Principale
Prevenzione

Qual è la prostatite abatidea?

La prostatite batterica è una malattia maschile che, purtroppo, è abbastanza comune oggi. È un problema genitourinario e può essere di varie forme. Vi è una prostatite cronica non batterica o acuta.

In assenza di infezione, provocando la prostatite, porre una conclusione come una variante non batterica della malattia. In medicina, questa malattia è anche chiamata sindrome del dolore pelvico.

La prostatite abnorma cronica è abbastanza comune negli uomini. Nella maggior parte dei casi, questa malattia natura fisiologica, può essere una manifestazione di problemi extragenitali. A volte il tipo non batterico può essere un problema di disturbi psicologici. In effetti, è impossibile lanciare questo disturbo in ogni caso, dal momento che un uomo può iniziare seri problemi di salute.

Riconoscimento di prostatite abatiro

L'HUB è una malattia in cui i dolori gravi iniziano nella zona pelvica e la loro durata può variare nel range di 3-6 mesi.

Per il trattamento di questa forma di prostatite, è richiesta la presenza di risultati negativi negli studi microbiologici. Come tale, in termini di virologia e infezioni (patogeni), la prostatite abat-calca cronica non ha. Per quanto riguarda il dolore stesso, è di natura diversa e di forza diversa, inoltre, i punti di localizzazione sono diversi. Si può sentire:

  • nel sacco urinario;
  • nei testicoli;
  • nei genitali.

L'eiaculazione in questo caso avrà un esito doloroso, che è estremamente spiacevole.

Se la prostatite è a livello batterico, influisce negativamente sulle funzioni sessuali e, di conseguenza, compaiono disturbi sessuali.

Questa forma di prostatite può essere permanente o recidiva. In questo caso, si osserveranno disturbi nel tratto gastrointestinale, nel tratto urinario e negli organi genitali. Se i processi patologici possono essere gestiti con l'aiuto della diagnostica, allora il tumore non è così facile da rilevare.

La prostatite cronica non batterica è estremamente difficile da trattare, piuttosto, guarisce. Fornisce disagio fisico permanente al paziente, ma porta anche a disfunzioni sessuali e lo stato mentale soffre.

Il tipo non batterico cronico può avere diverse forme, a seconda della gravità del dolore:

  1. Dolore all'anca Una sensazione spiacevole si verifica nel perineo, nella parte addominale inferiore e nella parte bassa della schiena. Il disagio è incessante. Il dolore può peggiorare se l'uomo è troppo freddo o ha tensioni fisiche per un lungo periodo.
  2. Dismenorrea. Il processo di minzione diventa doloroso.
  3. Genitalgiya. Il disagio è sentito solo nel processo del sesso.

Esiste una classificazione che distingue i gruppi orientati dall'infiammazione nella ghiandola prostatica:

  1. Forma di prostatite infiammatoria cronica. In questo caso, il livello dei leucociti sarà aumentato in segreto, causando processi infiammatori.
  2. Prostatite cronica non batterica non infiammatoria (prostatodinia). Qui i leucociti saranno normali.

Fasi di sviluppo della forma batterica della prostata

Ogni categoria ha il suo grado di sviluppo. Infatti, prima ci si dedica alla diagnosi di prostatite, batterica o meno, maggiori saranno i risultati ottenuti con il trattamento.

La medicina moderna identifica diverse fasi nello sviluppo della malattia:

  1. L'originale In questa fase, i dolori appaiono di tanto in tanto nella regione pelvica. Per quanto riguarda la loro natura, molto dipende dalla forma della violazione e dalla gravità della copertura venosa.
  2. Nadorganny. In questa fase, il dolore si sta già irradiando. Appare nelle sezioni superiori della cavità addominale. Neoplasie appaiono nelle regioni paravertebrale e quasi aortica. Il dolore di un personaggio forte appare nell'area dell'anca. Le funzioni sessuali sono alterate.
  3. Polisistemny. La disfunzione di molti processi metabolici si verifica, in particolare i tessuti cutanei della pelvi e gli organi genitali sono interessati.

Se non presti attenzione alla prostatite batterica nel tempo, allora nel tempo si verificheranno delle violazioni in altre aree del corpo: la funzionalità dell'intestino, gli organi genitali si deteriorano e anche il metabolismo viene rallentato.

La prima diagnosi di patologia batterica inizia con l'esame della storia medica del paziente da parte del medico.

Perché si verifica la prostatite batterica?

La prostatite maschile può essere causata da diversi motivi:

  1. Nei processi infiammatori che hanno i fuochi direttamente adiacenti ai nodi dell'area dell'anca o dei tendini. In questa condizione, i muscoli posteriori della coscia e i legamenti sono in uno stato di tensione costante, che causa dolore nel perineo, nell'ano e nella regione addominale.
  2. Violazione di uno qualsiasi dei nervi nella zona dell'anca. Questa causa potrebbe essere una conseguenza dell'infiammazione dei legamenti. Si verifica un aumento dimensionale e inizia una cotta sui tessuti degli organi vicini. In questo caso, si osserverà disagio nello scroto e nei genitali, nonché nelle gambe, nell'area lombare, incluso il coccige.
  3. Se per qualsiasi ragione il sistema nervoso è esaurito, allora il dolore è percepito molto più forte. Con questa opzione, il cervello inizia a dare molti più impulsi per bloccare il disagio. Di conseguenza, le risorse del corpo sono esaurite. In una tale situazione, i dolori tendono a manifestare manifestazioni notturne, quando il cervello "riposa" e indebolisce il suo controllo.

Oltre a questi momenti, la prostatite cronica può verificarsi a causa di stress, depressione persistente, alterata circolazione del sangue nella ghiandola prostatica, varie infezioni nel corpo e persino essere il risultato di lesioni vertebrali.

I sintomi e le sue caratteristiche

Ci sono un certo numero di segnali che possono fungere da segnale per l'azione:

  1. La manifestazione del dolore nella regione pelvica e ha un carattere monotono. Può anche apparire durante la minzione o durante il rapporto sessuale.
  2. Diminuzione delle prestazioni, apatia, sensazione di debolezza in tutto il corpo. L'umore è costantemente sull'orlo del collasso a causa dello stress psicologico e morale.
  3. Le aree sotto l'addome e sopra le ginocchia sono soggette a dolore.

Quando si riferisce a un medico, il paziente deve descrivere in dettaglio i suoi sentimenti, perché non solo la prostatite può causare dolore all'inguine e all'addome. Dopodiché, il medico è obbligato a studiare la storia della malattia per escludere quelle malattie che hanno la prostatite come conseguenze (o, al contrario, per confermare questo fatto). Il prossimo è determinato dal corso di analisi. Di solito include:

  • emocromo completo;
  • test microbiologici;
  • esame delle correnti urinarie per determinare l'infiammazione;
  • uroflowmetry, che esamina il getto urinario;
  • Stati Uniti.

