevande gassate e alcoliche.

Menu per la settimana

Il paziente può scegliere autonomamente la dieta ottimale, che corrisponderà alla dieta. Ma è molto più facile attenersi al menu già preparato, sviluppato dai nutrizionisti per tutta la settimana.

Menu per la settimana da nutrizionisti - è conveniente

1 ° giorno

La giornata dovrebbe iniziare con la confettura di fiocchi d'avena e frutta. Bere la colazione è il miglior decotto di rosa canina. Come spuntino leggero prima di pranzo, 1 banana farà.

A pranzo, un uomo può mangiare zuppa di verdure e purè di patate con petto di pollo al forno. Come bevanda, vale la pena fare una composta di frutta secca. La gelatina di bacche deve essere lasciata per uno spuntino.

La cena del paziente consisterà in cavoli stufati e calamari. Quest'ultimo è servito bollito. Prima di andare a letto gli è permesso un bicchiere di kefir.

2 ° giorno

A colazione, si consiglia di cucinare un pancake di cagliata e gelatina di bacche. Dopo un paio d'ore, è permesso mangiare una piccola manciata di noci.

Per pranzo dovresti mangiare insalata di verdure, zuppa di pesce e pesce bollito. Lavare tutti i tè verde. Per uno spuntino pomeridiano, una mela cotta nel miele è adatta.

La cena consisterà in un coniglio al forno con panna acida, insalata di carote e barbabietole e un bicchiere di yogurt, che è meglio bere prima di andare a dormire.

3 ° giorno

Come prima colazione devi mangiare orzo perlato con insalata di carote. Lavare il piatto con succo di frutta. Per la seconda colazione, la zucca cotta viene cucinata separatamente.

Per pranzo, lascia capesante e insalata di verdure. Tutti hanno permesso di bere acqua minerale. Nel pomeriggio, è opportuno limitare il piatto di frutta.

Le patate al forno e un paio di pezzi di pesce bollito sono perfetti per la cena. Prima di andare a dormire, dovresti bere un bicchiere di yogurt magro.

Le capesante contengono zinco, benefico per la prostata.

4 ° giorno

Mattina, è consigliabile iniziare con porridge di grano saraceno, uova in camicia e kissel bacca. Alla seconda colazione lascia 2 mele.

A pranzo è meglio mangiare zuppe di pesce, cotte in acqua, tritare e polpette di cavolo. Tutto innaffiato con tisana. A pranzo, come a pranzo, mangiano una mela.

La cena consisterà in pollo al forno, insalata di verdure fresche e un bicchiere di ryazhenka. Bevanda di latte acido è meglio bere prima di coricarsi.

5 ° giorno

Il riso bollito e l'uovo alla coque sono adatti per la colazione. Bevi tutti i migliori succhi di frutta. Per una seconda colazione, devi mangiare un soufflé di banana.

Come cena, si consiglia di mangiare il borscht su brodo leggero e pesce cotto su verdure, e anche di bere una composta di frutta secca. Per uno spuntino pomeridiano adatto al sorbetto dei tuoi frutti preferiti.

Per cena è permesso cucinare insalata di verdure e calamari ripieni. Al momento di coricarsi, bevi un bicchiere di kefir.

Kefir è buono da bere prima di andare a dormire anche per una persona sana.

6 ° giorno

Per colazione, dovresti cucinare il porridge di mais e mangiarlo con un pezzo di formaggio magro. Bevi anche tisane. Prima di pranzo, è consigliabile mangiare un dolce di pera.

Per il pranzo, pasta adatta, medaglioni di carne con verdure e composta. Uno spuntino prima di cena è la migliore cheesecake con panna acida e uvetta.

La cena consisterà in carne al forno con verdure e insalata di cavoli. Prima di andare a letto bevono un bicchiere di latte.

7 ° giorno

Il porridge d'orzo con carote e cipolle, così come l'insalata di verdure e il tè verde sono ideali per la colazione. Un paio d'ore vale la pena mangiare una manciata di noci.

Per cena, serviti zuppa di funghi, crostini e succo di frutta. All'ora del tè dovrebbero essere preparate le liste con le verdure.

Per cena vengono servite vinaigrette e pesce al forno. Inoltre, secondo la tradizione, prima di andare a dormire devi bere un bicchiere di kefir.