Questo esame non richiede molto tempo, ma fornisce un quadro completo della malattia. La chiave per un trattamento efficace e rapido è la capacità di articolare chiaramente i loro reclami, poiché la direzione della diagnosi dipende da questo, rispettivamente, e dalla velocità del processo decisionale. In nessun caso, la prostatite batterica cronica non dovrebbe essere lasciata alla deriva, anche se è improbabile che abbia successo. Il fatto è che nel tempo il corpo del paziente semplicemente non sarà in grado di svolgere alcune delle sue funzioni, ad esempio per rimuovere il liquido.

Pertanto, il medico dovrebbe conoscere non solo la natura del dolore, ma anche quanto tempo ha iniziato, per quanto tempo dura, la sua posizione. Inoltre, è necessario parlare di ciò che ha preceduto tali sintomi spiacevoli: surriscaldamento, ipotermia, cadute, lesioni, ecc. Più informazioni ci sono, meglio è.

Prostatite batterica

È importante!

Niente più febbre e frequente minzione dolorosa, bruciore e scarico dall'uretra, così come altri sintomi di PROSTATITE! I nostri lettori usano il consiglio del capo urologo della Russia. Maggiori informazioni >>>

La prostatite batterica è una malattia difficile da individuare, poiché i test non rivelano microrganismi che indicano la presenza della malattia.

Una persona che soffre di dolore nella "delicata" area del suo corpo, dopo aver superato il set standard di test, apprende che non sono stati trovati estranei in essi. Sì, ci sono troppi leucociti nelle urine, ma questo è tutto.

Per designare tali casi, il termine prostatite abusiva è usato in urologia domestica, mentre il termine "sindrome da dolore pelvico cronico" è adottato negli Stati Uniti, che rappresentano la terza delle quattro categorie di prostatite (dopo batteri acuti e cronici).

Entrambi i termini sono piuttosto arbitrari e riflettono, piuttosto, la necessità dei medici di distinguere tra approcci per trattare pazienti diversi rispetto al reale stato delle cose.

Prima di tutto, i batteri non sono l'unico tipo di infezione alla prostata (ci sono anche funghi e protozoi). E in secondo luogo, il fatto che i test non mostrassero la loro presenza nel corpo non significa che non ci siano.

A meno che non sia stato possibile accertare con certezza che le cause della malattia siano dovute a disturbi funzionali, tra cui:

La malattia passerà istantaneamente, se applicata.

Vladimir Levashov: "Il segreto della mia liberazione dalla prostatite"

L'urologo capo del paese ha rilasciato un'intervista su come.

  • reazione autoimmune del corpo;
  • urina che entra nei canali della prostata;
  • rottura dei muscoli e dei nervi associati alla prostata;
  • infatti, la materia non è generalmente nella prostata, ma negli organi adiacenti ad essa - per esempio, il collo della vescica.

Altre cause di dolore possono essere alterata circolazione del sangue e tono muscolare nella pelvi a causa di sovraccarico, stile di vita sedentario, cattive abitudini. Inoltre, le cause della prostatite abissale possono trovarsi in disturbi nervosi e persino mentali.

Trattamenti diversi

In tutti questi casi, il trattamento sarà completamente diverso da quello prescritto per la forma batterica della malattia.

Può verificarsi in più direzioni:

    1. Farmaci che eliminano i sintomi spiacevoli che impediscono a un uomo di vivere una vita piena: analgesici, antispastici, antinfiammatori e bloccanti, nonché una varietà di rimedi omeopatici che hanno un effetto benefico sul sistema riproduttivo (come cerotti con estratti di erbe curative, attaccati allo stomaco).
    2. Procedure terapeutiche: massaggio della prostata, che aiuta a superare la stagnazione, terapia neuromuscolare, misure per rafforzare il pavimento pelvico e gli organi urinari. Blocco dei nervi interessati, diatermia (rettale), agopuntura e esposizione alle microonde.
    3. Procedure chirurgiche, come la resezione della prostata (se la sua infiammazione minaccia di sovrapporsi all'uretere), quando il consueto trattamento per prostatite batterica non produce l'effetto desiderato.
    4. Infine, la psicoterapia, che aiuta a far fronte ai sentimenti sul disturbo del sistema riproduttivo, che molti uomini subiscono duramente, o per rimuovere i "morsetti interni", colpevoli di disturbare il tono normale dei muscoli e dei nervi e, inoltre, l'aspetto del dolore.

Questo elenco di eventi medici è molto approssimativo e non pretende di essere completo.

Poiché, anche in assenza di dati diagnostici che indichino la natura microbica della prostatite cronica, esiste sempre una possibilità di presenza, gli antimicrobici vengono spesso prescritti nel complesso di trattamento.

Certamente, la prostatite abat-calca cronica è molto difficile da superare a causa della sua "negligenza", ma è possibile trattarla periodicamente, riportando la prostata ad un normale ritmo di lavoro e riducendo il rischio di complicanze.

Che cos'è la prostatite abituale e come trattarla?

Le sensazioni spiacevoli nella pelvi o nella zona genitale, così come l'eiaculazione con violazione della minzione senza patologia visibile di natura infiammatoria sono considerate dagli urologi come dolore pelvico cronico. La causa di tutti è la prostatite ab Il termine "abacterial" significa "privo di batteri", quindi la malattia ha un altro nome: prostatite asettica.

Forme cliniche della malattia

L'irradiazione del dolore prostatico in altre aree della pelvi o aree anatomiche correlate rende possibile interpretare in senso ampio il concetto di sindrome pelvica cronica.

Esistono tre forme di prostatite cronica abat-ter:

  • organo - la capsula della ghiandola prostatica è coinvolta. I pazienti sono disturbati da dolori doloranti nella proiezione del perineo soprattutto di notte;
  • nadorgan: la sindrome del dolore si manifesta nell'area del sacro, della vescica, della regione lombare;
  • sistemico: sono coinvolti tutti gli organi del tratto urogenitale del paziente. Funzionalmente manifestato dal dolore nel pene durante l'eiaculazione e durante i rapporti sessuali, disfunzione erettile o la sua assenza, minzione frequente e dolorosa.

L'esclusione di un paziente dalla natura batterica della prostatite porta i medici all'idea di eziologia asettica.

Cause di prostatite

La forma batterica della prostatite si manifesta in coloro che si astengono da molto tempo dall'attività sessuale, viene gravemente o spesso ferita meccanicamente, sovraraffinata, colpita da un'infezione virale che entra nel tessuto prostatico, soffre di malattie infiammatorie degli organi pelvici nei pressi della prostata e disturbi del flusso sanguigno nel sistema venoso processi pelvici e autoimmuni (il corpo percepisce la prostata come un organo estraneo e si attacca).

Secondo i dati della ricerca, la sindrome del dolore pelvico cronico si verifica nel 20% della popolazione maschile del pianeta.

In una certa percentuale di casi, la microflora vive nella ghiandola prostatica, ma non viene seminata durante la semina e la microscopia. Quindi il paziente è confermato dalla natura asettica della malattia. Ci sono due ragioni per l'assenza di microrganismi negli strisci:

  • bassa concentrazione di batteri patogeni, quindi le colonie non crescono nel titolo diagnostico;
  • i microrganismi muoiono se esposti all'aria.

Perché fa male?

Tutto il tessuto adiposo nel bacino è diviso per fascia e tendini. Queste barriere biologiche impediscono la diffusione dell'infezione in una o più zone anatomiche. Quando si verifica un'infiammazione nella prostata o in un altro organo, la fibra si gonfia e si schiaccia tra i lembi fasciati ei tendini. Allo stesso tempo, le fibre nervose e le navi sono colpite. Gli impulsi elettrici non passano più correttamente attraverso i percorsi assonali, il flusso sanguigno arterioso si deteriora e si verifica una congestione venosa. La conseguenza di tali cambiamenti patologici nel corpo di un uomo sono pronunciati dolore in violazione delle funzioni degli organi pelvici.

Reclami dei pazienti

I pazienti sono chiamati a consultare un medico per il dolore al bacino, lungo il retto, nella zona dello sfintere, nel pene, nei testicoli, nella schiena, nell'addome o nelle cosce. Frequenti casi di indebolimento dell'erezione, dolore durante i rapporti (dispareunia) ed eiaculazione, durante la minzione.

Tra i sintomi più comuni della prostatite abusiva si osservano irritabilità, depressione, cattivo umore e i suoi frequenti cambiamenti, brontolii, insonnia. A volte i pazienti stessi indicano cambiamenti nel carattere per il peggio e danni alle relazioni in famiglia o al lavoro con i colleghi.

diagnostica

La diagnosi si basa sull'esame dei reclami del paziente e su un esame approfondito degli organi del sistema urogenitale. La prostatite batterica è confermata in assenza di crescita della microflora negli strisci uretrali e nel segreto della ghiandola prostatica in tre culture. Tuttavia, come accennato in precedenza, i microrganismi possono vivere nella prostata in piccole quantità o collassare quando interagiscono con l'aria. In questi casi, la diagnosi di prostatite batterica non è del tutto corretta.

Inoltre, studiamo gli indicatori di esami del sangue totali e biochimici, gli strisci dall'uretra e la secrezione della prostata. Secondo i risultati degli studi ha rivelato un gran numero di leucociti o la loro assenza (prostadinia).

A tutti i pazienti viene prescritto un esame del sangue per identificare l'antigene prostatico specifico (PSA). Variazioni nei valori di questo indicatore permettono di distinguere tra malattie maligne, adenoma prostatico e prostatite. In alcuni casi, dopo la puntura della prostata, il tessuto risultante viene prelevato per esame batteriologico.

Una fase obbligatoria di esame di un uomo è di eseguire un esame ecografico dei reni, degli ureteri e degli organi della piccola pelvi.

Poiché il dolore pelvico cronico è un concetto non specifico e la diagnosi di "prostatite abatiro" è stabilita escludendo il resto della patologia, ulteriori studi sono prescritti ai pazienti. Imaging a risonanza magnetica obbligatoria della colonna vertebrale lombosacrale, che visualizza l'ernia spinale, l'ernia di Schmorl e la sigmoidoscopia, consentendo di diagnosticare sfintereiti, emorroidi e altre patologie specifiche. L'ispezione del chirurgo è prescritta per identificare le ernie inguinale e inguinale-scrotale.

Solo nel caso dell'assenza di microflora nel contenuto uretrale, separato dalla prostata, così come dalla patologia visibile dagli organi adiacenti nella pelvi, viene stabilita la diagnosi di prostatite abat-tica.

trattamento

Il trattamento della sindrome del dolore pelvico cronico è un processo lungo, laborioso, complesso e necessariamente continuo. La terapia include sia un approccio medico, sia un approccio chirurgico e fisioterapico. Il trattamento ausiliario della prostatite batterica è la terapia dietetica e un complesso di esercizi di fisioterapia.

Tra i farmaci antibatterici prescritti. Inoltre, possono essere utilizzati nella fase di diagnosi al fine di escludere o confermare la natura microbica della malattia.

Sono anche usati urospettivi, antispasmodici, α1-bloccanti selettivi, farmaci ormonali (glucocorticoidi nel caso di un processo autoimmune), antidolorifici e farmaci antinfiammatori non steroidei. I pazienti devono essere consapevoli che non dovrebbero assumere l'ultimo gruppo di farmaci come analgesici per conto proprio. Questa serie di farmaci ha un gran numero di controindicazioni e complicazioni, che vanno dalla malattia ulcerosa peptica del tratto gastrointestinale e termina con insufficienza renale.

I metodi per la somministrazione di farmaci vanno da orale (attraverso la bocca) a transrettale (all'interno del retto).

Nei pazienti con condizioni mentali gravemente depresse, vengono prescritti antidepressivi. Il dolore severo nel bacino, che non sta arrestando nient'altro, è trattato con miorilassanti.

Un componente molto importante del complesso medico è il massaggio della ghiandola prostatica. La manipolazione stimola il flusso sanguigno nella prostata e aiuta a rimuovere la secrezione stagnante. Dopo le sessioni di massaggio, tutti i pazienti notano un miglioramento del loro stato di salute. Il corso del trattamento comprende 10 visite all'urologo.

I cambiamenti nella dieta includono il rifiuto di sale, spezie, alcol, bevande contenenti caffeina, carni affumicate. Si consiglia ai pazienti di consumare più verdure, erbe, angurie e tisane di rene invece del tè.

Prima di iniziare il trattamento della prostatite cronica, si consiglia ai pazienti di interrompere la dieta e provocare una esacerbazione della malattia, poiché i processi acuti vengono eliminati più velocemente e in modo più efficiente.

L'approccio chirurgico prevede la resezione transuretrale della ghiandola prostatica (TUR). Tuttavia, il trattamento chirurgico nei casi avanzati non elimina la sindrome del dolore e altri sintomi, poiché i cambiamenti irreversibili nella forma di indurimento del tessuto adiposo con il coinvolgimento di terminazioni nervose si sviluppano nella pelvi.

La terapia fisica è un metodo efficace di trattamento, soprattutto nelle prime fasi della prostatite ab Il meccanismo d'azione di tutti i metodi è ridotto per ridurre l'edema della cellulosa, migliorare il flusso sanguigno ed eliminare la stasi venosa.