Il paziente può mangiare su tale menu o apportare modifiche ad esso, a seconda delle preferenze e dello stato di salute.

Un uomo con adenoma prostatico, che segue la dieta raccomandata dal medico, sarà in grado di accelerare la sua guarigione e prolungare la remissione desiderata. Migliorerà anche la qualità della tua vita e normalizzerà il funzionamento degli organi e dei sistemi interni.

Prima di iniziare una dieta, un uomo dovrebbe coordinarlo con uno specialista. Vale anche la pena di contattarlo se il paziente non riesce a selezionare autonomamente un menu adatto per se stesso.

Qualsiasi medico ti offrirà una serie di modi per trattare la prostatite, dal più banale e inefficace al radicale

  • Puoi regolarmente seguire un corso di terapia con pillole e massaggio rettale, restituendo ogni sei mesi;
  • puoi fidarti dei rimedi popolari e credere in un miracolo;
  • fare un'operazione e dimenticare la vita sessuale...

Dieta dopo la rimozione della prostata - un'attenta assistenza sanitaria

Per il corpo, qualsiasi intervento chirurgico è stress. La rimozione dell'adenoma prostatico è stressante. Anche un'operazione transurentale, in cui il dolore non si verifica, forma una ferita postoperatoria interna. Cosa si deve osservare dopo l'operazione e quale dovrebbe essere la dieta dopo la rimozione della prostata?

Dopo l'intervento chirurgico, è necessario tornare gradualmente al solito modo di vivere. I movimenti bruschi e lo sforzo fisico dopo l'intervento chirurgico possono danneggiare, quindi dovrebbero essere evitati.

È importante bere quanta più acqua possibile e non affaticare durante i movimenti intestinali. Non è consigliabile guidare la macchina durante il periodo postoperatorio, poiché una lunga permanenza in posizione seduta può causare danni. I pasti dovrebbero essere equilibrati.

Affinché la ferita interna guarisca il più rapidamente possibile, i carichi devono essere minimi. Una dieta equilibrata aumenterà l'immunità, accelererà il recupero del corpo dopo l'intervento chirurgico e promuoverà la guarigione. Quindi, quali alimenti dovrebbe contenere una dieta dopo la rimozione della prostata? Quali sono i principi di base
nutrizione dopo l'intervento chirurgico?

Più frutta, verdura e cibi proteici e meno grassi

La dieta dovrebbe contenere il più possibile verdure e frutta. Contengono sostanze anti-infiammatorie, antiossidanti, polifenoli, vitamine e minerali in grandi quantità, così come fibre alimentari, a causa delle quali la defecazione diventa più morbida. È necessario dare la preferenza ai pomodori, che contengono un potente carotenoide antiossidante licopene, che ha proprietà protettive. Gli antiossidanti salvano il nostro corpo dagli effetti dei virus, prevenendo i processi infiammatori. Frutta e verdura contengono molti fitonutrienti che aiutano a ridurre il rischio di sviluppare adenoma prostatico.

Nella dieta quotidiana dovrebbe essere presente nelle proteine ​​vegetali sotto forma di soia, fagioli, lenticchie, che è ricco di sostanze nutritive e guarisce il corpo con la prostatite. Il consumo di grassi nocivi deve essere limitato. I grassi rallentano il metabolismo, perché il corpo spende la loro scissione e il trattamento di un sacco di tempo ed energia, e il carico per la digestione dovrebbe essere inferiore. Molti scienziati ritengono che il consumo di proteine ​​animali contenute nella carne di pollame e nelle uova provochi lo sviluppo di iperplasia prostatica benigna, mentre le proteine ​​vegetali, al contrario, riducono il rischio di sviluppare questa malattia a causa degli isoflavonoidi.

Mangi i frutti di mare, bevi il tè verde

Il tè verde contiene catechine. Queste sostanze entrano nei tessuti della ghiandola prostatica e contribuiscono alla produzione e all'aumento dell'attività del testosterone. Sostituisci il tè nero con il tè verde e ridurrai il rischio di adenoma prostatico. Gli acidi omega-3 e gli acidi grassi hanno un effetto anti-infiammatorio.

Si trovano in frutti di mare come salmone, sardine, halibut, gamberetti, acciughe, salmone, aringa, passera di mare, ecc. Se si utilizzano regolarmente frutti di mare, aumenterà il livello di antiossidanti nel sangue. A causa di ciò, l'immunità del corpo sarà rafforzata. Secondo l'ultima ricerca dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, gli acidi omega-3 dovrebbero essere inclusi nella dieta quotidiana ed essere 1-2% delle sue calorie.