Tra la diversità fisioterapica, i pazienti vengono spesso prescritti:

  • elettroterapia pulsata;
  • stimolazione di correnti sinusoidalmente modulate;
  • elettroforesi dell'enzima litico;
  • zincatura;
  • darsonvalizzazione;
  • terapia ad altissima frequenza;
  • balneoterapia;
  • terapia con radon e altri metodi.

La terapia laser sta diventando sempre più popolare nel complesso trattamento della forma asettica della prostatite.

La fisioterapia include esercizi come il ciclismo o la sua imitazione, carichi sui muscoli glutei. Tutto ciò consente di stimolare il flusso sanguigno ed eliminare il ristagno venoso.

prevenzione

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire. La prevenzione delle prostatiti abatere sono:

  1. vita sessuale regolare con un partner regolare;
  2. evitare l'ipotermia e lesioni pelviche;
  3. identificazione e trattamento tempestivo delle malattie sistemiche e patologie degli organi pelvici;
  4. attività fisica adeguata;
  5. corretta alimentazione

Il significato sociale della sindrome del dolore pelvico cronico è espresso da una diminuzione della qualità della vita dei pazienti, da un'elevata spesa per la diagnosi e il trattamento della malattia e da un effetto sugli indicatori demografici.

La prostatite batterica è una malattia di più di una persona. Le violazioni nella sfera sessuale riguardano le coppie, i cambiamenti nel comportamento e l'irritabilità rovinano la vita per gli altri. Pertanto, non si dovrebbe trascurare anche il dolore insignificante e l'auto-medicazione.

Prostatite acuta cronica: i suoi sintomi e trattamento

Prostatite acuta cronica, o sindrome da dolore pelvico cronico, è una comune e comune categoria di prostatite negli uomini. Secondo l'OMS, ogni quinta persona al mondo ha specialisti che diagnosticano questa malattia. È spesso di natura urologica o è un sintomo di malattie extragenetiche, molto raramente si verifica come disturbo psicologico.

Nonostante la vasta gamma di tecniche mediche che gli esperti usano per trattare la prostatite abatosche cronica, è abbastanza difficile liberarsi completamente delle sue conseguenze.

Cos'è la sindrome da dolore pelvico cronico così pericolosa? Come diagnosticarlo nelle prime fasi di sviluppo? Quali metodi e tecniche mediche aiuteranno ad evitare le sue conseguenze? Proviamo a capirlo.

Come riconoscere la malattia nelle prime fasi?

La prostatite abrastica cronica è una malattia caratterizzata dalla presenza di sindrome del dolore pelvico prolungato (3-6 mesi) con risultati negativi di studi microbiologici. L'agente causale che causa l'insorgenza della sindrome dolorosa pelvica cronica e le lamentele esistenti del paziente è assente.

Il dolore da prostatite abituale ha gravità e localizzazione diverse. A seconda del luogo, vi è dolore pelvico, dolore all'uretra e alla vescica, dolore allo scroto e testicoli, dolore ai genitali. In casi frequenti, si verifica anche durante l'eiaculazione.

La prostatite abusiva è accompagnata da una compromissione della funzione sessuale e porta a vari disturbi sessuali. I suoi sintomi, l'eziologia sono piuttosto diversi, così come le conseguenze. Diamo una definizione medica di sindrome da dolore pelvico cronico o prostatite non batterica.

Definizione medica di una piaga sgradevole

La prostatite batterica è un dolore ricorrente o persistente nella pelvi, accompagnato da sintomi di disfunzione dall'intestino, dal tratto urinario inferiore e dai genitali di un uomo. Processi patologici evidenti che indicano una malattia, un'infiammazione o tumori, non sono rilevati in un paziente, quindi è piuttosto difficile da diagnosticare.

La malattia urologica è difficile da trattare, è la causa di cattive condizioni fisiche, provoca difficoltà sessuali e altri problemi con la salute degli uomini. Esistono diversi tipi e categorie di sindrome da dolore pelvico cronico. Hanno le loro fasi di sviluppo e sintomi corrispondenti.

Nevrosi cronica o prostatite non batterica è classificata in:

  • dolore pelvico - dolore nelle aree inguinali, basso addome, zona lombare, disturbo dell'uomo quasi costantemente e aggravato dall'ipotermia e prolungato sforzo fisico;
  • dismenorrea - dolore durante la minzione;
  • dispareunia profonda - rapporto doloroso.

Ci sono sindrome infiammatoria e non infiammatoria di dolore pelvico cronico. Per la malattia della prima categoria, i cambiamenti infiammatori nella secrezione della prostata, l'eiaculazione e l'urina sono caratteristici, per la malattia urologica della seconda categoria - l'assenza di un agente microbico e processi infiammatori nei campioni elencati.

La prostatite cronica non batterica o la nevrosi pelvica, indipendentemente dal tipo e dalla categoria, ha 3 fasi di sviluppo.

Fasi della sindrome da dolore pelvico cronico

Nella medicina moderna, ci sono 3 stadi di sviluppo della prostatite abat-cronica:

  • Il primo stadio (originale) è caratterizzato dalla comparsa di dolore locale episodico nella regione pelvica, che è accompagnato da disturbi del sonno da organi vicini. Il grado delle sensazioni dolorose in questa fase dipende in gran parte dalla gravità della violazione del grado di pletora venosa;
  • Il secondo stadio (sovragamma) è caratterizzato dalla comparsa di dolore radiante nell'addome superiore, dal coinvolgimento delle formazioni nervose paravertebrali e quasi-aortiche nel processo patologico. Sintomi tipici della malattia: forte dolore alla pelvi e violazione delle funzioni sessuali;
  • Il terzo stadio (polisistemico) è caratterizzato dalla diffusione di processi patologici, metabolici e atrofici, che coprono varie parti degli organi e dei tessuti della piccola pelvi e il coinvolgimento di unità di trasferimento nervoso nel processo. Nel corso del tempo, questi disturbi si uniscono a disturbi sessuali, disturbi dell'intestino e di altri organi della pelvi, il metabolismo si deteriora. È possibile diagnosticare una malattia in questo stadio di sviluppo solo in base alla storia medica del paziente.

Le principali cause della malattia

Le principali cause di prostatite abat-cronica sono:

  • infiammazione dei tendini e dei legamenti del pavimento pelvico - una reazione reumatica ai processi infiammatori nelle immediate vicinanze che coinvolgono infezioni (cistite, prostatite, infiammazione dell'intestino). Come risultato di uno stress significativo nei muscoli e nei legamenti della pelvi, si sviluppa un forte dolore nell'addome, nell'inguine e nell'ano;
  • Incarcerazione del nervo pelvico - una reazione all'infiammazione dei legamenti situati vicino ai nervi che si estendono dalla cavità addominale e dal sacro allo scroto e alle gambe. Gonfiori e dimensioni crescenti, comprimono i nervi situati nella massima vicinanza, causando dolore nel loro percorso, diffondendosi allo scroto, al pene, alle gambe, al coccige, alla zona lombare;
  • aumento della percezione del dolore - una reazione associata all'esaurimento del sistema nervoso sullo sfondo del dolore prolungato. Il cervello spende una grande risorsa per bloccare i nuovi impulsi del dolore, si impoverisce e perde la capacità di bloccare il dolore, di conseguenza - il dolore notturno e un debole effetto degli antidolorifici.

Lo stress costante, la depressione, i disturbi circolatori nella ghiandola prostatica, infezioni, superlavoro, lesioni spinali possono anche portare alla malattia.

Sintomi di nevrosi pelvica cronica

I sintomi della prostatite batterica sono sistemici e si manifestano come:

  • dolore acuto nell'addome inferiore, perineo, regione pelvica, nei genitali esterni - il pene e lo scroto;
  • dolore pelvico costante prolungato di natura monotona, spesso combinato con disturbi urinari e disturbi sessuali;
  • debolezze, perdita di interesse nella vita, scarso benessere fisico, costanti sovratensioni nervose e guasti.

Il trattamento più efficace della malattia

Il trattamento della prostatite non batterica richiede un approccio integrato e si basa sui principi secondo cui gli specialisti dovrebbero aiutare il paziente a comprendere la causa principale del dolore, se possibile, specificare i fattori che causano il suo peggioramento, ridurre il numero di farmaci farmacologici usati, eliminando inefficaci e non necessari.

In questo caso, è necessario semplificare i metodi di trattamento, riducendo gradualmente le dosi di farmaci nella misura in cui consentirà di ottenere un effetto benefico con effetti collaterali limitati.

Nella medicina moderna, molti metodi sono ampiamente usati per il trattamento della sindrome del dolore pelvico cronico: terapia farmacologica, fisioterapia, massaggio prostatico, resezione transuretrale della prostata, laser terapia. Cerchiamo di scoprire i pro e i contro di ciascun metodo.

Effetti della droga

La prostatite cronica non batterica viene trattata con farmaci dei seguenti gruppi farmacologici: antibiotici, alfa-bloccanti, farmaci antinfiammatori non steroidei, citomedine, antispasmodici, antidolorifici, farmaci di origine vegetale, rilassanti muscolari, antidepressivi e ansiolitici.

Specifici dispositivi medici sono assegnati individualmente in ogni singolo caso, tenendo conto delle caratteristiche della malattia e degli indicatori medici dei pazienti. L'effetto massimo del trattamento farmacologico è possibile solo in combinazione con altre tecniche.

Massaggio alla prostata

Il massaggio prostatico è un evento terapeutico per il trattamento della prostatite batterica cronica. Aiuta a ridurre i sintomi del dolore, migliora le condizioni fisiche e le condizioni fisiche del paziente, ripristina la normale circolazione sanguigna nella prostata ed elimina i disturbi nel deflusso delle secrezioni in esso.

Usando questo metodo, gli urologi sono in grado di diagnosticare con maggiore precisione lo stadio della malattia. Il massaggio con la prostata aumenta significativamente l'efficacia del trattamento della sindrome del dolore pelvico cronico con altre procedure.

Metodi fisioterapeutici

La fisioterapia è un trattamento promettente ed efficace per la sindrome del dolore pelvico cronico, i cui principali vantaggi sono la buona tolleranza, l'assenza di reazioni allergiche ed effetti collaterali.

Ha effetto antinfiammatorio e analgesico, inibisce la crescita di microrganismi e aumenta la resistenza al danno, riduce l'edema infiammatorio e congestizio, migliora la circolazione sanguigna e la microcircolazione dovuta al deflusso linfatico e venoso, migliora il flusso sanguigno, stimola i processi metabolici, accelera la guarigione.

La fisioterapia comprende elettrogalvanica, stimolazione epidurale percutanea, elettroanalgesia segmentale, termoterapia transuretrale e ozonoterapia.

Uso della terapia laser

Terapia laser: l'effetto sul raggio laser infrarosso della ghiandola prostatica con elevata potenza penetrante. Contribuisce all'attivazione dei processi metabolici, aumenta la produzione di energia nei mitocondri delle cellule, di conseguenza - l'accelerazione dei processi di rigenerazione, il rapido cambiamento della fase di deflusso della fase di proliferazione, il potenziamento dell'azione dei farmaci, che può ridurre significativamente la loro dose.

Per curare la prostatite abat-tica cronica, è necessario non perdere la fiducia in se stessi, trattare attivamente la condizione depressiva, aderire alla prescrizione del medico curante e sottoporsi tempestivamente a procedure mediche.

Condividilo con i tuoi amici e condivideranno sicuramente qualcosa di interessante e utile con te! È molto facile e veloce, basta fare clic sul pulsante di servizio che usi di più:

Prostatite abnorma cronica

La prostatite acuta cronica è uno dei tipi di infiammazione della prostata secondo la classificazione internazionale. Insieme a questo, si distinguono anche la prostatite batterica acuta e cronica e una forma asintomatica. Abolico significa che i patogeni non erano la causa della malattia, il che è abbastanza buono, perché difficile sbarazzarsi di loro. Questo tipo di patologia si verifica più spesso tra gli uomini, c'è anche una tendenza della sua comparsa nei giovani a causa della costante suscettibilità allo stress, lo stile di vita inattivo.

Per il trattamento della prostatite batterica, è possibile utilizzare vari tipi di farmaci, dai più deboli nelle fasi iniziali al più forte nei casi avanzati. È possibile sbarazzarsi della diagnosi con l'aiuto di rimedi popolari, esercizio fisico, dieta. Nella maggior parte dei casi, tutte le tecniche vengono utilizzate contemporaneamente, al fine di riportare rapidamente il paziente alla sua solita vita.

Quadro clinico

La prostatite è una delle malattie più indesiderabili per gli uomini, perché ha un effetto negativo sulla loro vitalità sessuale. È piuttosto difficile trovare la forma cronica abominevole di esso a causa della quasi completa assenza di sintomi. A volte, a causa di alcuni fattori, l'infiammazione diventa aggravata e poi compaiono i fenomeni tipici della prostatite:

  • Sindrome del dolore nella zona pelvica (nei genitali, perineo, ano, area sacrale)
  • Dolore durante la minzione
  • Aumento del desiderio di andare in bagno "in piccolo"
  • Dolore alle feci a causa di ingrossamento della prostata
  • L'aspetto nelle urine di impurità di pus, sangue
  • Diminuzione delle prestazioni, costante debolezza

Spesso determinare la presenza della malattia è ottenuto solo dal dolore, che può diffondersi abbastanza lontano dalla fonte di infiammazione. Possono essere sentiti nello scroto, nei testicoli, nel pene, nella parte bassa della schiena, nell'ano, persino negli arti inferiori. L'attività sintomatica aumenta durante il rapporto sessuale, durante l'intenso sforzo fisico, quando si sperimentano stress, mancanza di sonno.