Abbasso il "fast food", la caffeina e meno sale

Il fast food ("fast food") dovrebbe essere completamente escluso dalla dieta. Il fast food comprende cibi ipercalorici, cibi ricchi di colesterolo e zucchero, cibi grassi. Questo "cibo" danneggia anche un corpo sano. Patatine e patatine fritte, senza dubbio, appartengono a tale cibo spazzatura.

La caffeina causa malessere dopo la rimozione dell'adenoma prostatico. Il consumo di tutti gli alimenti e le bevande contenenti caffeina deve essere interrotto. Mangia il meno salato e piccante possibile. Tale cibo a volte peggiora la salute.

"No" cibo fritto, "carne rossa", alcool. "Si" prodotti caseari

Studi recenti mostrano che la carne rossa, come la carne bovina e il maiale, è dannosa per la salute dell'uomo. Quindi, il suo consumo aumenta il rischio di cancro alla prostata (carcinoma della prostata) del 12%. Pertanto, la "carne rossa" è meglio escludere. A proposito di quanto possa essere dannoso il cibo fritto, è noto da tempo. Il cibo fritto contiene un'enorme quantità di sostanze cancerogene nocive, che hanno un effetto così negativo sul corpo, quindi escludilo dalla dieta.

Limita o elimina completamente l'alcol. 60 ml di vodka, 0,5 l di birra vera e 200 ml di vino non fissato hanno un effetto benefico sulle persone. Se si consumano queste bevande alcoliche in eccesso rispetto alla norma, le condizioni generali del corpo si deteriorano e l'immunità si indebolisce. Consuma tutti i prodotti a base di latte fermentato.

Kefir, yogurt, yogurt contengono probiotici o batteri benefici. I più utili sono i prodotti fatti in casa che vengono preparati con l'aiuto di antipasti speciali pronti, venduti in farmacia. L'ambiente acido aumenterà l'immunità del corpo e fermerà la crescita della flora pericolosa, a causa della quale si verifica l'infiammazione.

La dieta dopo aver rimosso la prostata ti aiuterà a tornare al tuo normale stile di vita con nuova forza ed energia.

Caratteristiche nutrizionali dopo la rimozione dell'adenoma prostatico

Qualsiasi operazione è uno stress per il corpo e richiede un periodo di recupero. Dopo la rimozione dell'adenoma prostatico, è necessario organizzare correttamente il cibo. Una persona ritorna gradualmente alla vita normale, un menu correttamente organizzato faciliterà questo processo. La dieta dopo la rimozione dell'adenoma prostatico è prescritta da un medico. È molto importante rispettare i requisiti e mangiare bene per accelerare il processo di riabilitazione.

Dopo l'intervento

Nel periodo postoperatorio, il paziente deve seguire le raccomandazioni del medico. Anche con buona salute per due mesi dovrai seguire le regole per evitare complicazioni. Il tour dell'adenoma prostatico è un trattamento più benigno per la prostatite, il periodo di recupero dopo questa procedura durerà circa due settimane. La resezione transuretrale non si applica alle operazioni complesse, e tuttavia, se le regole non vengono seguite durante il periodo postoperatorio, il rischio di complicanze è elevato.

Una corretta alimentazione dopo l'eliminazione dell'adenoma prostatico è uno dei principali metodi con cui non solo è possibile riprendersi dall'intervento, ma anche eliminare possibili ricadute. Nel periodo postoperatorio, il corpo dell'uomo è debole e richiede ulteriore supporto. Con l'aiuto di una dieta sana puoi recuperare.

Frutta e verdura

Dopo la rimozione dell'adenoma prostatico, frutta e verdura dovrebbero sempre essere incluse nel menu del giorno. Contengono molte sostanze benefiche che hanno un effetto benefico sullo stato del corpo. Particolarmente utile nel periodo postoperatorio è la fibra. Frutta e verdura contribuiscono a:

  • eliminazione di processi infiammatori;
  • proteggere il corpo dagli effetti dannosi di virus e infezioni;
  • rafforzare e ripristinare il corpo.

Inoltre, il consumo regolare di frutta e verdura riduce il rischio di un nuovo sviluppo dell'adenoma.

Le proteine ​​vegetali sono facilmente digeribili e forniscono al corpo tutti gli elementi necessari. Un gran numero di proteine ​​trovate nei legumi. Hanno un effetto benefico sullo stato della prostata. Ma l'uso del grasso animale dovrebbe essere ridotto al minimo o completamente eliminato dalla dieta. Se le proteine ​​vegetali riducono il rischio di iperplasia prostatica, le proteine ​​animali contribuiscono al suo sviluppo.

Le verdure aiutano a organizzare il lavoro intestinale. Questo è molto importante durante il periodo di recupero. La stitichezza dopo l'intervento è dannosa, creano un carico aggiuntivo sugli organi interni situati nella zona pelvica, che possono influire negativamente sullo stato della ghiandola. Il tratto gastrointestinale deve essere tenuto in buona forma. Come prevenzione della stitichezza dovrebbe essere usato:

Con lo stesso scopo è necessario includere la frutta secca nella dieta: albicocche secche e prugne secche. Frutta e verdura utili che contengono molto liquido. È meglio dare la preferenza a pesche, mandarini, cocomeri, albicocche.

Per ripristinare la potenza dopo l'intervento chirurgico alla prostata, è necessario aggiungere erbe e noci alla vostra dieta.

I benefici di frutti di mare e tè verde

Il pesce è un importante contributo agli omegaacidi, che riducono il rischio di sviluppare adenomi e hanno anche un effetto antinfiammatorio. Gli acidi utili sono contenuti in:

I frutti di mare aiutano ad aumentare il livello di antiossidanti nel sangue, aumentano la resistenza del corpo umano agli effetti di vari agenti patogeni.

Lo zinco e il selenio, contenuti in grandi quantità nei frutti di mare, hanno un effetto positivo sulla salute umana, e se sono carenti, l'adenoma prostatico può svilupparsi di nuovo. Queste sostanze possono essere trovate nei frutti di mare. Una grande quantità di selenio e zinco è in cavolo marino, tonno e salmone. Queste sostanze sono contenute in semi di zucca, olio d'oliva, semi di girasole.

Il tè verde include catechine, a causa del quale il testosterone inizia a essere prodotto nella ghiandola prostatica. Il tè verde può essere usato come terapeutico e allo stesso tempo come agente profilattico.

Il tè nero è meglio sostituire il verde. Non è consigliabile bere molto caffè, soprattutto dopo un intervento chirurgico alla prostata.

I pazienti che hanno subito un intervento chirurgico adenoma devono bere molti liquidi - almeno due litri al giorno, questo faciliterà il recupero accelerato.

Cosa non può mangiare dopo l'intervento chirurgico

La dieta dopo l'intervento richiede la limitazione dell'assunzione di determinati alimenti. Questi prodotti includono:

  1. Il manzo e il maiale hanno un effetto dannoso sulla salute dell'uomo. Aumentano il rischio di sviluppare tumori maligni nella prostata. Tale carne è meglio non mangiare o mangiare in piccole quantità.
  1. Il cibo fritto è molto dannoso non solo per i pazienti con adenoma, contiene agenti cancerogeni che influenzano negativamente la condizione di tutto l'organismo.
  1. Le bevande alcoliche sono molto dannose. In una piccola dose (60 ml), possono essere utili, ma il consumo eccessivo di alcool porta ad un deterioramento del corpo e ad un indebolimento della sua funzione protettiva. Tra le bevande indesiderate si annoverano anche: tè nero forte, bevanda gassata, cacao e caffè.

I cibi salati e piccanti possono irritare le mucose degli organi urinari e causare dolore, quindi questi alimenti devono essere completamente abbandonati. Non è raccomandato mangiare carne affumicata. Il cibo dovrebbe essere bollito o cotto a vapore.

L'elenco degli alimenti proibiti è piccolo. Affinché il corpo si riprenda il prima possibile dopo l'intervento, non dovresti mangiare cibo spazzatura.

Come evitare le ricadute

Al fine di prevenire il ri-sviluppo della malattia, è necessario mangiare bene, non solo dopo l'operazione. Seguire la dieta e la dieta dovrebbe essere costante, in particolare quelli che si trovano nella zona a rischio, e questo è l'anziano, coloro che hanno subito un intervento chirurgico per rimuovere l'adenoma prostatico, gli uomini con una variante cronica della malattia.