La prostatite è una lesione infiammatoria della ghiandola prostatica che influisce sulla sua attività e influisce negativamente sulle prestazioni di alcuni altri sistemi.

Come distinguere questa forma di prostatite da batterica? Il secondo quadro clinico è più vivido e i sintomi non scompaiono per diverse settimane. Altrimenti, hanno molto in comune: cattive condizioni di salute, ridotto desiderio sessuale. Quando sono abili, solo i dolori pelvici sono sempre in grado di essere presenti, motivo per cui viene anche chiamato "sindrome da dolore pelvico cronico". Secondo la loro manifestazione, attraversano 3 fasi:

  1. Solo dolore episodico, accompagnato da disturbi del sonno, un po 'di dolore nella zona adiacente agli organi della prostata
  2. Qui cominciano a comparire dolori nella parte superiore dell'addome, perché a causa di fenomeni congestizi e infiammatori, sono coinvolte formazioni neurali paravertebrali e quasi aortiche. I dolori nella pelvi stessa sono molto intensificati, a causa di loro soffre la funzione erettile
  3. Nella terza fase, il dolore si diffonde in diverse parti del bacino, l'addome e la parte bassa della schiena, le gambe, l'indigestione e disturbi sessuali appaiono.

Nell'ultima fase, a causa della diversità delle manifestazioni di prostatite, è piuttosto difficile fare una diagnosi, il paziente deve sottoporsi a un gran numero di studi per capire la loro natura. Quando il dolore pelvico è assente, possono comparire dismenorrea (dolore durante la minzione) o disperunia (dolore durante il contatto intimo).

Provoca una forma abominevole

Le ragioni della comparsa sono chiamate una varietà di fattori, oltre ai batteri patogeni e ai microbi. È più difficile determinarli rispetto alla prostatite infettiva, dal momento che in tal caso, devi solo eseguire un'analisi delle urine e del seme per vedere gli agenti patogeni in essi contenuti. I colpevoli della malattia possono entrambi riguardare la sfera urologica e non dipendono affatto da essa. Cosa causa l'infiammazione più spesso:

  • Reazioni autoimmuni del corpo alle proprie cellule
  • Reflusso di urina, quando, dopo essere andato in bagno, entra di nuovo nella vescica, e nel modo in cui una piccola parte di esso entra nella prostata
  • La presenza di cistite, uretrite, vescicolite e altre patologie infiammatorie negli organi adiacenti
  • La circolazione del sangue alterata è la prostata
  • Lesioni spinali o lesioni pelviche
  • Dieta sbagliata, fumo, abuso di alcool

Una grande influenza sullo stato del sistema urogenitale ha un fattore psicosomatico. Qui depressione e stress, sovraccarico emotivo, superlavoro possono avere un effetto negativo. Inoltre, indicano come i motivi dell'ipotermia, le operazioni eseguite sul bacino, la lunga assenza di relazioni sessuali, lo stile di vita a bassa attività. Se non si scoprono le cause e si inizia il trattamento, può portare alla comparsa di calcificazioni (calcoli) nella prostata, formazioni purulente, varie cicatrici e aderenze, cisti.

Come curare?

Il trattamento della prostatite batterica cronica viene effettuato con l'uso di farmaci e fisioterapia. Uno dei vantaggi di questo tipo di malattia, per così dire, può essere definito come la mancanza della necessità di assumere antibiotici che possano danneggiare il sistema immunitario. Per eliminare l'infiammazione, vengono utilizzati i FANS qui, quindi i farmaci vengono prescritti in accordo con i sintomi presenti - da disordine disurico, impotenza, dolore severo, depressione.

Prima del trattamento viene effettuata una diagnosi dettagliata per scoprire se non vi sono malattie concomitanti con gli stessi sintomi, se nella prostata sono comparsi neoplasie maligne o crescita benigna dei tessuti. Per fare questo, eseguire esami del sangue e delle urine, il segreto della ghiandola prostatica, fare un'ecografia. Sulla base dei dati ottenuti, il paziente può essere prescritto:

  1. Farmaci antiinfiammatori non steroidei
  2. Adrenolisi alfa
  3. Rilassanti muscolari o antispastici

Questi farmaci possono essere prodotti sotto forma di compresse e capsule, iniezioni per iniezione intramuscolare, supposte rettali. Quale forma scegliere, decide il medico curante, così come il dosaggio consentito con il regime di trattamento. Immagina alcuni degli strumenti più usati:

  • Prostatilen. Le candele a forma di siluro rettale sono costituite da peptidi, che vengono estratti dalla prostata dei ghiozzi adulti. A causa dell'origine naturale del principio attivo, il farmaco non ha praticamente controindicazioni ed effetti collaterali. Usa candele da 1 pz. al mattino e alla sera, prima di andare in bagno o fare un clistere purificante. Dopo l'inserimento nell'ano, è necessario trascorrere almeno 30 minuti sullo stomaco in uno stato di riposo.
  • Diclofenac. Medicina anti-infiammatoria che può essere assunta per via orale, iniettata con una puntura, applicata come crema o iniettata nell'ano. Indicazioni per la sua ammissione possono essere un gran numero di patologie, tra cui c'è la prostatite. Al giorno, è possibile utilizzare 1 supposta in 100 mg o 2 a 50 mg, compresse bere 50-150 mg, in entrambi i casi, la durata della terapia è determinata individualmente
  • Alfuzosin. Il bloccante attivo degli alfa-adrenorecettori, che si trovano nell'area vicino al collo della vescica e nella parte della prostata attraverso cui passa il canale urinario. L'alfuzosina funziona a causa del rilassamento dei tessuti muscolari lisci, ma ha effetto 1-2 settimane dopo l'inizio dell'assunzione. Può causare alcuni effetti collaterali, preso 5 mg due volte al giorno.

Se parliamo di rimedi naturali, possiamo citare le candele di propoli DN, in cui il componente principale è la sostanza con lo stesso nome. Contiene molta massa essenziale, vitamine e microelementi, amminoacidi, che saranno utili ai tessuti malati. Inoltre, per raggiungerli non dovranno attraversare tutto il corpo, perché quando si usano le supposte, una parete sottile del retto le separa dalla prostata. Tra le azioni positive del DN di Propoli, è possibile notare il rafforzamento dell'immunità locale, l'effetto antinfiammatorio e battericida, prevenendo i processi tumorali, rimuovendo l'edema.