Una dieta rigorosa in questo caso non dovrà essere osservata, ma ci sono alcuni consigli per il catering. Le seguenti regole devono essere osservate:

  • la nutrizione dovrebbe essere variata, arricchita di vitamine, micro e macroelementi per regolare i processi metabolici;
  • gli alimenti non dovrebbero irritare la ghiandola, dovrebbe essere data la preferenza per il cibo facilmente digeribile;
  • è imperativo includere i latticini nel menu giornaliero, impediscono la formazione di ristagni nella prostata;
  • il cibo dovrebbe essere frazionario, non si può mangiare una volta una grande quantità di cibo;
  • Non è consigliabile mangiare cibi e bevande che formano processi di fermentazione nel corpo, tali prodotti includono paste fresche, zucchero, bevande gassate, non dovresti mangiare spesso cavoli e legumi.

Il periodo postoperatorio richiede una conformità precisa con le raccomandazioni del medico, questo vale anche per l'organizzazione della corretta alimentazione. È necessario escludere dalla dieta tutti i prodotti nocivi. Si raccomanda di aderire alla dieta e alla fine del periodo di recupero al fine di mantenere la salute degli uomini.

Dieta per l'adenoma della prostata

Descrizione del 23 agosto 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 21 giorni
  • Durata: 3 mesi / permanentemente
  • Costo dei prodotti: 1400-1500 rubli a settimana

Regole generali

Adenoma della prostata è una, attivo, malattia progressiva cronica benigna della prostata associato all'invecchiamento. Caratterizzata dallo sviluppo di iperplasia prostatica ghiandolare-stromale, che si verificano nel contesto dello squilibrio età di ormoni sessuali, con il progressivo aumento dei sintomi del tratto urinario inferiore (minzione frequente, diminuito flusso urinario, l'accumulo di urina residua).

I segni di morbilità dell'iperplasia prostatica benigna si verificano già nel 65-70% degli uomini sopra i 70 anni di età. Nonostante la natura benigna del tumore, l'alto tasso di progressione contribuisce al deterioramento della qualità della vita, manifestato da disturbi urinari e un aumento del rischio di ritenzione urinaria acuta e malignità (degenerazione in un tumore maligno). Il trattamento della malattia è complesso, a seconda del livello. Nei metodi iniziali (1-2 fasi) di trattamento conservativo vengono utilizzati, nelle fasi successive (3-4) viene eseguita un'operazione per rimuovere la prostata.

La dieta per l'adenoma della prostata è una componente obbligatoria del trattamento complesso. La dieta si basa sui principi di una dieta equilibrata con un contenuto predominante di prodotti vegetali e un basso contenuto di grassi animali. Tale dieta consente di mantenere il livello di testosterone richiesto e fornisce al corpo una quantità sufficiente di antiossidanti che rallentano il processo di invecchiamento. Inoltre, una dieta ricca di proteine ​​vegetali riduce il rischio di complicanze.

La principale fonte di proteine ​​animali dovrebbe essere la dieta alimentare, i latticini, i pesci magri. I grassi animali refrattari dovrebbero essere esclusi dai grassi, preferendo i grassi vegetali. I carboidrati dovrebbero essere presenti principalmente sotto forma di carboidrati complessi (cereali, verdure, frutta) con la restrizione dello zucchero raffinato.

Per ridurre il tasso di proliferazione del tessuto della prostata deve essere presente negli alimenti dieta ricca di acidi polinsaturi e oligoelementi (zinco e selenio), vitamina E e A. Pertanto, la dieta deve essere oli costantemente presenti vegetali (semi di zucca, oliva, girasole), pesci rossi, le sardine, tonno, lo sgombro, ricca di alimenti di zinco - aringhe, pesce, semi di lino carne rossa magra, crusca di frumento, ostriche, di sesamo, semi di zucca e di anguria, secchi lievito e Se (alghe, lievito di birra, semola di mais, con ubprodukty, farina, riso, grano saraceno, crusca), così come la vitamina E (olio di grano germogliato, piselli, olio di mais, uova, olio di soia e prodotti di soia, roba verde).