Controindicazioni sono solo intolleranza individuale di componenti e ipersensibilità a loro. È possibile utilizzare fino a 3 candele al giorno, la durata del trattamento raccomandata è di 10 giorni. Se si vuole essere trattati con medicine completamente naturali, si rivolgono alla medicina tradizionale, ma non è sempre in grado di far fronte alla prostatite cronica abusiva. È più adatto per il trattamento delle fasi iniziali o la prevenzione delle malattie.

Quali piante medicinali possono essere utilizzate per preparare i farmaci? Può essere l'erba di San Giovanni, l'ortica, la calendula, la bardana, l'erba madre, l'uva ursina, la celidonia, ecc. Vengono preparati o insinuati sia singolarmente che come parte delle erbe. Alcuni fondi possono essere trovati nella forma già pronta in una farmacia, e il loro costo sarà piuttosto basso. Per aggiungere proprietà benefiche si consiglia di utilizzare prodotti delle api, aglio, prezzemolo, zenzero.

Non dobbiamo dimenticare che le procedure fisioterapeutiche sono in grado di aumentare l'efficacia di qualsiasi medicinale: laser e magnetoterapia, elettroforesi, massaggio prostatico, esposizione laser, idroterapia. Tutti hanno un effetto positivo sulla circolazione sanguigna, i processi metabolici, migliorano la permeabilità dei tessuti per i farmaci, normalizzano l'erezione e aiutano la produzione di ormoni sessuali. Insieme a loro, si verifica la prevenzione della stagnazione e il deflusso di vari liquidi è migliore. Per ottenere tutti questi effetti, una singola sessione di terapia non è sufficiente, è necessario almeno circa 5-10 procedure.

Prevenzione delle malattie

La prevenzione della prostatite batterica dovrebbe essere presente nella vita anche dei giovani, perché Puoi guadagnare a qualsiasi età. Se non si desidera soffrire di impotenza e eiaculazione precoce, avere un'erezione debole o non essere in grado di eseguire alcun rapporto sessuale, assicurarsi di leggere le informazioni di seguito. La prostatite appare più facile nelle persone anziane, quindi devono anche monitorare attentamente la loro salute. Quali raccomandazioni dovrebbero essere seguite:

  • Inizia una dieta equilibrata, rinunciando a prodotti nocivi
  • Esercitare regolarmente
  • Se compaiono sintomi di qualsiasi malattia, consultare immediatamente un medico e non fermarli con le pillole.
  • Avere un partner regolare con cui fare sesso regolare
  • Prendere rimedi popolari per la prevenzione dei disturbi urinari
  • Visita un medico ogni anno per scoprire la prostatite asintomatica in tempo.

Eventuali infezioni e virus devono essere trattati fino alla fine, altrimenti possono essere una causa diretta di infiammazione della ghiandola prostatica. Devi anche prendere vitamine, in modo che l'immunità sia sempre all'altezza. L'attività fisica proteggerà contro il ristagno e i disordini metabolici. Dall'influenza di sostanze tossiche può solo aiutare a smettere di fumare, alcol, cibo spazzatura.

Per gli uomini sopra i 40 anni, è consigliabile visitare il medico più spesso, fino a 2 volte l'anno, perché i cambiamenti di età influenzano negativamente il lavoro della prostata.

I rimedi popolari possono essere presi con una varietà di funzioni, dall'aumentare la funzione protettiva del corpo aumentando la potenza. Ognuno di loro ha ancora un gran numero di qualità positive aggiuntive. Se vuoi aiutare di proposito le attività del sistema genito-urinario, puoi scegliere un integratore alimentare o una medicina erboristica, che sono molti in qualsiasi farmacia. Si raccomanda di evitare situazioni stressanti, picchi emotivi, anche per rilassarsi di più e dormire a sufficienza. Non fa male passare più tempo all'aria aperta, fare la doccia o la rabbia.

Descrizione dei sintomi e trattamento della prostatite batterica cronica

La prostatite batterica, anch'essa non batterica, è una forma di malattia maschile comune che non ha risparmiato recentemente le nuove generazioni. Il tipo di prostatite abissale si sviluppa a causa della deformazione del tessuto muscolare nella prostata. Il più delle volte, la forma patologica della malattia si verifica a causa di inattività, stile di vita sedentario e stress costantemente emergenti.

In che modo questa forma della malattia differisce da una normale infezione della ghiandola prostatica e quale tipo di trattamento è richiesto?

Come si manifesta la malattia?

Il ritmo moderno della vita, le richieste eccessive sul posto di lavoro, lo stress frequente provocano disturbi psicologici negli uomini, che portano allo sviluppo di prostatite abissale.

Cercando un aiuto medico, l'uomo viene sottoposto ad un esame completo, ma, nonostante i sintomi caratteristici, l'infezione non viene rilevata. In questo caso viene diagnosticato il tipo di prostatite abominevole. A volte questa forma è chiamata sindrome del dolore pelvico cronico. I sintomi primari, con cui viene rilevata la malattia, si manifestano come frequenti dolori nelle regioni lombare, pelvica e perineale.

Il paziente può provare disagio quando svuota la vescica e quasi sempre durante i rapporti sessuali. Una persona deve sentire una debolezza generale e, nella maggior parte dei casi, letargia e sbalzi d'umore. Negli stadi successivi della prostatite abatidea, i sintomi diventano più intensi:

  • I pazienti spesso cadono in stati depressivi e perdono il sonno.
  • Sono preoccupati per il dolore costante, il lamento e la natura persistente, che vengono eliminati solo temporaneamente per mezzo di antidolorifici.

Se la malattia non viene curata, l'uomo svilupperà una prostatite abat-calca cronica, in cui il dolore sarà costante compagno. Questa forma della malattia è molto difficile da trattare, spesso l'intera terapia consiste nell'eliminare i sintomi. Ciò significa che la malattia non batterica rimarrà per tutta la vita e che i farmaci regolari diventeranno obbligatori. Per evitare questo, è necessaria una diagnosi e un trattamento tempestivo della prostata.

Come eliminare la malattia?

Dopo che il medico ha effettuato la diagnosi "tipo di prostatite" in base ai dati dell'esame, è previsto il trattamento di questa condizione. I disordini psicologici sono i principali colpevoli del tipo di prostatite abominevole. Si verifica un uomo a livello fisiologico:

  • Insufficienza ormonale e squilibrio vegetativo.
  • Fallimenti fisiologici nella ghiandola maschile.
  • I disturbi emodinamici causano sintomi di disfunzione sessuale.