Per una migliore assimilazione degli oligoelementi, che si verifica quando vi è vitamina A nella dieta, è auspicabile includere l'olio di pesce nella dieta. È importante monitorare la funzione intestinale, non consentendo la stitichezza. Questo problema è risolto dall'inclusione nella dieta di prodotti contenenti molta fibra (crusca, verdure di stagione, frutta, verdure da giardino, cereali da cereali integrali, pane di grano). Normalizzare la funzione dell'intestino contribuiscono a prugne, barbabietole, albicocche fresche, carote, prugne.

Quando esacerbare il decorso della malattia, è necessario escludere dalla dieta alimenti che irritano il tessuto prostatico - concentrato di carne / brodo di pesce, sale, carne affumicata, salse (ketchup, maionese), cibi grassi e fritti, spezie piccanti, caffè e tè forti, uova fritte, salsicce, alcol (in particolare birra), tutte le verdure speziate (ravanello, daikon, rafano, cipolle, zenzero, ravanelli, aglio), sottaceti, sottaceti, bevande contenenti acido carbonico, fast food, nonché prodotti contenenti vari additivi alimentari.

La quantità di fluido consumata nell'adenoma prostatico non complicato non è limitata, ma è auspicabile ridistribuire il suo consumo durante il giorno con il consumo del volume principale di fluido nella prima metà della giornata e nel tempo restante per ridurre la quantità di liquido, con la cessazione del suo uso per 2-3 ore prima del sonno. Come liquido, puoi utilizzare acqua pura, bevande a base di latte fermentato, tisane, succhi preparati al momento, decotti di rosa canina, composte, acqua minerale bicarbonato-sodica. È utile includere nella dieta dei prodotti delle api: pappa reale, miele, polline, perga, propoli e immunomodulatori di origine vegetale: mummia, estratto di aloe, echinacea, deviasil.

Dieta, dopo l'intervento chirurgico di rimuovere l'adenoma prostatico non è fondamentalmente diverso, però, nei primi giorni dopo l'intervento si concentra sulla prevenzione della stipsi, aumentare la quantità di assunzione di liquidi (2,5-3 l / giorno) durante il giorno, se non ci sono restrizioni da parte di cardio sistema vascolare e limitare l'assunzione di liquidi dopo 19 ore.

È utile utilizzare infusi / decotti a base di erbe che hanno un effetto diuretico e anti-infiammatorio - un decotto di foglie di cowberry, succo di mirtillo rosso-mirtillo, brodo di fianchi, celidonia, orecchie d'orso, frutti di sorbo. Inoltre, la nutrizione dopo la rimozione di adenoma della prostata prevede la completa esclusione di tutti i prodotti che hanno un effetto irritante durante l'intero periodo di riabilitazione.

Prodotti consentiti

Dieta per adenoma della prostata comprende:

  • L'uso di zuppe vegetariane di cereali / verdure senza zazharki.
  • Uso di carne bollita di tipi dietetici (carne di vitello, manzo, coniglio, pollo, tacchino), pesce magro (sgombro, passera, salmone rosa, aringa) in forma cotta, bollita e in umido senza aggiunta di spezie piccanti. Per i contorni, si consiglia di utilizzare cereali integrali cotti in acqua.
  • L'inclusione nei prodotti dietetici contenenti acidi grassi polinsaturi, zinco, selenio, vitamina E (semi di zucca, pesce, crusca di frumento, le ostriche, le frattaglie, le aringhe, lievito di birra, di sesamo, semola di mais, semi di lino, piselli, riso integrale marino germogli di grano germogliato, germe, olio di soia, noci, crusca, uova di quaglia, grano saraceno, olio di germe di grano, olio di mais).
  • Inclusione obbligatoria nella dieta di vari prodotti caseari (kefir, yogurt, yogurt salato, ryazhenka, latte acidofilo).
  • Sufficiente contenuto di verdure crude e culinarie (bollite, al forno, in umido) - broccoli, carote, barbabietole, peperoni, zucchine, sedano, melanzane, patate, oltre a frutta e piatti a base di essi.
  • Come liquido, si consiglia di utilizzare tisane, acqua bollita pura, succhi e bevande alla frutta preparate al momento, acqua naturale da tavola, tè verde debole, composte, brodo di rosa canina, mirtilli e mirtilli rossi, bevande a base di latte fermentato.

Dieta dopo la rimozione di adenoma prostatico

Negli uomini sopra i 40 anni, la diagnosi di adenoma prostatico è comune. Una dieta equilibrata può non solo prevenire la malattia, ma anche accelerare il trattamento. Una dieta dopo la rimozione della prostata viene compilata, tenendo conto delle condizioni del paziente dopo l'intervento chirurgico. Seguendo le raccomandazioni del medico, è possibile accelerare il periodo di riabilitazione.

Dieta dopo l'intervento chirurgico

Se ci sono indicazioni, il medico può decidere l'adeguatezza dell'intervento. Quando l'operazione di rimozione è completata, viene prescritta una dieta per facilitare la riabilitazione. Consiste nel consumare più prodotti proteici, verdura e frutta degli alberi da frutto. Si raccomanda dopo l'operazione di adenoma prostatico per ridurre la quantità di grassi consumati, in particolare, di origine animale. Per il normale funzionamento di tutti i sistemi corporei necessari grassi vegetali.

Nessuno contesterà il fatto che il cibo tratta sia gli storpi sia gli storpi

Dopo l'intervento chirurgico sulla ghiandola prostatica, prima della dimissione, l'urologo formula raccomandazioni al paziente:

  1. Evita lo sforzo fisico.
  2. Osserva la modalità del giorno.
  3. Bere un giorno circa 2-2,5 litri di liquido.
  4. Escludere i prodotti con additivi alimentari artificiali.
  5. Mangiare frazionario da 5 a 6 volte al giorno.
  6. Rifiuti per un periodo di riabilitazione da cibi fritti, speziati, salati, carni affumicate.

Il trattamento termico ottimale dei prodotti è:

  • decotto;
  • arrostire in forno;
  • estinzione.

Il cibo proteico è meglio includere a colazione. Le verdure possono essere fatte fresche. Sono ricchi di minerali e vitamine. Basta 1 tazza per colazione. I legumi prevengono le ricadute. I frutti accelerano il metabolismo, facilitano il processo di movimento delle feci attraverso l'intestino. L'edema può interferire con il processo dei movimenti intestinali. Pertanto, è importante seguire una dieta equilibrata.

La dieta è selezionata individualmente per ciascun paziente, tenendo conto del grado di abbandono della patologia, delle condizioni generali del paziente e della sua storia

Migliora la motilità intestinale:

  • cavolo;
  • piselli verdi;
  • zucchine;
  • pomodori;
  • mousse, gelatina;
  • frutti di alberi da frutto;
  • albicocche secche;
  • uva passa;
  • olio di girasole, oliva, mais;
  • grano saraceno, miglio, porridge d'orzo;
  • carne magra - carne di coniglio, pollo;
  • pesce di mare magro - tonno, trota, sardina.

Si raccomanda di bere acqua purificata e non gassata. Per non sentirti male dall'acqua, devi bere a piccoli sorsi. Da caffè e tè nero è meglio rifiutarsi a favore di composte, gelatina.

frutti di mare:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • fermare l'infiammazione.

Ma il pesce salato non è raccomandato. Puoi cucinare zuppe, fare panini con un po 'di burro.

La nutrizione dovrebbe almeno non aggravare la situazione con la salute, ma come massimo - diventare uno degli elementi del processo terapeutico

Prodotti lattiero-caseari:

  • reintegrare le proteine ​​nel corpo;
  • aumentare la stabilità del corpo;
  • migliorare la microflora intestinale;
  • contenere probiotici

Se ci sono malattie del cuore e dei vasi sanguigni, il regime di bere deve essere discusso con un cardiologo.

Cosa posso mangiare dopo l'intervento chirurgico?

  • Ortaggi e frutti di alberi da frutto. Contengono un sacco di fibre grossolane, che sono necessarie per l'attività vitale del corpo di sostanze e vitamine. I fitonutrienti prevengono il verificarsi della malattia. Queste sono zucchine, cavoli, carote, patate. Di questi, puoi cucinare zuppe e piatti principali. L'insalata è usata come contorno. Si consiglia di cuocere le verdure nel forno. Rafano, aglio e senape sopprimono l'infiammazione, eliminano gli agenti patogeni. Ma è permesso utilizzarli nella dieta immediatamente dopo l'intervento.
  • Pomodori. Contengono il licopene. Rimuovono i radicali liberi. Il corpo diventa più resistente alle infezioni. I pomodori contengono più vitamine. Ma quando urolitiasi, dovrebbe essere esercitata cautela.

L'equilibrio alimentare e la diversità dei prodotti dovrebbero essere mantenuti.