Un ulteriore aggravamento del processo porta a ulteriori deviazioni:

Il risultato dello sviluppo della prostatite abatta è l'atrofia della ghiandola prostatica.

  • Disturbi immunitari nel corpo.
  • Lo sviluppo della distrofia della prostata.
  • Sclerosi

L'aspetto patologico non è indicato per essere trattato con metodi chirurgici, anche se la malattia è accompagnata da sintomi gravi e la terapia diventa lunga. In questo caso, viene eseguita una regolazione e il trattamento continua. Quando si uniscono a un'infezione secondaria, viene prescritta una terapia farmacologica, poiché è impossibile eliminare l'infezione senza l'uso di antibiotici. I metodi prioritari nel trattamento del tipo abatiro sono:

  • Terapia riparativa
  • Fisioterapia.
  • Immunocorrection.
  • Massaggi.

Assicurati anche di mangiare cibi, in cui gli uomini devono rinunciare a cibo spazzatura, bevande alcoliche e caffeina. Richiede la normalizzazione del bilancio idrico, l'introduzione di una quantità sufficiente di fibre nella dieta. I bagni caldi aiutano a ridurre i sintomi del dolore, quindi le procedure idriche diventano obbligatorie. Estratti di erbe e decotti che hanno un effetto anti-infiammatorio possono essere aggiunti all'acqua.

L'aspetto non batterico può essere trattato con il massaggio, ma solo dopo aver rimosso i sintomi acuti. Tale impatto influisce fruttuosamente sul flusso sanguigno e migliora la nutrizione della prostata. Inoltre, gli esperti raccomandano di allenare i muscoli del pavimento pelvico. Per fare questo, puoi ridurre i muscoli del bacino ogni giorno - comprimerlo e rilassarti, l'azione deve essere almeno 100 volte al giorno.

Buoni risultati mostrano questi metodi alternativi:

  • Aromaterapia.
  • Hirudotherapy.
  • Medicina di erbe
  • Omeopatia.
  • Riflessologia.

La doxazosina è usata sia per la prostatite normale che per quella batterica.

Quali altre terapie si applicano

Quando la malattia è aggravata dall'adesione di un'infezione, la terapia viene eseguita con l'uso di potenti farmaci antibatterici. Il trattamento principale per i sintomi di un tale tipo di prostatite non batterica comporta i seguenti rimedi:

  • Antibiotici. Sono utilizzati per assicurare, dal momento che non tutti i patogeni patogeni possono essere rilevati nel processo di diagnosi di tipo batterico. Nella maggior parte dei casi, il corso dura 7-10 giorni, sono prescritti farmaci ad ampio spettro, ad esempio Levofloxacina.
  • Alfa-bloccanti. Farmaci che possono alleviare i sintomi del tipo batterico di prostatite. Il loro uso consente di normalizzare il flusso di urina, ridurre il dolore, eliminare la congestione. I rimedi hanno anche un effetto positivo sulla libido maschile. Il trattamento dura 2-3 mesi. Tali farmaci come Tamsulosina, Doxazosina, Alfuzosina vengono spesso prescritti.
  • Farmaci con effetto analgesico. Se i sintomi della prostatite batterica sono minori, viene prescritto Analgin, elimina il dolore, la febbre, l'infiammazione. Anche nel trattamento possono essere inclusi farmaci come Novocain e difenidramina. Supposte rettali altamente efficaci con belladonna.
  • FANS e agenti antipsicotici. Per trattare la prostatite non batterica in modo più efficace, questi farmaci sono presi insieme. Ripristinano il sistema nervoso, ottimizzano i processi di nutrizione delle fibre nervose. Risultati davvero buoni sono dati dai farmaci del gruppo di FANS, il principio attivo in cui la sostanza è meloxicam, Meloxicam, M-Kam, Mataren, Mesipol e alcuni altri.Possono essere usati per trattare i processi infiammatori di qualsiasi organo, compresa la prostata.

Erbe e decotti di loro

Come terapia aggiuntiva, patologia patologica può essere trattata con metodi di medicina tradizionale. Tuttavia, devi prima consultare il tuo dottore. Alcuni componenti vegetali possono alleviare i sintomi spiacevoli della malattia - dolore, infiammazione, disagio.

La radice rossa può alleviare i sintomi della prostatite batterica con l'uso prolungato.

  • La prostatite non batterica può essere trattata con decotto di radice rossa. Va bevuto prima di mangiare, puoi aggiungere latte, miele. La terapia può durare da 1 a 3 mesi, l'intervallo tra i corsi deve essere di almeno 30 giorni.
  • I succhi di verdura contribuiscono anche alla rapida ripresa di questa patologia. Succhi di spremuta di asparagi, barbabietola, carota, cetriolo aiutano a rimuovere l'acido urico dal corpo.
  • I semi di prezzemolo ti permettono di trattare il tipo di prostatite abominevole durante l'esacerbazione. Le materie prime sono infuse in modo freddo o caldo, prese 1/3 di tazza 4-5 volte al giorno.
  • Per il trattamento della prostatite non batterica, si raccomanda di prendere tintura di alcool sulla corteccia di pioppo. Il trattamento dura 2 mesi, una singola dose del farmaco - 20 gocce.

Differenze significative da altre forme

Il tipo batterico di prostatite può essere permanente o manifestarsi come recidive. Esacerbazioni dei sintomi della malattia si verificano in onde con remissioni alternate di varie durate. Di conseguenza, ci sono varie forme di disturbo nel tratto gastrointestinale o nel tratto urinario, così come nei genitali. Con l'aiuto della diagnostica, è possibile identificare solo processi patologici, il tumore stesso è estremamente difficile da rilevare.

Inoltre, la prostatite cronica non batterica è difficile da sottoporsi a terapia, a differenza di altri tipi. Richiede il trattamento da parecchi specialisti contemporaneamente - un urologo, un neuropathologist, un immunologo e un chirurgo. Il più comune è la guarigione della malattia. Questo è accompagnato da disagio fisico. L'uomo sviluppa disfunzione sessuale, che causa uno stato psicologico depressivo.

È difficile per l'urologo valutare lo stato psico-emotivo del paziente, quindi uno psicologo o uno psicoterapeuta qualificato deve essere collegato per rimuovere un uomo da uno stato mentale difficile. L'urologo deve trattare non solo l'organo malato, ma concentrarsi sulle condizioni generali del paziente.

Per evitare lo sviluppo di un tipo patologico di malattia, un uomo deve osservare l'igiene personale e sessuale. È importante prendersi cura della sicurezza delle relazioni intime. Si raccomanda di evitare il sesso promiscuo. È nell'interesse dell'uomo condurre uno stile di vita attivo, mangiare correttamente e non trascurare le visite preventive all'urologo-andrologo.