  • Legumi. Questi sono fagioli, lenticchie, fagioli. Includere nella dieta con cautela - in assenza di flatulenza e malattie croniche del tubo digerente.
  • Le proteine ​​vegetali prevengono l'adenoma.
  • Tè verde Contiene catechine, facilmente penetrando nella ghiandola. Attivano la secrezione di testosterone. Questi processi fermano l'infiammazione. Il periodo di riabilitazione richiederà meno tempo e passerà senza complicazioni.
  • Frutti di mare - acciughe, calamari, gamberi, sardine. Aumentano il contenuto di antiossidanti nel plasma sanguigno, attivano il sistema immunitario.
  • Prodotti lattiero-caseari fermentati I latticini preparati automaticamente hanno il massimo beneficio. Meglio comprare lievito. L'ambiente acido inibisce la flora patogena, attivando l'infiammazione.
  • Tale nutrizione dopo la rimozione di adenoma prostatico aiuterà un uomo a recuperare molto più velocemente.

    Prodotti non raccomandati dopo l'intervento chirurgico dell'adenoma prostatico

    Sotto il divieto sono:

    • alimenti senza fibre;
    • prodotti affumicati e sottaceti;
    • alcol;
    Sviluppato una dieta per l'adenoma della prostata e della prostata è volto a pulire il sistema urogenitale, riducendo la concentrazione di urina e lavora per stimolare l'immunità umana
    • piatti con grassi solidi;
    • caffè;
    • cibi piccanti, grassi, piccanti e fritti;
    • bevande gassate

    Dopo l'intervento chirurgico, i frutti della ghiandola prostatica di alberi da frutta e verdura contribuiranno a migliorare la digestione, prevenendo i processi stagnanti. I prodotti che causano gas e costipazione non sono raccomandati.

    Per il succo gastrico è meglio sviluppato, è necessario mangiare piccole porzioni, ma circa 6 volte al giorno. I grassi solidi non promuovono il metabolismo. Il tratto digestivo è più difficile da gestire con le sue funzioni, in quanto il corpo ha bisogno di più energia e tempo speso per lo smaltimento dei grassi solidi. Alcuni studi suggeriscono addirittura che le proteine ​​animali provocano neoplasie maligne sulla prostata. Mangiare dopo la rimozione di adenoma prostatico migliorerà la condizione di uomini sani. Il rispetto delle misure preventive previene il verificarsi della malattia.

    Raccomandazioni nel periodo postoperatorio

    Affinché la ferita dopo l'operazione della ghiandola prostatica guarisca più velocemente, è necessario ridurre il carico sul tubo del cibo e sul sistema urinario.

    Il principio base della dieta per le malattie in questione - la dieta deve essere leggera, rapidamente assorbita dall'organismo

    Questo approccio:

    • aumentare la stabilità del corpo;
    • accelererà il recupero.

    raccomandazioni:

    1. Ridurre il numero di pasti ipercalorici nella dieta.
    2. Rifiuta di conservare fette biscottate, fast food, patatine fritte, cibi fritti. Gli agenti cancerogeni vengono rilasciati durante la frittura.
    3. Cibi caffeinati a lento recupero.
    4. Limitare i cibi salati.
    5. Abbandonare le bevande con gas e alcol. Se concordato con il medico, sono accettabili 60 ml di vodka, 1 bicchiere di vino debole, 0,5 di birra viva.
    6. Dal menu è necessario escludere la carne di maiali, mucche, pecore. Quando l'uso eccessivo di questi prodotti del 12% aumenta il rischio di neoplasie maligne nella prostata.

    Durante il periodo di recupero, di solito usano:

    • barbabietole bollite;
    • carote;
    • cereali allo stato pastoso;
    • prugne;
    • prodotti di fermentazione lattica.

    Dopo la dimissione, i pazienti spesso lamentano incontinenza urinaria. Ma rinunciare alla norma quotidiana dell'acqua è impossibile. È necessario eseguire esercizi fisici per rafforzare i muscoli che aiutano a trattenere l'urina. Per fare questo, prova a tenere l'urina per alcuni secondi. Un aumento graduale dell'esercizio e dell'intensità aiuta a rafforzare i muscoli e ridurre la gravità dell'incontinenza.

    Seguendo semplici consigli, puoi accelerare il ritorno a una vita piena.